Luca Annunziata

Surface RT, il cadeau per San Valentino

Il tablet ARM di Microsoft in vendita anche in Italia a partire dal 14 febbraio. Prezzi in linea con l'offerta USA: cambio alla pari tra dollaro ed euro. Il Pro debutta in Nordamerica

Roma - Dopo un Natale a stelle e strisce non proprio esplosivo, almeno stando alle stime degli analisti, Microsoft si prepara a lanciare il suo Surface RT anche in altri 13 paesi, compresa l'Italia. Il 14 febbraio ci sarà il debutto nel Belpaese, con il tablet ARM in vendita attraverso il Microsoft Store e vari retailer della grande distribuzione.

Del Surface RT si è detto tutto o quasi: con un corpo in lega di magnesio (Kickstand, il supporto per tenerlo in piedi, integrato) e una dotazione piuttosto standard per l'hardware (quad-core Tegra 3 con 2GB di RAM, schermo 10,6 pollici con risoluzione 1366x768), il tablet di Microsoft ha dalla sua la compatibilità con Windows 8 e le app RT sviluppate per il nuovo marketplace del nuovo OS, oltre a incorporare a bordo una versione completa di Office 2013 (Home&Student). Inoltre, sono disponibili delle cover/tastiera che permettono di utilizzare il device come un vero e proprio portatile.

I prezzi italiani partono da 499 euro (IVA compresa) per il modello da 32GB, e 599 per il pacchetto Surface+Touch Cover (la cover ultra-sottile che incorpora una tastiera touch) di colore nero. In alternativa si potrà optare per il modello da 64GB, per le Touch Cover in altri colori (blu, bianco, magenta, rosso) o per la più tradizionale Type Cover (nera) dai tasti meccanici. Visto il cambio 1:1 adottato per il listino, è probabile che le cover aggiuntive costeranno rispettivamente 120 e 130 euro.
Contemporaneamente, Redmond ha fatto sapere che anche l'attesa versione Pro di Surface (quella x86, compatibile con tutto il software in circolazione) sarà messa in vendita il 9 febbraio negli USA e in Canada. In questo caso si parla di un Core i5 con 4GB di RAM, spazio di archiviazione da 64 o 128GB e schermo con risoluzione 1920x1080. Nella confezione è inclusa una penna per l'input, ma niente Office. Il prezzo sale leggermente, assieme alle dimensioni fisiche del device, assestandosi a 899 dollari. Nessuna notizia sui tempi per la commercializzazione in Italia di questo modello.

Luca Annunziata
Notizie collegate
14 Commenti alla Notizia Surface RT, il cadeau per San Valentino
Ordina
  • Il tablet da comprare dipende dall'uso. Ho due tablet: uno lo uso a casa e in ufficio. Il secondo quando vado in bici, nel fango e in mezzo alle mucche. Di app ne scarico poche. Voglio la comodità di un attrezzo leggero, veloce e potente, nel primo caso, nel secondo, scelgo un attrezzo che mi serva principalmente per remote assistance.
    Il design non mi interessa, lo lascio ai fissati.
    Per il primo pago i dollari necessari, per il secondo il meno possibile.
    Questa è la mia opinione da utente.
    Un saluto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: franco
    > Il tablet da comprare dipende dall'uso. Ho due
    > tablet: uno lo uso a casa e in ufficio. Il
    > secondo quando vado in bici, nel fango e in mezzo
    > alle mucche.

    In tal caso, per il secondo tablet ti consiglio caldamente piastrellotto: fango e merde di vacche sembreranno cosi' una meraviglia della natura, al confronto.
  • finchè dura (poco) la batteria ci puoi cuocere le uova
    comodo no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > finchè dura (poco) la batteria ci puoi cuocere le
    > uova
    > comodo no?

    dillo all'acer w700 con core i5 che ha 7/8 ore di autonomiaOcchiolino
    non+autenticato
  • sono quelle già esposte da commodore64. Il prezzo per nulla appetibile vista la concorrenza affermata che già s'è imposta. La personalizzazione dell'interfaccia secondo me è un problema secondario.Lo IOS non la permette eppure è il tablet più di successo.Il problema grosso...come lo è sempre stato in passato...è il market delle applicazioni. Passeranno almeno 3-5 anni..prima che si affermi un bacino di minimo un centinaio di applicazioni decenti.Nel frattempo...la Apple e Google...avranno scavato in questo senso ancora di più la distanza che li separa....
    Windows Surface verrà ricordato come uno dei peggiori passi falsi nella storia della Microsoft..al pari di Windows Millenium e Windows Vista. Forse sarà il peggiore di tutti..e l'azienda di Cupertino non riuscirà mai più a rialzarsi..perchè a differenza di quello che accadde allora...oggi..ha dei rivali..e le persone possono scegliere.
    La strategia di volere imporre una maschera..una gui...un cambiamento così radicale anche per i pc domestici..è solo il tentativo disperato..di fare crescere le nuove generazioni che si avvicinano oggi al PC..con quel tipo di imprinting (le vecchie al salto dalla metafora del desktop e delle finestre..non riusciranno più a separarsi..almeno non in un pc dove usano mouse e tastiera) per poi farle migrare nell'universo collegato dei dispositivi gemelli (Smarthpones Windows Mobile e Tablet Surface)...
    La Microsoft pagherà cara questa arroganza.
    Quanto alle vendite del Surface Rt..in Italia purtroppo ci saranno...la cultura informatica è talmente bassa e la maggior parte dei commessi e dei venditori negli store..sono talmente spregiudicati e in malafede..che tutti penseranno di comprarsi un tablet Windows su cui fare girare i giochi e le applicazioni da ufficio preferite...
    non+autenticato
  • - Scritto da: max
    > sono quelle già esposte da commodore64. Il prezzo
    > per nulla appetibile vista la concorrenza
    > affermata che già s'è imposta.

    Cosa rende appetibile un oggetto? IL prezzo? No. l'iPad non era appetibile come prezzo e nemmeno iPhone.

    La
    > personalizzazione dell'interfaccia secondo me è
    > un problema secondario.Lo IOS non la permette
    > eppure è il tablet più di successo.

    Appunto! Come tutti i prodotti Apple o ti piace così o lasci perdere. Se Surface fosse uscito al posto dell'IPad avrebbe avuto lo stesso successo.

    Il problema
    > grosso...come lo è sempre stato in passato...è il
    > market delle applicazioni. Passeranno almeno 3-5
    > anni..prima che si affermi un bacino di minimo un
    > centinaio di applicazioni decenti.Nel
    > frattempo...la Apple e Google...avranno scavato
    > in questo senso ancora di più la distanza che li
    > separa....

    Non è detto. Normalmente ti scarichi app di qualità o come ti capita?
    Lo store di Windows può contare app di qualità anche se poche. Ma secondo te un telefonino lo compri in base al numero delle app? Se si è influente in maniera molto ridotta.

    > Windows Surface verrà ricordato come uno dei
    > peggiori passi falsi nella storia della
    > Microsoft..al pari di Windows Millenium e Windows
    > Vista.

    Questo è ancora da vedere. Su Millenium non è così semplice come la fai. Su Vista sono d'accordo.

    Forse sarà il peggiore di tutti..e
    > l'azienda di Cupertino non riuscirà mai più a
    > rialzarsi..perchè a differenza di quello che
    > accadde allora...oggi..ha dei rivali..e le
    > persone possono
    > scegliere.

    Appunto. Le persone possono scegliere e il mercato cambia. Guarda Nokia ridicolizzata da tutti ha prodotto un 920 difficile da trovare che ha venduto per la sua qualità e per il suo design. Nuove speranze e già è in cantiere il suo successore. MS ha una marcia in più perché ha saputo innovare ha saputo smuovere le acque stagne di xp. A te può non piacere la sua innovazione ma da qui si vede se una azienda ha una voglia di andare avanti, di sperimentare per non rimanere arroccata sulle sue posizioni.

    > La strategia di volere imporre una maschera..una
    > gui...un cambiamento così radicale anche per i pc
    > domestici..è solo il tentativo disperato..di fare
    > crescere le nuove generazioni che si avvicinano
    > oggi al PC..con quel tipo di imprinting (le
    > vecchie al salto dalla metafora del desktop e
    > delle finestre..non riusciranno più a
    > separarsi..almeno non in un pc dove usano mouse e
    > tastiera) per poi farle migrare nell'universo
    > collegato dei dispositivi gemelli (Smarthpones
    > Windows Mobile e Tablet
    > Surface)...

    Imporre? Ancora con queste frasi lobotomizzanti? Siamo ormai nel 2013. MS non impone niente. Ha sperimentato sulle solide basi di win7.
    Il punto sai qual è: se era Apple a fare questo sistema tutto era bello e innovativo perché è diffusa l'idea che Apple innova mentre MS no.
    Se parli con i giovani meno tarati per fortuna Windows 8 piace.

    > La Microsoft pagherà cara questa arroganza.
    > Quanto alle vendite del Surface Rt..in Italia
    > purtroppo ci saranno...la cultura informatica è
    > talmente bassa e la maggior parte dei commessi e
    > dei venditori negli store..sono talmente
    > spregiudicati e in malafede..che tutti penseranno
    > di comprarsi un tablet Windows su cui fare girare
    > i giochi e le applicazioni da ufficio
    > preferite...

    Ma secondo te i giovani vogliono le applicazioni da ufficio? Hai usato office 2013 su un Lumia? I prodotti resteranno cambia la modalità, il modo di pensarli e usarli.
    Purtroppo gli addetti alla vendita seguono le mode non si informano e hanno i classici pregiudizi su alcuni sistemi. E' un problema culturale tipicamente italiano. Se pensiamo che un criminale è criminale lo penseremo a vita. In America ti danno sempre una doppia possibilità perché è un paese dinamico e "aperto" mentalmente. In Italia un immigrato non ha ancora la cittadinanza piena li può diventare presidente. C'è sempre una seconda vita non virtuale. Fanno così con le persone e lo fanno anche per i prodotti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: max
    > Forse sarà il peggiore di tutti..e
    > l'azienda di Cupertino non riuscirà mai più a
    > rialzarsi..

    Redmond. M$ sta a Redmond, in mezzo ai lupi dello stato di Washington, al confine con il Canada.

    Non nella solare e tecnologica Silicon Valley, dove sono nate HP, Apple (Cupertino), Google, Facebook, Intel, ecc.
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: max
    > > Forse sarà il peggiore di tutti..e
    > > l'azienda di Cupertino non riuscirà mai più a
    > > rialzarsi..
    >
    > Redmond. M$ sta a Redmond, in mezzo ai lupi dello
    > stato di Washington, al confine con il
    > Canada.
    >
    > Non nella solare e tecnologica Silicon Valley,
    > dove sono nate HP, Apple (Cupertino), Google,
    > Facebook, Intel,
    > ecc.

    Think different... e comunque facebook è nata ad Harvard vicino a Boston, mentre microsoft ad Albuquerque nel new mexico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: max
    > > Forse sarà il peggiore di tutti..e
    > > l'azienda di Cupertino non riuscirà mai più a
    > > rialzarsi..
    >
    > Redmond. M$ sta a Redmond, in mezzo ai lupi dello
    > stato di Washington, al confine con il
    > Canada.
    >
    > Non nella solare e tecnologica Silicon Valley,
    > dove sono nate HP, Apple (Cupertino), Google,
    > Facebook, Intel,
    > ecc.

    http://research.microsoft.com/en-us/labs/siliconva.../
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: MacGeek
    > > - Scritto da: max
    > > > Forse sarà il peggiore di tutti..e
    > > > l'azienda di Cupertino non riuscirà mai
    > più
    > a
    > > > rialzarsi..
    > >
    > > Redmond. M$ sta a Redmond, in mezzo ai lupi
    > dello
    > > stato di Washington, al confine con il
    > > Canada.
    > >
    > > Non nella solare e tecnologica Silicon
    > Valley,
    > > dove sono nate HP, Apple (Cupertino), Google,
    > > Facebook, Intel,
    > > ecc.
    >
    > http://research.microsoft.com/en-us/labs/siliconva

    Sindrome del pene piccolo...
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: Prozac
    > > - Scritto da: MacGeek
    > > > - Scritto da: max
    > > > > Forse sarà il peggiore di tutti..e
    > > > > l'azienda di Cupertino non
    > riuscirà
    > mai
    > > più
    > > a
    > > > > rialzarsi..
    > > >
    > > > Redmond. M$ sta a Redmond, in mezzo ai
    > lupi
    > > dello
    > > > stato di Washington, al confine con il
    > > > Canada.
    > > >
    > > > Non nella solare e tecnologica Silicon
    > > Valley,
    > > > dove sono nate HP, Apple (Cupertino),
    > Google,
    > > > Facebook, Intel,
    > > > ecc.
    > >
    > >
    > http://research.microsoft.com/en-us/labs/siliconva
    >
    > Sindrome del pene piccolo...
    La prima gallina che canta ha fatto l'uovo
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: max
    > > Forse sarà il peggiore di tutti..e
    > > l'azienda di Cupertino non riuscirà mai più a
    > > rialzarsi..
    >
    > Redmond. M$ sta a Redmond, in mezzo ai lupi dello
    > stato di Washington, al confine con il
    > Canada.
    >
    > Non nella solare e tecnologica Silicon Valley,
    > dove sono nate HP, Apple (Cupertino), Google,
    > Facebook, Intel,
    > ecc.

    E questo cosa dovrebbe significare? Forse nell'assolata Grecia se la passano meglio che nella buia e fredda Norvegia?Con la lingua fuori
    E non tirarmi fuori l'antichità, ti risponderei che ai tempi dei Bizantini la guardia imperiale era composta da vichinghiCon la lingua fuori
    Funz
    12972
  • Come da subject, si tratta di device TROPPO COSTOSI per quello che offrono. Nel settore mobile il cliente PAGA device costosi non perchè è un idiota, ma soprattutto per avere ampia scelta a posteriori di potenziali Apps (di buona qualità) che lo possano assistere/divertire nell'uso quotidiano del suo device. Con lo store di mamma M$ siamo ad ANNI LUCE dal risultato. Già negli USA ci sono frotte di developers M$ incazzati come le iene, per vari e prevedibili motivi tecnici (che a Redmond naturalmente NON sono stati previsti), quindi la situazione non può che peggiorare con un effetto domino.

    Inoltre la gente "normale" desidera avere un device BYOD ampiamente personalizzabile, anche dal punto di vista dell'aspetto grafico. Il sistema di M$ da questo punto di vista è una vera e propria CATASTROFE, perchè quei device (con interfacce TUTTE UGUALI e TUTTE ORRENDAMENTE COLORATE) sembrano uscire da un inquietante futuro distopico dove il "Grande Fratello" Orwelliano ti IMPONE una interfaccia grafica RIGOROSAMENTE uguale per tutti. Tutti uguali, tutti pecore, e via così...

    M$ in questo settore NON è affatto leader (come è sempre stata abituata), bensì ultima ma ultima ultima (!!) ruota del carro dei vari competitors di Apple e Samsung, quindi non può imporre NULLA al mercato.

    Se non lo capiscono in GRAN FRETTA a Redmond, verranno schiacciati inesorabilmente in una nicchia ecologica del mondo ICT consumer, e verranno (a cascata) anche ridimensionati fortissimamente nel mondo della informatica per le aziende, con conseguenze assolutamente catastrofiche per tutti i vari professionisti legati al mondo delle tecnologie M$.

    R.I.P. Microsoft
  • - Scritto da: Commodore64

    > negli USA ci sono frotte di developers M$
    > incazzati come le iene, per vari e prevedibili
    > motivi tecnici (che a Redmond naturalmente NON
    > sono stati previsti), quindi la situazione non
    > può che peggiorare con un effetto
    > domino.

    beh insomma, non era difficile prevedere che mandando a fan.... gli sviluppatori che hanno investito tempo e denaro in silvershit e wpf li avrebbero fatti incazzare

    non è possibile dire fino al giorno prima che .net, wpf e silvershit sono fighissimi e il giorno dopo dire "ok scherzavamo, adesso si sviluppa in html5 e javascript"

    > e propria CATASTROFE, perchè quei device (con
    > interfacce TUTTE UGUALI e TUTTE ORRENDAMENTE
    > COLORATE) sembrano uscire da un inquietante

    questo sarà un grossissimo problema per gli oem in particolare

    non penso che samsung e lg amino particolarmente offriva ai propri clienti device che si assomigliano

    > futuro distopico dove il "Grande Fratello"
    > Orwelliano ti IMPONE una interfaccia grafica
    > RIGOROSAMENTE uguale per tutti. Tutti uguali,
    > tutti pecore, e via
    > così...

    si può fare, ma come fa apple, cioè ti vendo un singolo modello e se vuoi altro vai altrove

    > Se non lo capiscono in GRAN FRETTA a Redmond,
    > verranno schiacciati inesorabilmente in una
    > nicchia ecologica del mondo ICT consumer, e

    sembra lo abbiamo capito, visto che hanno comprato implicitamente nokia e vogliono fare lo stesso con dell
    non+autenticato