Mauro Vecchio

Tim Cook: siamo sempre Apple

Il CEO della Mela è sicuro della grande qualità dei suoi prodotti. Nessuna depressione per Cupertino, che punterà sempre sulla vendita di esperienze utente premium a prezzi premium

Roma - Al keynote che ha aperto l'ultima edizione californiana del ciclo di conferenze Goldman Sachs Technology, il CEO di Apple Tim Cook ha risposto a numerosi interrogativi sul futuro della Mela, pur scansando qualsiasi domanda legata alla produzione di nuovi dispositivi. Dagli sforzi profusi nell'innovazione high-tech alla filosofia di mercato, Cook ha parlato a ruota libera degli aspetti più teorici in un settore ad alto tasso di competitività.

Con le domande poste al CEO si è cercato di capire perché Cupertino non abbia deciso di puntare sulle specifiche hardware - ad esempio, con iPhone dotati di schermi più grandi o tablet dai processori potenziati - per migliorare i suoi prodotti. La verità, secondo Cook, è che i consumatori di oggi vogliono grandi esperienze e soprattutto qualità, fattori che mancherebbero in quei vendor pronti a sbandierare le più succulente specifiche hardware.

"L'unica cosa che mai faremo è un prodotto scadente - ha continuato Cook - Noi faremo sempre grandi prodotti. È l'unica religione che abbiamo: dobbiamo fare qualcosa di straordinario, di ambizioso". Per questo motivo, per i continui investimenti nei punti vendita, nella fase di distribuzione e nell'innovazione di prodotto, Apple non sarebbe affatto entrata in una mentalità da era della depressione, così come ipotizzato da numerosi osservatori nel settore.
"Se date uno sguardo agli ultimi tre anni, abbiamo concluso in media un'acquisizione ogni mese" ha spiegato Cook. Acquisizioni dettate dalla voglia di assoldare talenti per la continua espansione della qualità di prodotto, non semplicemente per aumentare il fatturato e azzannare le varie quote di mercato. "Apple è ora in una posizione unica e inarrivabile, perché ha competenze nel software, nell'hardware e nei servizi" ha continuato il CEO.

Servizi e non solo. L'azienda di Cupertino ha versato un totale di 8 miliardi di dollari alla comunità dei suoi sviluppatori, così come ribadito dallo stesso Cook nel suo keynote a San Francisco. Dallo scorso 7 gennaio, la liquidità per i developer è aumentata di oltre un miliardo, dunque a ritmi più che sostenuti. A testimonianza - sempre secondo Cook - di quanto sia forte e vibrante l'ecosistema iOS.

Ma cosa succede se Apple ha ormai raggiunto il suo limite naturale nella quota di mercato legata alla distribuzione globale di smartphone? "Non pensiamo al mondo come qualcosa che ha dei limiti" ha spiegato Cook. Dei 500 milioni di iPhone venduti tra il 2007 e il 2012, più del 40 per cento sarebbe stato piazzato solo nell'ultimo anno. E se Apple iniziasse ad aggredire i mercati emergenti con prodotti più economici?

"La nostra stella del nord è la realizzazione di grandi prodotti - ha ripetuto Cook - Se ripercorrete la storia di Apple, se prendete ad esempio iPod, quando l'abbiamo lanciato costava 399 dollari. E dove sta oggi iPod? Potete acquistare un modello shuffle per 49 dollari". Il CEO ha poi ammesso di aver lavorato a dispositivi Mac più economici, mai realizzati perché "non sarebbero mai diventati grandi prodotti".

In conclusione, Cook ha respinto le tesi avanzate dagli osservatori sul presunto auto-cannibalismo tra i vari prodotti Apple. "Quando abbiamo lanciato iPad, di cosa si preoccupava la gente? Pensavano oddio, così ucciderete il Mac, cosa avete fatto? La nostra convinzione di base è che se non facciamo i cannibali di noi stessi, qualcun'altro lo farà al posto nostro". Per Cupertino nessuna preoccupazione: il mercato dei PC è grande abbastanza.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • BusinessTrimestrale Apple, se i record non bastanodi D. Galimberti - Crescita record è, ma crescita record modesta complice l'aumento delle vendite di modelli più economici. E la Borsa punisce inesorabile i numeri, positivi, di Cupertino
  • BusinessTim Cook e i Mac made in USAPrima intervista per il CEO. Che annuncia la volontà di riportare negli Stati Uniti la produzione di una linea di PC. Una boccata d'ossigeno per il tribolato trimestre di Apple a Wall Street?
  • AttualitàEric Schmidt e le nuove nazioni della tecnologiaI rapporti tra Google e Apple sarebbero più simili a quelli di due stati maturi che alle beghe infantili di due ragazzini armati fino ai denti. Ma al chairman non va giù il rifiuto di Maps e YouTube. E si sorprende per l'andamento della guerra dei brevetti
43 Commenti alla Notizia Tim Cook: siamo sempre Apple
Ordina
  • "Con le domande poste al CEO si è cercato di capire perché Cupertino non abbia deciso di puntare sulle specifiche hardware - ad esempio, con iPhone dotati di schermi più grandi o tablet dai processori potenziati - per migliorare i suoi prodotti"

    Per questo si vocifera l'uscita di Iphone 5s con hardware aggiornato ?
    Oppure l'iphone 6 con schermo da 5 pollici ?

    "La verità, secondo Cook, è che i consumatori di oggi vogliono grandi e
    esperienze e soprattutto qualità"

    Questo è quello che loro vorrebbero,si chiama pensiero indotto ....

    "fattori che mancherebbero in quei vendor pronti a sbandierare le più succulente specifiche hardware"

    Chissà perchè Apple li segueA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    Mi domando allora perchè dovrei pagare di più se ho un hardware simile al precedente ...la differenza è solo nel software ?? se è così perchè pagare cifre sempre maggiori per lo stesso device ?

    "Se date uno sguardo agli ultimi tre anni, abbiamo concluso in media un'acquisizione ogni mese" ha spiegato Cook...."

    Tipica mentalità Apple,per darsi un tono sforna numeri per apparire più appetibile al cliente ...in sostanza però fuffa ....

    "Apple è ora in una posizione unica e inarrivabile, perché ha competenze nel software, nell'hardware e nei servizi"

    Seghe mentali a volontà ...cosa non si farebbe pur di attrarre clienti ...

    "E se Apple iniziasse ad aggredire i mercati emergenti con prodotti più economici?"

    Infatti ha abbassato leggermente i prezzi dei portatili per renderli più appetibili .... ma questo non basterà.

    "Se ripercorrete la storia di Apple, se prendete ad esempio iPod, quando l'abbiamo lanciato costava 399 dollari. E dove sta oggi iPod? Potete acquistare un modello shuffle per 49 dollari"

    Ahahaha per meno mi prendo un lettore mp3 dove non serve quella stupidaggine di Itune e non ha funzioni da sasso ....

    Alla Apple l'autolodarsi e l'autoconvincersi è una routine,per non parlare poi dei pensieri indotti ai clienti ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > Ahahaha per meno mi prendo un lettore mp3 dove
    > non serve quella stupidaggine di Itune e non ha
    > funzioni da sasso...

    Vedi, il "per meno mi compro" di cui molti blaterano non ha impedito ad Apple di conquistarsi quel mercato. Visto che è questo importante, il "per meno mi compro" conta quanto una persona sola, cioè un razzo.

    p.s.: Etype, non te la prendere, è così. Ti può piacere o no, ma è un fatto.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 febbraio 2013 10.40
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG

    > Vedi, il "per meno mi compro" di cui molti
    > blaterano non ha impedito ad Apple di
    > conquistarsi quel mercato.

    che ora non ha più ...

    > Visto che è questo
    > importante,

    Iportante per chi ? lavori per apple forse ?

    > il "per meno mi compro" conta quanto
    > una persona sola, cioè un
    > razzo.

    Questo lo dici tu ....se una persona vede un lettore mp3 che gli da lo stesso risultato e più funzioni di un prodotto Apple dovrebbe scegliere quest'ultimo ? per un prodotto castrato poi ? ma per favore ....

    > p.s.: Etype, non te la prendere, è così. Ti può
    > piacere o no, ma è un
    > fatto.

    Fdg,non te la prendere,capisco che l'aver messo in discussione la tua religione sia poco carino dal tuo punto di vista.Ti può piacere oppure no,oggi apple è indietro,persino sui primi prodotti che lei stessa ha presentato oggi la concorrenza fa di meglio,questo è un dato di fatto ....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > ...

    Etype, sei tu che hai scritto una filippica da hateboy. Se ti piace perdere tempo così...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 febbraio 2013 18.04
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > Etype, sei tu che hai scritto una filippica da
    > hateboy. Se ti piace perdere tempo
    > così...

    Niente hateboy è quello che penso veramente ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > Niente hateboy è quello che penso veramente ...

    Hateboy convinto.
    FDG
    10893
  • Ok, Cook, capisco il discorso, capisco l'attenzione ai dettagli, però una revisione dei processi di testing e debugging del software gliela darei.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > Ok, Cook, capisco il discorso, capisco
    > l'attenzione ai dettagli, però una revisione dei
    > processi di testing e debugging del software
    > gliela
    > darei.

    E' oltremodo grave il fatto che si ripropongono bug già risolti.
    Bisogna far rotolare ancora qualche testa li a cupertinolandia.
    maxsix
    9374
  • Probabilmente Forstall era l'unico debugger che avevano. Devono ancora finire di mettere l'annuncio per assumerne un altro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.

    > Probabilmente Forstall era l'unico debugger che
    > avevano. Devono ancora finire di mettere
    > l'annuncio per assumerne un altro.

    Se era lui l'unico, non è che facesse un gran lavoro.
    FDG
    10893
  • Ormai ho capito che Punto Informatico "interpreta" le cose quando deve scrivere gli articoli, ma se veramente Cook ha detto cosi', non e' una uscita felice: Avere degli allori passati non e' affatto indice di successi futuri. Troppi in passato si sono affidati al "too big to fail" e alla errata uguaglianza "siamo stati fighi fino ad ora = lo saremo per sempre". Sappiamo come vanno a finire quelli che pensano cosi': falliscono. (vedi nokia). Vedremo cosa ci dira' il futoro tra 2-3 anni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il padrone delle ferriere

    > Vedremo cosa ci dira' il futoro tra 2-3 anni.

    Se sono rapidi a cogliere l'occasione che ora si presenta, il loro futuro potrebbe includere questo:

    http://techcrunch.com/2013/02/14/death-by-apps/
    FDG
    10893
  • Sembra che Steve Wozniak (uno che se ne intende) abbia provato qualche oggettino prodotto da Samsung ...

    http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/02/10/fot...

    Notate nella foto Wozniak che mette le mani dove sa, mentre Jobs finge di armeggiare su cose di cui non capisce nulla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alvaro Vitali
    > Sembra che Steve Wozniak (uno che se ne intende)
    > abbia provato qualche oggettino prodotto da
    > Samsung
    > ...
    >
    > http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/02/10/fot
    >
    > Notate nella foto Wozniak che mette le mani dove
    > sa, mentre Jobs finge di armeggiare su cose di
    > cui non capisce
    > nulla.

    Wozniak è un geek/nerdone, Jobs invece era un visionario strafatto (ai bei vecchi tempi! E' più che logico che preferisca smanettare sui prodotti Android che avere la pappa pronta by Apple!
  • > Wozniak è un geek/nerdone, Jobs invece era un
    > visionario strafatto (ai bei vecchi tempi! E' più
    > che logico che preferisca smanettare sui prodotti
    > Android che avere la pappa pronta by
    > Apple!

    beh declassare WOZ a nerdone mi sembra quantomeno diminutivo
    Lui era il vero genio dietro ad apple, quello che non ha bisogno delle luci del palco e delle copertine patinate
    non+autenticato
  • - Scritto da: trollolol
    > > Wozniak è un geek/nerdone, Jobs invece era un
    > > visionario strafatto (ai bei vecchi tempi!
    > E'
    > più
    > > che logico che preferisca smanettare sui
    > prodotti
    > > Android che avere la pappa pronta by
    > > Apple!
    >
    > beh declassare WOZ a nerdone mi sembra quantomeno
    > diminutivo

    In senso buono, ovviamente!


    > Lui era il vero genio dietro ad apple, quello che
    > non ha bisogno delle luci del palco e delle
    > copertine
    > patinate

    Sì, ma lui nella Apple odierna è un personaggio scomodo, totalmente discordante con l'immagine che l'azienda vuole dare di se!
  • - Scritto da: Mela avvelenata
    > Sì, ma lui nella Apple odierna è un personaggio
    > scomodo, totalmente discordante con l'immagine
    > che l'azienda vuole dare di
    > se!

    E' questa l'immagine che vuole l'Apple moderna? A bocca aperta

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: thebecker
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    > > Sì, ma lui nella Apple odierna è un
    > personaggio
    > > scomodo, totalmente discordante con
    > l'immagine
    > > che l'azienda vuole dare di
    > > se!
    >
    > E' questa l'immagine che vuole l'Apple moderna?
    >A bocca aperta
    >


    Qualcuno si rinnova, qualcuno rimane sempre lo stesso:

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 febbraio 2013 17.21
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • - Scritto da: thebecker
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    > > Sì, ma lui nella Apple odierna è un
    > personaggio
    > > scomodo, totalmente discordante con
    > l'immagine
    > > che l'azienda vuole dare di
    > > se!
    >
    > E' questa l'immagine che vuole l'Apple moderna?
    >A bocca aperta
    >
    > [img]http://www.modauomo.net/wp-content/uploads/20

    Direi che ci hai preso. IN PIENO! Occhiolino
  • > E' questa l'immagine che vuole l'Apple moderna?

    Questi hanno un Galaxy. Se avessero avuto un iPhone, lo avrebbero messo bene in mostra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: trollolol

    > Lui era il vero genio dietro ad apple, quello che
    > non ha bisogno delle luci del palco e delle
    > copertine patinate

    E Biancaneve era la sua musa ispiratrice. Mentre Jobs si faceva ispirare dalla strega cattiva.
    FDG
    10893
  • Il problema è che Wozniak da solo riesce ad avere idee interessanti, ma senza Jobs non è mai riuscito a concludere granché. Pinotto senza Gianni non funziona altrettanto bene che in coppia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alvaro Vitali

    > Sembra che Steve Wozniak (uno che se ne intende)
    > abbia provato qualche oggettino prodotto da
    > Samsung

    Sembra anche che Woz non sempre ci azzecchi. Comunque, in questo caso ha detto che Apple ha sbagliato a non tenere a distanza Samsung (e sono d'accordo), non che preferisce i suoi prodotti.
    FDG
    10893
  • Tranquilli... Apple riemergerà. Hanno fatto fuori il tipo responsabile dell'interfaccia utente di iOS, che ormai era agganciata a idee vecchie come lo scheumorfismo (che Android e Windows Phone hanno già superato) e lo rimpiazzeranno con Ives che darà una ventata di novità a tutta l'interfaccia. Il prossimo iPhone a mio parere segnerà un cambio di strategia (o se non faranno in tempo con il prossimo, lo faranno con quello dopo): Apple si è resa conto che restare conservativi non paga più, scommetto che nei prossimi iOS l'interfaccia cambierà non poco, si aprirà a widget e elementi dinamici e chissà cosa si inventeranno.
    Il punto è che ormai la strada della diffusione di massa è segnata, ed è Android. iPhone e iPad non sono più gli unici prodotti in grado di garantire una determinata user experience, adesso si fa anche con altri prodotti, più economici, più aperti, con più scelta. Con l'allargarsi della base di utenti di smartphone e tablet succederà quello che è successo in campo PC. Apple continuerà a fare ottimi prodotti che avranno la sua nicchia, e Android sarà per smartphone e tablet quello che Windows è stato per i PC.
    non+autenticato
  • quoto.
    E sono convinto da tempo che debbano dare una svecchiata all'interfaccia di iOs: non possono andare avanti con un paradigma che, per quanto buono, è stato lanciato sul mercato nel lontano 2007.. te ne rendi conto all'instante non utilizzando un dispositovo android (che non ci va poi lontano) ma un telefono con Windows Phone.
    vedremo che faranno, sono curioso
    non+autenticato
  • - Scritto da: il signor rossi
    > Tranquilli... Apple riemergerà. Hanno fatto fuori
    > il tipo responsabile dell'interfaccia utente di
    > iOS, che ormai era agganciata a idee vecchie come
    > lo scheumorfismo (che Android e Windows Phone
    > hanno già superato)

    Ah quella parola ora ricordo cos'è. Sì ma a me non sembrava un problema per le persone, ma per i designer che si annoiano e vogliono cose nuove.
    Per le persone il problema è che compri un ipad e dopo un paio di anni arrivi all'ultimo aggiornamento disponibile e scopri che la tastiera lagga. Ma non puoi tornare indietro senza fare jailbreak. Ad ogni aggiornamento sai che poi non si torna indietro. Tipo l'app per tumblr prima c'era solo per versione iphone. Sull'ipad ho l'app ed è arrivata quella per ipad, solo che crashava in continuazione. L'ho rimossa, ho installato di nuovo quella per iphone, però mi rimetteva quella per ipad. Decidono loro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il signor rossi
    > Tranquilli... Apple riemergerà.

    Riemergerà da dove scusa.

    Più di essere leader di mercato del sua fascia, più di essere l'azienda più redditva, più di essere quella che paga di più gli sviluppatori (e io ne so qualcosa), più di dominare in modo incontrastato le bande mobili dei carrier di tutto il mondo, più di avere il dominio assoluto sui tablet, più di dominare il mercato domotico e automotive cosa si vuole di PIU'?

    Ah si un nuovo prodotto.
    Una nuova idea.

    Arriva arriva.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: il signor rossi
    > > Tranquilli... Apple riemergerà.
    >
    > Riemergerà da dove scusa.
    >
    > Più di essere leader di mercato del sua fascia,
    > più di dominare in modo
    > incontrastato le bande mobili dei carrier di
    > tutto il mondo, più di avere il dominio assoluto
    > sui tablet, più di dominare il mercato domotico e
    > automotive cosa si vuole di
    > PIU'?

    Queste sono gran razzate
  • Eh già!!! Tanto per cambiare!
    non+autenticato
  • - Scritto da: picicci
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: il signor rossi
    > > > Tranquilli... Apple riemergerà.
    > >
    > > Riemergerà da dove scusa.
    > >
    > > Più di essere leader di mercato del sua
    > fascia,
    > > più di dominare in modo
    > > incontrastato le bande mobili dei carrier di
    > > tutto il mondo, più di avere il dominio
    > assoluto
    > > sui tablet, più di dominare il mercato
    > domotico
    > e
    > > automotive cosa si vuole di
    > > PIU'?
    >
    > Queste sono gran razzate

    Invece di fare il bau bau dimostralo.
    Per un bug sulla banda dati i carrier sono corsi in aiuto di Apple proprio l'altro ieri, se fosse così ininfluente avrebbero fatto spallucce.
    L'ipad domina il mercato dei tablet e questo te lo vai a cercare ovunque.
    Nella domotica non c'è antifurto, sistema di videosorveglianza che non sia venduto con un app per iOS per il controllo remoto.
    Nell'automotive mercedes e honda hanno già interfacciato Siri e iOS ai loro sistemi e altri stanno arrivando di corsa.

    Su dai.
    maxsix
    9374
  • Domotico e automotive?!? Sarà ma non me n'ero accorto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mr_caos
    > Domotico e automotive?!? Sarà ma non me n'ero
    > accorto.

    Non c'è sistema antifurto per casa e/o videosorveglianza che non abbia la relativa app di controllo remoto.
    L'illuminazione intelligente Philips è esclusiva Apple store/iOS.
    Claber, Toro e altri nell'irrigazione residenziale e professionale hanno applicazioni di controllo remoto solo su iOS.
    Per l'automotive Mercedes e Honda hanno già interfacciato Siri e gli altri stanno arrivando di corsa.

    Lo capite che o no che Android non se lo fila nessuno?
    70% di inutilità.
    maxsix
    9374
  • > Lo capite che o no che Android non se lo fila
    > nessuno?
    > 70% di inutilità.

    Questa è fantastica...
    Prima avevo iphone, adesso ho S3... quando torno su un iphone mi sembra di usare un giocattolino limitato.
    La differenza che provi usando android e ios è la stessa che si provava da piccoli quando usavi una macchina radiocomandata e una a cui serviva il cavo per funzionare...
    Se continuano così dal punto di vista software, iphone cominceranno ad usarlo solo gli apple rimasti come una volta facevano coi mac e apple farà la stessa fine di nokia
    non+autenticato
  • - Scritto da: ADE
    > > Lo capite che o no che Android non se lo fila
    > > nessuno?
    > > 70% di inutilità.
    >
    > Questa è fantastica...
    > Prima avevo iphone, adesso ho S3... quando torno
    > su un iphone mi sembra di usare un giocattolino
    > limitato.

    Quante balle.
    Io invece trovo l'S3 un inutile cassone privo di contenuti.
    Pensa un po'.

    > La differenza che provi usando android e ios è la
    > stessa che si provava da piccoli quando usavi una
    > macchina radiocomandata e una a cui serviva il
    > cavo per
    > funzionare...

    Per esempio?
    Le app sono tutte su iOS i giochi pure.
    Punto.
    Vuoi contestarlo?
    Dimostralo eh.

    > Se continuano così dal punto di vista software,
    > iphone cominceranno ad usarlo solo gli apple
    > rimasti come una volta facevano coi mac e apple
    > farà la stessa fine di
    > nokia

    Finchè app store continuerà su questi livelli figurati.
    E' li che si misura la vitalità della piattaforma.
    maxsix
    9374