Cristina Sciannamblo

Softbank compra Sprint, affare a nove zeri

La telco giapponese acquisirà il 70 per cento delle azioni dell'omologo USA. L'azienda del Sol Levante punta all'espansione a ovest

Roma - Un accordo da 20 miliardi di dollari (oltre 15 miliardi di euro) quello siglato tra il carrier telefonico giapponese Softbank o l'omologo statunitense Sprint. Secondo i ben informati sull'affare, l'azienda giapponese sborserà la somma a nove zeri per acquisire il 70 per cento delle quote di Sprint.

La transazione prevede l'esborso di otto miliardi di dollari (oltre 6 miliardi di euro) per l'acquisto diretto delle azioni, mentre i restanti 12 miliardi di dollari saranno versati nelle tasche degli attuali shareholder, i quali non hanno diritto di veto data l'entità dell'operazione. Le parti sperano di chiudere l'accordo nei prossimi sei mesi.

Come notano gli osservatori, la strategia adottata dal colosso giapponese è quella di consolidare il proprio settore wireless occupando lo spettro di azione dei competitor particolarmente attivi sul mercato. (C.S.)
Notizie collegate
  • Business AT&T e T-Mobile, Sprint scalda gli avvocatiIl carrier statunitense pronto a trascinare AT&T in tribunale pur di impedire l'acquisizione di T-Mobile: sarebbero a rischio la concorrenza e la qualità dei servizi di telefonia mobile, dice Sprint
  • Digital LifeGiappone, faccine per tuttiLe tre maggiori telco nipponiche si sono accordate per standardizzare il sistema di visualizzazione degli emoji. Un problema primario vista la loro popolarità nel Sol Levante
  • BusinessApple, trimestrale in discesadi D. Galimberti - iPhone e iPad: le due facce economiche di iOS. Se uno cala, l'altro sale. E tiene a galla i conti. Tutto ok, ma le vendite rallentano in attesa delle novità