Cristina Sciannamblo

Google, mappe a bordo

Hyundai ha raggiunto un accordo con Mountain View per l'installazione del sistema di navigazione su Kia e Hyundai. Il debutto nel 2014. Anche Apple valuta acquisizioni in ambito di mappe

Roma - Google Maps e Google Places sbarcheranno nei sistemi telematici installati sulle autovetture prodotte da Hyundai Motor Company. L'annuncio è stato trasmesso attraverso il blog ufficiale di BigG.

Le mappe di Mountain View guideranno dunque i sistemi di navigazione presenti nelle automobili targate Kia e Hyundai, marchi controllati dalla multinazionale sud coreana. Entrambi i brand lavoreranno con le API di Google Maps e Google Places nei prossimi pacchetti informativi.

"Utilizzando Google Send-to-Car, la ricerca locale e quella vocale, i proprietari di Hyundai e Kia negli Stati Uniti possono accedere a diverse funzioni legate alle mappe attraverso la tecnologia Blue Link di Hyundai e i sistemi telematici di seconda generazione UVO eServices di Kia", spiega Mickey Kataria, senior product manager per Google Maps. Le opzioni garantite da Google Maps e Google Places offriranno servizi aggiuntivi come la possibilità di trovare ristoranti, negozi e luoghi di interesse durante il viaggio. Il debutto del nuovo sistema di navigazione avverrà con il lancio di Kia Sorento CUV, nel 2014.
Anche Apple si starebbe muovendo per consolidare la propria posizione sul mercato della navigazione, per rilanciarsi dopo il discusso avvio del proprio servizio per iOS: secondo i rumors d'Oltreoceano, Cupertino starebbe valutando l'acquisizione dell'azienda produttrice dell'applicazione per la navigazione social Waze. (C.S.)
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia Google, mappe a bordo
Ordina
  • Visto che il sistema che monitorizza il traffico su google maps funziona elaborando i dati inviati dagli smartphone tramite appunto la mappa.... Con questa mossa sicuramente ci sarà una maggiore precisione sulla segnalazione del traffico perchè mentre non tutti avviano google maps dal cellulare quando guidano , in qeusto caso sull'auto sarebbe sempre attivo.
    non+autenticato
  • per un verso credo che sarebbe fantastico se il patrimonio e la filosofia di Waze fossero integrati in iOS. per un altro verso mi chiedo se Waze continuerebbe a restare ciò che è, ovvero un navigatore sempre aggiornatissimo grazie agli utenti, che non sono solo quelli di iOS... a questo punto Waze entrerebbe nella contesa Apple-Android. Continuerebbe ad avere senso?
    non+autenticato