Alfonso Maruccia

Ouya e Linux, le grandi ambizioni

Piccoli sistemi videoludici crescono, e hanno grandi ambizioni sia per quanto riguarda l'hardware che per la disponibilitÓ di un (vasto) catalogo di titoli. Ouya e Steam conquistano traguardi

Roma - Il debutto ufficiale di Ouya è previsto per giugno, e nel mentre la piccola console casual-ludica basata su Android continua a essere al centro dell'attenzione sia per l'hardware che per il parco giochi potenziale. Il "freddo metallo" di Ouya è basato sul SoC NVIDIA Tegra 3 e promette bene, anzi meglio di qualsiasi gadget mobile esistente.

Per far rendere al meglio il processore integrato in uno scenario alquanto diverso rispetto a quello di uno smartphone - una console "collegata" tutto il tempo a Internet e alla presa della corrente - NVIDIA e Ouya stanno collaborando in maniera stretta nell'apportare le dovute ottimizzazioni al setup hardware.

Le due società si scambiano apprezzamenti, e Ouya promette che all'uscita la sua console sarà "il miglior dispositivo basato su Tegra 3 presente sul mercato". La micro-console promette bene anche sul fronte dei giochi, almeno per quanto riguarda la quantità.
Sono già 481 i titoli in arrivo per il sistema, la quasi totalità dei quali è rappresentata da conversioni, rimestamenti e adattamenti di giochi casual già presenti sul Web, per device Android e altrove. Manca quel genere di contenuti che da solo fa vendere una console, ma in questo caso Ouya è fiduciosa e spera nel futuro interesse di sviluppatori (geniali) e software house (ricchissime) disposte a fare investimenti massicci sul nuovo gingillo.

Dai gadget ai computer, Steam si prepara a passare dallo stato di beta alla prima release ufficiale su Linux: com'è suo costume, per festeggiare il nuovo client Valve ha pensato di avviare le vendite dei giochi disponibili per il Pinguino (57 SKU comprensive di qualche titolo di sicuro richiamo come Amnesia, FTL e Half-Life) con un mega sconto del 50-75 per cento su tutto il catalogo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaValve e NVIDIA giocano su LinuxLa produttrice delle GeForce e la casa di Half-Life unite nel comune obiettivo di rendere popolare l'intrattenimento videoludico sui sistemi operativi basati su kernel Linux. Si comincia con poco, ma le prestazioni dei driver aumentano
  • BusinessOuya a giugno sugli scaffaliConfermati accordi con la GDO e per la distribuzione e-commerce. La console Android parte da Kickstarter e arriva al pubblico consumer
  • TecnologiaIl futuro dei videogiochi: PC o console?All'alba di una nuova "console war", i protagonisti del settore videoludico offrono la propria visione del futuro: il capo di Valve parla di PC ed economie virtuali interdipendenti, mentre su Xbox proliferano le indiscrezioni
74 Commenti alla Notizia Ouya e Linux, le grandi ambizioni
Ordina
  • è una console che farà girare solo homebrew e remake e avrà il vincolo di essere perennemente collegata ad internet, quindi SIM, abbonamento ... E la botta di vita è se qualche swhouse "importante" deciderà di sviluppare qualcosa per questa console ... con la conseguenza di entrare nel circolo vizioso di DRM ... ma la console e la connessione perenne la paga il pollo ... che ogni mese pagherebbe questo COMODATO D'USO anche troppo tenendo conto che la connessione ad internet NON LA REGALANO.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > è una console che farà girare solo homebrew e
    > remake e avrà il vincolo di essere perennemente
    > collegata ad internet, quindi SIM, abbonamento
    > ... E la botta di vita è se qualche swhouse
    > "importante" deciderà di sviluppare qualcosa per
    > questa console ... con la conseguenza di entrare
    > nel circolo vizioso di DRM ... ma la console e la
    > connessione perenne la paga il pollo ... che ogni
    > mese pagherebbe questo COMODATO D'USO anche
    > troppo tenendo conto che la connessione ad
    > internet NON LA
    > REGALANO.

    Quindi il tuo PC, l'xbox, la ps3 e la wii hanno la sim per connettersi ad internet?
    WOW non lo sapevo...sta sera le smonto e controllo!!
    non+autenticato
  • A questo punto della favola la situazione è questa: o uno fa una console completamente portatile, o è una guerra persa in partenza. Di console legate al filo o al wireless ne siamo pieni e gli smartphone/iphone nel mondo dei giochi casual/emulatori/etc. hanno già riempito il mercato. Quindi che fare di questa console ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > A questo punto della favola la situazione è
    > questa: o uno fa una console completamente
    > portatile, o è una guerra persa in partenza. Di
    > console legate al filo o al wireless ne siamo
    > pieni e gli smartphone/iphone nel mondo dei
    > giochi casual/emulatori/etc. hanno già riempito
    > il mercato. Quindi che fare di questa console
    > ?

    occhio che Indie non è lo stesso di casual

    esistono giochi Indie che vanno ben oltre angry birds e soci
    non+autenticato
  • La Ouya è un passerotto in mano, sei sempre libero di preferirla ad un tacchino sul tetto A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > La Ouya è un passerotto in mano, sei sempre
    > libero di preferirla ad un tacchino sul tetto
    >A bocca aperta

    dissero lo stesso di Ford e la sua folle idea di creare l'automobile
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: prova123
    > > La Ouya è un passerotto in mano, sei sempre
    > > libero di preferirla ad un tacchino sul tetto
    > >A bocca aperta
    >
    > dissero lo stesso di Ford e la sua folle idea di
    > creare
    > l'automobile

    Risero di Fulton, risero di Colombo, risero dei fratelli Wright, ma risero anche di bozo il clown
    C. Sagan
  • Il passato a rigurado della console Linux è questo:

    http://punto-informatico.it/36580/PI/News/ufficial...
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione


    > > La Ouya è un passerotto in mano, sei sempre
    > > libero di preferirla ad un tacchino sul tetto
    > >A bocca aperta
    >
    > dissero lo stesso di Ford e la sua folle idea di
    > creare
    > l'automobile

    L'automobile non l'ha creata Henry Ford. Ford ha applicato la catena di montaggio alla fabbricazione dell'automobile, al modello T per la precisione, nel 1913, ma non era nemmeno il primo: secondo ricerche storiche più accurate, il primo fu Ransom Olds per la fabbricazione della Oldsmobile modello Curved Dash. E quindi non credo che nessuno criticò in questo modo le sue iniziative industriali.

    Quanto al tacchino sul tetto, forse non tutti hanno colto l'allusione: si tratta di una cattiva traduzione di un proverbio tedesco fatta da Bersani, vedi qui:

    http://www.ilpost.it/2012/11/29/bersani-passerotti.../
    non+autenticato
  • Allegramente.
    Manco allo scaffale arriva questa follia.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > Allegramente.
    > Manco allo scaffale arriva questa follia.

    Vorrei dire che hai torto marcio. Purtroppo non posso!
  • Se l'avesse fatta Apple per loro sarebbe stata la più fantastica innovazione dopo il tetris.
    iRoby
    7587
  • - Scritto da: iRoby
    > Se l'avesse fatta Apple per loro sarebbe stata la
    > più fantastica innovazione dopo il
    > tetris.

    L'hanno già fatta.
    Ed è finita nel cassonetto.

    Tranquillo, la storia si ripete.
    maxsix
    9374
  • AnnoiatoAnnoiato certo certo AnnoiatoAnnoiato
    non+autenticato
  • Staremo a vedere Massimino.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Staremo a vedere Massimino.

    Guarda guarda, intanto io mi sbombazzo la PS4.
    maxsix
    9374
  • > Guarda guarda, intanto io mi sbombazzo la PS4.

    Che ti costerà almeno 5 volte tanto... Ah, ma vuoi mettere la grafica superFullHD eh!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enterprise Profession al
    > > Guarda guarda, intanto io mi sbombazzo la
    > PS4.
    >
    > Che ti costerà almeno 5 volte tanto... Ah, ma
    > vuoi mettere la grafica superFullHD
    > eh!

    Eh beh, e cosa ci devo mettere scusa.
    90 euri per una si e no PS2?

    Che poi ho già.
    Con un vagone di titoli.

    Ma per piacere.
    maxsix
    9374
  • > Eh beh, e cosa ci devo mettere scusa.
    > 90 euri per una si e no PS2?

    Molto probabilmente la Ouya con un Tegra3 ottimizzato sarà molto più potente della Ps2.

    > Che poi ho già.
    > Con un vagone di titoli.
    >
    > Ma per piacere.

    Fai ciò che vuoi, ma la storia ha insegnato che non è la supergrafica ad attrarre le masse (vedi il caso della Wii, che ha polverizzato macchine ben più potenti come la ps3 e la xbox360). Ma quelli che comprano tutto appena esce ci saranno sempre...

    P.S: Anche io adoro la supergrafica e non vedo l'ora di vedere la ps4 in azione, ma di sicuro non la comprerei al lancio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enterprise Profession al
    > > Eh beh, e cosa ci devo mettere scusa.
    > > 90 euri per una si e no PS2?
    >
    > Molto probabilmente la Ouya con un Tegra3
    > ottimizzato sarà molto più potente della
    > Ps2.
    >
    Molto probabilmente.
    Secondo me no.

    Ovviamente non parlo di risoluzione di output ma di capacità poligonale.

    > > Che poi ho già.
    > > Con un vagone di titoli.
    > >
    > > Ma per piacere.
    >
    > Fai ciò che vuoi, ma la storia ha insegnato che
    > non è la supergrafica ad attrarre le masse (vedi
    > il caso della Wii, che ha polverizzato macchine
    > ben più potenti come la ps3 e la xbox360). Ma
    > quelli che comprano tutto appena esce ci saranno
    > sempre...
    >
    E grazie alla fava.
    Wii ha sbaragliato tutto grazie alla genialata del wii mote.

    > P.S: Anche io adoro la supergrafica e non vedo
    > l'ora di vedere la ps4 in azione, ma di sicuro
    > non la comprerei al
    > lancio.

    Vedremo il prezzo, ma se uscirà allineata al prezzo del Wii U, che è l'unico competitor diretto, ne venderanno parecchie.

    --
    Adotta anche tu un Crumiro. Contribuisci alla tutela della specie "Tu non sai chi sono io."
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 febbraio 2013 08.50
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9374
  • ma in questo caso Ouya è fiduciosa e spera nel futuro interesse di sviluppatori (geniali) e software house (ricchissime) disposte a fare investimenti massicci sul nuovo gingillo.

    E non, in perfetto stile stallmaniano, appoggiandosi a community che vorrebbero sviluppare i giochi gratis, garantire il supporto e le espansioni? Ma invece vorrebbero le SO quelle dei DRM e delle protezioni?

    La vedo nera. Già il fatto che sperino nelle software house significa che la via delle community "a gratis" è poco praticabile, ma se si appoggiano alle software house perderanno i clienti fanatici di stallmann e verranno stritolati dai big. Finiranno come le consolette di videogiochini dei negozietti dei cinesi.
  • - Scritto da: shevathas
    > ma in questo caso Ouya è fiduciosa e spera nel
    > futuro interesse di sviluppatori (geniali) e
    > software house (ricchissime) disposte a fare
    > investimenti massicci sul nuovo
    > gingillo.

    >
    > E non, in perfetto stile stallmaniano,
    > appoggiandosi a community che vorrebbero
    > sviluppare i giochi gratis, garantire il supporto
    > e le espansioni? Ma invece vorrebbero le SO
    > quelle dei DRM e delle
    > protezioni?
    >
    > La vedo nera. Già il fatto che sperino nelle
    > software house significa che la via delle
    > community "a gratis" è poco praticabile, ma se si
    > appoggiano alle software house perderanno i
    > clienti fanatici di stallmann e verranno
    > stritolati dai big. Finiranno come le consolette
    > di videogiochini dei negozietti dei
    > cinesi.
    Forse si e forse no..
    Non conosco (essendo tutto tranne che un gamer) il mercato ma come tutti i mercati (mi dico) difficilmente lo "status quo" alla lunga può rimanere tale senza suicidarsi... e se (e sottolineo se) il modello che propongono contiene innovazione difficilmente (anzi sicuramente) non lo puoi giudicare alla luce delle attuali situazioni.
    Io sarei più cauto...
    non+autenticato
  • La tua sembra tanto aria fritta e sciocchezze scritte tanto per scrivere qualcosa in questi forum...
    iRoby
    7587
  • - Scritto da: iRoby
    > La tua sembra tanto aria fritta e sciocchezze
    > scritte tanto per scrivere qualcosa in questi
    > forum...

    Ironia, dolce ironia.

    Sta dicendo quello che chiunque con un po' di sale in zucca ha capito: che se si garantiranno il supporto delle grandi software house commerciali, supporto di cui HANNO bisogno se sperano di lasciare un segno nel mercato, allora dovranno sottostare alle richieste di "garanzia" della proprietà intellettuale di queste ultime, alienando il supporto della community.

    Se prenderanno la strada indie, diventerà uno scatolotto da homebrew ed emulatori e app craccate, come sono stati i vari Gamepark, per citare uno dei pochi esempi di moderato successo. Non che ci sia nulla di male, ma un prodotto così è destinato al dimenticatoio commerciale.
    non+autenticato
  • Con Android puoi avere entrambi i mondi...

    Già basta vedere la fatica che fanno Xbox, Playstation, Wii a tenere testa a mod e crack...
    Per cui su Android con root e rom ottimizzate è ancora peggio...

    Il fatto però è che il target di questa console è quella del casual gamer, che è un mercato dai titoli semplici ed economici, ma molto vasto.
    Giochini gratuiti perché c'è advertise, o economici, sono oggi un mercato enorme, ed avvicinano al gioco chi prima non ne era molto motivato per via del prezzo.

    Dentro una console del genere ci può essere spazio un po' per tutti, ma il gioco costoso ultra protetto con DRM non avrà vita facile tra crack e jailbreak.
    Ma tanto quel tipo di giochi si erano ormai spostati sull'always connected, per verificare il giocatore e la sua copia del gioco.
    iRoby
    7587
  • - Scritto da: iRoby
    > Con Android puoi avere entrambi i mondi...
    >
    > Già basta vedere la fatica che fanno Xbox,
    > Playstation, Wii a tenere testa a mod e
    > crack...

    Non direi, la console craccata è tagliata fuori dal multiplayer, dal DLC, dalle patch, quello che dici tu poteva essere vero prima dell'esplosione del digital delivery, adesso è molto meno influente.

    > Per cui su Android con root e rom ottimizzate è
    > ancora
    > peggio...
    >
    > Il fatto però è che il target di questa console è
    > quella del casual gamer, che è un mercato dai
    > titoli semplici ed economici, ma molto
    > vasto.

    Semplici e portatili , che è esattamente l'opposto del target di questa console; se voglio fiondare due uCelli a Angry Birds lo faccio benissimo sul telefono, senza dover accendere console e televisore.

    Senza contare, che la quasi totalità dei giochi per Android nasce con in mente il paradigma del multitouch, adattarli a uno stile di gioco tradizionale, immagino col gamepad, non è un'operazione scontata, immmediata o a costo zero; soprattutto se parliamo di una software house indipendente

    > Giochini gratuiti perché c'è advertise, o
    > economici, sono oggi un mercato enorme, ed
    > avvicinano al gioco chi prima non ne era molto
    > motivato per via del
    > prezzo.
    >
    > Dentro una console del genere ci può essere
    > spazio un po' per tutti, ma il gioco costoso
    > ultra protetto con DRM non avrà vita facile tra
    > crack e
    > jailbreak.


    Il che vuol dire, Electronic Arts, Ubisoft e Activision gireranno ben alla larga, relegando nel medio periodo questa console al secondo scenario del mio post.
    non+autenticato
  • Non sai quanto vendono questi ammennicoli, giusto per fare qualche giochino sul televisore e farlo navigare su Internet:

    http://www.laptopmag.com/review/minipc/android-4.0...

    Che fanno esattamente quello che fa quella console... Portano Android su un TV LCD con prestazioni discrete (dual core 1,5Ghz).

    Quando avranno 4 core e GPU ancora più performante, saranno veramente più appetibili di qualsiasi mini PC, htpc.
    iRoby
    7587
  • - Scritto da: iRoby
    > Non sai quanto vendono questi ammennicoli, giusto
    > per fare qualche giochino sul televisore e farlo
    > navigare su
    > Internet:
    >
    > http://www.laptopmag.com/review/minipc/android-4.0
    >
    > Che fanno esattamente quello che fa quella
    > console... Portano Android su un TV LCD con
    > prestazioni discrete (dual core
    > 1,5Ghz).
    >

    Su questo aspetto hai ragione: non ho idea di quanto vendano, non conosco nessuno che lo abbia, non mi pare di averli visti sugli scaffali e, mi permetto di ipotizzare, nel momento in cui tutti o modelli consumer di televisione avranno di serie la componente "smart", spariranno senza lasciare traccia, come purtroppo questa console se non riuscirà a rendersi appetibile.

    fra l'altro, leggo:

    Pros: Smallest computer you can buy; Full Android 4.0.4 OS

    Cons: Modest performance

    Su uno smartphone di fascia bassa questo compromesso è più o meno accettabile, a patto di riuscire a fare telefonate, mandare e ricevere messaggi, usare le mappe/il navigatore o che so io, ma su un dispositivo multimediale da attaccare alla televisione? Mi sembra francamente una presa in giro.

    Anche perché 55 dollari non è proprio regalato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: serissimo
    > Cons: Modest performance
    >
    > Su uno smartphone di fascia bassa questo
    > compromesso è più o meno accettabile, a patto di
    > riuscire a fare telefonate, mandare e ricevere
    > messaggi, usare le mappe/il navigatore o che so
    > io, ma su un dispositivo multimediale da
    > attaccare alla televisione? Mi sembra francamente
    > una presa in giro.
    >
    > Anche perché 55 dollari non è proprio regalato.

    Anche se non sono diffusissimi in Italia, in altri paesi se ne vendono tantissimi.
    Li fanno in tutte le salse, a pennetta, a box, con anche il tuner DVB-T.

    Però per le performance, non sono d'accordissimo. Saranno modeste, ma ti ricordo che finora per fare le stesse cose ci hanno spacciato mini-PC con Atom N270, e poi finalmente dual core D550. E su questo fronte non c'è stata evoluzione finché sia Intel che AMD hanno iniziato a definire i nuovi form factor di PC compatti con APU Brazos, o i3. Che però almeno quelli Intel stanno mostrando numerosi problemi tecnici (schedina wifi + SSD su mini pcie si surriscaldano se messi troppo vicini).
    iRoby
    7587
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: serissimo
    > > Cons: Modest performance
    > >
    > > Su uno smartphone di fascia bassa questo
    > > compromesso è più o meno accettabile, a
    > patto
    > di
    > > riuscire a fare telefonate, mandare e
    > ricevere
    > > messaggi, usare le mappe/il navigatore o che
    > so
    > > io, ma su un dispositivo multimediale da
    > > attaccare alla televisione? Mi sembra
    > francamente
    > > una presa in giro.
    > >
    > > Anche perché 55 dollari non è proprio
    > regalato.
    >
    > Anche se non sono diffusissimi in Italia, in
    > altri paesi se ne vendono
    > tantissimi.
    > Li fanno in tutte le salse, a pennetta, a box,
    > con anche il tuner
    > DVB-T.
    >
    > Però per le performance, non sono d'accordissimo.
    > Saranno modeste, ma ti ricordo che finora per
    > fare le stesse cose ci hanno spacciato mini-PC
    > con Atom N270, e poi finalmente dual core D550. E
    > su questo fronte non c'è stata evoluzione finché
    > sia Intel che AMD hanno iniziato a definire i
    > nuovi form factor di PC compatti con APU Brazos,
    > o i3. Che però almeno quelli Intel stanno
    > mostrando numerosi problemi tecnici (schedina
    > wifi + SSD su mini pcie si surriscaldano se messi
    > troppo
    > vicini).

    Ehm in un sistema per videogiocare la CPU di per se conta poco niente.
    Altro paio di maniche è la GPU.
    E questa GPU è disintegrata da un Cell o Power VR qualunque.

    --
    Adotta anche tu un Crumiro. Contribuisci alla tutela della specie "Tu non sai chi sono io."
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: iRoby
    > > - Scritto da: serissimo
    > > > Cons: Modest performance
    > > >
    > > > Su uno smartphone di fascia bassa questo
    > > > compromesso è più o meno accettabile, a
    > > patto
    > > di
    > > > riuscire a fare telefonate, mandare e
    > > ricevere
    > > > messaggi, usare le mappe/il navigatore
    > o
    > che
    > > so
    > > > io, ma su un dispositivo multimediale da
    > > > attaccare alla televisione? Mi sembra
    > > francamente
    > > > una presa in giro.
    > > >
    > > > Anche perché 55 dollari non è proprio
    > > regalato.
    > >
    > > Anche se non sono diffusissimi in Italia, in
    > > altri paesi se ne vendono
    > > tantissimi.
    > > Li fanno in tutte le salse, a pennetta, a
    > box,
    > > con anche il tuner
    > > DVB-T.
    > >
    > > Però per le performance, non sono
    > d'accordissimo.
    > > Saranno modeste, ma ti ricordo che finora per
    > > fare le stesse cose ci hanno spacciato
    > mini-PC
    > > con Atom N270, e poi finalmente dual core
    > D550.
    > E
    > > su questo fronte non c'è stata evoluzione
    > finché
    > > sia Intel che AMD hanno iniziato a definire i
    > > nuovi form factor di PC compatti con APU
    > Brazos,
    > > o i3. Che però almeno quelli Intel stanno
    > > mostrando numerosi problemi tecnici (schedina
    > > wifi + SSD su mini pcie si surriscaldano se
    > messi
    > > troppo
    > > vicini).
    >
    > Ehm in un sistema per videogiocare la CPU di per
    > se conta poco
    > niente.
    > Altro paio di maniche è la GPU.
    > E questa GPU è disintegrata da un Cell o Power VR
    > qualunque.

    Parliamo della GPU della Wii...