Cristina Sciannamblo

Per Google, Mitt Romney è tutto sbagliato

Il candidato repubblicano alla Casa Bianca vittima di Google bombing. Ma può solo biasimare sé stesso: la combinazione è frutto delle sue dichiarazioni e della "stupidità" dell'algoritmo di classificazione

Roma - Vittime illustri degli effetti collaterali di Google in tempo di elezioni presidenziali statunitensi. Stavolta, a cadere nella rete del Google bombing è il candidato repubblicano Mitt Romney, le cui foto compaiono nelle pagine del motore di ricerca dopo aver inserito l'espressione "completely wrong": tutto sbagliato.

Secondo l'Huff Post la relazione tra la ricerca e i risultati di Google derivano dall'ormai famoso discorso privato di Romney circa il 47 per centodegli elettori che vivrebbero sulle spalle dello stato e che per questo voterebbero Obama in ogni caso, frasi sulle quali lo stesso candidato repubblicano è tornato sostenendo di aver detto qualcosa di "completamente sbagliato".

Si tratta, dunque, di immagini legate alle apparizioni mediatiche del politico nelle quali faceva ammenda per le proprie esternazioni.
Nonostante BigG abbia implementato una correzione per bloccare le famose bombe, episodi di questo genere continuano a verificarsi poiché il filtro apposito opera su base periodica.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia Per Google, Mitt Romney è tutto sbagliato
Ordina