Cristina Sciannamblo

Google, una soluzione per il click involontario

Per evitare l'involontario, e spesso fastidioso, caricamento delle pagine pubblicitarie, il nuovo sistema chiederà all'utente se è effettivamente interessato a consultare l'inserzione

Roma - Una soluzione per evitare di essere dirottati sulle pagine indicate dagli annunci pubblicitari con un click involontario, e per consentire agli inserzionisti di conteggiare solo visite interessate: Google ha introdotto una funzione ideata per gli smartphone, chiamata "confirmed clicks", utile a evitare di finire incidentalmente sugli spazi pubblicitari online.

Studiando le soluzioni per risolvere un problema segnalato da molti utenti, i tecnici di BigG hanno scoperto che la maggior parte dei click involontari si verificano quando il pulsante è situato sul bordo esterno della pagina, proprio nella zona in cui bisogna intervenire con le operazioni di scrolling.

Il sistema implementato con la funzione "confirmed clicks" consta di due passaggi: dopo un primo, e forse accidentale, tocco sull'inserzione pubblicitaria, compare un pulsante ulteriore che chiede all'utente se intenda procedere al caricamento della pagina pubblicitaria.
Una soluzione che gli sviluppatori di Mountain View credono utile soprattutto per gli utenti che possiedono polpastrelli di dimensioni superiori alla media. (C.S.)
Notizie collegate
  • AttualitàGoogle: le migliori app per AndroidAnnunciati i vincitori del secondo contest organizzato da BigG per spingere la creatività degli sviluppatori. Che secondo alcuni sono sempre più frustrati e insoddisfatti. Tanto che c'è chi abbandona la nave
  • Digital LifeGoogle gioca con la realtà aumentata Si chiama Ingress ed è un gioco a sfondo fantascientifico da ora presente nello store di Android. Costruito sull'alternanza tra ambiente reale e ambienti simulati, gli sviluppatori puntano alla grande diffusione
4 Commenti alla Notizia Google, una soluzione per il click involontario
Ordina