Mauro Vecchio

UK, reclusione per gli Anonimi di PayPal

Il giovane hacktivista Christopher "Nerdo" Weatherhead č stato condannato a 18 mesi di prigione per aver contribuito alla causa di Anonymous contro i canali di PayPal, Visa e Mastercard

Roma - Aveva ammesso il suo coinvolgimento nell'offensiva DDoS contro i siti ufficiali delle società coinvolte nel caso Wikileaks, dai circuiti di pagamento online di Visa e Mastercard a quelli dei micropagamenti di PayPal. Al cospetto della britannica Southwark Crown Court, il giovane programmatore Christopher Weatherhead è stato condannato a 18 mesi di reclusione per aver giocato un ruolo nell'organizzazione dei cyberattacchi programmati da Anonymous nella cosiddetta Operation Payback.

Insieme a Nerdo - il nickname usato online da Weatherhead - il ventottenne Ashley Rhodes dovrà scontare una pena di 7 mesi per aver contribuito alla causa del celebre collettivo contro i canali informatici di PayPal. Tra perdite nel valore azionario e spese per aggiornare i sistemi di protezione a livello hardware e software, la piattaforma dei micropagamenti aveva perso un totale di 5,6 milioni di dollari, poco più di 4 milioni di euro.

Avendo giocato un "ruolo minore" negli attacchi DDoS, l'altro informatico Peter Gibson è stato condannato a sei mesi, pena sospesa per un periodo di due anni.
Nelle motivazioni alla base delle condanne, il giudice Peter Testar ha sottolineato come singoli individui o gruppi non possano in alcun modo esprimere il proprio dissenso - la corte ha ammesso un fine ideologico e non economico - attraverso simili operazioni di disturbo alle attività di business di società come PayPal. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàRomania, cracker scatenatiDopo gli attacchi al web pakistano, la furia si abbatte sull'ecosistema digitale rumeno. Defacciati i siti di Google, Yahoo! e PayPal. Mountain View smentisce
  • AttualitàAnonymous, PayPal in salvo dalla congiuraNessuna violazione dei database della piattaforma di pagamenti, dopo un'attenta analisi interna. Nel mirino degli hacktivisti finisce invece ImageShack, minacce pių o meno credibili anche per Zynga e Facebook
11 Commenti alla Notizia UK, reclusione per gli Anonimi di PayPal
Ordina