Alfonso Maruccia

Valve al lavoro sulla sua console

Gabe Newell conferma le voci. Nel 2013 ci sarÓ uno Steam Box in salotto, collegato alla TV. Uno sforzo per andare su tutti gli schermi di casa, a base di Linux e digital delivery

Roma - Dopo aver messo (parzialmente) a tacere i rumor su una macchina videoludica Steam-dipendente qualche mese addietro, Valve dice ora che sì, è tutto vero: la casa di Half-Life e Team-Fortress sta sviluppando un vero e proprio "Steam-box", dispositivo presumibilmente basato su specifiche hardware da PC ma lucchettato con ogni sorta di misura di protezione e DRM.

A confermare l'esistenza di un progetto "Steambox" è Gabe Newell: intervistato brevemente in occasione degli Spike Video Game Awards, una delle personalità più note del settore videoludico dice che Valve comincerà a mettere in commercio "box" PC pensati per il salotto buono a partire dal 2013.

Le reazioni alla modalità "Big Picture" di Steam (per usare il servizio di digital delivery con una interfaccia più "TV-friendly") sono state "più forti del previsto", dice Newell, Steam su Linux è sul punto di sbocciare e il prossimo passo della strategia Valve è usare l'architettura PC per fare concorrenza diretta alle console di prossima generazione - anch'esse attese al debutto durante il 2013.
Il nuovo "box" di Valve sarà dunque basato su Linux, servirà per far girare Steam come interfaccia principale più che come client software da caricare a parte e sarà "un ambiente molto controllato": dopotutto, dice Newell, se gli utenti vorranno usare un sistema libero a 360 gradi potranno sempre usare un PC propriamente detto.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessValve: niente console, per oraL'azienda che distribuisce videogiochi online smentisce i rumor. Non diventerÓ il quarto giocatore del mercato console. Microsoft, Sony e Nintendo non devono preoccuparsi. Ancora
  • TecnologiaValve e NVIDIA giocano su LinuxLa produttrice delle GeForce e la casa di Half-Life unite nel comune obiettivo di rendere popolare l'intrattenimento videoludico sui sistemi operativi basati su kernel Linux. Si comincia con poco, ma le prestazioni dei driver aumentano
  • TecnologiaGeForce Experience per il gaming ottimizzatoL'esperienza di NVIDIA al servizio dei suoi clienti. Per affinare la configurazione del PC prima di lanciare ogni gioco
10 Commenti alla Notizia Valve al lavoro sulla sua console
Ordina
  • Per me Valve con Steam si fa il suo ambiente proprietario coi giochi suoi e quelli dei partner. Usa hardware standard e quindi più economico, e non spende in sviluppo sistema operativo e firmware perché Linux gli da già quasi tutto pronto.

    È nata una nuova Nintendo coi suoi giochi e la sua console.

    Non è una cattiva idea. Se poi tutto l'ambiente è compatibile anche con un Ubuntu desktop, si tira dentro anche alcuni utenti Linux desktop occasional gamers.

    Gli faccio tanti auguri, perché mi sta simpatico Linux. E tanta gente aspettava anche che ci arrivassero i giochi.

    Io gliene comprerei qualcuno solo per ringraziarli dell'idea di portare Linux nel mondo videoludico.
    iRoby
    9521
  • io uso steam su mac, ed è la migliore piattaforma online che ho trovato finora... probabilmente punteranno molto sui prezzi, sulla possibilita di farti provare dei giochi "gratis x tre giorni", e su tutte quelle cosine che ne la sony ne la microsoft anno MAI voluto neacnhe provare, solo per tenere alti i prezzi sul mercato dei video games... ma ora che il casual games e diventato "portartile" (vedi android-ios), con dei prezzi anche 10 volte inferiori, non sono sicuro che questa console sia un flop... dipende tutto da come viene gestito... la stessa valve, quando ha aperto per la prima il portale steam, ha avuto critiche pesanti... ma ingiustificate. staremo a vedere...
    non+autenticato
  • parlo del medio, naturalmente.
    non+autenticato
  • tra un anno tutti i giochi su steam saranno anche per linux?
    non+autenticato
  • - Scritto da: vvvasd
    > tra un anno tutti i giochi su steam saranno anche
    > per
    > linux?

    ...nnno.

    Probabilmente il catalogo Valve e, in aggiunta, quelli di terze parti che avranno deciso di rilasciare la versione per Linux.

    Il catalogo di Steam per Mac e quello di Steam per Windows sono PARECCHIO diversi in termini di dimensioni.
    non+autenticato
  • Non sono un analista di mercato, però sono abituato a guardarmi intorno e a parlare con la gente; esattamente a chi vorreste vendere questa console?

    Agli hardcore gamer cresciuti a pane e dust_2? Gli fps giocati "sul serio" hanno bisogno di tastiera e mouse - _almeno_ di quest'ultimo.

    Ai giocatori casual? Il casual gaming è stato fagocitato dai dispositivi mobili per una serie di motivi oserei dire ovvi.

    I vari Game of the Year da fantastilioni di copie di solito vengono portati direttamente sulle altre console (quando addirittura non sono esclusive su console per i primi mesi), e in ogni caso il "DRM", se volgiamo chiamarlo così, delle console correnti (praticamente "infila il disco e gioca, anche offline", oppure "scarica dallo store e gioca") è ampiamente più accettabile di quello di certi porting su PC: "installa, attiva online, assicurati di avere una connessione internet permanente altrimenti ciccia".

    Ok, qui sforiamo nell'ipotetico, ma su questo scatolotto sarà possibile anche installare i mod, o sarà, come immagino, solo giochi "vanilla" + DLC? CORREZIONE PARZIALE: mi pare di ricordare che su Steam per desktop ci sia anche un repository di mod "approvati", è effettivamente così?

    Giochi indipendenti e MMORPG effettivamente potrebbe avere un senso "sfilarli" dal PC e giocarli sul televisore...però da soli non mi sembrano troppo appetibili.

    Almeno per quanto riguarda i miei gusti.
    non+autenticato
  • Ma difatti in giro c'è gente che si strappa i capelli, compresi anche alcuni giornalisti di settore, ma non si capisce il senso di questo ibrido. Il design da salotto altrimenti la moglie/compagna mugugna? Quello è già fattibile tramite i case micro e mini atx e in giro ce ne sono di davvero belli. Il fatto di metterci linux e quindi presumibilmente farci girare in decimo dei giochi poi è un autogol clamoroso.
    non+autenticato
  • Secondo me sarà Valve che si preoccuperà della migrazione, no?

    Poi dipende da come saranno gestite le campagne di marketing ecc...

    5 anni fa avresti scommesso su android?
  • Prova a dire a chi investe denaro nel mercato delle console: Aspetta 5 anni ... se entro massimo 1/2 anni non vede risultati ben evidenti lo considera un flop e saluta.
    non+autenticato
  • 10 giorni fa è uscita una nuova versione di Steam, che apparentemente sembra uno dei tanti aggiornamenti della piattaforma. In realta appare un fumetto in alto a destra con scritto: "Big Picture" Se ci clicchi Steam si traforma in una applicazione a schermo intero gestibile con mouse e tastiera, ovviamente, ma anche con il solo joypad. L'elenco dei giochi che si ha nel proprio portfolio ha un icona in basso a destra che ne indica il funzionamento esclusivo al 100% con il solo joypad. Ho pensato che tutto questo fosse una cosa comoda per chi accende il PC solo per giocare.
    Poi torno alla interfaccia classica e vado a leggere le news a riguardo. Steam pubblicizza questa nuova interfaccia e descrive anche come fare per costruirsi un PC da gioco da saloto con steam installato e configurato per avviarsi da boot in modalità Big Picture. Ora per tirare fuori un PC Steam Rady ci vuole molto poco giusto un case figo da vedere, orizzontale e qualche accordo con i produttori hw.

    Secondo me la "console" di Valve sarà semplicemente un pc da saloto che chiunque si potrebbe costruire in casa, ma che se non ti va puoi comprartelo bello e pronto da Valve.

    Riguardo ai MOD, si, sono gestibili direttamente dai giochi stessi o da steam stesso.
    non+autenticato