AMD sdoppierà il cuore di Opteron

Anche il chipmaker di Sunnyvale sceglie la strada dei processori multi-core, strada che la porterà a rilasciare un Opteron a doppia CPU entro la fine del 2005. La piattaforma è già pronta

Roma - I processori multi-core, chiamati così perché integrano più CPU sullo stesso blocco di silicio (die), sono la soluzione più gettonata dai chipmaker per sfruttare a fondo le attuali tecniche di produzione e frenare la crescita in megahertz. Questa tecnologia, già adottata da IBM e annunciata da Intel per le future generazioni di Itanium, è entrata a far parte anche dei piani di AMD.

Il chipmaker di Sunnyvale aveva già annunciato, poche settimane fa, di essere al lavoro su di una versione di Opteron a doppio core, ma non aveva fornito ulteriori dettagli né alcuna data di rilascio. Secondo quanto riportato negli scorsi giorni da XbitLabs.com, i dirigenti di AMD hanno ora rivelato che il nuovo Opteron dovrebbe essere introdotto sul mercato nel tardo 2005, più o meno lo stesso periodo in cui Intel dovrebbe rilasciare Tulsa, nome in codice del primo Xeon dual-core.

Pila di OpteronAMD ha spiegato che la propria architettura a 64 bit offre il supporto a due core fin dalla fase di progetto, e lo stesso vale per gli attuali chipset per Opteron. Il chipmaker ha spiegato che i chip multi-core migliorano l'efficienza del multithreading e abbattono i consumi energetici e i costi di produzione.
Qualcuno ipotizza che l'Opteron a doppio core potrebbe essere il primo processore di AMD ad avvalersi del processo di produzione a 65 nanometri, una tecnologia verso cui il chipmaker prevede di migrare proprio verso la fine del 2005.

Di recente IBM ha annunciato lo sviluppo di quello che chiama supercomputer-on-a-chip, un nuovo tipo di processore capace di integrare un certo numero di core ed offrire, con clock relativi modesti, potenze di calcolo oggi paragonabili a quelle di un supercomputer.
TAG: hw
2 Commenti alla Notizia AMD sdoppierà il cuore di Opteron
Ordina