Mauro Vecchio

Baidu, browser alla conquista dell'Africa

Con un accordo tra l'azienda cinese e France Telecom, il Baidu Browser sarÓ preinstallato su smartphone Android destinati ai mercati di Africa e Medio Oriente

Roma - Un accordo prezioso tra il gigante del search cinese Baidu e l'operatore transalpino France Telecom-Orange: inizialmente a disposizione dei soli utenti asiatici, il nuovo Baidu Browser sarà preinstallato su una linea di smartphone basati su Android, distribuita in 19 paesi tra Africa e Medio Oriente.

Per un anno, France Telecom si occuperà della promozione brandizzata Orange-Baidu Browser per un totale di 75 milioni di consumatori nell'area AMEA (Africa, Medio Oriente e Asia), con l'obiettivo dichiarato di arrivare a 300 milioni entro la fine del 2015. Il volume complessivo delle vendite dovrebbe aggirarsi sui 7 miliardi di euro.

Con il supporto a partire dalla versione 2.0 (Eclair) del sistema operativo mobile di Google, il browser cinese avrà certamente la possibilità di espandersi al di là dei confini nazionali. Per Baidu, un'occasione succulenta per dimostrare le più serie intenzioni di conquista del mercato dei dispositivi connessi al web. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessBaidu, sinfonia con le majorIl popolare motore di ricerca cinese stringe un patto con tre delle quattro sorelle del disco. Che riceveranno un tot a canzone scaricata dagli utenti asiatici. Siglata la pace dopo gli attacchi anti-pirateria portati dall'industria stessa
  • TecnologiaFirefox OS, per ZTE è pronto per l'EuropaIl produttore asiatico avrebbe trovato un accordo di distribuzione con un misterioso carrier del Vecchio Continente. Previsto un modello entro la fine del 2013