Mauro Vecchio

Cina, netizen in aumento

Trascinato dal boom delle tecnologie mobile, il totale degli utenti connessi in Cina ha raggiunto quota 564 milioni. Smartphone e tablet stanno rimpiazzando Internet Café e laptop

Roma - Al di là della muraglia digitale, continua inarrestabile l'espansione dei netizen nel già esteso ecosistema online cinese. Stando agli ultimi dati aggiornati dal governo di Pechino, il totale degli utenti connessi al web è salito di 51 milioni alla fine del 2012. Un aumento del 10 per cento che ha portato la più vasta popolazione su Internet a quota 564 milioni.

Tra le cause dell'improvvisa impennata, l'esplosione delle tecnologie in mobilità, con un elevato tasso di penetrazione di dispositivi come smartphone e tablet. Sempre secondo i dati snocciolati dal governo locale, il totale dei netizen connessi in modalità wireless o 3G è cresciuto del 18 per cento alla fine dello scorso anno, raggiungendo la quota dei 420 milioni.

Cambiano anche le abitudini di consumo in base alla tipologia di device sfruttata per navigare online: gli utenti cinesi sembrano aver abbandonato i classici Internet Café, così come i laptop, il cui utilizzo è sceso al 45,9 per cento. Quasi il 75 per cento dei netizen utilizza un dispositivo mobile per la connessione al web.
Nelle previsioni del ministero dell'IT, la popolazione digitale dovrebbe sfondare il tetto degli 800 milioni entro il 2015. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàCina: i provider sorveglino gli utentiNel nuovo pacchetto di misure dedicato alla governance di Internet è previsto un ruolo attivo per gli ISP. Saranno loro a dover sorvegliare cosa i netizen si dicono e scrivono. E a segnalarlo alle autorità
  • AttualitàCina, la grande schedatura onlinePechino pensa ad una nuova legge che obblighi tutti gli utenti a consegnare i propri dati identificativi ai vari fornitori di servizi. Per la protezione da diffamazione e furto d'identità
12 Commenti alla Notizia Cina, netizen in aumento
Ordina
  • http://gs.statcounter.com/#mobile_vs_desktop-CN-mo...

    a me pare che quelle dette dal governo non siano informazioni che abbiano un riscontro reale.

    Statcounter per la Cina non mostra alcun segno di miglioramento della navigazione tramite tablet e smartphone rispetto a quella fatta dai pc. Stessa cosa per l'occidente, il mobile non fa traffico web.

    Questo il traffico dai vari telefonini, si noti come i big sono brand sconosciuti:

    http://gs.statcounter.com/#mobile_vs_desktop-CN-mo...

    Samsung e Apple hanno gli stessi numeri e fanno poco traffico.
  • Ma le statistiche lo dicono che tra quei 564 milioni di utenti connessi, quelli con smartphone e tablet sono quasi esclusivamente Android?

    Ci sono marche che qui da noi non arrivano, e il mercato nostro non gli interessa neppure tanto, perché quello cinese è in forte espansione, ma soprattutto il governo cinese ha iniziato a produrre maggiore denaro, e sta aumentando gli stipendi per promuovere i mercati interni.

    Il quantitative easing è stato di 1,2 miliardi di Yuan e non sono indirizzati a promuovere le esportazioni, ma a tagli alle tasse ed aiuti alle famiglie per promuovere i consumi interni.
    La Cina ha aumentato il suo deficit del 50% proprio per promuovere i consumi, invece che infliggere austerità alla popolazione in periodo di crisi. Applicando quindi le Teorie Monetarie Moderne e le ricette del Levy Institute e dei post-keynesiani (fonte Bloomberg).

    Con buona pace di tutti gli economisti idioti italiani/europei e di coloro che li ascoltano.
    iRoby
    6904
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma le statistiche lo dicono che tra quei 564
    > milioni di utenti connessi, quelli con smartphone
    > e tablet sono quasi esclusivamente
    > Android?
    >
    > Ci sono marche che qui da noi non arrivano, e il
    > mercato nostro non gli interessa neppure tanto,
    > perché quello cinese è in forte espansione, ma
    > soprattutto il governo cinese ha iniziato a
    > produrre maggiore denaro, e sta aumentando gli
    > stipendi per promuovere i mercati
    > interni.
    >
    > Il quantitative easing è stato di 1,2 miliardi di
    > Yuan e non sono indirizzati a promuovere le
    > esportazioni, ma a tagli alle tasse ed aiuti alle
    > famiglie per promuovere i consumi
    > interni.
    > La Cina ha aumentato il suo deficit del 50%
    > proprio per promuovere i consumi, invece che
    > infliggere austerità alla popolazione in periodo
    > di crisi. Applicando quindi le Teorie Monetarie
    > Moderne e le ricette del Levy Institute e dei
    > post-keynesiani (fonte
    > Bloomberg).
    >
    > Con buona pace di tutti gli economisti idioti
    > italiani/europei e di coloro che li
    > ascoltano.
    Quando te ne vai in Cina?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: atem
    > Quando te ne vai in Cina?A bocca aperta

    Ci sono già stato 6 mesi.
    Ed ho un mio amico/cliente che mi chiama ogni settimana perché vuole aprire un ufficio di rappresentanza per esportare frutta e verdura in Cina e sa che io ho i contatti per farglielo aprire...
    Posso partire in qualsiasi momento.
    Ma non è questo il punto... Il punto è che se i Cinesi possono stampare più denaro aumentando un deficit assolutamente fittizio dato che hanno la loro moneta sovrana, e quindi possono aumentare gli stipendi per promuovere i consumi e fare crescere mercati interni e tenore di vita...

    ...Perché a noi viene imposta austerità, quando potremmo applicare la medesima ricetta?
    iRoby
    6904
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: atem
    > > Quando te ne vai in Cina?A bocca aperta
    >
    > Ci sono già stato 6 mesi.
    > Ed ho un mio amico/cliente che mi chiama ogni
    > settimana perché vuole aprire un ufficio di
    > rappresentanza per esportare frutta e verdura in
    > Cina e sa che io ho i contatti per farglielo
    > aprire...
    > Posso partire in qualsiasi momento.
    > Ma non è questo il punto... Il punto è che se i
    > Cinesi possono stampare più denaro aumentando un
    > deficit assolutamente fittizio dato che hanno la
    > loro moneta sovrana, e quindi possono aumentare
    > gli stipendi per promuovere i consumi e fare
    > crescere mercati interni e tenore di
    > vita...
    >
    > ...Perché a noi viene imposta austerità, quando
    > potremmo applicare la medesima
    > ricetta?
    Forse perchè i nostro debito "fittizio" è un pochino più grande?
    non+autenticato
  • - Scritto da: atem

    > Forse perchè i nostro debito "fittizio" è un
    > pochino più
    > grande?

    O forse perché a noi i dindini non li prestano, quindi niente debito aggiuntivo oppure falliamo come la Grecia o Cipro.
  • Abbiamo un debito che è 3 volte inferiore al Giappone. Eppure il Giappone non è in crisi o recessione.

    http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 gennaio 2013 10.30
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    6904
  • Forse perchè la nostra parte ce la siamo già' giocata
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma le statistiche lo dicono che tra quei 564
    > milioni di utenti connessi, quelli con smartphone
    > e tablet sono quasi esclusivamente
    > Android?

    Probabilmente è sottinteso, è normale che nei paesi poveri Android abbia le quote maggiori.

    > Ci sono marche che qui da noi non arrivano, e il
    > mercato nostro non gli interessa neppure tanto,
    > perché quello cinese è in forte espansione, ma
    > soprattutto il governo cinese ha iniziato a
    > produrre maggiore denaro, e sta aumentando gli
    > stipendi per promuovere i mercati
    > interni.

    Per questo le quote di Android inizieranno a cedere il posto a iOS...

    > Il quantitative easing è stato di 1,2 miliardi di
    > Yuan e non sono indirizzati a promuovere le
    > esportazioni, ma a tagli alle tasse ed aiuti alle
    > famiglie per promuovere i consumi
    > interni.
    > La Cina ha aumentato il suo deficit del 50%
    > proprio per promuovere i consumi, invece che
    > infliggere austerità alla popolazione in periodo
    > di crisi.

    Crisi? La crisi ce l'abbiamo noi, mica loro.

    > Applicando quindi le Teorie Monetarie
    > Moderne e le ricette del Levy Institute e dei
    > post-keynesiani (fonte
    > Bloomberg).
    >
    > Con buona pace di tutti gli economisti idioti
    > italiani/europei e di coloro che li
    > ascoltano.

    Gli aumenti consistenti degli stipendi in Cina stanno avvenendo già da 5-6 anni. Allo stato attuale prendono più di noi.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Per questo le quote di Android inizieranno a
    > cedere il posto a iOS...

    Ruppolo, c'è differenza tra il riportare analisi serie e realistiche o semplicemente i tuoi sogni bagnati...

    > Crisi? La crisi ce l'abbiamo noi, mica loro.

    La loro crisi è legata alla nostra. Loro vendono a noi, se noi siamo saturi e poi in crisi o recessione, loro non hanno più a chi vendere.
    Per tale motivo il governo cinese ha deciso che aumentando gli stipendi, i cinesi consumeranno essi stessi ciò che producono, per accrescere il loro benessere.

    > Gli aumenti consistenti degli stipendi in Cina
    > stanno avvenendo già da 5-6 anni. Allo stato
    > attuale prendono più di noi.

    È un discorso un tantino più complicato...Sorride
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 gennaio 2013 10.45
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    6904
  • - Scritto da: iRoby
    >
    > Ruppolo, c'è differenza tra il riportare analisi
    > serie e realistiche o semplicemente i tuoi sogni
    > bagnati...

    beh, vediamo come va venerdì 18
    http://9to5mac.com/2013/01/14/cellular-ipad-mini-a...
  • Carino il commento sotto...
    iRoby
    6904