Mauro Vecchio

AC/DC, un riff per la Mela

Dopo i Beatles, anche il celebre gruppo australiano a disposizione per il download su iTunes. L'intera discografia costerà 100 dollari. La band si era sempre opposta allo sbarco digitale

Roma - Alto voltaggio su iTunes, con l'intera discografia della celebre band hard-rock AC/DC a disposizione per il download sulla gigantesca piattaforma di Apple. Al prezzo totale di 100 dollari (quasi 80 euro), i fan del gruppo australiano potranno trasferire sui vari dispositivi della Mela una versione rimasterizzata di tutti gli album prodotti dal 1974 ad oggi.


Dopo lo sbarco dei Beatles, iTunes accoglie una delle formazioni più popolari nel panorama sonico del rock duro. Gli AC/DC hanno sempre mostrato un approccio ostico alla distribuzione digitale sullo store di Cupertino, accusato di estrema violenza nei confronti dell'ascolto ragionato di album interi.

Sarà ora disponibile il download di brani leggendari come Thunderstruck e Highway To Hell, dopo che gli stessi AC/DC avevano preferito la catena Walmart per la distribuzione dell'ultimo lavoro in studio Black Ice.
Pare che la band australiana abbia deciso di abbracciare iTunes per le sue operazioni di pulizia del suono. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessBeatles, vendutissimi (anche) su iTunesNemmeno dieci giorni dopo lo sbarco sulla piattaforma di Apple, il catalogo dei Fab Four ha già spopolato. 450mila gli album scaricati. 2 milioni i brani singoli venduti. Stracciati i leggendari Led Zeppelin
  • AttualitàAmazon, musica per le masse tricoloriAperto in Italia lo store MP3, che permetterà agli utenti del Belpaese di ascoltare musica sui più svariati dispositivi. A disposizione anche due versioni del servizio Cloud Player
  • BusinessMusica digitale, gli artisti ringrazianoNel Regno Unito, royalty maggiorate per gli artisti. Merito delle piattaforme di distribuzione come iTunes e Spotify. Sull'altro lato della medaglia, un calo continuo nel settore relativo ai dischi fisici
13 Commenti alla Notizia AC/DC, un riff per la Mela
Ordina
  • visto considerato il prezzo P2P o filesharing 0€ mi sembra eccessivo per una discografia intera
    non+autenticato
  • complimenti, con questo ragionamento ti sei guadagnato il titolo di "mente superiore"Deluso
    non+autenticato
  • sai vero che non è legale scaricare musica a sgamo?

    Sai com'è, magari hai vissuto su Marte fino ieri.

    Indipendentemente dal fatto che si sia d'accordo o no sul copyright e tutto l'ambaradan dei discorsi collegati, resta illegale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Michele Pola
    >
    > sai vero che non è legale scaricare musica a
    > sgamo?

    senza voler creare polemica, io sapevo che è illegale condividerla..

    sbaglio?
  • > senza voler creare polemica, io sapevo che è illegale condividerla..

    per l'attuale legislazione e' un reato civile scaricare, penale condividere
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > > senza voler creare polemica, io sapevo che è
    > illegale
    > condividerla..
    >
    > per l'attuale legislazione e' un reato civile
    > scaricare, penale
    > condividere
    Tu sei sicuramente un fan di A.C.D.C. (non degli AC/DC) che infatti è l'acronimo di A (r)azzo Di Cane !
    Per tua informazione si tratta di violazione amministrativa (scaricare) e di reato (a sua volta commutabile in sanzione amministrativa) nell'altro caso (i "reati civili" non esistono altro che nella tua fantasia).

    Studia va prima di sparare baggianate!
    non+autenticato
  • Tucumcaco, che hai ripassato la LDA?
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Tucumcaco, che hai ripassato la LDA?
    Lascia perdere che non è aria!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fabrizio
    > visto considerato il prezzo P2P o filesharing 0€
    > mi sembra eccessivo per una discografia
    > intera

    E senza DRM aggiungerei
  • i file scaricati da itunes store sono drm-free da anni
    non+autenticato
  • - Scritto da: lob
    > i file scaricati da itunes store sono drm-free da
    > anni

    Ok, hai vinto. Errore mio.