Mauro Vecchio

Quanto Gingerbread c'è dentro Android?

Con il 47 per cento di penetrazione nell'ecosistema androide, Gingerbread resta la release più diffusa tra gli utenti. A seguire Ice Cream Sandwich e, in rapida ascesa, Jelly Bean

Roma - Nuove percentuali ad illuminare il vasto panorama nell'ecosistema Android, a disposizione di tutti gli sviluppatori per capire l'attuale livello di distribuzione di tutte le principali release del sistema operativo mobile di Google. Dalla versione 1.6 Donut alla più recente 4.2, nome in codice Jelly Bean.

Allo scorso 3 gennaio - dopo due settimane di raccolta dei dati sui vari dispositivi che hanno avuto accesso al marketplace Google Play - il 47,4 per cento degli utenti basati su Android possiede le versioni dalla 2.3.3 alla 2.3.7 di Gingerbred, rilasciate da Google a partire dal dicembre 2010.

In leggera discesa rispetto al mese scorso - quando arrivava a un livello di penetrazione del 50,7 per cento - Gingerbread resta la release più diffusa sui dispositivi del robottino verde. Con una nuova, inquietante versione della famosa mascotte androide rivelata (e per fortuna abbandonata prima del lancio), l'OS di Google è sempre stato nel mirino degli sviluppatori per la sua eccessiva frammentazione, con cinque aggiornamenti principali nel giro di due anni.
Con un tasso di penetrazione del 29,1 per cento, le più recenti versioni dalla 4.0.3 alla 4.0.4 di Ice Cream Sandwich hanno comunque guadagnato terreno a discapito di Gingerbread. In salita progressiva anche la release 4.1 Jelly Bean, che agli inizi di questo gennaio ha sfiorato il tetto del 10 per cento sui vari dispositivi basati sull'OS di Mountain View.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
113 Commenti alla Notizia Quanto Gingerbread c'è dentro Android?
Ordina
  • Salve a tutti, premetto che sono un inesperto di tecnologia.
    Volevo acquistare un samsung ace duos con android 2.3 Gingerbread; ora mi chiedo ma su queste versioni di android le applicazioni tipo facebook, waths app (insomma le app più solite) si installano oppure danno problemi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: GIUSEPPE
    > Salve a tutti, premetto che sono un inesperto di
    > tecnologia.
    > Volevo acquistare un samsung ace duos con android
    > 2.3 Gingerbread; ora mi chiedo ma su queste
    > versioni di android le applicazioni tipo
    > facebook, waths app (insomma le app più solite)
    > si installano oppure danno problemi?

    Il blotware di cui mi parli tu non ho mai installato, ma Torify funziona benissimo sul 2.3
    krane
    22544
  • Ho un Samsung W (gt i-8150), con Android 2.3.6 (Gingerbread).
    Samsung ha deciso di non aggiornare questo dispositivo alla versione 4, nonostante abbia un processore da 1.4 ghz.
    Altri smartphone di altri marchi vengono commercializzati con Android 4 anche se hanno un hardware minore (processore da 1 o 0,8 ghz e pari memoria...).
    Se c'è la frammentazione di Android, le cause sono le aziende produttrici.
    Sarà anche open source, ma se io non posso decidere quale versione mettere, allora non è libero.
    non+autenticato
  • > Sarà anche open source, ma se io non posso
    > decidere quale versione mettere, allora non è
    > libero.

    E infatti puoi.
    Custom rom MIUI 2.8 (per esempio) sul W leggo che gira bene e ti monta android alla 4.0.4
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe

    > E infatti puoi.
    > Custom rom MIUI 2.8 (per esempio) sul W leggo che
    > gira bene e ti monta android alla 4.0.4

    Magari non sa installare una rom custom. Gli dai una mano tu?
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: embe
    >
    > > E infatti puoi.
    > > Custom rom MIUI 2.8 (per esempio) sul W
    > leggo
    > che
    > > gira bene e ti monta android alla 4.0.4
    >
    > Magari non sa installare una rom custom. Gli dai
    > una mano
    > tu?

    Magari è capace di usare google da solo.
    In caso contrario:
    http://lmgtfy.com/?q=galaxy+w+miui+2.8
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe

    > Magari è capace di usare google da solo.
    > In caso contrario:
    > http://lmgtfy.com/?q=galaxy+w+miui+2.8

    A parte che ci sono quelli che non ci arrivano, magari se ci arrivano vanno sul sito e non ci capiscono granché. Gli dai tu una mano?

    Guarda che proseguo, tanto so dove alla fine si va a parare. Le ROM cucinate sono alla portata solo di informatici e smanettoni. Io, tu, altri qui lo sanno fare. Magari lui è un comune "utonto" (mi perdonerà il termine) e ha qualche difficoltà a farlo.
    FDG
    10893
  • > Guarda che proseguo, tanto so dove alla fine si
    > va a parare. Le ROM cucinate sono alla portata
    > solo di informatici e smanettoni. Io, tu, altri
    > qui lo sanno fare. Magari lui è un comune
    > "utonto" (mi perdonerà il termine) e ha qualche
    > difficoltà a
    > farlo.

    Ma non diciamo fesserie per favore.
    Installare una rom è alla portata di qualsiasi ragazzino di 13 anni che abbia un'ora da spendere e la voglia di seguire una guida passo passo.
    O credi che lo insegnino solo al terzo anno di informatica all'università?
    Nisciuno è nato imparato. Se c'è volontà (o moooolto più raramente necessità) si fa benissimo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe

    > Ma non diciamo fesserie per favore.
    > Installare una rom è alla portata di qualsiasi
    > ragazzino di 13 anni che abbia un'ora da spendere
    > e la voglia di seguire una guida passo passo.


    E a te sembra poco?A bocca aperta

    > Nisciuno è nato imparato. Se c'è volontà (o
    > moooolto più raramente necessità) si fa
    > benissimo.

    E a te sembra poco v2.0?A bocca aperta

    In pratica la gente non lo fa . Che spiegazione ti dai a questo semplice fenomeno?

    p.s.: se dovessimo applicare lo stesso criterio ad ogni cosa nella vita credo che le nostre 24 ore quotidiane non ci basterebbero affatto, ragion per cui non tutti hanno come priorità scaricare e installare una ROM Android cucinata. Altri per esempio ritengono più importante fare cose come riposarsi, svagarsi, divertirsi, rilassarsi...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 gennaio 2013 18.10
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: embe
    >
    > > Ma non diciamo fesserie per favore.
    > > Installare una rom è alla portata di
    > qualsiasi
    > > ragazzino di 13 anni che abbia
    > un'ora da
    > spendere
    > > e la voglia di seguire una guida passo
    > passo.

    >
    >
    > E a te sembra poco?A bocca aperta

    Si

    >
    > > Nisciuno è nato imparato. Se c'è
    > volontà

    > (o
    > > moooolto più raramente necessità) si fa
    > > benissimo.
    >
    > E a te sembra poco v2.0?A bocca aperta

    Si

    >
    > In pratica la gente non lo fa
    >
    . Che spiegazione ti dai a questo
    > semplice
    > fenomeno?

    Che non ha reale necessità di farlo. 9 volte su 10 la versione di android è già quella adatta all'hw del proprio smartphone. L'importante è l'aggiornamento delle app, non certo di android.
    Android serve solo a far girare le app.

    Il punto sollevato da "Zio" comunque era se android è un sistema libero che permette di installare la versione di android che si vuole.
    Appurato che si può fare, appurato che se uno non è in grado di farlo ci sono comode guide passo-a-passo, il problema quale sarebbe? Che non tutti hanno necessità di rom cucinate? Che per molti va bene la versione di android di default? Siamo d'accordo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe

    > > E a te sembra poco?A bocca aperta
    >
    > Si

    Sei un ottimista. O un illuso.

    > Che non ha reale necessità di farlo.

    Ah, già, in realtà non gli serve. Una bella giustificazione a posterioriA bocca aperta

    > 9 volte su 10 la versione di android è già quella adatta
    > all'hw del proprio smartphone.

    Quindi in pratica Zio non ha bisogno di aggiornare. Lui non lo sa.

    > Il punto sollevato da "Zio" comunque era se
    > android è un sistema libero che permette di
    > installare la versione di android che si
    > vuole.

    Io ho capito che si lamentava della versione pratica della libertà teorica.

    > Appurato che si può fare, appurato che se uno non
    > è in grado di farlo ci sono comode guide
    > passo-a-passo, il problema quale sarebbe?

    Appunto che ci devi perdere tempo e che non tutti sono in grado di farlo. E poi, quanto compro un telefono non pago solo la ferraglia. Si suppone che l'azienda mi dia anche una cosa che si chiama "supporto". Evidentemente c'è qualcuno che su questo punto risparmia.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 gennaio 2013 18.21
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10893
  • > > Che non ha reale necessità di farlo.
    >
    > Ah, già, in realtà non gli serve. Una bella
    > giustificazione a posteriori
    >A bocca aperta

    Perchè con iOS uno ha sempre necessità di aggiornare? Non funzionano forse bene le versioni che vendono? Non li provano i telefoni prima di comprarli?

    >
    > > 9 volte su 10 la versione di android è già
    > quella
    > adatta
    > > all'hw del proprio smartphone.
    >
    > Quindi in pratica Zio non ha bisogno di
    > aggiornare. Lui non lo
    > sa.

    Se l'ha chiesto evidentemente ha necessità o voglia di aggiornare... e può benissimo farlo indipendentemente dalle scelte del produttore. E' questo il bello. Io mica ho detto che Zio è in quei 9 su 10, anzi.

    > > Il punto sollevato da "Zio" comunque era se
    > > android è un sistema libero che permette di
    > > installare la versione di android che si
    > > vuole.
    >
    > Io ho capito che si lamentava della versione
    > pratica della libertà
    > teorica.

    Io leggo "non posso decidere quale versione mettere". Non "ho difficoltà a mettere la versione che voglio".


    > Appunto che ci devi perdere tempo e che non tutti
    > sono in grado di farlo. E poi, quanto compro un
    > telefono non pago solo la ferraglia. Si suppone
    > che l'azienda mi dia anche una cosa che si chiama
    > "supporto". Evidentemente c'è qualcuno che su
    > questo punto
    > risparmia.

    Può anche essere. Gli aggiornamenti "distribuiti" dipendono dal produttore. Non so quanti e quali aggiornamenti abbia rilasciato Samsung per il galaxy W, o se questi siano sufficienti. Io mica son qui a difendere Samsung, LG o chissa chi... cosa vuoi che mi freghi... spiegavo solo a Zio, nel caso non lo sapesse, quali sono le potenzialità offerte da android e dalla comunità che ci ruota attorno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: FDG
    > Ah, già, in realtà non gli serve. Una bella
    > giustificazione a posteriori
    >A bocca aperta
    >
    "Se non sai nulla di un qualcosa, vuol dire che non ne hai bisogno"
    Questo è un vecchio detto Unix e nella pratica ha sempre riscontro.

    Se tu non conosci un qualcosa e non ci vuoi perdere tempo, vuol dire che non hai un REALE bisogno di comprenderla e di ottenerla.

    Un esempio pratico: quanti di quelli che comprano un PC o un Mac, "perdono tempo" per imparare? Pochi.
    Quali sono le attività che vanno per la maggiore in questi utenti? Internet, giochi e multimedia.

    A questi serve REALMENTE un PC/Mac? No. Basta un tablet.

    FDG, è necessario imparare a distinguere ciò che è REALMENTE necessario da ciò che si PENSA sia necessario.
    Darwin
    5126
  • E questo cambio di titolo in home page?Sorpresa
  • Sarebbe stato comodo avere un bel grafico a torta con le percentuali, in modo da controllare quanto frastagliato continui ad essere il mondo di android.
    Qui i dati
    Version    Codename    API    Distribution
    1.6    Donut    4    0.2%
    2.1    Eclair    7    2.4%
    2.2    Froyo    8    9.0%
    2.3 - 2.3.2    Gingerbread    9    0.2%
    2.3.3 - 2.3.7    10    47.4%
    3.1    Honeycomb    12    0.4%
    3.2    13    1.1%
    4.0.3 - 4.0.4    Ice Cream Sandwich    15    29.1%
    4.1    Jelly Bean    16    9.0%
    4.2    17    1.2%

    Bel casino. Oltre il 50% è sotto la versione 3...
    non+autenticato
  • c'è da considerare che dalla 1.6 alla 2.2 sono tutti device vecchi che comunque sono in circolazione ma certamente non in vendita!
    Stessa cosa vale per le prime versioni di Gingerbread e di honeycomb.

    Terminali con queste versioni di android non sono in vendita e quindi basta solo aspettare che chi le ha si stufi e cambi terminale!Sorride
    non+autenticato
  • Io ho appena comprato uno con con la 2.3

    Finchè la 4 è disponibile solo pagando certe cifre, è normale ci siano ancora le 2.3 in giro.
    non+autenticato
  • si ma avrai preso un terminale con 2.3.6 non con un 2.3.1 giusto?
    Comunque molti terminali con gingerbread di nuova fattura verranno aggiornati ad ICS e po JB.
    Ad esempio il mio Xperia P l'ho comprato con GB e aggiornato dopo un paio di mesi ad ICS e per marzo riceverà JB! Stesso procedimento per il piccolo Xperia USorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jacopo

    > Comunque molti terminali con gingerbread di nuova
    > fattura verranno aggiornati ad ICS e po JB.

    Mi permetto di correggerti: ALCUNI terminali con GB di nuova fattura verranno aggiornati...

    > Ad esempio il mio Xperia P l'ho comprato con GB e
    > aggiornato dopo un paio di mesi ad ICS e per
    > marzo riceverà JB! Stesso procedimento per il
    > piccolo Xperia U

    No, l'Xperia U si fermerà a ICS per dichiarazione di Sony stessa. Persino la Cyanogenmod è ferma alla 9.1 (l'ho preso un mesetto fa!)
    non+autenticato
  • - Scritto da: JackRackham
    > No, l'Xperia U si fermerà a ICS per dichiarazione
    > di Sony stessa. Persino la Cyanogenmod è ferma
    > alla 9.1 (l'ho preso un mesetto
    > fa!)

    Scusami, allora avevo letto male l'annuncioOcchiolino
    non+autenticato
  • Ho regalato alla fidanzata un Sony Ericsson Xperia Pro con Gingerbread. Connesso al PC col suo software ha trovato l'aggiornamento a ICS e l'ha eseguito. È diventato leggermente meno reattivo, ma è il launcher custom di Sony non colpa di ICS.
    In compenso è aumentata l'autonomia ed è più completo come funzioni.
    iRoby
    6869
  • > Terminali con queste versioni di android non sono
    > in vendita e quindi basta solo aspettare che chi
    > le ha si stufi e cambi terminale!
    >Sorride
    Per passare ad iOS immagino.
    non+autenticato
  • Mi dispiace, non ne conosco nessuno, hanno tutti fatto il contrario al momento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jacopo

    > Mi dispiace, non ne conosco nessuno, hanno tutti
    > fatto il contrario al momento.

    Cioè si sono tenuti il terminale vecchio?
    FDG
    10893
  • No sono passati ad un terminale più nuovo, mentre alcuni amici con l'iphone sono passati ad android per provare qualcosa di diverso dopo alcuni anni in casa apple.
    non+autenticato
  • Gli smartphone di bassa fascia attualmente in vendita, che sono complessivamente i più venduti hanno sempre Gingerbred, perché sono dispositivi monocore con frequenze dai 600 ai 900Mhz, troppo poco per montarci Android 4
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio
    > Gli smartphone di bassa fascia attualmente in
    > vendita, che sono complessivamente i più venduti
    > hanno sempre Gingerbred, perché sono dispositivi
    > monocore con frequenze dai 600 ai 900Mhz, troppo
    > poco per montarci Android
    > 4
    Per far funzionare Android ci va il quad core...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio
    > Gli smartphone di bassa fascia attualmente in
    > vendita, che sono complessivamente i più venduti
    > hanno sempre Gingerbred, perché sono dispositivi
    > monocore con frequenze dai 600 ai 900Mhz, troppo
    > poco per montarci Android
    > 4

    Beh, 600-900 Mhz non lo so ma sul Galaxy che è 1GHZ monocore ARM gira benissimo ICS ... ma bene ! Molto meglio che GingerBread.
    Diverso è il discorso di 4.1/4.2 ecc, ecco lì secondo me Google sta facendo un po` casino, perché drenano la batteria nel giro di un attimo e ci vuole un telefono tipo quello di Trigger Happy (che però era un Nokia) per farli funzionare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Quelo

    > Diverso è il discorso di 4.1/4.2 ecc, ecco lì
    > secondo me Google sta facendo un po` casino,
    > perché drenano la batteria nel giro di un attimo
    > e ci vuole un telefono tipo quello di Trigger
    > Happy (che però era un Nokia) per farli
    > funzionare.

    Non so dove l'hai visto, ma a me il Galaxy S3 (con 4.1.1) dura quasi 2 giorni. L'S2 durava qualcosina di più, è vero (arrivavo spesso a due giorni di uso prima di metterlo in carica), ma avevo un paio di servizi in meno in bg.

    Alcune applicazioni sono la morte, ma per colpa loro, non di Android: skype e facebook in testa (sì, anche la nativa).
    Whatsapp non la uso, ma ho Google Messenger e ChatOn (oltre ad avere notifiche di GMail, K9, e Twitter).

    Se le app si appoggiassero al servizio di messaggistica di Google invece di lanciare polling o di restare connesse al proprio server, il consumo di batteria migliorerebbe ancora.

    Bye.
    Shu
    1232
  • Io ho la 4.2.1 da circa un mese sul Galaxy s e con un uso normale arrivo a sera con circa il 20% di batteria
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pruppolo
    > Io ho la 4.2.1 da circa un mese sul Galaxy s e
    > con un uso normale arrivo a sera con circa il 20%
    > di
    > batteria

    è quella ufficiale ?
    non+autenticato
  • >
    > Non so dove l'hai visto, ma a me il Galaxy S3
    > (con 4.1.1) dura quasi 2 giorni. L'S2 durava
    > qualcosina di più, è vero (arrivavo spesso a due
    > giorni di uso prima di metterlo in carica), ma
    > avevo un paio di servizi in meno in
    > bg.

    Mah, io non ho una ROM ufficiale però parlando con gente che ha il Nexus ho avuto conferma che succede anche a loro con quella ufficiale, oltre a molti forum dove ci sono disperati che cercano in ogni modo di ricalibrare la batteria pensando che il problema sia quello.

    Quando ho avuto il problema ho guardato un po` in giro e pare che la 4.1 sia una ROM che ufficiosamente, in certi casi specifici dà molti problemi, per esempio sugli Xperia con il FW originale e le patch rilasciate apposta da Sony perché la batteria si era ridotta a mezza giornata, esattamente come succede con il mio CM10 nonostante i miei tentativi di modificare i profili di consumo energetico spostando lo scheduler del kernel da ondemand a conservative.

    Magari è colpa del fatto che il 4.1 usa pienamente l'accelerazione grafica, cosa che le precedenti versioni facevano solo durante il gioco. o magari è un sinistro gioco del destino che ha voluto che mi si fot**sse la batteria proprio in contemporanea all'ultimo upgrade A bocca aperta .
    non+autenticato
  • Usi per caso ActiveSync per Exchange con il programma standard di email?
  • Parlo per esempio degli Galaxy Ace o Wave, magari con un JB neutro andrebbero alla grande, ma il luncher di samsung non ce la farebbe e continuano ad essere venduti con GB e non sono previsti aggiornamenti.
    In ogni caso il mio S3 passando da ICS a JB ha guadagnato in velocità, durata batteria, e anche in una miglior gestione della memoria.
    non+autenticato
  • > In ogni caso il mio S3 passando da ICS a JB ha
    > guadagnato in velocità, durata batteria, e anche
    > in una miglior gestione della
    > memoria.

    Sulla velocità e gestione della memoria, confermo che effettivamente sono molto migliorate, c'è la batteria che probabilmente è un BUG della rom non ufficiale (quella ufficiale per il Galaxy S non c'era, ora pare che ci sia).
    non+autenticato
  • Ho Galaxy Nexus, ma avevo LG P900 e P970.

    L'aggiornamento a ICS e poi a JB hanno migliorato e non peggiorato la durata batteria. Ma di molto. Lo stesso sul P970 dopo l'aggiornamento.

    I problemi di aggiornamento a ICS che hanno molti produttori non sono da imputare ad Android, ma al bloatware di interfacce che hanno messo su i produttori.

    Nei 512M di ram dei terminali fino a 1Ghz devono girare i processi base di Android ed il launcher del produttore che serviva a personalizzare l'interfaccia del telefono.

    Se ICS utilizza un po' più Ram, il launcher del produttore non ci sta più, ICS potrebbe girare così "vanilla" ossia con la sua interfaccia, ma il cliente si troverebbe spaesato con un'interfaccia completamente diversa.
    Per cui molti produttori decidono di non aggiornare i terminali. È anche una questione di marketing per renderli obsoleti ed obbligare al cambio.
    iRoby
    6869
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)