Cristina Sciannamblo

Google, un tesoro alle Bermuda?

Mountain View avrebbe incamerato miliardi aggirando le tasse con meccanismi leciti. Una pratica sotto osservazione in Europa e nel Regno Unito. Anche Microsoft e altre aziende farebbero lo stesso

Roma - Nell'ultimo periodo diversi sono stati i casi in cui Google è finita al centro dei controlli incrociati del fisco e interessata da richieste di compensazioni fiscali da parte di alcuni stati nazionali. Ora, Bloomberg ha comunicato le presunte cifre relative al mancato pagamento delle tasse da parte di Google nel 2011: l'evasione ammonterebbe a 2 miliardi di dollari (1,5 miliardi di euro), effettuata dirottando 9,8 miliardi di dollari (7,5 miliardi di euro) di fatturato in una società di copertura alle Bermuda, quasi il doppio rispetto all'importo spostato tre anni fa.

In questo modo Google avrebbe incanalato legalmente gli utili attraverso società sussidiarie residenti nel paradiso fiscale dell'Atlantico, riducendo di quasi la metà il tasso fiscale complessivo. L'importo trasferito alle Bermuda corrisponde al circa l'80 per cento del profitto totale al lordo delle imposte registrato da Mountain View nel 2011. I risultati sono emersi dopo una lunga inchiesta condotta da Bloomberg nella galassia dei meccanismi fiscali introdotti per aggirare legalmente i sistemi di prelievo più "invadenti". Strategie ben conosciute dagli esperti, note come Double Irish (Doppio Irlandese) e Dutch Sandwich (Panino Olandese), sistemi estesi di trasferimento dei vari ricavi societari che dalle sussidiarie passano verso aziende di facciata, fino ad arrivare nei cosiddetti paradisi come quello delle Bermuda.

Per questo motivo, la Commissione europea ha deciso di reprimere le scappatoie fiscali stilando una lista nera dei paradisi fiscali che, secondo le stime, costerebbero al Vecchio Continente qualcosa come 1.300 miliardi di euro. Cifra ammissibile se si tiene presente che il secondo mercato di sbocco di Mountain View è la Gran Bretagna, che conta l'11 per cento delle vendite, pari a circa 3,1 miliardi di euro.
E Google non è la sola azienda ad avere una relazione complicata con la fiscalità. Anche Microsoft, infatti, è stata accusata dal Governo britannico di non pagare le tasse dovute nonostante i ricavi aziendali ammontino a 1,7 miliardi di sterline (2,1 miliardi di euro). Si tratta di una presunta evasione che, secondo la stampa d'Oltremanica, dipenderebbe dall'operazione di incanalamento dei pagamenti online per Windows 8 e altri software in Lussemburgo e Irlanda, paesi in cui le imposte per le aziende sono inferiori rispetto al Regno Unito.

Un fenomeno che, di recente, ha coinvolto anche aziende come Facebook, Apple e Amazon.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
17 Commenti alla Notizia Google, un tesoro alle Bermuda?
Ordina
  • Abbiamo sbagliato tutto. Invadere l'Irak, poi l'Afghanistan: tempo, soldi e vite perse.
    Invadere le Bermuda o le Virgin Islands o semplicemente la Svizzera renderebbe MOLTO di più. In fondo sono soldi nostri, ce li andiamo a riprendere.
    Tranquilli, dopo che George Bush ha invaso l'Irak "per sbaglio", si può fare tutto, basta inventarsi una scusa... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: rico
    > Abbiamo sbagliato tutto. Invadere l'Irak, poi
    > l'Afghanistan: tempo, soldi e vite perse.

    Hey, servivano ai petrolieri !

    > Invadere le Bermuda o le Virgin Islands o
    > semplicemente la Svizzera renderebbe MOLTO di
    > più. In fondo sono soldi nostri, ce li andiamo a
    > riprendere.

    Scherzi ? Quelle sono intoccabili: i petrolieri le usano moltissimo !!

    > Tranquilli, dopo che George Bush ha invaso l'Irak
    > "per sbaglio", si può fare tutto, basta
    > inventarsi una scusa...
    > Sorride

    E chiedere il permesso a chi ti fornisce il carburante per carri armati ed aerei...
    krane
    22544
  • - Scritto da: rico
    > o
    > semplicemente la Svizzera renderebbe MOLTO di
    > più. In fondo sono soldi nostri, ce li andiamo a
    > riprendere.

    Sono soldi vostri ? Hai un conto in Svizzera per caso ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rico
    > o
    > semplicemente la Svizzera renderebbe MOLTO di
    > più. In fondo sono soldi nostri, ce li andiamo a
    > riprendere.

    Si, bravo: peccato che abbiamo scambi commerciali con la Svizzera per 260 MILIARDI di Euro. Che solo il canton Ticino dia lavoro a 50'000 frontalieri che altrimenti sarebbero disoccupati, e senza i ristorni dei loro stipendi i comuni a ridosso del confine sarebbero in fallimento. Non parliamo del fatto che poichè la Banca Nazionale svizzera sta comprando Euro a non finire per mantenere il tasso di scambio almeno intorno ai 1.20 CHF, stanno diventando nostri creditori.

    Non dimentichiamo che l'unico motivo per cui otteniamo qualcosa dalla Svizzera è perchè hanno un governo di deficienti. Il giorno che si eleggeranno qualcuno sveglio, saranno finiti i giochi.

    Bermuda? Isole Vergini? Gli Inglesi ci vivono sui giochetti che fanno tra lì e le isole del Canale.

    I governi è ora che imparino che sono finiti i tempi in cui la politica dettava legge all'economia: ora le parti si sono invertite e il mondo è più piccolo. Imparino a smettere di togliere i soldi di tasca a chi li guadagna o, semplicemente, chi li guadagna andrà da qualche altra parte.
    non+autenticato
  • Strane persone, queste di Google, Microsoft, ecc.
    E' noto che le aziende di tutto il mondo fremono per pagare il massimo delle tasse; anzi, non comprano nemmeno immobili, automezzi e macchinari, perché vogliono dare il 50% (presto il 54%) dei loro guadagni agli Stati.
    Che li ricambiano (e qui è l'italia eccelle) con infrastrutture efficienti, leggi e regolamenti chiari, "giustizia" rapida ed efficiente, snellezza burocratica, stabilità di governo che favorisce gli investimenti, assenza di clientelismo, assenza di corruzione, costo del lavoro basso, accesso semplice al credito, basso costo dell'energia dovuta a politiche energetiche lungimiranti.
    Si, strana gente davvero...
    non+autenticato
  • :D

    ma soprattutto di che si lamentano? prima fanno leggi che consentono l'elusione ( eh si, perchè si tratta di elusione non di evasione ) e poi piangono lacrime di coccodrillo?

    i governi stanno diventando sempre più fastidiosi, liberticidi e antidemocratici
    non+autenticato
  • Già... senza contare quanti di quei governanti avranno un conto in queste belle isolette;) Conto, tra l'altro, riempito (al contrario delle aziende private) dai soldi dei contribuenti...

    E si chiedono pure perché uno va dove ci sono condizioni migliori (ah leggi di natura... queste sconosciute) e si arrabbiano pure... è come il marito ubriaco, grasso e brutto che picchia la moglie e poi si chiede perché questa scappa col belloccio, ricco che la riempi di bacini e regali...

    Tasse dovute? Hanno violato la legge? No, quindi NON SONO DOVUTE. Cambia la legge. Sono come quelli che fanno domande a cui si può rispondere sì oppure no e se rispondi no s'incazzano... allora non chiedere, fai prima.

    Come mai le aziende lussemburghesi o irlandesi non aprono migliaia di aziende in Italia e trasferiscono qua la maggior parte dei ricavi? Chissà come mai... Se il tuo vicino ha il vino più buono e la piscina in giardino o cambi vino e ti fai pure tu la piscina e magari l'idromassaggio o non lamentarti se la gente preferisce fare le feste da lui invece che da te.
    non+autenticato
  • - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
    > Come mai le aziende lussemburghesi o irlandesi
    > non aprono migliaia di aziende in Italia e
    > trasferiscono qua la maggior parte dei ricavi?
    > Chissà come mai... Se il tuo vicino ha il vino
    > più buono e la piscina in giardino o cambi vino e
    > ti fai pure tu la piscina e magari
    > l'idromassaggio o non lamentarti se la gente
    > preferisce fare le feste da lui invece che da
    > te.

    infatti vedi come sta messa l'irlanda.....
    non+autenticato
  • L'Irlanda è sempre stata un Paese povero, non è che mettendoci 4 sedi di multinazionali USA cambi secoli di storia, mentalità o risorse naturali. Se non mettevano il 12,5% di imposte societarie tornavano a mangiare patate già pochi anni fa. Se poi ci metti di mezzo finanza impazzita ed Euro...

    Qui siamo messi meglio nonostante balzelli assurdi, infefficienze e chi più ne ha più ne metta per vari motivi, tra cui... il nero... che va dal singolo alla s.p.a. dato che qui è estremamente difficile, se non impossibile, che il pesce grosso finisca "ar gabbio" per reati fiscali. Da altre parti, come leggi pure su PI, non è così. Basta pensare ad Al CaponeOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: CiccioQuant aCiccia
    > L'Irlanda è sempre stata un Paese povero, non è
    > che mettendoci 4 sedi di multinazionali USA cambi
    > secoli di storia, mentalità o risorse naturali.
    > Se non mettevano il 12,5% di imposte societarie
    > tornavano a mangiare patate già pochi anni fa. Se
    > poi ci metti di mezzo finanza impazzita ed
    > Euro...
    Infatti guardati tutte le registrazioni degli aerei la prossima volta che vai in aeroporto. Conta quante iniziano per EI compresi quelli dei carrier normali. Sorride
  • Invece il Lussemburgo e la Svizzera sono a gambe all'aria...
    E' che in Irlanda i soldi arrivati a fiumi dalle tasse saranno stati sperperati alla carlona, come fanno i nostri politici...

    E' sempre una questione di uomini e teste, e noi qui di teste di gomma ne abbiamo tante...
  • - Scritto da: Supper
    > Si, strana gente davvero...

    Mai come le interpretazioni di certa gente.
    Non mi pare che si dica che Google abbia fatto evasione o che l'UE gliela contesti o gli contesti colpe. Semplicemente quelle società usano leggi per pagare meno tasse per importi miliardari, miliardi che poi saranno usati da un'azienda americana in competizione con le aziende europee.
    Quindi ipotizzano di rivedere quelle leggi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > - Scritto da: Supper
    > > Si, strana gente davvero...
    >
    > Mai come le interpretazioni di certa gente.
    > Non mi pare che si dica che Google abbia fatto
    > evasione o che l'UE gliela contesti o gli
    > contesti colpe.
    nono, lo dicono. in altri articoli ma lo dicono. In questa tornata piace bersagliare le OverTheTop (forse fa parte della guerra strategica delle major/telco/itu ...)

    Semplicemente quelle società
    > usano leggi per pagare meno tasse per importi
    > miliardari, miliardi che poi saranno usati da
    > un'azienda americana in competizione con le
    > aziende
    > europee.

    > Quindi ipotizzano di rivedere quelle leggi
    Vedremo vedremo.... sono secoli che ci sono enormi disparita' di gestione, tassazione, trasparenza, anche solo dentro gli stati europei. O negli stati Usa.
    Saltuariamente si lagnano, le magistrature/gdf fanno processi e concordati.
    E poi la politica lascia tutto uguale (o cambia con la velocita' di una tartaruga morta). Un motivo ci sara'A bocca storta
    non+autenticato
  • "l'evasione ammonterebbe a 2 miliardi di dollari". L'ha scritto l'articolista... sbagliando, ma l'ha scritto. Non è evasione, come non è evasione dal carcere una libera uscita con tanto di permesso della magistratura. Le leggi chi le ha fatte? San Nicolò? Mago Merlino? I politici sono là per conto di chi? Noi? Hahahhaa! Ecco... appunto... si tratta di cose di facciata tanto per tenere buono il popolo sotto le feste con questa crisi. Al massimo cambieranno 2 virgole, incasseranno l'1 o il 2% in più, lo esprimeranno in euro e non in percentuale ovviamente, così la gente sarà contenta leggendo... abbiamo recuperato 25 milioni di euro da facciabuco.. ah vedi che se vogliono...

    Senza contatare che non gli conviene tirare troppo la corda altrimenti le aziende ci mettono 2 minuti a prendersi e cambiare aria. E migliaia di licenziamenti fanno più notizia di qualche milione di euro incassato in meno grazie alle leggi del tuo stesso Paese;)
    non+autenticato
  • punto di vista drammaticamente condivisibile. Triste