Alfonso Maruccia

Intel si fa la GPU con i brevetti Creative

Santa Clara annuncia l'avvio di una partnership con la casa della Sound Blaster, tesa ad acquisire ingegneri, asset e brevetti soprattutto per quel che concerne le grafica. Il prossimo Atom avrà una GPU Creative?

Roma - Intel e Creative hanno stretto una partnership tecnologica di ampio respiro, un'operazione dal valore complessivo di 50 milioni di dollari e che riguarderà i brevetti, gli ingegneri e gli altri asset di valore attualmente in possesso di Ziilabs - società britannica sussidiaria della multinazionale asiatica.

Ziilabs è specializzata nella realizzazione di design per chip SoC (System-on-a-Chip) utilizzabili in gadget e dispositivi mobile, e in particolare a componenti di accelerazione delle operazioni grafiche (GPU).

Trenta dei 50 milioni di dollari sborsati da Intel andranno a coprire l'acquisizione di ingegneri e asset destinati a diventare parte integrante di BigI, mentre i restanti 20 milioni serviranno a pagare le licenze per lo sfruttamento dei brevetti della succitata tecnologia GPU in possesso di Ziilabs.
Il CEO di Creative Technology evidenzia come l'accordo con Intel permetta alla casa delle Sound Blaster di incrementare la flessibilità aziendale e la sua capacità di lavorare con un maggior numero di partner nel mercato dei semiconduttori, rispondendo altresì alla strategia di outsourcing delle tecnologie brevettate che Creative intende seguire nel prossimo futuro.

Dal punto di vista di Intel, invece, i brevetti e la tecnologia GPU in possesso di Ziilabs potrebbero servire a sostituire la GPU PowerVR attualmente implementata sui suoi chip x86 a basso consumo (Atom) con una soluzione "fatta in casa" grazie alle licenze Creative. Appuntamento con la nuova GPU Intel "Powered-by-Ziilabs" previsto per il 2014 con Bay Trail.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaCreative lancia un uovo contro AppleIl produttore asiatico presenta una piattaforma portatile dall'identità ancora incerta. Invitando gli sviluppatori a provarla, e confidando nelle doti di Android
  • HardwareIntel e gli Atom a 22 nanometriUna roadmap pubblicata in rete descrive il prossimo passo evolutivo della linea di CPU Atom commercializzata d Intel: il prossimo chip sarà a 22 nm, avrà 4 core e offrirà potenza da vendere. Consumando poco