Ancora polemiche sulle cam di strada

Nell'Australia delle cyber censure c'è persino chi si scandalizza se in una regione vengono testate nuove cam intelligenti capaci di spiare chi si trova sulla pubblica piazza

Roma - In Italia sono ormai dappertutto e altri paesi europei, come il Regno Unito, coltivano come oggetti preziosi da moltiplicare il più possibile le cam che spiano i movimenti di chi si muove in pubblico. In Australia, invece, c'è ancora chi si scandalizza.

Nella regione di Victoria, infatti, le autorità hanno deciso di implementare l'esistente sistema delle "spy camera" con una nuova tecnologia che sarebbe studiata, secondo le dichiarazioni ufficiali, per rendere le cam più... intelligenti.

In particolare, grazie al software utilizzato, il sistema sarebbe in grado di identificare e registrare dettagli essenziali, come il numero di una targa o il volto di una persona, qualora questa "assista" ad un fatto criminoso, in particolare spaccio di droga, furto di automobili e scippi.
Secondo i gruppi che si battono per le libertà civili, come Liberty Victoria, ci sono cose che le persone fanno in pubblico, come ad es. uscire da una casa da gioco, che non vogliono vengano registrate o risapute. Fino ad oggi, sostengono i libertari, le autorità della regione non hanno garantito con normative ad hoc che venga rispettata la privacy dei cittadini.

Un'altra tesi contro le cam, inoltre, si nutre del fatto che i criminali, una volta appresa l'esistenza delle cam, si limiteranno a coprirsi il volto o a mascherarsi, rendendo quindi molto più difficile il lavoro delle "spy cam".

Da parte loro le autorità, insieme ai costruttori, continuano a ripetere che il sistemone registra solo comportamenti delittuosi secondo dei criteri predeterminati. E sottolineano che per ora si tratta soltanto di una sperimentazione. Durerà due anni, ma è una sperimentazione.
TAG: mondo
8 Commenti alla Notizia Ancora polemiche sulle cam di strada
Ordina
  • E i provider loggano le connessioni (in effetti anche punto-informatico.it logga gli IP degli utenti che postano un messagio), chi gestisce le chat logga IP e salva le conversazioni, telecamere e satelliti ad alta risoluzione ci osservano, i nostri cellulari permettono di dire dove ci troviamo in un dato istante.
    I reati sono finiti...o no?
    E siamo tutti più sicuri...o no?

    Io se vedo una telecamera, almeno "ci scaracchio" nell'obiettivo.
  • Ciao a Tutti,
    a me, l'idea che nei luoghi pubblici ci siano Telecamere sparse qui e la non da nessun fastidio, anzi, mi fa piacere perche` comunque so che il delinquente in caso, viene visto e se ne fa un IdentiKit e comunque la Telecamera e` un deterrente che gli fa perdere un po' la voglia di fare atti criminosi.
    Fino a che le Telecamere stanno nei luoghi pubblici non ci faccio minimamente caso perche` tanto, in luogo pubblico ci sono gia` centinaia di persone che mi vedono, e qualcuno di esse anche mi conosce, quindi la Telecamera non e` niente di niente in quanto, se faccio una cavolata, che ne so, stando ad un discorso fatto con DelliBeppe a suo tempo, tiro un Rutto, non e` che la Telecamera mi uccida, anzi, tutta la gente che c'e` attorno si girera` o ridera` sotto i baffi o sara` schifata, non e` che a causa della Telecamera questo non lo possa fare, ma l'idea che la Telecamera sappia riconoscere una persona ed identificarla, ecco, questo mi sembra un eccesso.
    Mi va bene che le Telecamere riprendano e che in caso, persone addette possano vedere il Filmato e cerchino di riconoscere in mezzo al marasma di persone che passano, un eventuale criminale, ma una Telecamera che risonosce, oggi puo` essere usata solo per certe cose, in futuro chissa` per che cosa la usano.
    Quindi, vediamo di porre un limite, si` alle Telecamere qui e la` nei luoghi Pubblici, anzi, andrebbero messe anche in certi vicoli dove ancora non sono presenti, ma devono essere Telecamere e basta, belle e pure Macchine che registrano immagini e niente piu`, che siano Auto, Persone, Animali o cose, non devono capirlo.
    Al solito, ripeto che questo e` solo un mio parere ed in questo caso e` contrario a cio` che sta avvenendo in Australia, ma a favore di cio` che finalmente stanno pian piano facendo qui in Italia.
    DISTINTI SALUTI
    Crazy
    1945
  • bah... a me le telecamere stanno sulle balle comunque. E non parlatemi di sicurezza, anzi quella è la scusa per metterci tutti sotto controllo. Del resto l' avanzamento della tecnologia permette forme di controllo sempre più sofisticate e a chi detiene il potere questo fa sicuramente troppo gola per rinunciarci. Ma quello che fa più impressione (a me) è la quasi totale rassegnazione (per non dire accettazione) con cui si subiscono restrizioni sempre maggiori della propria libertà e privacy. Senza rendersi conto che certe pratiche o le si combatte subito o poi sarà impossibile estirparle perchè saranno ormai cose "normali".
    Basta vedere anche il numero di commenti a questa notizia (solo 2 a mezogiorno) che indicano il grado di interesse che certe cose suscitano nella gente. Mentre tutti sono a scannarsi su linux e windows, qui nemmeno i troll vengono più a cercare nutrimento.

    Baciamo le mani
    non+autenticato
  • Potrebbe trattarsi di accettazione e non di rassegnazione.
    Esempio 2 ore fa mi ha telefonato la mia ragazza in lacrime perchè è stata 'aggredita' nel sottopassaggio della stazione di lambrate (mi), sono dovuto uscire di corsa dall' ufficio, attraversare la città ed andarla a recuperare e mi son trovato davanti uno scricciolo terrorizzato.
    Bhe vedi una bella telecamera li mi farebbe molto comodo, mi farebbe stare tranquillo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Potrebbe trattarsi di accettazione e non di
    > rassegnazione.
    > Esempio 2 ore fa mi ha telefonato la mia
    > ragazza in lacrime perchè è stata
    > 'aggredita' nel sottopassaggio della
    > stazione di lambrate (mi), sono dovuto
    > uscire di corsa dall' ufficio, attraversare
    > la città ed andarla a recuperare e mi son
    > trovato davanti uno scricciolo terrorizzato.
    > Bhe vedi una bella telecamera li mi farebbe
    > molto comodo, mi farebbe stare tranquillo.

    beh ovviamente niente è esente da rischi. Ma qui secondo me si tratta di scegliere tra il rischio di subire qualche aggressione (che grazie al cielo non è una cosa che capita ogni mezz'ora) e quello di essere sempre controllati. Il che vuole dire aprire la strada a forme di violenza molto più estese e capillari, anche se forse non così appariscenti come un' aggressione. Quello che voglio dire è che purtroppo viviamo in un mondo dove le tentazioni totalitarie sono sempre in agguato e uno dei modi migliori per instaurare un regime è proprio quello di sfruttare il caos e la violenza, e la paura che queste cose istillano nella gente. La storia insegna che la maggior parte delle dittature si sono formate in situazioni di caos e con il consenso della gente che non ne poteva più dell' anarchia e dell' illegalità (salvo poi pentirsi amaramente). Per tornare al fatto della tua ragazza, tu dici che una telecamera avrebbe fatto comodo. Io dico che sarebbe ancora meglio che certe cose non succedessero a prescindere dalla presenza di elementi deterrenti. Ma questo vuol dire affrontare il problema della delinquenza in maniera seria e coerente, cercando di eliminarne a monte le cause. Certo che per fare questo avremmo bisogno di gente seria tra le forze di polizia e i nostri cari governanti, gente capace di affrontare le situazioni piuttosto che scaldare le sedie.
    Alla fine la strumentalizzazione della violenza fa molto comodo perchè permette di far passare provvedimenti che vanno contro i diritti delle persone e soprattutto distoglie l' attenzione da altre cose. Esempio: mentre tutti i giornali e televisioni parlavano dei "terrificanti" tifosi napoletani, il parlamento europeo ti fa passare la legge sulla brevettabilità del software senza che neanche un trafiletto ne parlasse.
    non+autenticato
  • E` vero LordCasco, aggressione non ce n'e` una ogni mezz'ora, ce n'e` una ogni secondo se prendiamo in considerazione il territorio Italiano.
    Come hai anche detto tu, ci vorrebbero delle migliori Forza dell'Ordine, ma sai qual e` il brutto?
    Che anche le Forze dell'ordine sono assetate di denaro come lo puo` essere una qualsiasi Azienda, vale a dire che ho letto sul Gazzettino di qualche mese fa delle dichiarazioni di forza delle nostre forze, vale a dire Polizia e Carabinieri.
    Ebbene, l'80% della Polizia e` impegnata nelle strade a fare multe a destra e sinistra mentre appena il 20% cerca di prendere i delinquenti che scorrazzano qui e la` come ninete talvolta passando davanti a pattuglie impegnate a multare il povero lavoratore che magari si e` dimenticato di mettere la cintura.
    I Carabinieri sono un po' meglio, poco piu` del 70% sono dediti alle multe, il restante 30% va a caccia dei criminali.
    Oltre a questi 70% + 80% si aggiunge anche la Polizia Municipale il cui unico scopo e` quello di fare multe, ma per la Municipale va bene.
    Alla fine abbiamo 3 corpi che dovrebbero fare cose differenti e che in realta` fanno tutti la stessa cosa.
    Quando entraono nell'Ufficio postale di Trevignano mia Madre vide uan persona in Ufficio che somigliava ad un ispettore delle poste, lei si avvicino` e lo accolse, questo tiro` fuori una Pistole e gliela mise sulla fronte.
    Erano in 2 i rapinatori, quando se ne andarono, la Polizia non tardo` ad arrivare, circa una quindicina di minuti piu` tardi, il che in totale si trattava di quasi mezz'ora rispetto al momento in cui era scattato l'allarme.
    Paradossalmente, a pochi Km di distanza c'era una pattuglia dei Carabinieri, che non ha visto nulla e che non ha ricevuto l'allarme in quanto l'allarme automatico avvisa la Poliza, se tale pattuglia invece che essere stata li` in appostamento con l'Autovelox fosse stata in movimento, magari passava davanti ad un ufficio con tutte le persone che correvano fuori...
    Una telecamera nell'Ufficio ed una fuori dall'Ufficio sarebbero potute servire a scovarli, anche perche` poi hanno cambiato Macchina in piazza a Montebelluna e da li`, nessuna Telecamera ha potuto registrare con che Macchina se ne fossero andati poi, quindi, malgrado alcune persone abbiano detto la targa, non c'e` stata nessuna telecamera che abbia registrato il momento del cambio Auto per vedere che nuova targa bisognava cercare... cercare, parola retorica, forse speravano di fermare i banditi per eccesso di velocita` e trovarli per caso con il Bottino in braccio?
    Crazy
    1945
  • cioe' e' gia' fallito un'esperimento simile perche' le cam non riuscivano ad identificare il volto dei criminali ed ora questi pure dicono che questa super tecnologia identifica i pattern di tutta la fisiologia umana ed in piu' solo quando commetti reati !!!!

    questa e' una grossissima BOIATA !!!! vogliono spendere soldi dei contribuenti in un'altra opera per far ingrassare il politico di turno coperto di tangenti e gli addetti ai lavori !!!

    ma veramente il 2000 e' stato l'anno del giudizio universale ed ora stiamo andando tutti all'inferno ???
  • Guarda ragazzo che la tecnologia fa progressi.. quello che 5/10 anni fa non era possiblie oggi è normale.. quello che oggi non si puo' fare.. lo si potrà fare normalmente tra 10 anni.

    Anche i robot umanoidi erano impensabili fino ad una manciata di anni fa. Oggi la honda ci stupice con quel gioiellino che è Asimo.

    Semplicemente PROGRESSO.

    E per quanto riguarda la cam in strada... bhè.. CHI SE NE FOTTE!! Anzi.. meglio.. io tappezzerei le strade e i parcheggi di telecamere. Se mi riprendono mentre vado a fare la spesa.. chi se ne frega!
    Tutti ci lamentiamo quando non troviamo il colpevole di un crimine, o quando ci spaccano la macchina in un parcheggio, o quando ci rubano qualcosa. Se tutto fosse tappezzato di cam sarebbe possibile prendere i responsabili.
    E in futuro, ne sono convito, sarà così. che lo vogliate o no.
    non+autenticato