Mauro Vecchio

Facebook, mutamenti per la privacy

Nuove opzioni per il controllo dei dati personali sul gigantesco social network. Gli utenti potranno richiedere la rimozione dei tag o bloccare le comunicazioni indesiderate

Roma - Nuove modifiche alle policy in materia di privacy annunciate dal colosso Facebook per garantire agli utenti un maggiore controllo sulle proprie informazioni personali. Dopo aver abbandonato il meccanismo di votazione popolare per le attività di governance, il gigantesco sito in blu ha iniziato a condividere nuove opzioni di gestione e tutela dei dati appartenenti ad un miliardo di profili.

Sintetizzando, i cambiamenti apportati dalla piattaforma di Mark Zuckerberg sono tre. In primis, una piccola icona sulla toolbar permetterà agli utenti di decidere quali profili potranno visualizzare determinate informazioni o post, quali soggetti avranno la possibilità di contattare un determinato account, quali saranno le modalità a disposizione per interrompere eventuali comunicazioni indesiderate.

Seconda modifica, Facebook spiegherà agli utenti dove appariranno post, link e informazioni condivise sui vari profili. In particolare, un determinato contenuto potrà anche sparire dalla Timeline (Diario), ma resterà a disposizione delle ricerche sul sito, così come all'interno del flusso di aggiornamenti (news feed).
Terzo cambiamento apportato dal sito, una serie di strumenti per ottenere la rimozione di determinati contenuti. Una funzione che sarà utile per chiedere agli altri utenti di rimuovere un tag, ad esempio all'interno di una fotografia. Secondo gli osservatori più vicini alle mosse di Facebook, l'obiettivo di Mark Zuckerberg sarebbe quello di garantire un controllo ordinato delle informazioni, in vista del lancio di un vero e proprio search engine interno al sito.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàFacebook, l'ultimo voto?Il sito in blu vuole abbandonare il meccanismo di votazione popolare per le modifiche alle sue policy. Solo il 30 per cento di tutti i profili social potrebbe impedirlo
  • AttualitàIrlanda, Facebook sorvegliato specialeIl commissario irlandese per la privacy critica la decisione di Menlo Park di abbandonare il meccanismo di votazione per eventuali modifiche della governance. Una scelta, dice Dublino, che non può avvenire in maniera unilaterale
  • AttualitàFacebook, consigli per la privacyA tutti i nuovi iscritti al sito verrà presentato un tutorial per comprendere le varie opzioni in materia di condivisione e tutela dei dati personali. Accolte le richieste dei garanti europei
3 Commenti alla Notizia Facebook, mutamenti per la privacy
Ordina