Mauro Vecchio

Street View, in fondo al mar

In collaborazione con il Catlin Seaview Survey, Google esplora il mondo subacqueo con il suo servizio di mappatura. Dalla barriera corallina alle Filippine, tra tartarughe e pesci tropicali

Roma - Lo sconfinato mondo marino in più di 50mila scatti panoramici ad alta risoluzione, frutto di varie spedizioni scientifiche subacquee organizzate dal colosso Google con i rappresentanti del Catlin Seaview Survey. Grazie alla tecnologia del servizio di mappatura Street View, gli utenti potranno immergersi tra i fondali della Grande Barriera Corallina.

Č la prima collezione di immagini sottomarine per la piattaforma made in Mountain View, a disposizione di tutti gli utenti che vorranno esplorare alcuni degli scenari più belli al mondo, dalle Filippine alle Hawaii.

"Questo è stato possibile utilizzando la più avanzata tecnologia oggi disponibile, insieme alla prima macchina fotografica subacquea controllata da un tablet, la fotocamera SVII", ha spiegato il manager di BigG Alessio Cimmino.
A partire dalle 19 di questa sera, verrà trasmessa in Hangout sul social network Plus la prima immersione notturna del Catlin Seaview Survey, all'indirizzo plus.google.com/+catlinseaviewsurvey o sul canale YouTube Seaview.



Mauro Vecchio
Notizie collegate