massimo mantellini

Contrappunti/ Cose di mappe

di M. Mantellini - Peccato di gioventù per le cartine di iOS6. Nessuno è infallibile. E gli utenti ripongono enormi aspettative nella tecnologia

Roma - Le mappe, quel piccolo reticolo di segni, strade e immagini satellitari che ormai tutti consultiamo sui computer, sui tablet e sui nostri telefoni mobili, sono diventate - come scrive Alexis C. Madrigal su The Atlantic - vere e proprie "interfacce fra il mondo offline e quello online".

È forse questa la ragione ultima per cui sono oggi tanto importanti nella battaglia sui servizi che le grandi aziende Internet forniscono ai loro utenti. Per i medesimi motivi il passaggio, nell'ultima versione di iOS dalle mappe di Google a quelle che Apple ha organizzato in proprio (quelle che il nostro ottimo Galimberti definisce benevolmente come "non ancora del tutto mature"), ha generato la settimana scorsa una inattesa tragicommedia in tutta la Internet tecnologica mondiale, tanto ampia quanto significativa di questa nuova centralità che la geografia dei luoghi occupa in Rete.

Come Apple ha sperimentato sulla propria pelle, costruire un sistema di mappe che, partendo da zero, possa competere con lo standard esistente, non è uno scherzo, nemmeno per l'azienda tecnologica con la maggior disponibilità economica esistente. Così, nei giorni successivi alla presentazione delle nuove mappe di iOS6 e al di là di questioni più o meno tecniche legate alle differenti caratteristiche fra il nuovi sistema di visualizzazione dell'azienda di Cupertino rispetto a quello di Google, Apple è andata incontro al più vasto e rapido crollo di reputazione da molto tempo a questa parte. Se i piccoli inevitabili infortuni tecnologici del passato (per esempio il famoso antennagate di iPhone) erano, tutto sommato, inciampi minimi molto accentuati dai media e dalla stessa aura di invincibilità che Apple si era costruita attorno, la distanza attuale fra le mappe del nuovo iOS e quelle made in Google presenti sulla precedente versione è oggettivamente significativa.

I motivi di questa debacle dell'azienda perfetta per definizione riguardano - mi pare - due questioni differenti ma inscindibili. La prima attiene alle aspettative di noi utenti che, per lo meno nei confronti dei circoli più esclusivi delle grandissime aziende tecnologiche, tendiamo ormai a sottostimare vigorosamente complessità e architettura. Tutto è semplice nei telefonini che abbiamo in tasca, risultato ultimo di una vasta e progressiva opera di raffinamento: il percorso di liberalizzazione dell'interfaccia dai vincoli della difficoltà d'uso, che li ha resi strumenti adatti a platee sempre più ampie, ha azzerato anche la memoria dell'immenso lavoro che avviene dietro le quinte.
Le mappe satellitari, che Microsoft fra i primi portò sui nostri computer oltre una decina di anni fa, sono oggi forse l'esempio più evidente di come questo rapporto fra informazioni e loro rappresentazione sia complesso e richieda, non solo soldi ed intelligenza, ma anche nel caso di Apple abbisogni di tempo da trascorrere e cultura da sedimentare.

Quelle mappe non sono più, ormai da tempo, semplice rappresentazione cartografica del pianeta visto dall'alto e riunito in una immensa teoria di immagini connesse, quanto invece, sempre più spesso, una biblioteca di luoghi e informazioni che trascendono l'aspetto puramente geografico.

Il secondo aspetto rilevante è tecnologico e riguarda appunto il rapporto fra geografia e altri dati. Come racconta Manik Gupta, responsabile di Google Maps a The Atlantic, lo scopo delle mappe oggi non può che essere quello di trasportare il maggior numero di informazioni dal mondo reale a quello digitale, perché questo che si aspettano gli utenti (e perché, aggiungiamo noi, questo lavoro di geolocalizzazione sposa perfettamente il modello di business di Google). Tutto ciò potrà avvenire solo attraverso una sintesi ragionata ed intelligente fra dati di origini differenti. Una sintesi, non un ribaltamento casuale di tonnellate di informazioni dentro una mappa. Non basterà insomma a Apple acquistare le mappe di Tom Tom, di OpenStreetMap o di Microsoft e sovrapporvi i dati di Yelp o di altri fornitori per ottenerne automaticamente la magia di una rappresentazione accurata del mondo attorno.

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo
468 Commenti alla Notizia Contrappunti/ Cose di mappe
Ordina
  • Meglio tardi che mai!

    In apple hanno finalmente avuto la decenza di scusarsi e di suggerire un workaround a chi ha bisogno delle mappe per cose serie.

    http://www.apple.com/letter-from-tim-cook-on-maps/

    Dice chiaramente:
    While we’re improving Maps, you can try alternatives by downloading map apps from the App Store like Bing, MapQuest and Waze, or use Google or Nokia maps by going to their websites and creating an icon on your home screen to their web app.

    Ammissione di colpa incondizionata.

    Ora la parola a ruppolo per la difesa.
  • Ecco , ora impara da questa breve lettera cosa sia l'umiltá e l'onestá.

    Non preoccuparti, trovi il significato delle parole umiltà ed onestà in qualsiasi dizionario , o meglio , usa wiki così controlli anche il buon funzionamento della tua linea internet.
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > Ecco , ora impara da questa breve lettera cosa
    > sia l'umiltá e
    > l'onestá.

    In quale parte di questa lettera si parla di rimborso?
    Perche' se a te bastano 4 lacrimucce di coccodrillo, dopo aver incassato i milioni di $$$, a me no.
    E perfortuna che non faccio parte delle pecore che ieri erano in coda.

    > Non preoccuparti, trovi il significato delle
    > parole umiltà ed onestà in qualsiasi dizionario ,
    > o meglio , usa wiki così controlli anche il buon
    > funzionamento della tua linea
    > internet.

    Tu vai a cercare quello di "sottomissione" invece, va...
  • - Scritto da: panda rossa
    > In quale parte di questa lettera si parla di
    > rimborso?

    In nessuna , non serve rimborso, serve un aggiornamento. In quanti pensi che riporterebbero il nuovo iPhone5 ? 4 o 5 persone ? Rotola dal ridere

    > Perche' se a te bastano 4 lacrimucce di
    > coccodrillo, dopo aver incassato i milioni di
    > $$$, a me
    > no.

    A te no .... come se avessi mai sganciato un euro. Il rimborso tu la chiedi in discarica.

    > E perfortuna che non faccio parte delle pecore
    > che ieri erano in
    > coda.

    No, tu fai parte delle capre che dicono "per fortuna che non faccio parte delle pecore che ieri erano in coda" Rotola dal ridere

    > Tu vai a cercare quello di "sottomissione"
    > invece,
    > va...

    Infatti non so che vuol dire e lo devo cercare. Tu che hai esperienza mi fai un sunto veloce veloce ? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > - Scritto da: panda rossa
    > > In quale parte di questa lettera si parla di
    > > rimborso?
    >
    > In nessuna , non serve rimborso, serve un
    > aggiornamento. In quanti pensi che riporterebbero
    > il nuovo iPhone5 ? 4 o 5 persone ?
    > Rotola dal ridere

    Quindi mi confermi che e' una buffonata come tutto il resto.
    Le mappe fanno schifo, sono completamente inusabili.
    Lui dice "scusate"
    E tutti i macachi in coro: "Scuse accettate, Tim!"

    > > Perche' se a te bastano 4 lacrimucce di
    > > coccodrillo, dopo aver incassato i milioni di
    > > $$$, a me
    > > no.
    >
    > A te no .... come se avessi mai sganciato un
    > euro. Il rimborso tu la chiedi in
    > discarica.

    Certo che non ho mai sganciato un euro.
    Guarda che cosa hanno in mano quelli che ne hanno sganciati quasi mille.

    > > E perfortuna che non faccio parte delle
    > pecore
    > > che ieri erano in
    > > coda.
    >
    > No, tu fai parte delle capre che dicono "per
    > fortuna che non faccio parte delle pecore che
    > ieri erano in coda"
    > Rotola dal ridere

    E tu invece di che gregge fai parte?

    > > Tu vai a cercare quello di "sottomissione"
    > > invece,
    > > va...
    >
    > Infatti non so che vuol dire e lo devo cercare.

    Non dubito che tu non lo sappia: se lo sapessi, saresti molto meno sottomesso.

    > Tu che hai esperienza mi fai un sunto veloce
    > veloce ?
    > Rotola dal ridere

    La mia esperienza in merito e' tutta di seconda mano: trascorro le mie giornate in un forum con elevata partecipazione di gente sottomessa ed ho imparato a riconoscela.
    Sono gli unici che riescono a postare i messaggi stando in ginocchio invece che seduti.
  • > Quindi mi confermi che e' una buffonata come
    > tutto il
    > resto.

    NO

    > Le mappe fanno schifo,

    NO

    > sono completamente
    > inusabili.

    NO

    > Lui dice "scusate"
    > E tutti i macachi in coro: "Scuse accettate, Tim!"

    Ha forse detto scusate , é cosí e ve lo tenete cosí ?

    Forse che le mappe di Google erano perfette al 100% appena uscite ?

    Dai su, un po' di buon senso.

    > Certo che non ho mai sganciato un euro.
    > Guarda che cosa hanno in mano quelli che ne hanno
    > sganciati quasi
    > mille.

    Ma adesso davvero ti attacchi ad un problema su una singola applicazione , appena sviluppata , neanche di primaria importanza , migliorabile via aggiornamento software per dire che l'iPhone5 fa schifo ?

    Che pochezza

    > E tu invece di che gregge fai parte?

    Boh ? Rim , MS , Apple , Linux , SUN , ecc , faccio parte di molti greggi senza essere obbligato a dire a "pinco " o "palla" che fanno schifo a prescindere.

    > Sono gli unici che riescono a postare i messaggi
    > stando in ginocchio invece che
    > seduti.

    "In ginocchio" .... Triste , ma non ti rendi conto che sei l'altra faccia della medaglia.

    Uno si inginocchia a pregare Apple,

    tu ti inginocchi a pregare l'open source.

    Non c'é differenza.
    non+autenticato
  • http://allthingsd.com/20120926/apple-google-maps-t...

    non è che Apple ha "mollato" Google perché nella sua protervia vuole fare tutto da sola...è che Google non le voleva concedere di inserire le indicazioni vocali...
    adesso Google non faccia la madonnina infilzata... "noi siamo tanto buoni e Apple tanto cattiva, noi vogliamo tanto collaborare con Apple ma non possiamo costringerla..."
    NON VOGLIONO AFFATTO COLLABORARE!
    non+autenticato
  • Bella la frase "han fatto tutto di corsa , noi non siamo pronti , ecc" , come se non sapeva nessuno che usciva iOS6 senza le mappe di Google.

    Peggio dei bambini.
    non+autenticato
  • http://punto-informatico.it/3555557/PI/Brevi/amazo...

    mi pare evidente che tutti a questo punto vogliano avere un loro servizio di mappe...
    e non è detto tra due o tre anni saremo ancora qui a dire che da Google non si può prescindere
  • - Scritto da: mobyL
    > http://punto-informatico.it/3555557/PI/Brevi/amazo
    >
    > mi pare evidente che tutti a questo punto
    > vogliano avere un loro servizio di
    > mappe...
    > e non è detto tra due o tre anni saremo ancora
    > qui a dire che da Google non si può
    > prescindere
    Le mappe in se contano come il 2 di coppe con briscola a denari quello che le valorizza (o le rende pressochè inutili) dal punto di vista del rapporto "consumer" da una parte e "fornitore di prodotti/servizi" dall'altra è il database che ci sta dietro....
    Sapere che sono in via piripacchio 42 se non so che proprio li c'è il negozio che stavo cercando mi serve il giusto... per arrivare in via piripacchio mi basta un navigatore (altra cosa rispetto alle mappe) per sapere che in via piripacchio vendono il mio "fatto apposta" preferito mi servono DATI le mappe non bastano!
    Google su questo ha vantaggi evidenti (il che non è necessariamente un bene ma è un dato di fatto) per recuperare ci vuole altro che qualche comunicato stampa e le fanboyate alla ruppolo!
    non+autenticato
  • Per arrivare in un luogo ci vuole l'indirizzo. Quando hai l'indirizzo qualsiasi navigatore ti porta a destinazione o molto vicino alla destinazione, il che è più che sufficiente.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Per arrivare in un luogo ci vuole l'indirizzo.
    > Quando hai l'indirizzo qualsiasi navigatore ti
    > porta a destinazione o molto vicino alla
    > destinazione, il che è più che
    > sufficiente.

    purtroppo in certi casi hai il nome del luogo ma non l'indirizzo. Magari hai il nome del museo oppure della chiesa ma non l'indirizzo (via/civico).
    Può essere una cosa alquanto seccante.
    Era capitato a me durante una mostra di fumetti; come luogo era indicato semplicemente il nome della struttura che ospitava la mostra.
  • - Scritto da: shevathas
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Per arrivare in un luogo ci vuole
    > l'indirizzo.
    > > Quando hai l'indirizzo qualsiasi navigatore
    > ti
    > > porta a destinazione o molto vicino alla
    > > destinazione, il che è più che
    > > sufficiente.
    >
    > purtroppo in certi casi hai il nome del luogo ma
    > non l'indirizzo. Magari hai il nome del museo
    > oppure della chiesa ma non l'indirizzo
    > (via/civico).
    > Può essere una cosa alquanto seccante.
    > Era capitato a me durante una mostra di fumetti;
    > come luogo era indicato semplicemente il nome
    > della struttura che ospitava la
    > mostra.

    Già....
    Può succedere eccome non ci vuole neppure un genio per capirlo...

    Su ciò che invece occorre a ruppolo per capirlo... stendiamo un pietoso velo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Per arrivare in un luogo ci vuole l'indirizzo.

    Siri.
    Io devo andare all'apple store di bologna.
  • - Scritto da: ruppolo
    > Per arrivare in un luogo ci vuole l'indirizzo.
    > Quando hai l'indirizzo qualsiasi navigatore ti
    > porta a destinazione o molto vicino alla
    > destinazione, il che è più che
    > sufficiente.
    Qual'e' la fermata della metro + vicina?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Per arrivare in un luogo ci vuole l'indirizzo.
    > Quando hai l'indirizzo qualsiasi navigatore ti
    > porta a destinazione o molto vicino alla
    > destinazione, il che è più che
    > sufficiente.
    E allora comprati un navigatore... vedi è un prodotto alquanto differente!
    Non è difficile da capire!
    A bocca aperta
    Maps ha un senso alquanto differente da un semplice navigatore e non a caso è nato come prodotto differente... il turn by turn non ne fa un navigatore !
    Io il navigatore ce lo ho (gratis) sul mio telefono era già incluso ma non è google...
    Di google invece ho Maps e anche l'ottimo earth... ma purtroppo per te si tratta di altro.....
    E ripeto i dati fanno la differenza!
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > Io il navigatore ce lo ho (gratis) sul mio
    > telefono era già incluso ma non è
    > google...

    Certo , come no. Anche Windows é "gratis" quando compri un nuovo PC. A bocca aperta

    Nessuno ti regala niente.
    non+autenticato
  • sono non solo deluso, ma anche preoccupato per il "nuovo corso" di Apple...
    io sul Mac ci sono arrivato con Final Cut Pro, nel 2006... ci sono arrivato perché lo vedevo girare benissimo anche su hardware modesto, dove per esempio Premiere arrancava talvolta anche su PC che per l'epoca erano top di gamma.
    ora mi trovo con un Final Cut "storico" pressoché identico a quello di allora e non più supportato, che fatica a gestire codec video in cui oggi ci si imbatte spesso e volentieri... e mi ritrovo con il "nuovo" Final Cut (X) ancora in beta (quando è uscito più di un anno fa era in alfa...), aspettando che torni ad essere un programma professionale che mi consenta di eseguire operazioni banali tipo esportare da "in a out"...
    nel frattempo mi hanno dato l'incredibile possibilità di aggiornare il mio stato su facebook direttamente dall'inutile centro notifiche (questo sì che mi serviva eh??)... mentre sul versante mobile iOS mi porta in dote un "divorzio" da Google che a mio parere è una tremenda stupidaggine... SIRI stesso è monco, nel momento in cui non può integrarsi con un database degno delle sue (notevoli, devo dire, a livello prettamente tecnologico) possibilità...
    voglio dire... Google Now non darà risposte spiritose, ma incrocia i dati di Google, e dell'account che hai su Google. Siri cosa incrocia? le info che hai sul telefono e due informazioni dal database "di casa" di Apple... che suppongo progetti di mettere in piedi un suo motore di ricerca, a questo punto...
    ormai sono ubriachi di trimestrali in crescita... da un lato sragionano, dall'altro hanno totalmente abbandonato i professionisti.
    e io adesso adesso penso seriamente di tornare a Windows
    non+autenticato
  • - Scritto da: videomaker
    >
    > e io adesso adesso penso seriamente di tornare a
    > Windows

    pensavi più a windows 7 o 8?
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: videomaker
    > >
    > > e io adesso adesso penso seriamente di
    > tornare
    > a
    > > Windows
    >
    > pensavi più a windows 7 o 8?

    anche a XP, basta che ci giri bene quello che mi serve per lavorare... il resto, le cosine, vanno bene su tutto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: videomaker
    >
    > anche a XP, basta che ci giri bene quello che mi
    > serve per lavorare... il resto, le cosine, vanno
    > bene su tutto...

    e ci gira final cut?
  • - Scritto da: videomaker
    > e io adesso adesso penso seriamente di tornare a
    > Windows

    SEeeeeeeeeee!!! L'avevo detto io! L'AVEVO DETTO! Microsoft tornerà a trionfareeeeee!!!!!

    Parola di Winaro!Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Winaro
    > - Scritto da: videomaker
    > > e io adesso adesso penso seriamente di
    > tornare
    > a
    > > Windows
    >
    > SEeeeeeeeeee!!! L'avevo detto io! L'AVEVO DETTO!
    > Microsoft tornerà a
    > trionfareeeeee!!!!!
    >
    > Parola di Winaro!Occhiolino

    ma guarda a me non me può fregà de meno!
    se domani Apple mi "ridà" Final Cut io resto con Apple
    non+autenticato
  • Toh, ma guarda. un altro che la pensa esattamente come me? Solo che tu lo usi ancora, io no.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Toh, ma guarda. un altro che la pensa esattamente
    > come me? Solo che tu lo usi ancora, io
    > no.

    è che ho un sacco di progetti che mi servono ancora e che posso aprire solo con final cut...
    mi serve tempo per "migrare". e poi devo capire quale programma di editing video usare poi su windows
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/09/25/new
    >
    > Ossignur. E adesso?

    E adesso siamo per conto nostro, tanti saluti Google.
    ruppolo
    33147
  • scommetto che come motore di ricerca usi yahoo!Sorride
    dalle mie parti si dice "barca rotta, rompiamola tutta", ma voi li avete i salvagenti? o rischiate di andare sempre più giù, dove il mare è più blu?
    ahahahahahahA bocca aperta
    non+autenticato
  • Che fortuna!
    Sai che l'unico contento al mondo di questa cosa sei tu? Rotola dal ridere

    nemmeno Tim Cook è contento, pensa un pochetto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Che fortuna!
    > Sai che l'unico contento al mondo di questa cosa
    > sei tu?
    > Rotola dal ridere

    Ah si?
    Mo' vediamo quanti iPhone 5 si venderanno nei prossimi mesi, così vediamo se sono solo io il contento.

    > nemmeno Tim Cook è contento, pensa un pochetto.

    Mi sembra giusto, lui non deve mai accontentarsi, ma puntare sempre al meglio.

    Intanto leggi questo:
    http://www.macitynet.it/macity/articolo/Apple-A6-a...

    Così inizi a conoscere Apple.
    ruppolo
    33147
  • > E adesso siamo per conto nostro, tanti saluti

    Il navigatore vi ha portato tutti nello stesso posto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > E adesso siamo per conto nostro, tanti saluti
    >
    > Il navigatore vi ha portato tutti nello stesso
    > posto?

    Si, a Viterbo.
    Clicca per vedere le dimensioni originali
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 27 discussioni)