Alfonso Maruccia

IllumiRoom, la stanza è tutta un gioco

Microsoft presenta un prototipo per il gaming immersivo da usare assieme al sensore Kinect e a un proiettore. Funzionalità completata giusto in tempo per la prossima Xbox?

Roma - Intravisto già al CES, Microsoft Research ha presentato IllumiRoom, progetto di gioco immersivo che sfrutta l'accoppiata del sensore Kinect (in versione Windows) e un proiettore per "estendere" le immagini del TV-set anche al resto della stanza (o meglio della parete) su cui esso è installato.

Presentato durante il keynote Samsung della conferenza di Las Vegas appena conclusasi, IllumiRoom è al momento un prototipo di quella che Microsoft descrive come una tecnologia di "illusioni periferiche proiettate per esperienze interattive". Nella sostanza, IllumiRoom viene mostrato come particolarmente adatto ad applicazioni di tipo (video)ludico.


Con IllumiRoom è possibile "far sfumare i confini tra i contenuti mostrati sullo schermo e l'ambiente in cui viviamo fondendo assieme il mondo fisico con quello virtuale" spiega Microsoft. La tecnologia permetterà di estendere l'angolo di visuale, indurre sensazioni di moto apparente o anche "permettere la creazione di esperienze di gioco totalmente nuove".
Come funziona IllumiRoom? La geometria della stanza viene catturata ("scansionata") dalla telecamera integrata in Kinect, spiega ancora BigM, adattando le immagini del proiettore (evidentemente posto alle spalle del giocatore/utente/spettatore) in tempo reale e senza alcuna necessità di servirsi di grafica pre-renderizzata.

Redmond ci tiene a precisare che IllumiRoom è ancora un prototipo, ma c'è chi è pronto a scommettere che la versione "finale" di questa tecnologia potrebbe trovare il suo giusto posto accanto alla console Xbox di nuova generazione in via di presentazione (secondo le indiscrezioni) di qui a pochi mesi.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaMicrosoft, Kinect e il DRM che ti guardaUna richiesta di brevetto targata Redmond intende trasformare il sensore giocoso di Xbox 360 in un dispositivo per il consumo regolato dei contenuti audiovisivi. In più si è, più si paga, te lo dice Kinect
6 Commenti alla Notizia IllumiRoom, la stanza è tutta un gioco
Ordina
  • Si fa finta di non vedere tuxracer nel video
    non+autenticato
  • Scusate, ma tanto vale liberare un'intera parete e proiettare a colori tutto il gioco, eliminando la tv! Questa cosa crea invece confusione totale!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino
    > Scusate, ma tanto vale liberare un'intera parete
    > e proiettare a colori tutto il gioco, eliminando
    > la tv! Questa cosa crea invece confusione
    > totale!

    Pare anche a me un po' confusionario. D'altra parte è vero che per proiettare sulla parete occorre che questa sia bianca mentre qui sfrutta l'alta definizione e contrasto di un TV per l'immagine principale mentre la proiezione di contorno è solo per arricchire la scena.
    PS: ad un certo punto passano immagini di SuperTux KartSorride
    non+autenticato
  • ed in teoria, sfrutta anche la profondità dell'ambiente, proiettando su mobili e pavimento. Una figata estetica che a mio avviso non farà la differenza con le altre console.
    non+autenticato
  • Beh, non proprio: proiettando l'immagine sulla parete avresti la stessa visuale che hai su uno schermo di 40 pollici su una superficie di 200 pollici; non allarghi, quindi, la visuale ma solo la grandezza della stessa scena.
    Con questo prototipo, invece, si simula un allargamento del campo visivo (che passa dai tipici 15° degli fps ad almeno una sessantina) che secondo me cambia totalmente l'immersività.
    Inoltre la vista umana non permette di focalizzarsi su una superficie vasta, per cui tutto il resto si percepirebbe attraverso quella periferica dell'occhio, senza quindi aver bisogno di una risoluzione altissima (i contorni li vedi comunque sfocati) nè di una superficie totalmente libera, in quanto non serve per il gioco in sè ma solo per l'immersività.
    A me sembra una gran bella figata!!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 gennaio 2013 20.39
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: enterthemax

    > Inoltre la vista umana non permette di
    > focalizzarsi su una superficie vasta, per cui
    > tutto il resto si percepirebbe attraverso quella
    > periferica dell'occhio, senza quindi aver bisogno
    > di una risoluzione altissima (i contorni li vedi
    > comunque sfocati) nè di una superficie totalmente
    > libera, in quanto non serve per il gioco in sè ma
    > solo per l'immersività.

    A mio modesto parere, l'immersività la rovina invece che aumentarla.
    non+autenticato