Cristina Sciannamblo

Oilproject, nuova forma e nuova sostanza

Il progetto italiano di e-learning gratuito presenta il nuovo sito e un'offerta formativa più ricca di contenuti. Per realizzare, dicono i responsabili, un percorso di apprendimento più completo

Roma - "Liberi di imparare, liberi di insegnare": è la formula che dal 2004 guida Oilproject, scuola gratuita online, fondata sulla condivisione delle competenze e sul rapporto paritario tra studenti e docenti. Il progetto italico di e-learning fondato da Marco De Rossi si rinnova inaugurando un nuovo sito Web e più di 400 nuovi contenuti.

L'evento #iSchool ha visto la partecipazione di 5mila studenti e del Ministro
dell'Istruzione, Francesco Profumo. Tante le novità presentate: non più solo videolezioni, ma anche corsi composti da video, testi, esercizi e verifiche delle conoscenze acquisite, tutti elementi che andranno a strutturare un percorso di apprendimento più completo.

Ogni utente potrà iscriversi gratuitamente al corso e seguire costantemente l'iter formativo ideato dalla redazione o proposto da qualsiasi altro "studente". Il tutto ispirato dall'idea che - come spiega Stefano Capezzuto, responsabile dei contenuti - riposa sulla convinzione che "ognuno è potenzialmente insegnante di qualcosa, se c'è chi lo vuole stare ad ascoltare". (C.S.)
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia Oilproject, nuova forma e nuova sostanza
Ordina
  • me l'ero dimenticato... sembra effettivamente che sia stato rinnovato qua e la'... dovro' girarlo meglio...
    per adesso 2 note..
    - gli interventi sono taggati per relatore, ma NON vedo alcuna scheda su di loro... non sarebbe male (se voglionoCon la lingua fuori) sapere chi ti parla di trigonometria e latino
    - la lezione "ed.sessuale: uso del preservativo" e' tenuta da una donna..Sorride
    - sotto "informatica" c'e' una sbrodolata del tartaglioso raoul chiesa.. uff l'e' com'el pandor..
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > me l'ero dimenticato... sembra effettivamente che
    > sia stato rinnovato qua e la'... dovro' girarlo
    > meglio...

    mah, all'epoca mi bastarano 2" per rendermi conto
    che per me c'erano solo videolezioni fuffa...
    Molto meglio, come fonte, i classici siti web specifici
    per argomento...

    > per adesso 2 note..
    > - gli interventi sono taggati per relatore, ma
    > NON vedo alcuna scheda su di loro... non sarebbe
    > male (se voglionoCon la lingua fuori) sapere chi ti parla di
    > trigonometria e latino

    ma sopratutto offrire le schede dei singoli relatori
    sarebbe una forma di serièta verso i probabili
    corsisti.

    > - la lezione "ed.sessuale: uso del preservativo"
    > e' tenuta da una donna..
    >Sorride

    Capirai, è la stessa che invitano alle varie trasmissioni
    pomeridiane scassa-balle...

    > - sotto "informatica" c'e' una sbrodolata del
    > tartaglioso raoul chiesa.. uff l'e' com'el
    > pandor..

    A me già solo vedere i titoli mi fa venire un abbiocco tremendo...