Alfonso Maruccia

Server ARM, il attesa dell'arrosto

Tutti li invocano, tutti li vogliono, tutti scommettono sul successo commerciale che avranno. Sulla bocca di tutti, nei data center di nessuno. Ma è ancora presto per parlare di vaporware

Roma - Ancora molte chiacchiere e stime di vendita per i "micro-server" basati su microprocessori ARM: piattaforme di computing distribuite, efficienti ed economiche che al momento restano soprattutto sulla carta e nelle prospettive di vendita di produttori grandi e piccoli come la statunitense Hewlett-Packard.

Proprio HP, vale a dire l'azienda che vuole essere la prima a lanciare un micro-server ARM sul mercato ma al momento preferisce i processore x86 Atom di Intel, parla di un mercato che nel 2015 (tenendo in considerazione sia i micro-server Atom che quelli ARM) dovrebbe valere il 15 per cento delle vendite di server globali.

Riduzione del consumo energetico di oltre l'80 per cento, risparmio di spazio di oltre il 90, questo e altro promettono le macchine nate in seno al progetto "Moonshot" del più grande produttore di PC al mondo.
Intanto Calxeda, la società che dice di aver completato lo sviluppo del chip ARM destinato ad alloggiare nella piattaforma Redstone - cioè la variante ARM del succitato progetto Mooshot - preannuncia la disponibilità dei primi prodotti (per server HP e non solo) entro la fine dell'anno.

E se l'ambizioso obiettivo di innestare i chip ARM - fortissimi nel risparmio energetico, più deboli sul lato delle prestazioni - sui server per datacenter e "data crunching" dovesse fallire, c'è chi sta provando a sviluppare un emulatore x86 per i piccoli microprocessori del designer britannico: Elbrus Technologies dice di aver al momento raggiunto una performance nativa su ARM del 40 per cento, e di poter arrivare all'80 con ulteriori ottimizzazioni al codice.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaHP Moonshot, da ARM a IntelClamoroso cambio di strategia per il nuovo design di server ad alta efficienza energetica realizzati da HP: i nuovi rack dovevano essere ARM, saranno invece basati su CPU Intel Atom a 64-bit
127 Commenti alla Notizia Server ARM, il attesa dell'arrosto
Ordina
  • Lo voglio piccolo
    Lo voglio potente
    Lo voglio che consuma poco

    Mini Mac do you need it?
    maxsix
    10357
  • Parliamo di server. I fermacarte con OS bucherellato non contano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Davidoff
    > Parliamo di server. I fermacarte con OS
    > bucherellato non
    > contano.

    Eh beh perchè i buchi di windows o lolLinux non si contano eh.

    E comunque non hai capito il concetto, come da buon cantinaro.
    maxsix
    10357
  • > > Parliamo di server. I fermacarte con OS
    > > bucherellato non
    > > contano.
    >
    > Eh beh perchè i buchi di windows o lolLinux non
    > si contano
    > eh.
    >
    > E comunque non hai capito il concetto, come da
    > buon
    > cantinaro.

    il mac mini monta un i5, non è sicuramente un chip all'avanguardia
    non+autenticato
  • - Scritto da: trollolol
    > > > Parliamo di server. I fermacarte con OS
    > > > bucherellato non
    > > > contano.
    > >
    > > Eh beh perchè i buchi di windows o lolLinux
    > non
    > > si contano
    > > eh.
    > >
    > > E comunque non hai capito il concetto, come
    > da
    > > buon
    > > cantinaro.
    >
    > il mac mini monta un i5, non è sicuramente un
    > chip
    > all'avanguardia

    Non hai capito na tega neppure te.
    maxsix
    10357
  • da quando il mac mini usa cpu arm??

    parliamo di watt ( a una cifra ) non decine di watt!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > da quando il mac mini usa cpu arm??
    >
    > parliamo di watt ( a una cifra ) non decine di
    > watt!!!

    Non hai capito il concetto.
    In soldoni è che tutti vorrebbero (perchè ad oggi come il buon Mariuccia dice) tutti lo vorrebbero piccolo, potente il giusto e consuma poco.

    Il minimac di ieri e di oggi.

    Perchè lo sai si che dal punto di vista Arm e implementazione HW e SW Apple è avanti anni luce rispetto alle altre major?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 ottobre 2012 18.19
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    10357
  • apple avanti anni luce? ma in quale universo parallelo?

    semplicemente i mac mini non offrivano e non offrono lo stesso rapporto performance/watt degli arm

    per questo motivo il tuo commento è fuori luogo
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > apple avanti anni luce? ma in quale universo
    > parallelo?
    >
    >
    > semplicemente i mac mini non offrivano e non
    > offrono lo stesso rapporto performance/watt degli
    > arm
    >
    > per questo motivo il tuo commento è fuori luogo

    Niente non ci arrivi, esplico il concetto
    Minimac concept con thunderbolt + architettura arm ipad = server perfetto.

    E anche pronto subito.
    maxsix
    10357
  • > Niente non ci arrivi, esplico il concetto
    > Minimac concept con thunderbolt + architettura
    > arm ipad = server
    > perfetto.
    >
    > E anche pronto subito.

    non esiste nulla del genere, anche se mi piacerebbe vederlo.
    fondamentalmente ipad è come tutti i dispositivi mobili che si rispettano, un ARM niente di più a livello processore.
    mettendoci una scatola bianca con thunderbolt non cambia nulla.
    inoltre in ambito server non si sa nemmeno cos'è thunderbolt, magari meglio scsi3 in fibra
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > Lo voglio piccolo
    > Lo voglio potente
    > Lo voglio che consuma poco
    >
    > Mini Mac do you need it?

    Se è veramente così vantaggioso, perché lo usate solo tu e Ruppolo?
    Funz
    13021
  • Visto che oramai la stragrande maggioranza dei data center usa virtualizzazione non sono così convinto che l'efficienza di ARM sia così superiore. In fondo su un server Intel fai girare decine di macchine virtuali e quindi il consumo per ogni workload risulta basso. In altri termini i vantaggi evidenti su dispositivi mobili non mi sembrano così evidenti sui server.

    Chi vivrà vedrà.
    non+autenticato
  • l'efficienza è a livello di cpu, quella di cui parli tu era invece la sottoutilizzazione della cpu

    la virtualizzazione sfrutta meglio la cpu, ma il fatto che x86 abbia performance/watt inferiori ad arm non lo si può cambiare con un software
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione

    > la virtualizzazione sfrutta meglio la cpu, ma il
    > fatto che x86 abbia performance/watt inferiori ad
    > arm non lo si può cambiare con un
    > software

    Io parlo di migliori consumi legati ai workload. Qualcuno ha fatto studi del genere?
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ecco qua i fatti di cui parlavo
    > http://www.anandtech.com/show/5770/lava-xolo-x900-

    Quelli che ti smentiscono come al solito?

    "The good news is that the whole x86 can't be power efficient argument appears to be completely debunked with the release of a single device"

    "The Atom Z2460 in the X900 is a competent dual-core Cortex A9 competitor with competitive battery life and power draw, and no doubt Z2580 (its dual core, SGX544MP2 high end counterpart clearly targeted at Windows 8 platforms) will be equally as competitive against quad core A9s"

    The x86 power myth is finally busted

    traduco o ci riesci da solo?
    non+autenticato
  • vedo che, come al solito, ti sei fermato alla prima pagina e hai estratto solo le parti che ti convengono

    in quel test si afferma che l'atom si batte bene, ma sul comparto grafico crolla miseramente

    regge solo nel calcolo aritmetico, ma al prezzo di far la batteria un niente in confronto agli arm

    come al solito dimostri la tua totale incompetenza
    non+autenticato
  • > in quel test si afferma che l'atom si batte bene,
    > ma sul comparto grafico crolla
    > miseramente

    E come al solito tu non leggi...

    We're either bumping into a memory bandwidth limit or some other CPU/driver limitation. Either way, Intel definitely needs a faster GPU. We'll get it but not until early next year with the 544MP2 in the Atom Z2580.

    Può essere un problema di driver, di memoria o cpu... non lo sanno. E comunque giusto per farti sembrare ancora un filino più ignorante, il comparto grafico dei SOC arm non è arm e quello di intel non è intel ... E comunque la GPU più veloce arriverà early next year ovvero nel 2013.

    > regge solo nel calcolo aritmetico, ma al prezzo
    > di far la batteria un niente in confronto agli
    > arm
    >
    > come al solito dimostri la tua totale incompetenza

    Come al solito dimostri che il tuo cervello ha crashato, riporta il paragrafo dove si trae questa conclusione...

    Ti riporto per la seconda volta

    "The Atom Z2460 in the X900 is a competent dual-core Cortex A9 competitor with competitive battery life and power draw"

    E te lo traduco perché non voglio affaticare troppo il tuo cervello:

    "L'atom Z2460 nel X900 è un soddisfacente concorrente del cortex a9 dual core con una durata di batteria e consumo competitivo."

    Inutile dire (tranne a te) che lo Z2460 è l'atom di fascia bassa nonché il primo dispositivo realmente mirato a questo mercato, inutile notare che al primo colpo Intel è stata competitiva.
    non+autenticato
  • - Eliminare gli x86.
    - introdurre gli arm
    - cazzo non ho soft compatibile allora introduco un emulatore x86

    ricompilare per arm no, eh?
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > - Eliminare gli x86.
    > - introdurre gli arm
    > - cazzo non ho soft compatibile allora introduco
    > un emulatore
    > x86
    >
    > ricompilare per arm no, eh?

    non è sempre possibile ricompilare, questa specie di qemu penso sarà utile....
    non+autenticato
  • - Scritto da: bancai
    > - Scritto da: attonito
    > > - Eliminare gli x86.
    > > - introdurre gli arm
    > > - cazzo non ho soft compatibile allora introduco
    > > un emulatore
    > > x86
    > >
    > > ricompilare per arm no, eh?
    >
    > non è sempre possibile ricompilare, questa specie
    > di qemu penso sarà
    > utile....

    Esiste una versione di qemu in grado di avviare direttamente l'eseguibile per architettura differente in grado di usare però le librerie native del sistema.

    Ovviamente questo porta con se tutta una serie di problematiche non indifferenti (anche la semplice convenzione di chiamata mi domando come venga gestita) però ha il grosso vantaggio di andare in emulazione solo per una parte ridotta ... non sarà veloce come il sistema nativo ma visto che non deve emulare tutto il kernel ed il pc intero ma fondamentalmente deve eseguire ("ricompilare") solo l'eseguibile principale e/o eventuali librerie proprietarie su cui poggia c'è un bel risparmio di lavoro!

    Qui qualche info utile sul supporto alla ricompilazione dinamica di qemu
    http://livexp.boot-land.net/Tools/LiveXP/qEmu/qemu...
    non+autenticato
  • E' da qualche mese che nel mio ufficio sto passando piano piano tutte le infrastrutture interne a sistemi basati su ARM.

    Attualmente ho 5 mele a2000, però ne uso soltanto 4 in questo momento:
    - condivisione file;
    - voip con freeswitch;
    - vpn;
    - sviluppo web (apache/nginx + mysql 5.5 + php fastcgi 5.3/5.4)

    Il quinto lo tengo per gli esperimenti.

    Devo dire che si comportano veramente bene e, anche se la cosa mi ha richiesto non poco tempo, benché inizialmente usassi ubuntu, sono passato ad una disto compilata da me (crosstools-ng+linaro+buildroot+kernel/uboot patchati per il mele) ... mi sono disperato prima di riuscire a fargli fare il boot ^^

    Però devo dire che hanno performance eccezionali e, soprattutto, il sistema sta su SD e parte in meno di 10 secondi (dentro c'è solo quello che serve tagliato su misura ^^)

    Una volta che fanno il boot, i dati li acquisiscono via iscsi su rete.

    L'unica vera problematica, almeno dell'hardware che sto usando io, è che non è gigabit ... in realtà il sistema lo uso soltanto io quindi, a parte la condivisione file, non mi crea assolutamente problemi.

    il sistema con lo storage l'ho preferito fare sul mio ex server in quanto ci sono tutti i vari dischi in raid, il mele a2000 permette il collegamento di un disco sata ... ma non si ci può fare il raid e non conosco le performance del chipset presente li su.

    Però va considerato che il costo di implementazione è stato circa 300€, spese di spedizione a parte (ho tolto dall'elenco il mele che non uso, l'ho preso in più per fare esperimenti e come ricambio) ed, inoltre, va anche considerato che mi basta cambiare spostare la scheda SD ed ho spostato il sistema.

    Non ho perso tempo (per adesso non ne ho) nel tentativo di copiare il tutto sulla nand sia perché la comodità di spostare la SD ed essere operativi è enorme sia perché se per caso dovessi aver bisogno di spazio (anche se attualmente i vari sistemi sono grandi tra i 30mb ed i 100mb) ci sto 1 secondo a metterne una più grande.

    Per carità, è stato più un esperimento però devo dire che ha funzionato (ed ancora funziona) beneSorride

    Il problema grosso vero e proprio è windows: generalmente ai miei clienti installo linux + libvirt(kvm) su cui metto su tutto virtualizzato, windows compreso (i dischi sono su lvm o iscsi, dipende da quanto è grande l'infrastruttura di rete, e la comodità di backup basati su snapshot è estrema) ... ma in una situazione del genere purtroppo non è possibile mettere windows su quest'hardware (almeno non ancora)A bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da: daniele_dll _rosica
    > E' da qualche mese che nel mio ufficio sto
    > passando piano piano tutte le infrastrutture
    > interne a sistemi basati su
    > ARM.
    > .......
    >A bocca storta

    scusa eh, ma chissenefrega del sistema fighissimo che hai approntato in ufficio? Non mi sembra abbia attinenza con quello scritto nell'articolo
    non+autenticato
  • Ha attinenza per quanto riguarda il file server, mysql e apache, che è roba lato server.
    non+autenticato
  • i motivi del successo di tale piattaforma li hai ben elencati nel tuo commento

    - Scritto da: daniele_dll _rosica

    > ad una disto compilata da me
    > (crosstools-ng+linaro+buildroot+kernel/uboot
    > patchati per il mele) ... mi sono disperato prima

    il primo

    > meno di 10 secondi (dentro c'è solo quello che
    > serve tagliato su misura
    > ^^)

    il secondo

    > anche considerato che mi basta cambiare spostare
    > la scheda SD ed ho spostato il
    > sistema.

    il terzo

    l'ottimizzazione di cui godono le distribuzioni basate su arm, non la trovi nel mondo x86, dove sei costretto a compilare tutto per un'isa baseline e poi chi c'ha il processore più nuovo s'arrangia e arranca nel poter utilizzare tutte le istruzioni che il suo processore gli mette a disposizione

    senza contare il fatto che c'è molta ricerca dietro l'implementazione di SoC arm

    ad esempio, giorni fa leggevo di una startup che ha ficcato 64 cpu arm in un chippino di pochi mm^2

    roba che con x86 puoi solo sognare
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > i motivi del successo di tale piattaforma li hai
    > ben elencati nel tuo
    > commento
    >
    > - Scritto da: daniele_dll _rosica
    >
    > > ad una disto compilata da me
    > > (crosstools-ng+linaro+buildroot+kernel/uboot
    > > patchati per il mele) ... mi sono disperato
    > prima
    >
    > il primo
    >
    > > meno di 10 secondi (dentro c'è solo quello
    > che
    > > serve tagliato su misura
    > > ^^)
    >
    > il secondo
    >
    > > anche considerato che mi basta cambiare
    > spostare
    > > la scheda SD ed ho spostato il
    > > sistema.
    >
    > il terzo
    >
    > l'ottimizzazione di cui godono le distribuzioni
    > basate su arm, non la trovi nel mondo x86, dove
    > sei costretto a compilare tutto per un'isa
    > baseline e poi chi c'ha il processore più nuovo
    > s'arrangia e arranca nel poter utilizzare tutte
    > le istruzioni che il suo processore gli mette a
    > disposizione



    >
    > senza contare il fatto che c'è molta ricerca
    > dietro l'implementazione di SoC
    > arm

    Alla Intel invece dormono vero?

    > ad esempio, giorni fa leggevo di una startup che
    > ha ficcato 64 cpu arm in un chippino di pochi
    > mm^2
    >
    > roba che con x86 puoi solo sognare

    roba come questa:
    http://www.intel.com/content/www/us/en/architectur...
    non+autenticato
  • un altro difensore di intel?

    siete ridicoli ormai, fatevi un giro su google e vedete quanta carne al fuoco c'è sul fronte arm

    senza contare che intel è una singola azienda, nel fronte arm ci sono centinaia di aziende tra creatori di IP ed implementatori di SoC

    inoltre, ti faccio notare, che l'architettura manycore di intel ancora non si è vista, mentre le manycore arm vengono vendute già da qualche anno ( tilera su tutti )

    ma informarvi prima di sparate vaccate, no eh!?!

    sei peggio di quell'altro troll di nome e cognome, la cui ignoranza è grande quanto il tdp di un core i7 Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > un altro difensore di intel?

    No, semplice allergia alle razzate

    > senza contare che intel è una singola azienda,
    > nel fronte arm ci sono centinaia di aziende tra
    > creatori di IP ed implementatori di
    > SoC

    e stranamente incompatibili tra di loro, a parte le istruzioni arm standard

    > inoltre, ti faccio notare, che l'architettura
    > manycore di intel ancora non si è vista, mentre
    > le manycore arm vengono vendute già da qualche
    > anno ( tilera su tutti
    > )

    E le trovi in tutti i mediaworld, vero?A bocca aperta

    >
    > ma informarvi prima di sparate vaccate, no eh!?!

    sto aspettando il mio raspberry da 2 mesiTriste
    non+autenticato
  • - Scritto da: atem

    > No, semplice allergia alle razzate

    come me insomma

    > e stranamente incompatibili tra di loro, a parte
    > le istruzioni arm
    > standard

    e quindi? guarda che le ISA arm e thumb devono essere supportate, le differenze sono nel numero e tipo di coprocessori associati e le relative istruzioni aggiunte

    in che modo tutto ciò dovrebbe influenzare l'evoluzione di arm?

    > E le trovi in tutti i mediaworld, vero?A bocca aperta

    anche questo non vedo che c'entra

    se li vuoi li trovi

    >
    > >
    > > ma informarvi prima di sparate vaccate, no
    > eh!?!
    >
    > sto aspettando il mio raspberry da 2 mesiTriste

    questo non fa di te un individuo informato su arm

    io con arm ci lavoro da 5 anni e posso affermare di conoscere la loro architettura molto molto meglio di molti di voi
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > io con arm ci lavoro da 5 anni e posso affermare
    > di conoscere la loro architettura molto molto
    > meglio di molti di
    > voi
    Fai il magazziniere alla apple?A bocca aperta
    non+autenticato
  • la concorrenza fra i due standard migliorerà tutti e due i prodotti. Adesso intel deve pedalare!!!
    non+autenticato
  • sicuramente non ci piove, ma intel paga lo scotto di aver lasciato correre per troppi anni

    adesso o creano un'architettura ex novo e vedono come cavolo devono fare con i processi produttivi a colmare le deficienze dell'architettura x86
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)