Cristina Sciannamblo

Mindstorm EV3, il robo-Lego via smartphone

La nuova generazione di mattoncini sarà compatibile con i sistemi operativi mobile iOS e Android. Con un firmware basato su Linux si scavalca l'intermediario PC

Roma - Un aggiornamento in arrivo per Lego Mindstorms, la linea di prodotti della popolare azienda danese che combina i classici mattoncini con motori elettrici e sensori per costruire robot e altri sistemi automatici o interattivi: la nuova serie Mindstorms sarà compatibile con i sistemi operativi mobile iOS e Android.

L'innovazione riguarderà in particolare il nuovo sistema EV3, incentrato su una versione migliorata del firmware basato su Linux. Con EV3 gli utenti potranno eseguire i comandi direttamente sul sistema robotico, senza passare dal computer come accadeva in precedenza.

Il nuovo kit include un sensore a raggi infrarossi in grado di conferire al sistema la capacità di fissare e riconoscere gli oggetti. Per quanto concerne l'offerta software, oltre all'integrazione con iOS e Android, è prevista un'app per iPad attraverso cui accedere alla guida di istruzioni virtuali in 3D.
L'aggiornamento di Mindstorms EV3 prevede inoltre un set di istruzioni relative a 17 tipi di robot progettati per incentivare i bambini a esplorare le molteplici possibilità legate alla robotica di consumo. Un primato, quello della robotica collegata a giochi per bambini, rivendicato dal leader del progetto Lego Mindstorms, Camilla Bottke: "quindici anni fa, eravamo tra le prime aziende ad aiutare i bambini a utilizzare, attraverso la piattaforma Mindstorms, il potere della tecnologia per dotare le creazioni Lego di comportamenti umani".

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
  • AttualitàLa CPU dei robot LEGO è open sourceLe specifiche tecniche del firmware di NXT, cuore della tecnologia robotica LEGO Mindstorms, verranno rilasciate sul canale open source: tutti potranno progettare nuovo hardware e software compatibile coi microrobot danesi
  • TecnologiaLEGO rilancia con il robot sensibileSi chiama MindStorms NXT ed è la nuova linea di tool robotici: si possono costruire modelli cyber di ogni tipo, dotarli di sensori speciali, e si possono programmare da PC. LEGO parla di rivoluzione
  • TecnologiaLEGO convoca gli aspiranti roboprogettistiL'azienda ha finalmente convocato i 100 progettisti che lavoreranno su Mindstorms NXT, tool programmabili per la creazione di piccoli automi. Gli sviluppatori sono stati selezionati grazie ad una candidatura totalmente online
13 Commenti alla Notizia Mindstorm EV3, il robo-Lego via smartphone
Ordina
  • Bravissimi i signori della LEGO!!
    Un'ottima inziativa che porterà oltretutto più soldi nelle loro casse!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jacopo
    > Bravissimi i signori della LEGO!!
    > Un'ottima inziativa che porterà oltretutto più
    > soldi nelle loro
    > casse!

    Ma soprattutto aggiungono il loro piccolo mattone alla diffusione di linux OVUNQUE!!!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Jacopo
    > > Bravissimi i signori della LEGO!!
    > > Un'ottima inziativa che porterà
    > > oltretutto più soldi nelle loro
    > > casse!

    > Ma soprattutto aggiungono il loro piccolo
    > mattone alla diffusione di linux OVUNQUE!!!

    Ma proprio nel senso mattoncino Rotola dal ridere
    krane
    22544
  • proprio vero! Diciamo che i mindstorm sono oggettini interessanti per chi come me conosce la programmazione e linux, ma e' un cane in elettronica ed in generale con tutto cio' che richiede un saldatore Sorride
    Li terro' d'occhio, Linux power!
  • - Scritto da: pentolino
    > proprio vero! Diciamo che i mindstorm sono
    > oggettini interessanti per chi come me conosce la
    > programmazione e linux, ma e' un cane in
    > elettronica ed in generale con tutto cio' che
    > richiede un saldatore
    > Sorride
    > Li terro' d'occhio, Linux power!


    Ma vi siete eccitati solo perchè c'era scritto linux? a parte il fatto che i mindstorm ci sono da una vita, ma i lego sono comunque limitati ad alcuni sensori e che costano pure un botto. Posso capire che non tutti siano pratici di elettronica, ma a mio avviso un arduino e vari componenti possono dare più soddisfazione di un mindstorm per un geek (ed a un prezzo inferiore), non c'è bisogno poi di queste grandi stagnature.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hope
    > - Scritto da: pentolino
    > > proprio vero! Diciamo che i mindstorm
    > > sono oggettini interessanti per chi come
    > > me conosce la programmazione e linux, ma
    > > e' un cane in elettronica ed in generale
    > > con tutto cio' che richiede un saldatore
    > > Sorride
    > > Li terro' d'occhio, Linux power!

    > Ma vi siete eccitati solo perchè c'era scritto
    > linux?

    No, perche' c'era scritto Lego Geek

    > a parte il fatto che i mindstorm ci sono
    > da una vita, ma i lego sono comunque
    > limitati ad alcuni sensori e che costano
    > pure un botto.

    Gia, inoltre sono usati in scuole ed universita': http://www.ing2.unibo.it/Ingegneria+Cesena/Avvisi/...
    http://tv.agoravox.it/Rivoluzionare-l-universita-f...

    > Posso capire che non tutti siano pratici di
    > elettronica,

    Ti riporto le parole della persona a cui stavi rispondendo: "ma e' un cane in elettronica ed in generale con tutto cio' che richiede un saldatore"

    > ma a mio avviso un arduino e vari
    > componenti possono dare più
    > soddisfazione di un mindstorm per un
    > geek (ed a un prezzo inferiore), non
    > c'è bisogno poi di queste grandi
    > stagnature.

    LEGO + Arduino = Brickduino
    http://www.instructables.com/id/LEGO-Arduino-Brick.../
    krane
    22544
  • >
    > No, perche' c'era scritto Lego Geek
    >

    Appunto, esistono da un sacco i mindstorm. A me infatti la notizia non fa né caldo né freddo, anzi, il fatto che da una applicazione PC (Windows) si passi, come opzione, ad una per smartphone ed ipad, non mi convince. Gli smartphone hanno schermi piccoli per programmare, magari vanno bene per comandare piuttosto, e ipad non è che sia un passo avanti. Piuttosto era meglio sviluppassero una interfaccia anche per linux se già non esiste, quella precedente l'ho usato solo su windows.

    > > a parte il fatto che i mindstorm ci sono
    > > da una vita, ma i lego sono comunque
    > > limitati ad alcuni sensori e che costano
    > > pure un botto.
    >
    > Gia, inoltre sono usati in scuole ed universita':
    > http://www.ing2.unibo.it/Ingegneria+Cesena/Avvisi/
    > http://tv.agoravox.it/Rivoluzionare-l-universita-f
    >

    Certamente interessanti a livello didattico ma, come ho scritto i sensori sono relativamente pochi. Ad esempio non c'è quello di torsione per quello che mi risulta.

    > > Posso capire che non tutti siano pratici di
    > > elettronica,
    >
    > Ti riporto le parole della persona a cui stavi
    > rispondendo: "ma e' un cane in elettronica ed in
    > generale con tutto cio' che richiede un
    > saldatore"
    >

    Ed infatti ho scritt "posso capire che non tutti..."

    > > ma a mio avviso un arduino e vari
    > > componenti possono dare più
    > > soddisfazione di un mindstorm per un
    > > geek (ed a un prezzo inferiore), non
    > > c'è bisogno poi di queste grandi
    > > stagnature.
    >
    > LEGO + Arduino = Brickduino
    > http://www.instructables.com/id/LEGO-Arduino-Brick


    Link interessante, darò un occhio ai prezzi
    non+autenticato
  • - Scritto da: krane
    > Gia, inoltre sono usati in scuole ed universita':
    > http://www.ing2.unibo.it/Ingegneria+Cesena/Avvisi/
    > http://tv.agoravox.it/Rivoluzionare-l-universita-f

    Io ci vedrei bene prodotti di questo tipo http://www.ted.com/talks/ayah_bdeir_building_block... nelle scuole (magari più per le primarie).
    Teo_
    2588
  • per carita', non intendo dire che siano il meglio del meglio, ci mancherebbe! Concordo sul fatto che si possa fare meglio ed a minor prezzo partendo da Arduino, Raspberry etc.
    Quello che mi da' Lego e' una versione piu' semplice dal punto di vista meccanico/elettronico (ed anche piu' limitata, siamo d'accordo, ma le mie competenze attuali non mi permetterebbero di sfruttare qualcosa di piu' completo), basata su una piattaforma software che conosco, che mi permetta di concentrami sulla parte che mi interessa di piu', quella software, senza dovermi sbattere piu' di tanto con gli assemblaggi (incastro e via!).
    Poi puo' darsi che nel giro di qualche mese mi esalto e prendo in mano il saldatore Sorride
  • - Scritto da: pentolino
    > proprio vero! Diciamo che i mindstorm sono
    > oggettini interessanti per chi come me conosce la
    > programmazione e linux, ma e' un cane in
    > elettronica ed in generale con tutto cio' che
    > richiede un saldatore
    > Sorride
    > Li terro' d'occhio, Linux power!

    L'unica rottura è che se ti perdi un mattoncino devi ricompilare il kernel.
    non+autenticato
  • no, basta escludere il relativo modulo Sorride