Mauro Vecchio

E-privacy 2012, come è andata

Disponibili gli interventi all'ultima edizione del convegno organizzato dal Progetto Winston Smith e dal NEXA di Torino. Tema: e-government e democrazia digitale

Roma - Disponibili online le registrazioni audio dei vari interventi nel corso dell'ultima edizione invernale di e-privacy, tenutasi presso il Politecnico di Torino con la collaborazione del Progetto Winston Smith e del Centro Nexa su Internet e Società. Come noto, il tema di questa edizione ha coinvolto "prospettive e implicazioni sulla privacy" negli ambiti dell'e-government e della democrazia digitale.

"Da diversi anni ormai le amministrazioni pubbliche di tutti gli Stati investono significative risorse nella gestione informatica dei propri processi, tuttavia con il tempo il paradigma di riferimento è andato continuamente mutando", si legge sul sito e-privacy.winstonsmith.org. Dalla semplice informatizzazione dei processi documentali e organizzativi ad una vera e propria apertura verso il cittadino per la divulgazione di informazioni ed erogazione di servizi.

"Occorre a tal proposito interrogarsi su quali garanzie minime debbano esser assicurate al cittadino, che possibilità debba allo stesso riconoscersi di non essere coinvolto in processi di profilazione e controllo sociale, come debbano essere gestiti gli eventuali rapporti con i soggetti privati che cooperano con la pubblica amministrazione nella realizzazione dei servizi e nella gestione dei dati", si legge nel comunicato di e-privacy. (M.V.)
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia E-privacy 2012, come è andata
Ordina