Adobe Opera i suoi tool

Attratta dalla flessibilità del motore di rendering alla base del noto browser Web Opera, Adobe ha annunciato che lo integrerà in alcuni suoi prodotti per Windows e Mac

Oslo - Opera Software ha messo a segno un'importante partnership con Adobe per fornire a quest'ultima il motore di rendering del proprio browser Web, lo stesso considerato da più parti fra i più flessibili ed efficienti in circolazione.

Sfruttandone la natura multipiattaforma, Adobe utilizzerà il "cuore" di Opera in alcuni suoi futuri prodotti per Windows e Mac OS: in questi applicativi sarà possibile fare l'anteprima delle pagine Web senza lanciare programmi esterni.

"La disciplina del design grafico si sta evolvendo e i professionisti del settore domandano capacità tipografiche per il Web e il mobile ancora più sofisticate. Come risultato, le aziende stanno applicando la propria esperienza alla progettazione di contenuti basati su CSS (Cascading Style Sheets)", ha spiegato George Arriola, senior product manager per Adobe GoLive. "Adobe realizza e abbraccia questa nuova necessità stringendo un accordo di licensing con Opera Software ASA".
Ciò che ha attratto maggiormente l'interesse di Adobe verso il motore di Opera è la tecnologia Small-Screen Rendering (SSR), che ottimizza la grafica e il layout delle pagine Web a seconda del dispositivo e della dimensione del display su cui le si consulta. Questo, secondo Opera, consente agli utenti di testare le proprie pagine Web senza doverle realmente visualizzare su altri browser, piattaforme o device.

Adobe sostiene che l'adozione della tecnologia di Opera garantirà anche che le pagine Web sviluppate con i suoi applicativi siano aderenti a tutti i principali standard e, di conseguenza, visualizzabili su tutti i maggiori browser in circolazione.
TAG: mercato
19 Commenti alla Notizia Adobe Opera i suoi tool
Ordina
  • Come faccio ad usare il motore di rendering khtml?
    grazie
    non+autenticato
  • Niente popolarità per i sistemi FULL open Source e viva apple, Sun, Opera che sanno intelligentemente raggiungere il compromesso fra software open source e software chiuso ma con ingenti investimenti di ricerca e sviluppo!
    non+autenticato
  • De gustibus...
    mozilla, specialmente la versione firebird, e' molto bello e leggero, e mi legge benissimo la quasi totalità delle pagine web.
    La scelta di un browser è solo una questione di pubblicità alla fin fine, se non si usa IE, si usa opera del quale si vedono i banner in giro appunto perchè si paga.
    Suona meglio dire che il mio software è basato sul motore di opera, il browser più veloce della terra (R).
    Mozilla chi è?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Niente popolarità per i sistemi FULL open
    > Source e viva apple, Sun, Opera che sanno
    > intelligentemente raggiungere il compromesso
    > fra software open source e software chiuso
    > ma con ingenti investimenti di ricerca e
    > sviluppo!

    Guarda che sbagli. KHTML è GPL e Opera non mi pare abbia a che spartire con l'open source.
    FDG
    10909
  • Gerry penso abbia ragione
    E' un problema di licenze: mozilla non lo compri, lo usi, lo copi, te lo aggiusti come ti pare ma devi rendere disponibile a tutti il codice sorgente.
    I codici di Opera li compri, li paghi, li ottimizzi come credi, magari con l'aiuto di chi Opera lo ha scritto, e il codice te lo tieni ben stretto.

    Il resto è solo la solita discussione se sia meglio Opera, Mozilla, Firebird o non so quale altro interessante programmino di navigazione internettiana o se sia meglio un programma con codici proprietari ovvero Open Source.
    non+autenticato
  • Prima Apple, che ha addirittura fatto cambiare direzione al browserone open source, poi la botta di AOL ed ora Adobe, qualcuna sa dirmi il perchè?
    Mozillone non fa altro che fare la figura del brutto anatroccolo...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Prima Apple, che ha addirittura fatto
    > cambiare direzione al browserone open
    > source, poi la botta di AOL ed ora Adobe,
    > qualcuna sa dirmi il perchè?
    > Mozillone non fa altro che fare la figura
    > del brutto anatroccolo...

    Dipende anche da cosa offre la licenza di Mozilla, potrebbe non soddisfare i produttori di software closed.
    2678
  • - Scritto da: Anonimo
    > Mozillone non fa altro che fare la figura
    > del brutto anatroccolo...

    In questo caso i fatti non stanno esattamente così:

    "Ciò che ha attratto maggiormente l'interesse di Adobe verso il motore di Opera è la tecnologia Small-Screen Rendering (SSR), che ottimizza la grafica e il layout delle pagine Web a seconda del dispositivo e della dimensione del display su cui le si consulta."

    direi che per il momento Mozillone non offre nulla di ciò. Qui si tratta di offrire un motore di rendering per il web che permetta di utilizzare un'applicazione WYSIWYG per maneggiare contenuti rivolti anche al settore mobile, e senza richiedere allo sviluppatore l'installazione di emulatori aggiuntivi, nel rispetto degli standard.

    Inoltre mi sembra un bel passo avanti che finalmente gli applicativi per il web-design si propongano di conformarsi alle raccomandazioni del W3C, svincolandosi dalle assurde ottimizzazioni "per Netscape" o "per Explorer".

    Anche il passo verso il design amichevole ma basato su CSS standard-compliant non mi sembra assolutamente da sottovalutare.
    non+autenticato

  • > "Ciò che ha attratto maggiormente
    > l'interesse di Adobe verso il motore di
    > Opera è la tecnologia Small-Screen Rendering
    > (SSR), che ottimizza la grafica e il layout
    > delle pagine Web a seconda del dispositivo e
    > della dimensione del display su cui le si
    > consulta."
    >

    Sono un utilizzatore di opera da secoli, avra' il pregio di cui parli tu, sicuramente la grande velocita' ma a livello di compatibilita' con i siti, opera e' fanalino di coda rispetto a IE e Mozilla (ovverosia una paccata di siti non si vedono). Non so quindi quando sia stata opportuna la scelta di Adobe...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sono un utilizzatore di opera da secoli,
    > avra' il pregio di cui parli tu, sicuramente
    > la grande velocita' ma a livello di
    > compatibilita' con i siti, opera e' fanalino
    > di coda rispetto a IE e Mozilla (ovverosia
    > una paccata di siti non si vedono). Non so
    > quindi quando sia stata opportuna la scelta
    > di Adobe...

    Per gli scopi cui sarà impiegato da Adobe il livello di compatibilità di Opera (con i troppi siti irrispettosi degli standard) è un difetto del tutto trascurabile.
    IE e Mozilla implementano meglio di opera il "quirks mode", ma lo scopo di Adobe non è la visualizzazione tramite Opera di siti farlocchi, bensì l'utilizzo del rendering-engine di Opera per la creazione tramite applicazione WYGIWYG di siti standard-compliant e basati su CSS, sia per il web tradizionale che per il mobile.
    Non mi risulta che Opera presenti una cattiva implementazione degli standard e dei CSS (soprattutto rispetto a IE). Per questo tipo di impiego il rendering-engine di Opera è una scelta decisamente azzeccata, dato che un corretto web-design dovrebbe dimenticarsi per sempre del "quirks mode" e prestare più attenzione alle raccomandazioni del W3C.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > WYGIWYG
    E' interessante le varianti bislacche che inventi di questa sigla, immagino sperando che nessuno la legga.
    What
    You
    See
    Is
    What
    You
    Meant
    (cioè LaTeX)
    Oppure

    What
    You
    See
    Is
    What
    You
    Get
    (cioè il worm fi M$)
  • Miiiii quanto mi fa incazzare vedere quelli come te che sono così pedanti... un errore di battitura, ma il concetto dell'Anonimo che ha postato prima di te non faceva una piega.


    - Scritto da: paulatz
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > WYGIWYG
    > E' interessante le varianti bislacche che
    > inventi di questa sigla, immagino sperando
    > che nessuno la legga.
    > What
    > You
    > See
    > Is
    > What
    > You
    > Meant
    > (cioè LaTeX)
    > Oppure
    >
    > What
    > You
    > See
    > Is
    > What
    > You
    > Get
    > (cioè il worm fi M$)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > [...] a livello di compatibilita' con i siti, opera e' fanalino di
    > coda rispetto a IE e Mozilla (ovverosia una paccata di siti
    > non si vedono). [...]

    Ank' io lo uso, ma non concordo assolutamente: ci sono x esempio siti ke si vedono con Opera ma non con Firebird.

    IE invece e' fuori dalla partita: supporta standard proprietari ma non tutti quelli W3C.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Sono un utilizzatore di opera da secoli,
    > avra' il pregio di cui parli tu, sicuramente
    > la grande velocita' ma a livello di
    > compatibilita' con i siti, opera e' fanalino
    > di coda rispetto a IE e Mozilla (ovverosia
    > una paccata di siti non si vedono). Non so
    > quindi quando sia stata opportuna la scelta
    > di Adobe...

    Il fatto che certi siti non si vedano potrebbe indicare che tali siti non sono stati sviluppati seguendo gli standard W3C.
    Con questo non voglio assolutamente dire che Opera e' prefetto ma ho risocontrato molti siti che utilizzano 'standard MS' e che ovviamente non vengono visualizzati correttamente, altri che effettivamente non vegono visualizzati per problemi di Opera.

    Questa scelta da parte di Adobe e l'adozione di questa tecnologia nei suoi prodotti, specialmente in quelli orientati all'web, mi fa sperare che in futuro ci saranno piu' siti visibili in egual modo su tutti i browser che seguono gli standard

    my 2 cents
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Prima Apple, che ha addirittura fatto
    > cambiare direzione al browserone open
    > source,

    ...usavo Camino e Netscape7 su OSX...poi ho provato Safari..nessuno dei suddetti gli sta dietro in quanto a velocità e numero di siti visualizzati corretamente...
    ...Apple ha fatto la scelta gusta...(povero Netscape..la 4.07 era mitica...)

    ...non so dirti di AOL e Adobe..

    > poi la botta di AOL ed ora Adobe,
    > qualcuna sa dirmi il perchè?
    > Mozillone non fa altro che fare la figura
    > del brutto anatroccolo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ...usavo Camino e Netscape7 su OSX...poi ho
    > provato Safari..nessuno dei suddetti gli sta
    > dietro in quanto a velocità e numero di siti
    > visualizzati corretamente...
    > ...Apple ha fatto la scelta gusta...(povero
    > Netscape..la 4.07 era mitica...)

    Safari si basa sul motore di rendering open-source KHTML sviluppato dal team KDE, cui Apple ha contribuito con una serie di migliorie di cui potranno beneficiare anche gli utenti di Konqueror.
    non+autenticato