Luca Annunziata

Tutti i prezzi di Office 2013

La vera novità è la formula in abbonamento. Valida per 5 apparecchi tra PC e Mac. Ma con qualche differenza

Roma - Domani è il giorno di Office 2013, con presentazioni negli USA e anche in Italia nelle quali Microsoft svelerà gli ultimi dettagli della sua suite. Ormai mancano pochissime tessere al puzzle (le uniche incognite sono praticamente le tanto chiacchierate app per iOS), visto che i prezzi del nuovo prodotto si conoscono già e addirittura si può anche già acquistarlo sul marketplace di Redmond.

Office 2013 è disponibile nella consueta formula di acquisto con prezzi differenti a seconda delle versioni: Home and Student costa 119 euro e comprende una singola licenza Word, Excel, PowerPoint e OneNote; Home and Business aggiunge anche Outlook per 269 euro; infine, Professional costa 539 euro e non si fa mancare Publisher e Access. Le licenze sono tutte "non trasferibili", e quella Home and Student esclude l'utilizzo per fini commerciali.

Accanto alle formule consolidate, fa il suo debutto ufficiale anche Office 365 Home Premium: si tratta dello stesso software compreso nel pacchetto Professional, a cui si aggiungono 20GB di SkyDrive (il cloud storage di Microsoft) e 60 minuti al mese di chiamate su Skype. In questo caso si tratta di una licenza annuale da 99 euro (o 10 euro al mese con rinnovo automatico): una sorta di abbonamento, valido per 5 dispositivi Mac o PC, con modalità analoghe a quelle formule fin qui vendute alle aziende (ad esempio, la possibilità di scaricare sempre la versione più recente del software durante tutta la validità dell'abbonamento). Oltre il termine dei 12 mesi il software inibisce la creazione di nuovi documenti e la modifica di quelli già creati, permettendo solo la lettura o la stampa degli stessi: a quel punto l'utente può decidere di rinnovare l'abbonamento, di acquistare una licenza tradizionale per riattivare tutte le funzionalità, o rimuovere il software completamente.
I possessori di Mac, infine, è bene sappiano che la versione 2013 di Office è riservata per il momento ai PC. Acquistando Office 365 Home Premium sarà possibile installare la versione più aggiornata della suite sui PC che montano Windows 7 o 8, mentre per i Mac resta disponibile Office 2011 SP2 (l'ultima release al momento riporta il release number 14.2.5) che integra già alcune funzioni per l'accesso a SkyDrive. L'aggiornamento alla prossima versione di Office per i computer con la mela (Office 2014?) arriverà probabilmente entro i prossimi 12 mesi, come accaduto già con le precedenti release: chi sarà ancora abbonato potrà scaricare la nuova versione non appena disponibile. (L.A.)
Notizie collegate
54 Commenti alla Notizia Tutti i prezzi di Office 2013
Ordina
  • ho preso la versione university a 79 euro fino al 2017, in due pc, suite completa + 60 minuti di chiamate skype al mese...
    ormai ero abituato con la release preview da diversi mesi, questa versione è molto più fluida e veloce e sono stati corretti tutti i piccoli bug

    ottimo lavoro di microsoft
    non+autenticato
  • Ciao,
    riguardo alla licenza office 2013 university, mi sapresti dire se è valida su 2 pc con 2 account diversi? oppure vale solo per lo stesso account?
    Grazie mille
    Antonio
    non+autenticato
  • Al giorno d'oggi tutte le suite per ufficio sono valide; però non dimenticatevi che i formati proprietari sono sempre un grosso problema per tutti.
    Scegliete quello che volete, ma che il programma sia libero,non importa se gratuito o no
    Il futuro non sarà di certo in mano a qualche software-house, io credo che tutti dovranno uniformarsi ai formati ed alle licenze libere,perchè chi non lo fa (come lo stato fino a poco tempo fa) poi si trova tagliato fuori dal resto del mondo e deve correre ai ripari per poter continuare a parlare con gli altri.(stati)
  • tutti devono essere compatibili con office 97
    non+autenticato
  • i prezzi per gli abbonamenti sono davvero alti, soprattutto per le edizioni home & student (mentre per le aziende il discorso è diverso, vanno considerati anche i vantaggi) ma questo lo avete gia indicato praticamente tutti, non aggiungo altro.

    Nessuno però ha evidenziato il tentativo di "far fuori" tutta la filiera di distribuzione e vendita che conta nel mondo migliaia e migliaia di posti di lavoro. ricapitolando, ecco l'obiettivo: triplicare il prezzo per tutti senza distribuire i profitti con i distributori (e avere anche un elenco di utenti cui bussare alla porta con il cartellino di BSA)

    La vera novità però è quel "tutte non trasferibili" che mi fa andare su tutte le furie. posso capire la non trasferibilità delle licenze OEM perche legate al'hardware (e quindi trasferibili solamente se viene trasferita la proprietà dell'intero PC) e naturalmente la non trasferibilità di un abbonamento (dove naturalmente non ha senso, posso sempre disdirlo io e sottoscriverlo tu) ma qui stiamo parlando di licenze RETAIL.... mi chiedo quanto sia legale davvero tutto questo.

    delle due diventa evidente la paura che microsoft (ma anche le altre software house non sono da meno) hanno nei confronti del software usato. ci provano con office, pacchetto "di punta", e se nessuno si lamenta proseguiranno con windows, per terminare l'opera con i videogames.

    viene un grande dubbio: che in fondo, in microsoft non sanno piu cosa inventarsi di nuovo d aincludere in word ed excel. che in fondo le novità di office 2013 sono quasi impercettibili, a parte l'interfaccia per win8 che a mio parere non avrà alcun appeal nelle aziende, perche IMHO non implementeranno mai win8 sui desktop aziendali. e per il futuro non prevedono sostanziali cambiamenti di trend.

    A questo punto sentono il bisogno di correre ai ripari:impedire ad un utente di acquistare software usato perche non ha alcuna funzionalità in meno rispetto a quello nuovo.

    tutto questo è davvero grave


    P.S.: avete rotto i coglioni con questa guerra "MS office - open office - libre office":
    non vi rendete conto che siamo davvero liberi quando possiamo scegliere?

    io personalmente li uso tutti e due, a seconda nel momento e della necessità. suggerisco l'uno o l'altro a seconda del cliente e di quello che ci deve fare. e sono soffisfatto di tutti.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 gennaio 2013 08.35
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: nushuth
    > P.S.: avete rotto i coglioni con questa guerra
    > "MS office - open office - libre
    > office":
    > non vi rendete conto che siamo davvero liberi
    > quando possiamo
    > scegliere?
    >
    > io personalmente li uso tutti e due, a seconda
    > nel momento e della necessità. suggerisco l'uno o
    > l'altro a seconda del cliente e di quello che ci
    > deve fare. e sono soffisfatto di
    > tutti.

    Quotone al cubo...
  • State scherzando vero?? libre office e/o openoffice fanno schifo! Concordo col dire che le licenze hanno prezzi assurdi, ma sicuramente quello che propone msoffice non è certo paragonabile a libreoffice...
    forse chi lo dice al massimo sa usare un elenco numerato....
    non+autenticato
  • - Scritto da: svarosky90
    > State scherzando vero?? libre office e/o
    > openoffice fanno schifo! Concordo col dire che le
    > licenze hanno prezzi assurdi, ma sicuramente
    > quello che propone msoffice non è certo
    > paragonabile a libreoffice...
    >
    > forse chi lo dice al massimo sa usare un elenco
    > numerato....

    Sicuramente MsOffice ti da' di più e fatto meglio, ma al giorno d'oggi un editor di testi per uso personale deve essere gratuito. E' per questo che in ambito non lavorativo si assiste al passaggio in massa a Libre/OpenOffice. Negli anni sarà così naturale farne uso, che le persone lo chiederanno anche per lavoro.
  • > Sicuramente MsOffice ti da' di più e fatto
    > meglio, ma al giorno d'oggi un editor di testi
    > per uso personale deve essere gratuito.
    Esiste WordPad, gratuito: basta e avanza per molti senza dover cercare altri programmi.
    Con Win 8 RT c'è pure Office compreso nel prezzo, per cui necessità di passare a LibreOffice ne vedo poche.

    Da Mac User, ti posso dire che esistono molte alternative ad Office, con filosofie diverse e prezzi inferiori. Ognuna (imho) migliore di OOo e Libre Office, nonostante ci sia da spendere qualche euro.
    non+autenticato
  • > Da Mac User, ti posso dire che esistono molte
    > alternative ad Office, con filosofie diverse e
    > prezzi inferiori.

    Peccato che, in genere, sono molto limitate ed offrono meno funzioni e meno compatibilità di quanta non ne offra LibreOffice.
    non+autenticato
  • - Scritto da: The Tech Guy
    > Con Win 8 RT c'è pure Office compreso nel prezzo,
    > per cui necessità di passare a LibreOffice ne
    > vedo poche.

    Scusa...
    Quindi faccio a meno di usare una suite free tipo Office, e viceversa mi prendo di pacca quella meraviglia che si chiama Win RT (e che infatti è tanto perfetta da vendere a più non posso, in ogni singola nazione del mondo, infatti leggere questo PLEASE    http://www.theverge.com/2013/1/30/3931492/3-months...     ) ??

    Allibito...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 febbraio 2013 02.02
    -----------------------------------------------------------
  • > meglio, ma al giorno d'oggi un editor di testi
    > per uso personale deve essere gratuito. E' per

    Editor di testi? E non basta notepad?

    > questo che in ambito non lavorativo si assiste al
    > passaggio in massa a Libre/OpenOffice. Negli anni

    Ah si... c'è un passaggio di massa, chiaro, misurabile ed evidente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: svarosky90
    > State scherzando vero?? libre office e/o
    > openoffice fanno schifo! Concordo col dire che le
    > licenze hanno prezzi assurdi, ma sicuramente
    > quello che propone msoffice non è certo
    > paragonabile a libreoffice...
    >
    > forse chi lo dice al massimo sa usare un elenco
    > numerato....

    Vero ma falso ....   Sorride

    Cominciamo con il guardare come è composta la platea degli utilizzatori delle principali suite.
    Più del 95% usa a malapena il 20% della videoscrittura la stragrande maggioranza non sa neppure come si usano i tabulatori e un buon terzo che il salto pagina si anticipa con control-invio.
    Sul tabellone elettronico ben pochi sa la differenza tra un riferimento assoluto e relativo.

    Per questa! platea LibreOffice è meglio di Office semplicemente perchè è gratis, sempre aggiornata, intuitiva, senza i lacci-lacciuoli delle dipendenze con versioni del S.O. o altro e fa ben più di quello di cui hanno normalmente bisogno.

    Poi ci sono quelli che pur conoscendo lo strumento abbastanza bene si adattano a qualche rinuncia in nome della libertà e del risparmio (e tra questi mi ci metto io).
    (Acquisto il solo Access per me al momento insostituibile).

    Poi ci sono quelli che hanno davvero bisogno delle funzionalità superiori di Office, in particolare per Excell e Access, questi fanno bene a comprarselo ...
    ma saranno sì e no un 5%.
  • Fate come volete io con --99 Euro per Anno--- li spendo per la cena di pesce
    USO SOLO LIBREOFFICE http://it.libreoffice.org/ è favoloso e non costa nulla dico NULLA
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giancarlo Piccinini
    > Fate come volete io con --99 Euro per Anno--- li
    > spendo per la cena di pesce
    >
    > USO SOLO LIBREOFFICE http://it.libreoffice.org/
    > è favoloso e non costa nulla dico
    > NULLA

    Parole al vento.
    Qui c'e' gente a cui piace buttare i soldi per poi incazzarsi.
  • io posso avee tutto gratis con torrent
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giancarlo Piccinini
    > Fate come volete io con --99 Euro per Anno--- li
    > spendo per la cena di pesce
    >
    > USO SOLO LIBREOFFICE http://it.libreoffice.org/
    > è favoloso e non costa nulla dico
    > NULLA

    Bravo, stai leggero che la gastrite poi te la fa venire libre office.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giancarlo Piccinini
    > Fate come volete io con --99 Euro per Anno--- li
    > spendo per la cena di pesce
    >
    > USO SOLO LIBREOFFICE http://it.libreoffice.org/
    > è favoloso e non costa nulla dico
    > NULLA

    Programma ottimo, per chi scrive testi occasionalmente come me e come tutti quelli che conosco è eccezzzionale veramente.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)