Cristina Sciannamblo

The Daily, il fallimento del giornale a tavoletta

News Corp comunica la chiusura del quotidiano digitale per tablet. Troppe le perdite registrate a fronte di un successo scarso. Indefinitezza dell'offerta editoriale e miopia nella distribuzione tra le cause del fallimento

Roma - "Sebbene abbiamo registrato oltre 100mila abbonati appassionati, purtroppo non siamo stati capaci di intercettare un pubblico vasto abbastanza perché il nostro modello di business potesse funzionare in tempi abbastanza rapidi": sono le parole con le quali i vertici di News Corp comunicano allo staff di The Daily la chiusura del quotidiano per iPad fondato dal magnate australiano dei media Rupert Murdoch.

Nella missiva interna si legge che l'ultimo giorno di vita del quotidiano digitale sarà il 15 dicembre. Come parte della ristrutturazione interna, News Corp provvederà alla riallocazione delle competenze acquisite con l'esperienza di The Daily presso le altre testate di proprietà del gruppo editoriale. Gran parte degli asset, della tecnologia e del personale sarà assorbito dal New York Post mentre tutti i lavoratori impiegati a tempo pieno potranno usufruire di alcuni benefici previsti nell'attuale momento di transizione, tra cui altri tre mesi di retribuzione.

Il fallimento del modello di publishing digitale proposto in stretta collaborazione con Apple è riconosciuto dallo stesso Murdoch. Un insuccesso che alcuni attribuiscono alla scelta di puntare sul successo di iPad e, dunque, sulla potenziale ampia fetta di target che la pubblicazione avrebbe potuto intercettare. Sfortunatamente, i lettori non hanno mostrato interesse nei confronti di The Daily così come Cupertino e News Corp speravano, incentivando una spirale negativa puntellata da dati di vendite poco entusiasmanti, perdite economiche e licenziamenti.
I dati delle performance sul mercato registrati nei 21 mesi di vita del giornale online non hanno risposto alle aspettative della dirigenza. Secondo una email aperta inviata dal redattore capo e braccio destro di James Murdoch, Jesse Angelo, The Daily ha registrato 30 milioni di dollari (circa 23 milioni di euro) di perdite a fronte di 100mila sottoscrizioni, un numero decisamente troppo basso se si confronta con i 500mila abbonamenti attesi per raggiungere il pareggio finanziario. Una fine annunciata secondo alcuni, dal momento che il fallimento del progetto era già stato sostanzialmente annunciato con la notizia del cambio di assetto dell'azienda

A ben vedere, gli errori individuati dagli stessi vertici di News Corp sono pressoché i medesimi sottolineati dagli osservatori esterni, due su tutti: la difficoltà di individuare un'audience ben precisa a causa dell'eccessiva varietà dei contenuti proposti e, per secondo, la scelta di concentrare la distribuzione su un'unica piattaforma, idea ambiziosa ma probabilmente troppo in anticipo rispetto alle abitudini di fruizione del pubblico. In particolare, l'accento viene posto sulla previsione errata di introdurre una pubblicazione concepita esclusivamente per tablet: un dispositivo che si dimostra ancora poco universale e "rivoluzionario" rispetto alle attese di molti osservatori. Inoltre, la scelta di distribuire The Daily esclusivamente su iPad per il primo anno avrebbe precluso l'accesso agli utenti di altri device e sistemi operativi.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
112 Commenti alla Notizia The Daily, il fallimento del giornale a tavoletta
Ordina
  • Ci tenta anche in Italia, anche se l'iniziativa è volta a far pagare le versioni digitali, ma non saranno limitate alle tavolette:

    http://www.corriere.it/economia/12_dicembre_21/edi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > Ci tenta anche in Italia, anche se l'iniziativa è
    > volta a far pagare le versioni digitali, ma non
    > saranno limitate alle
    > tavolette:
    >
    > http://www.corriere.it/economia/12_dicembre_21/edi

    Annoiato

    L'unica testata italiana che vale i miei soldi è il Fatto Quotidiano e sono troppo intelligenti per fare stupidaggini del genere... il gruppo Caltagirone.... Deluso
  • Poveri dilettanti... hanno pensato che gli acquisrenti di iPad fossero persone colte cui offrire loro un servizio particolare.

    Se fossero usciti in strada in cinque minuti si sarebbero resi conto che gli iTonti acquistano l'iPad per fare fotografie, sbracciandosi a più non posso con i loro iCosi ed approfittando dell'occasione per fare stretching ed ovviamente farsi notare un pochino.

    Leggere una notizia non è cool, da qui il flop.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > Se fossero usciti in strada in cinque minuti si
    > sarebbero resi conto che gli iTonti acquistano
    > l'iPad per fare fotografie, sbracciandosi a più
    > non posso con i loro iCosi ed approfittando
    > dell'occasione per fare stretching ed ovviamente
    > farsi notare un
    > pochino.
    >

    Quello era un giornale pensato per il mercato americano e ti assicuro che nelle metropoli americane molta gente sta bene attenta a non mostrare l'ipad per non essere rapinata. Molti prendono la metropolitana con un adesivo Android appiccicato sul tablet e sul telefono per sembrare poveri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > Molti
    > prendono la metropolitana con un adesivo Android
    > appiccicato sul tablet e sul telefono per
    > sembrare
    > poveri.

    Si è meritato tale risposta.
    ruppolo
    33147
  • Uhm, mi sa che non sai cos'è la povertà, quella vera... Mai fatto volontariato? Può dare più soddisfazioni che sbracciarsi con iCoso in mano.
    non+autenticato
  • 1. Va online solo su Tablet
    2. Non va nemmeno su tutti i tablet, ma solo su iPad
    3. Non va nemmeno su iPad gratis, ma a pagamento

    Se tre indizi fanno una prova, allora è provato che abbiamo trovato il re della categoria degli analisti di mercato stupidi e mattacchioni. Chissà la paga che avranno richiesto per queste genialate...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Matteo Cacciola
    > 1. Va online solo su Tablet

    Il futuro è quello, al massimo può essere in anticipo sui tempi.

    > 2. Non va nemmeno su tutti i tablet, ma solo su
    > iPad

    Irrilevante, visto che la stragrande maggioranza sono iPad.

    > 3. Non va nemmeno su iPad gratis, ma a pagamento

    Anche l'edicola distribuisce le riviste a pagamento. E te le devi pure andare a prendere di persona.

    > Se tre indizi fanno una prova,

    Questi non sono indizi.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Matteo Cacciola
    > > 1. Va online solo su Tablet
    >
    > Il futuro è quello, al massimo può essere in
    > anticipo sui
    > tempi.

    Il futuro e' il gratis.

    >
    > > 2. Non va nemmeno su tutti i tablet, ma solo
    > su
    > > iPad
    >
    > Irrilevante, visto che la stragrande maggioranza
    > sono
    > iPad.

    Maggioranza all'interno del tuo muro forse.
    Oltre il muro, il resto del mondo usa android!

    > > 3. Non va nemmeno su iPad gratis, ma a
    > pagamento
    >
    > Anche l'edicola distribuisce le riviste a
    > pagamento. E te le devi pure andare a prendere di
    > persona.

    Le riviste dell'edicola sono su carta.
    Hanno un peso.
    Hanno costi di stampa e di spedizione.
    Il prezzo della rivista serve a pagare quello.
    Togli quello il resto costa zero.

    > > Se tre indizi fanno una prova,
    >
    > Questi non sono indizi.

    Queste sono prove.
    Tutta l'editoria che non sara' capace di rinnovarsi adattandosi al modello gratis, e' destinata a fare la fine del ghiaccio sotto il sole di agosto.
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Matteo Cacciola
    > > 1. Va online solo su Tablet
    >
    > Il futuro è quello, al massimo può essere in
    > anticipo sui
    > tempi.

    No, quello è il passato. Il futuro (e il presente) è l'interoperabilità.

    >
    > > 3. Non va nemmeno su iPad gratis, ma a
    > pagamento
    >
    > Anche l'edicola distribuisce le riviste a
    > pagamento.

    Infatti è proprio per questo motivo che le edicole stanno chiudendo.
    non+autenticato
  • Avere o meno la pubblicazione per tablet diversi da iPad era ed è assolutamente ininfluente, dato che nessuno usa altri tablet.
    Chi lo compra li rivende (e poi viene qui sui forum a scrivere che sono inutili).

    Chi ha un iPad se lo tiene stretto, perché ha un ottimo ecosistema, è semplice da usare e VIENE USATO.
    :)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dodge
    > Avere o meno la pubblicazione per tablet diversi
    > da iPad era ed è assolutamente ininfluente, dato
    > che nessuno usa altri
    > tablet.
    Il problema è che pare che si fallisca!
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    Non quanti sono i tablet!
    Ma i lettori PAGANTI!
    E a quanto pare non bastano!
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: Dodge
    > > Avere o meno la pubblicazione per tablet
    > diversi
    > > da iPad era ed è assolutamente ininfluente,
    > dato
    > > che nessuno usa altri
    > > tablet.
    > Il problema è che pare che si fallisca!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere
    > Non quanti sono i tablet!
    > Ma i lettori PAGANTI!
    > E a quanto pare non bastano!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere

    E se neppure i macachi, che sono abituati a cliccare su tutto quello che dice "0.75 cent", non pagano, vuol dire che e' proprio INUTILE.
  • - Scritto da: Dodge
    > Avere o meno la pubblicazione per tablet diversi
    > da iPad era ed è assolutamente ininfluente, dato
    > che nessuno usa altri
    > tablet.
    > Chi lo compra li rivende (e poi viene qui sui
    > forum a scrivere che sono
    > inutili).
    >
    > Chi ha un iPad se lo tiene stretto, perché ha un
    > ottimo ecosistema, è semplice da usare e VIENE
    > USATO.
    >Sorride

    Cazzate. Un iPad deiventa obsoleto appena esce una nuova versione.
    Inoltre se sono un povero sfigato che non si può comprare un iPad,
    ma un tablet da 99 euro, non posso leggere il Daily, ma i miei soldi per l'abbonamento sono buoni lo stesso.
    non+autenticato
  • Appena era uscito l'iPad 4, nei mercatini e sulla baia c'erano un sacco di annunci di vendita di iPad 3 a prezzo quasi pieno, con le motivazioni più assurde (tipo "appena un mese di vita, mai usato, senza un graffio, vendo per doppio regalo") Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Polemik
    > Appena era uscito l'iPad 4, nei mercatini e sulla
    > baia c'erano un sacco di annunci di vendita di
    > iPad 3 a prezzo quasi pieno, con le motivazioni
    > più assurde (tipo "appena un mese di vita, mai
    > usato, senza un graffio, vendo per doppio
    > regalo")
    La baia è piena di gente che svende già l'S3... per cui.
    Guardala così, per uno invasato che vende per avere sempre l'oggetto nuovo, ce n'è un altro che compra ad un prezzo inferiore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vaas
    > - Scritto da: Dodge
    > > Avere o meno la pubblicazione per tablet diversi
    > > da iPad era ed è assolutamente ininfluente, dato
    > > che nessuno usa altri
    > > tablet.
    > > Chi lo compra li rivende (e poi viene qui sui
    > > forum a scrivere che sono
    > > inutili).
    > >
    > > Chi ha un iPad se lo tiene stretto, perché ha un
    > > ottimo ecosistema, è semplice da usare e VIENE
    > > USATO.
    > >Sorride
    >
    > Cazzate. Un iPad deiventa obsoleto appena esce
    > una nuova versione.
    E questa te la sei inventata di sana pianta.
    Un iPad 2 funziona ancora tranquillamente, esattamente come il 3, il 4, il mini e come anche l'iPad 1.
    L'uscita del 4 non ha reso inutilizzabile il 3 e tutto ciò che funzionava su uno va benone sull'altro.

    La rincorsa all'ultimo ritrovato tecnologico, ai GHz è tutta una questione di marketing, nella realtà un prodotto Apple del 2006 funziona benissimo ancora oggi. Poi se tu ti fai fregare dal marketing e ritieni obsoleto un prodotto solo perché è uscito quello successivo... beh, forse hai TU qualche problema!
    Pensa a quanti tablet e smartphone android escono ogni giorni rendendo OBSOLETI tutti quelli usciti il giorno prima... secondo il tuo malsano point of view.

    Forse ti lasci troppo influenzare dalla pubblicità.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dodge

    > > Cazzate. Un iPad deiventa obsoleto appena
    > esce
    > > una nuova versione.
    > E questa te la sei inventata di sana pianta.
    > Un iPad 2 funziona ancora tranquillamente,
    > esattamente come il 3, il 4, il mini e come anche
    > l'iPad
    > 1.

    Ma ci sei o ci fai?
    Ma secondo te a chi compra l'ipad frega qualcosa se funziona?
    Il motivo per cui uno fa la fila di una notte per avere l'ipad e' di andare a far vedere "anvedi quanto so' figo io che cio' l'ipadde nuovo"

    E non appena esce il nuovo modello, se non hai il nuovo modello sei un PEZZENTE!
  • - Scritto da: Dodge
    > Un iPad 2 funziona ancora tranquillamente,
    > esattamente come il 3, il 4, il mini e come anche
    > l'iPad
    > 1.

    Mica tanto vero. Quelli con l'ipad 1 che come il sottoscritto hanno aggiornato iOS poi si sono trovati con la tastiera che lagga paurosamente. Ovviamente non puoi fare downgrade.
    non+autenticato
  • crea qualcosa di così semplice che anche un idiota può usare e solo un idiota vorrà usarlo
    non+autenticato
  • - Scritto da: UDINE
    > crea qualcosa di così semplice che anche un
    > idiota può usare e solo un idiota vorrà
    > usarlo

    Posso copiartela?A bocca aperta
  • qualcosa di più delle cornici fotografiche. Se li corredi di docking station costano più di un ultrabook ... tanto vale acquistare gli ultrabook che sono computer veri, non azzoppati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > qualcosa di più delle cornici fotografiche. Se li
    > corredi di docking station costano più di un
    > ultrabook ... tanto vale acquistare gli ultrabook
    > che sono computer veri, non
    > azzoppati.

    Se ci devi mettere la docking station tanto vale che compri un desktop.

    I desktop sono computer veri, modulari, espandibili, configurabili. Non azzoppati.
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Se ci devi mettere la docking station tanto vale
    > che compri un desktop.

    panda rossa in mobilità

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: panda rossa
    > >
    > > Se ci devi mettere la docking station tanto
    > vale
    > > che compri un desktop.
    >
    > panda rossa in mobilità

    Foto vecchia!

    Adesso ho messo il monito lcd 16:9 e un supporto a ruote, non piu' a spalla.
    Anche le casse le ho sostituite con delle piu' pratiche cuffie.

    E ci sono pure i pannelli solari.
    Per il collegamento alla rete utilizzo gli hot spot wifi aperti della gente con gli ipad, che mettono gentilmente a disposizione la connessione.
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Foto vecchia!
    >
    > Adesso ho messo il monito lcd 16:9 e un supporto
    > a ruote, non piu' a spalla.

    l'età che avanza? e se devi fare le scale?

    > Anche le casse le ho sostituite con delle piu'
    > pratiche cuffie.

    che negli anni 90 ancora non esistevano!

    > E ci sono pure i pannelli solari.

    la riunione è a londra.
    spero che il tuo UPS regga abbastanza

    > Per il collegamento alla rete utilizzo gli hot
    > spot wifi aperti della gente con gli ipad, che
    > mettono gentilmente a disposizione la
    > connessione.

    sempre detto che il jailbreak va evitato..

    iOS non crackato ti obbliga a mettere una password per proteggere l'hot spot
  • bravo proteggila che ci metto neanche 500 pacchetti a fotterti la connessione
    non+autenticato
  • - Scritto da: UDINE
    >
    > bravo proteggila che ci metto neanche 500
    > pacchetti a fotterti la connessione

    che carino, un lamer! A bocca aperta

    adesso bullati di come riesci a crackare la password dei router alice con l'app presa dal play store
  • la conosci anche tu? bravo, ma io intendevo qualcosina di diverso visto che ho scritto che mi bastano 500 pacchetti applefan :7D
    non+autenticato
  • - Scritto da: UDINE
    >
    > la conosci anche tu? bravo, ma io intendevo
    > qualcosina di diverso visto che ho scritto che mi
    > bastano 500 pacchetti applefan :7D

    sisi abbiamo capito, torna a giocare col LOIC
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: UDINE
    > >
    > > la conosci anche tu? bravo, ma io intendevo
    > > qualcosina di diverso visto che ho scritto
    > che
    > mi
    > > bastano 500 pacchetti applefan :7D
    >
    > sisi abbiamo capito, torna a giocare col LOIC

    perchè loic ti fa scoprire le password? post dopo post stai dimostrando quanto poco capisce di informatica un applefan, adesso trattieni il respiro e prova a pensare per quale motivo mi servono i pacchetti per scoprire la password, su che non è difficile applecorinato ;7D
    non+autenticato
  • - Scritto da: UDINE
    >
    > perchè loic ti fa scoprire le password?

    il loic ti serve a fare il bullo coi tuoi compagni di terza media

    > post dopo
    > post stai dimostrando quanto poco capisce di
    > informatica un applefan

    post dopo post ti stai dimostrando lamer

    /PLONK
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)