Dungeons & Dragons open source?

Sembra che le regole base di D&D, il gioco di ruolo che ha scritto la storia di questo genere, possano essere rilasciate dalla Wizards of the Coast come open source

Web - La notizia ha fatto palpitare i cuori di milioni di fan del gioco da tavolo pi¨ amato e giocato di tutti i tempi: Dungeons & Dragons. La Wizards of the Coast, che ne detiene i diritti, ha infatti annunciato che valuterÓ attentamente l'ipotesi di rilasciare un'insieme base delle regole del gioco come open source.

Ancora una volta - era giÓ successo per l'hardware - la filosofia open source lascia il mondo del software per approdare a campi completamente differenti.

Se l'iniziativa dovesse andare in porto, il mondo fantasy di D&D potrebbe ispirare una molteplicitÓ di altri giochi da tavolo cartacei od elettronici ed incoraggiare gli stessi giocatori a modificare o ampliare le regole correnti.
Insieme agli entusiasmi, non sono per˛ mancate le critiche, rivolte soprattutto al lato speculativo della cosa: secondo molti infatti le paroline magiche "open source" vengono sempre pi¨ utilizzate unicamente per sfruttare una moda del momento. Per fare colpo, salire in Borsa e via dicendo. In questo caso, per˛, queste accuse non sembrano intaccare la portata dell'evento.