A Boston la rete veloce è wireless

Ci sta puntando molto MCI WorldCom che sta per iniziare i collaudi dell'MMDS, sistema di connettività wireless urbana basato su "ripetitori d'area". E si corre fino a 2 megabit al secondo

Boston (USA) - MCI WorldCom inizierà nei prossimi giorni, su una vasta area, i primi collaudi del suo sistema wireless per la connettività ad alta velocità in zone urbane. Si tratta del Multichannel Multipoin Distribution Service, per gli amici MMDS, che sfrutta la frequenza di 2,5 GHz e che attraverso una serie di "ripetitori" cittadini può coprire le 35 miglia quadrate dell'area urbana di Boston.

La connettività, assicura MCI WorldCom, è estremamente veloce e variabile tra i 128 Kbps e i 2 megabit al secondo. Stando all'azienda, con questo servizio si potrà accedere alla rete senza dover necessariamente passare per i servizi telefonici o via cavo tradizionali. Sebbene su MMDS la MCI sia impegnata in numerosi progetti, quello di Boston è il primo test su così larga scala. Il progettone MMDS è costato fino ad oggi più di un miliardo di dollari all'azienda americana.