Cina, chi usa internet è più felice

Un sondaggio condotto sui giovani cinesi che vivono in città dimostra che molti usano internet e che, chi lo fa, ha una vita generalmente più ricca e serena

Roma - Un singolare studio promosso in Cina da organizzazioni di Stato sembra indicare che dei giovani che abitano nelle città ben il 38 per cento utilizza internet. E chi lo fa è spesso più felice di chi non è un utente internet.

A rilevare i dati, secondo quanto riportato dall'agenzia cinese Xinhua, sono stati i membri dell'Istituto di giornalismo e di ricerca sulla comunicazione dell'Accademia cinese di scienze sociali di Pechino. Lo studio è stato condotto su ragazzi tra i 10 e i 18 anni di alcune delle più importanti città del paese, comprese Pechino e Shangai.

Secondo gli autori del rapporto, in linea generale internet non influenza in modo negativo i giovani cittadini, né per quanto riguarda la scuola né per le altre attività, come lo sport, il tempo libero passato con famiglia e amici e via dicendo.
Anzi, stando ai dati rilevati, il 42 per cento dei giovani ha dichiarato che l'uso di internet non migliora né peggiora i propri studi. Secondo il 29 per cento, invece, l'uso di internet può provocare problemi per il profitto scolastico: una percentuale del tutto identica ha comunque affermato il contrario.

Uno dei risultati forse più interessanti tra quelli resi pubblici è quello che indica come i giovani che usano internet siano tendenzialmente più socievoli e conducono vite più soddisfacenti e in compagnia.
TAG: mondo
9 Commenti alla Notizia Cina, chi usa internet è più felice
Ordina