Cellulari, le brevissime di oggi

TIM SIM Card Plus a 128K - Treni, interconnessione GSM e TIM - Craccano il GPRS e navigano a spese di altri

TIM SIM Card Plus a 128K GSM e UMTS
TIM ha presentato la SIM Card Plus a 128K, Dual Mode per telefonini GSM e UMTS. Si tratta di una SIM con appunto 128KB di memoria, dotata di sistema di autenticazione di terza generazione. Può essere utilizzata sia con telefonini GSM che con quelli, in arrivo, UMTS.
La nuova SIM permette anche di sfruttare nuovi servizi messi a punto dall'operatore mobile come: MY TIM (Security Box, GeoTIM), LoSai, Inter@cTIM, SMS Gruppi, TIM PayForMe, i-Box ed i nuovi messaggi ScripTIM.
Infine, SIM-Plus 128K archivia fino a 30 SMS, memorizza fino a 250 numeri in rubrica e, con i terminali 3G, 40 indirizzi e-mail e 20 secondi numeri associabili al numero principale, e gestisce fino a 5 gruppi chiamanti.

Treni, interconnessione GSM con TIM
Presto sarà possibile usare il telefonino in treno senza interruzione, anchle gallerie.
È stato infatti avviato il progetto studiato dalla RFI, la società dell'infrastruttura del Gruppo Ferrovie dello Stato, che prevede l'installazione di antenne e di amplificatori lungo le principali direttrici ferroviarie italiane.
La RFI, che ha ottenuto la licenza di operatore di GSM-R, dove R sta per railways, ha già siglato un accordo di interconnessione con TIM e presto raggiungerà anche gli altri operatori. La nuova rete sarà già efficace in parte entro l'anno.

Craccano il GPRS e navigano a spese di altri
La denuncia è arrivata nei giorni scorsi da parte di E-Plus. L'operatore mobile tedesco ha infatti confermato che alcuni cracker erano riusciti ad imbrogliare il sistema di tariffazione GPRS, mascherandosi dietro i dati di connessione di altri utenti a cui venivano addebitate le loro connessioni.
La truffa è stata scoperta proprio grazie alle segnalazioni degli utenti che si sono visti recapitare per il servizio GPRS bollette inaspettatamente alte.
9 Commenti alla Notizia Cellulari, le brevissime di oggi
Ordina
  • :D

    Sono Gian Luca Brizi
    La scheda TIM GPRS Turbo EDGE ha un contatore con il software a corredo. Tale contatore già abbonda, quindi è giusto. Il contatore di TIM invece ha abbondato troppo e molte persone hanno lamentato un traffico eccessivo. In alcuni casi sono stati fatti degli sforamenti che hanno portato gli abbonati alla TURBO-EDGE a pagare delle fatture stratosferiche. Alcuni utenti invece hanno pagato delle quote minimali, ma se moltiplichiamo dieci euro per centinaia, o forse migliaia, di utenti vediamo quanto ha incassato TIM. Se voi siete fra questi non buttate le fatture. Siamo un gruppo di utenti che hanno denunciato Ignoti per l?alterazione tariffaria. Se sei stato frodato contattami. Se hai pagato delle fatture per essere andato a regime di pagamento, oltre i 500 Mega dell?offerta, sappi che non è una tua isolata sensazione, ma un macchinoso ed odioso prelevamento ordito nei nostri confronti. Io in particolare stò cercando, su Ebay, persone come noi, che hanno fatto una denuncia o sono in procinto di farlo. Se tu sei fra questi contattami in quanto si Magistrati sanno siamo più numerosi del previsto magari hanno elementi per colpire. Noi siamo a Firenze. Se non c?entri in queste traversie, ignora tutto e cancella la mail. Grazie dell?attenzione e scusa il distubo. Gian Luca.
  • il macchinista ha fatto vedere documenti in quali si metteva in risalto che il "cavo "(non si chiamava perfettamente cosi)che dovrebbe essere montato nelle gallerie x fornire copertura non era menzionato neanche in una delle almeno 40 gallerie di qui parlavano i documenti facendoli pure vedere da vicino
    non+autenticato
  • Ma secondo il portavoce della RFI nella trasmissione di ieri (report) su rai tre, la maggior parte delle gallerie non doveva già essere coperta? Lui aveva affermato che telefonava normalmente anche in galleria! Mah...
    non+autenticato
  • Da un punto di vista egoistico non vedo di buon occhio poter usare il telefono cellulare anche in galleria perche', almeno nel tratto appennico, e' l'unico momento in cui si puo' dormire in santa pace senza dover sentire le boiate che gli altri _urlano_ al telefono..

    zzzzzzzzzzzz...


    - Scritto da: Anonimo
    > Ma secondo il portavoce della RFI nella
    > trasmissione di ieri (report) su rai tre, la
    > maggior parte delle gallerie non doveva già
    > essere coperta? Lui aveva affermato che
    > telefonava normalmente anche in galleria!
    > Mah...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma secondo il portavoce della RFI nella
    > trasmissione di ieri (report) su rai tre, la
    > maggior parte delle gallerie non doveva già
    > essere coperta? Lui aveva affermato che
    > telefonava normalmente anche in galleria!
    > Mah...

    Quelli di report hanno omesso (volutamente ?) di dire che la rete delle ferrovie non e` il normale GSM, bensi` GSM-R (dove R sta per Railway), uno standard dedicato alle applicazioni ferroviarie. RFI ha infatti ottenuto nel 2002 dallo stato una licenza di gestore GSM-R. Tale standard e` comunque compatibile con il normale GSM e pertanto in futuro sara` possibile il roaming bidirezionale.

    Ovviamente per testare la copertura in galleria non e` sufficiente prendere il telefonino e provare a chiamare la mamma. E questo spiega il perche` della apparente contraddizione fra giornalista e amministratore RFI. Semplicemente il cellulare del giornalista non era abilitato al roaming sulla rete GSM-R di RFI. D'altronde e` corretto che una rete pensata per la sicurezza non sia aperta a tutti, anche se in futuro stanno pensando ad un roaming bidirezionale (dal punto di vista del cellulare la rete GSM-R verrebbe vista come un normale gestore GSM).

    Purtroppo i giornalisti 1) sono ignoranti e 2) non sempre la raccontano giusta e pur di dimostrare la propria tesi sono pronti a nascondere bei pezzi di verita`.

    Giuseppe
    non+autenticato
  • sono comunque perplesso, sarà la fiducia - forse troppo cieca - nei confronti del lavoro della Milella, oppure lo stile da faccendiere del dirigente TrenItalia intervistato...

    - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ma secondo il portavoce della RFI nella
    > > trasmissione di ieri (report) su rai tre,
    > la
    > > maggior parte delle gallerie non doveva
    > già
    > > essere coperta? Lui aveva affermato che
    > > telefonava normalmente anche in galleria!
    > > Mah...
    >
    > Quelli di report hanno omesso (volutamente
    > ?) di dire che la rete delle ferrovie non e`
    > il normale GSM, bensi` GSM-R (dove R sta per
    > Railway), uno standard dedicato alle
    > applicazioni ferroviarie. RFI ha infatti
    > ottenuto nel 2002 dallo stato una licenza di
    > gestore GSM-R. Tale standard e` comunque
    > compatibile con il normale GSM e pertanto in
    > futuro sara` possibile il roaming
    > bidirezionale.

    Però nei comunicati stampa presentati in trasmissione indicavano il 2001 come data di termine copertura...

    > Ovviamente per testare la copertura in
    > galleria non e` sufficiente prendere il
    > telefonino e provare a chiamare la mamma. E
    > questo spiega il perche` della apparente
    > contraddizione fra giornalista e
    > amministratore RFI. Semplicemente il
    > cellulare del giornalista non era abilitato
    > al roaming sulla rete GSM-R di RFI.
    > D'altronde e` corretto che una rete pensata
    > per la sicurezza non sia aperta a tutti,
    > anche se in futuro stanno pensando ad un
    > roaming bidirezionale (dal punto di vista
    > del cellulare la rete GSM-R verrebbe vista
    > come un normale gestore GSM).
    D'accordo, sentire meno persone che telefonano è già un motivo per preferire la seconda classe alla primaA bocca aperta
    Scherzi a parte, la verifica è stata fatta insieme ad un macchinista, quindi tali informazioni non le aveva neanche l'interessato...

    > Purtroppo i giornalisti 1) sono ignoranti e
    > 2) non sempre la raccontano giusta e pur di
    > dimostrare la propria tesi sono pronti a
    > nascondere bei pezzi di verita`.
    Meno male che ci sono i forum su webA bocca aperta

    Marcello
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Quelli di report hanno omesso (volutamente
    > ?) di dire che la rete delle ferrovie non e`
    > il normale GSM, bensi` GSM-R (dove R sta per
    > Railway), uno standard dedicato alle
    > applicazioni ferroviarie. RFI ha infatti
    > ottenuto nel 2002 dallo stato una licenza di
    > gestore GSM-R. Tale standard e` comunque
    > compatibile con il normale GSM e pertanto in

    Ok, ma in conclusione c'e' la copertura o no??
    non+autenticato

  • > Quelli di report hanno omesso (volutamente
    > ?) di dire che la rete delle ferrovie non e`
    > il normale GSM, bensi` GSM-R (dove R sta per
    > Railway), uno standard dedicato alle
    > applicazioni ferroviarie. RFI ha infatti
    > ottenuto nel 2002 dallo stato una licenza di
    > gestore GSM-R. Tale standard e` comunque
    > compatibile con il normale GSM e pertanto in
    > futuro sara` possibile il roaming
    > bidirezionale.
    >
    > Ovviamente per testare la copertura in
    > galleria non e` sufficiente prendere il
    > telefonino e provare a chiamare la mamma. E
    > questo spiega il perche` della apparente
    > contraddizione fra giornalista e
    > amministratore RFI. Semplicemente il
    > cellulare del giornalista non era abilitato
    > al roaming sulla rete GSM-R di RFI.

    Può anche essere così, ma era IL MACCHINISTA a lamentare la mancanza di copertura, ed era costretto ad andare col lanternino a "caccia" di un telefono lungo la galleria.


    > Purtroppo i giornalisti 1) sono ignoranti e
    > 2) non sempre la raccontano giusta e pur di
    > dimostrare la propria tesi sono pronti a
    > nascondere bei pezzi di verita`.

    Questo è un DOGMA che riguarda non solo i giornalisti.


  • Non parliamo a vanvera per favore.
    il GSM-R attualmente ancora non è in funzione.
    I cellulari in dotazione ad RFI sono cellulari business di un operatore mobile tradizionale.
    E' stata implementata solo la core-network GSM-R mentre le stazioni sono ancora in fase iniziale di installazione.
    Quindi il fatto che si fa fatica a prendere il segnale è dovuta alla copertura attualmente non ottimale del normale GSM. Solo fra un anno ci sarà copertura GSM-R !!!
    non+autenticato