Mauro Vecchio

Google Zeitgeist, un anno nel search

Torna il consueto appuntamento con le query pių popolari sui vari motori di ricerca. Per Google, trionfa la tragica morte di Whitney Houston. Gli Italiani preferiscono Facebook su Yahoo!

Roma - Vicini alla fine dell'anno, il tradizionale appuntamento con i grandi bilanci dei giganti della ricerca online. Nella nuova edizione del suo Zeitgeist, Google ha pubblicato le consuete tendenze a partire da 1,2 trilioni di interrogazioni al suo search engine, selezionando le più popolari in quasi 150 lingue sul pianeta.



Dal temibile uragano Sandy al tormentone asiatico Gangnam Style, BigG ha messo in classifica le query di ricerca con un maggiore traffico per un periodo prolungato nell'anno 2012. La compianta Whitney Houston ha spopolato nelle sezioni dedicate agli artisti e agli eventi planetari, battendo il chiacchieratissimo matrimonio reale tra William d'Inghilterra e Kate Middleton.
Nell'elettronica di consumo, ai primi tre posti si sono classificati - in ordine crescente - il nuovo iPad Mini, il modello Galaxy S3 di Samsung e la terza versione di iPad. Nella categoria hashtag sul social network Google+, al primo posto è finito #SOPA, dopo la mobilitazione in Rete contro il famigerato disegno di legge contro la condivisione di materiale illecito.

Nuovo anno di crisi economica, il 2012 ha registrato l'avanzata di query legate alla spending review o al calcolo dell'IMU, almeno secondo i Fatti dell'anno pubblicati in Italia da Yahoo!. Sul search engine in viola, la parola più cercata dagli utenti del Belpaese resta Facebook per il terzo anno consecutivo, seguita da meteo, oroscopo e più in basso da personaggi pubblici come Beppe Grillo e Nicole Minetti. I dati di Google mostrano invece uno spiccato interesse degli utenti per la tettonica, legato ai fatti emiliani della fine di maggio 2012, mentre il personaggio che ha suscitato più interesse è stato Lucio Dalla, seguito da Sara Tommasi e ancora Whitney Houston.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia Google Zeitgeist, un anno nel search
Ordina
  • "Sul search engine in viola, la parola più cercata dagli utenti del Belpaese resta Facebook per il terzo anno consecutivo, seguita da meteo, oroscopo e più in basso da personaggi pubblici come Beppe Grillo e Nicole Minetti."

    Certo che andare su Yahoo! per cercare Facebook è indice di QI elevatissimo ed estrema familiarità con le nuove tecnologie... quello che era un caposaldo del web negli anni 90 ora è un ricettacolo di bimbiminkia sempre + minkia... oroscopo.... vado a vomitare...
    non+autenticato
  • Interessante come Google cerchi di presentarsi promotore delle libertà, dei cambiamenti, glissando totalmente su Cina ed Iran.
    Strano come in un video in cui compaiono tanti eventi e tante nazioni manchino proprio due pesi massimi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: vituzzo
    > Interessante come Google cerchi di presentarsi
    > promotore delle libertà, dei cambiamenti,
    > glissando totalmente su Cina ed
    > Iran.
    > Strano come in un video in cui compaiono tanti
    > eventi e tante nazioni manchino proprio due pesi
    > massimi.
    attacco di complottismo post pranzo?

    la Cina ovviamente nello zeitgeist C'E'.
    Anche se BigG, come noto, non e' molto amato dal governo cinese, viene comunque usato ed opera.
    non+autenticato