Mauro Vecchio

Streaming e webradio, la grande ascesa

Rapido aumento degli utenti di piattaforme come Pandora e Spotify, che preferiscono l'ascolto in mobilitÓ ai vecchi CD e lettori portatili. Negli States sono 96 milioni

Roma - Nuovi dati snocciolati dalla società d'analisi NPD Group, ad illustrare la continua crescita delle radio su Internet oltre che dei vari servizi musicali on-demand. Negli ultimi tre mesi, il 50 per cento dei netizen statunitensi (96 milioni) ha dichiarato di utilizzare piattaforme digitali per l'ascolto legale di album e singoli.

Un grande successo per Pandora e altri servizi radio, sfruttati dal 37 per cento degli utenti a stelle e strisce. Appena un punto in meno per YouTube, Vevo e Spotify, e l'ascolto su richiesta in streaming. Rispettivamente, gli utenti complessivi di radio online e piattaforme on-demand sono aumentati del 27 e del 18 per cento rispetto allo scorso anno.

In parallelo, il numero di consumatori nel mercato discografico classico è diminuito del 16 per cento, così come è stata registrata una diminuzione - 4 per cento - dell'audience per le stazioni radiofoniche AM/FM. Stando alle stime di NPD Group, la crescita delle piattaforme digitali continuerà nei prossimi anni, perché gli ascoltatori avrebbero rimpiazzato CD fisici e download digitali con le playlist di servizi come Spotify e Pandora.
Cambiano così le abitudini di consumo musicale dei netizen a stelle e strisce, che nel 21 per cento dei casi non ascoltano più un CD su un dispositivo non-computerizzato. La stessa pratica di trasferimento di un brano digitale su un lettore portatile sarebbe decaduta in una percentuale uguale. Ad esempio, il 34 per cento degli utenti di Pandora preferisce ascoltare musica in mobilità, attraverso smartphone o applicazioni collegate all'auto.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • BusinessGoogle Play, contenuti d'assaltoArriva in Europa la versione scan-and-match del servizio di storage Google Music. SarÓ completamente gratuita, con l'ingresso a bordo della major Warner. Android punta all'intrattenimento globale
  • BusinessXbox Music, la scommessa sonica di MicrosoftImminente lo sbarco statunitense del nuovo servizio musicale per console, smartphone e tablet. Tra download a pagamento e streaming gratuito, BigM lancia la sfida a iTunes e Spotify
  • BusinessApple, una radio personale?Il gigante di Cupertino sarebbe pronto al lancio di un servizio di streaming musicale basato sui gusti degli utenti. Si punterebbe ad accordi di licensing pi¨ morbidi di quelli imposti agli eventuali rivali