massimo mantellini

Contrappunti/ Indicazioni di voto

di M. Mantellini - Le priorità dell'Italia sono le stesse dei politici che si candidano a guidarla? La questione dell'agenda digitale è relegata a slogan e impegni vaghi

Contrappunti/ Indicazioni di votoRoma - Indicazioni di voto per le elezioni politiche della prossima settimana ovviamente Contrappunti non intende darne. Per dire la verità non sono nemmeno sicuro di aver capito - me lo sto chiedendo da giorni - se il mio personale punto di vista sull'importanza dell'Agenda Digitale, tema che considero fondamentale per lo sviluppo del Paese - sia in grado di influenzare in maniera netta la mia scelta finale fra un partito e l'altro quando sabato prossimo andrò a votare.

Si tratta in ogni caso di un dubbio che i partiti politici ed i movimenti candidati alle prossime elezioni politiche sembrerebbero volermi sciogliere in anticipo visto che l'agenda digitale ha avuto nella discussione pubblica pre elettorale uno spazio modestissimo e marginale. Nemmeno fossimo nel 2001.

Il Partito Democratico per esempio, nel suo programma ufficiale, praticamente dell'Agenda Digitale non parla: ha prodotto una serie di documenti collegati su vari argomenti, tra cui uno sul digitale, ma la discussione pubblica di Bersani e dei suoi in campagna elettorale ha sostanzialmente ignorato l'argomento, dedicandosi invece, con entusiasmo e passione, ad altri temi (uno dei preferiti dal segretario del PD sembra essere l'edilizia).
L'impressione che il Partito Democratico tenga modestamente in conto il futuro digitale del paese viene anche rafforzata dal fatto che molti degli esperti digitali che erano scesi in campo a fianco di Matteo Renzi durante le Primarie non sono stati inseriti fra i candidati alle prossime elezioni. Alcuni di questi, da Stefano Quintarelli a Salvo Mizzi, hanno poi trovato spazio nelle liste di Scelta Civica di Mario Monti, altri come per esempio Juan Carlos De Martin, professore del Politecnico di Torino e grande esperto di reti, sono stati sostanzialmente rifiutati dal PD che, evidentemente, sulle scelte digitali per il Paese pensa di poter far da solo. Il risultato è che la punta di diamante dello schieramento digitale del Partito Democratico è oggi Paolo Gentiloni, politico democristiano di lungo corso e deludente ex ministro delle Comunicazioni del passato governo Prodi.

Ancor più impressionante a sinistra il silenzio assoluto sui temi del digitale di Sinistra Ecologia e Libertà. Il programma del movimento di Nichi Vendola dedica 45 pagine ai temi più disparati (compreso il fracking) ma sostanzialmente ignora Internet, la politica delle reti, la digitalizzazione del Paese. Che per un movimento di sinistra è una scelta piuttosto inconsueta e di assoluta retroguardia.

Il silenzio delle "parole parlate" sull'innovazione continua anche a destra (avete mai sentito Silvio Berlusconi pronunciare la parola Internet?) dove però i programmi elettorali del PDL e della Lega Nord (che hanno grafiche differenti ma sono identici) ospitano uno scarno elenco puntato dedicato all'agenda digitale nel quale sono contenuti molti punti noti e condivisibili. Certo, scrivere i programmi è poco impegnativo e in questo Paese, in caso di mancata attuazione, determina di solito scarse conseguenze, ma va dato atto al centro destra di aver messo nero su bianco una proposta, per quanto schematica e generica.

Il movimento Scelta Civica, che è una sostanziale novità nel panorama elettorale del Paese, dedica un po' di spazio del suo programma in PDF all'agenda digitale (anche in un documento collegato qui) nel quale, con qualche eccesso di ottimismo, sottolinea la continuità fra il lavoro iniziato dal Governo Monti nell'ultimo anno e i progetti per il futuro.

Un entusiasmo un po' difficile da sottoscrivere visto che i passi verso il digitale del complicato esecutivo tecnico, sono stati tanto modesti quanto burocratici e tardivi. Come scrivevo prima va comunque dato atto a Mario Monti di aver incluso nelle liste elettorali nomi di assoluto rilievo del panorama digitale italiano. Non è chiaro se basterà.

Il Movimento 5 Stelle ha invece come è noto una storia sua personale di grande vicinanza con la Rete. Il programma elettorale dei grillini è molto spettacolare, talmente tanto da risultare spesso semplicistico ed inapplicabile. Per esempio il M5S dice che intende ridurre il copyright a 20 anni quando si tratta ovviamente di un tema di dimensioni sovranazionali o propone di innalzare ripetitori Wimax (Wimax?) per le connessioni mobili, anche se non si comprende pagati da chi. In ogni caso il programma esiste e prevede, per chi ci crede, una santificazione della rete Internet come nessun altro - se non forse il Partito Pirata - propone in nessuna parte del mondo.

In definitiva, dopo questa rapida e incompleta carrellata, sembra di poter dire che l'Agenda Digitale non è stata in queste settimane esattamente al centro della discussione pubblica sul futuro del paese. Un po', onestamente, ce lo aspettavamo, a riprova del fatto che questo Paese percepisce i temi dello sviluppo tecnologico come un fastidioso impiccio, in una sostanziale identità di vedute che collega con un filo invisibile l'anziana signora che beve il cappuccino al bar la mattina e il deputato che è stato appena spedito in Parlamento guarnito del suo nuovo tablet d'ordinanza.

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo
297 Commenti alla Notizia Contrappunti/ Indicazioni di voto
Ordina
  • ma c'è qualcuno che ha ancora il coraggio di andare a votare?

    (a parte i votoscambisti ovviamente)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Indiano
    > ma c'è qualcuno che ha ancora il coraggio
    > di andare a
    > votare?

    Chi vota movimento 5 stelle ha coraggio e orgoglio.

    Capisco che chi vorrebbe votare i vecchi si vergogni visto quello che hanno combinato fin'ora.
    non+autenticato
  • Io comunque il movimento 5 stelle l'ho già visto più di vent'anni fa.
    Allora si chiamava lega e grillo si chiamava bossi.
    Faranno la stessa fine: appena mettono il culo su una poltrona romana sono fregati.
    Non ha mai resistito nessuno finora e i grillini non penso siano diversi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Indiano
    > Io comunque il movimento 5 stelle l'ho già
    > visto più di vent'anni fa.
    > Allora si chiamava lega e grillo si chiamava
    > bossi.
    > Faranno la stessa fine: appena mettono il
    > culo su una poltrona romana sono fregati.
    > Non ha mai resistito nessuno finora e i
    > grillini non penso siano diversi.

    Il che non toglie che meritino la prova dei fatti, l'unica cosa che possiamo dire e' che gli altri non cel'hanno fatta.
    krane
    22528
  • - Scritto da: krane

    >
    > Il che non toglie che meritino la prova dei
    > fatti, l'unica cosa che possiamo dire e' che gli
    > altri non cel'hanno
    > fatta.

    per carità, stiamo pure a vedere ma sono pronto a scommettere qualsiasi cifra che verranno fagocitati anche loro dal sottobosco della politica.
    Facevo l'esempio della lega e di bossi perchè li ho visti e sentiti in prima persona e ti garantisco che erano animati dallo stesso spirito dei grillini.
    Erano persone comuni che volevano fare qualcosa di concreto per cambiare le cose. Ma la loro debolezza stava proprio in quello.
    Prendi una persona normale, che certe cose le ha viste solo in tv e mandala in parlamento: arrivi e uno stuolo di commessi si inchina e ti chiama onorevole, scopri di avere tutta una serie di privilegi e cominci a sentirti parte di un'elite, poi cominciano a comparire vari personaggi che ti offrono ogni sorta di facilitazioni senza voler niente in cambio (apparentemente), la casa la macchina le vacanze i ristoranti di lusso dove di fianco a te ti trovi qualche simil-velina che neanche nei tuoi sogni... dai, siamo sinceri, chi di noi, persone comuni, può resistere?
    Forse una volta, forse due, ma prima o poi cedi e da quel momento sei fregato. Sei fregato perchè diventi ricattabile. E se sgarri fai la fine del trota e di suo padre.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Indiano
    > - Scritto da: krane

    > > Il che non toglie che meritino la prova dei
    > > fatti, l'unica cosa che possiamo dire e' che
    > > gli altri non cel'hanno fatta.

    > per carità, stiamo pure a vedere ma sono
    > pronto a scommettere qualsiasi cifra che
    > verranno fagocitati anche loro dal
    > sottobosco della politica.
    > Facevo l'esempio della lega e di bossi
    > perchè li ho visti e sentiti in prima
    > persona e ti garantisco che erano animati
    > dallo stesso spirito dei grillini.
    > Erano persone comuni che volevano fare qualcosa
    > di concreto per cambiare le cose. Ma la loro
    > debolezza stava proprio in
    > quello.
    > Prendi una persona normale, che certe cose le ha
    > viste solo in tv e mandala in parlamento: arrivi
    > e uno stuolo di commessi si inchina e ti chiama
    > onorevole, scopri di avere tutta una serie di
    > privilegi e cominci a sentirti parte di un'elite,
    > poi cominciano a comparire vari personaggi che ti
    > offrono ogni sorta di facilitazioni senza voler
    > niente in cambio (apparentemente), la casa la
    > macchina le vacanze i ristoranti di lusso dove di
    > fianco a te ti trovi qualche simil-velina che
    > neanche nei tuoi sogni... dai, siamo sinceri, chi
    > di noi, persone comuni, può resistere?
    > Forse una volta, forse due, ma prima o poi cedi e
    > da quel momento sei fregato. Sei fregato perchè
    > diventi ricattabile. E se sgarri fai la fine del
    > trota e di suo padre.

    E quindi ? Mettiamo i rettiliani al governo visto che nessun essere umano e' in grado ? Attendiamo di poter programmare un'IA che ci governi tutti ?
    krane
    22528
  • - Scritto da: krane

    >
    > E quindi ? Mettiamo i rettiliani al governo visto
    > che nessun essere umano e' in grado ? Attendiamo
    > di poter programmare un'IA che ci governi tutti
    > ?

    e quindi accettiamo il fatto che le cose dall'alto non si cambiano e vediamo di cominciare dal basso.
    Significa che non vedo come cambiare le cose col materiale umano a disposizione. L'unica via sarebbe cominciare dai bambini, insegnandogli un minimo di educazione civica tanto per cominciare, però bisognerebbe trovare prima gli insegnanti.

    Comunque spero anch'io che grillo prenda una caterva di voti. Magari qualcosa di buono riescono a farlo prima di scasciarsi. Per non parlare del sottile godimento nel vedere i vari monti bersani berlusconi e accozzaglia varia finire nella polvere.
    va be', avevo goduto anche con craxi e compagni ma quello che è venuto dopo era peggio.
    Io quindi proseguo nel mio non-voto perchè almeno non avvallo questa farsa ipocrita che chiamano democrazia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Indiano
    > - Scritto da: krane

    > > E quindi ? Mettiamo i rettiliani al governo
    > > visto che nessun essere umano e' in grado ?
    > > Attendiamo di poter programmare un'IA che
    > > ci governi tutti ?

    > e quindi accettiamo il fatto che le cose
    > dall'alto non si cambiano e vediamo di
    > cominciare dal basso.

    Cioe' ? Creiamo un movimenti spontaneo di persone che non sono mai state al governo e ci andiamo ? Sai che stai descrivendo il movimento 5 stelle ?

    > Significa che non vedo come cambiare le cose col
    > materiale umano a disposizione. L'unica via
    > sarebbe cominciare dai bambini, insegnandogli un
    > minimo di educazione civica tanto per cominciare,
    > però bisognerebbe trovare prima gli insegnanti.

    Peccato che non si possa fare poiche' quelli che decinono quanta educazione civica fare nelle squole sono gli attuali rettiliani governanti

    > Comunque spero anch'io che grillo prenda una
    > caterva di voti. Magari qualcosa di buono
    > riescono a farlo prima di scasciarsi. Per non
    > parlare del sottile godimento nel vedere i vari
    > monti bersani berlusconi e accozzaglia varia
    > finire nella polvere.
    > va be', avevo goduto anche con craxi e compagni
    > ma quello che è venuto dopo era peggio.
    > Io quindi proseguo nel mio non-voto perchè almeno
    > non avvallo questa farsa ipocrita che chiamano
    > democrazia.

    Quindi aspetti che facciano gli altri, quindi e' anche un po' colpa tua se adesso ci sono questi, ognuno...
    krane
    22528
  • - Scritto da: Indiano

    >
    > Comunque spero anch'io che grillo prenda una
    > caterva di voti.

    Se oltre a sperare facessi a te stesso il piacere di contribuire mettendoci anche il tuo, sarebbe meglio, per te, per me, per tutti.
  • e chi vi dice che non faccio niente? io cerco di fare quello che posso nel mio (ristretto) ambito. Basterebbe che molti facessero lo stesso e si creerebbe una base. Poi la progressione diventa geometrica e a questo punto le cose cambiano da sole, senza bisogno di movimenti o rivoluzioni.
    E penso che sia quello che sta accadendo. Siamo solo agli inizi, ci vorrà del tempo. Meglio essere pazienti.
    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Indiano
    > e chi vi dice che non faccio niente? io cerco di
    > fare quello che posso nel mio (ristretto) ambito.
    > Basterebbe che molti facessero lo stesso e si
    > creerebbe una base. Poi la progressione diventa
    > geometrica e a questo punto le cose cambiano da
    > sole, senza bisogno di movimenti o
    > rivoluzioni.
    > E penso che sia quello che sta accadendo.

    Esatto. Sta accadendo proprio qua.
    http://beppegrillo.meetup.com/

    La base c'e', la progressione e' geometrica, e le cose cambieranno da sole, a partire dalla prossima settimana.

    > Siamo
    > solo agli inizi, ci vorrà del tempo.

    Un paio di giorni al massimo, il tempo di finire di scrutinare le schede.

    > Meglio
    > essere
    > pazienti.
    > Ciao
  • I un paese piú avanzato l'agenda digitale potrebbe essere un investimento per il futuro. In Italia non servirebbe a niente. Basta leggere i commenti a questa notizia per capire che qui perfino il settore IT é retrogrado.
    non+autenticato
  • Quoto.

    Se persino su punto informatico ci sono commenti del tipo :

    "i problemi sono ben altri"

    (cose tra l'altro che sento da dieci anni e suddetti problemi non vengono MAI risolti)

    beh..questo paese merita di fallire. un bel default raddrizzerebbe un po' di schiene.
    non+autenticato
  • >
    > beh..questo paese merita di fallire. un bel
    > default raddrizzerebbe un po' di
    > schiene.

    L'Argentina si é ripresa dal default perché ha tante risorse naturali, un territorio enorme e una popolazione piú giovane di quella italiana.
    Se l'Italia fallisce non si rialza piú.
    non+autenticato
  • Se l'Italia fallisse sarebbe la sua salvezza. Perché il default serve a disonorare i debiti.
    L'Argentina col default ha infatti disonorato i debiti.

    Ci hanno fatto le spese un sacco di investitori avari che speravano di speculare sui bond argentini, truffati non dall'Argentina, ma dalle banche americane che gli hanno venduto questi prodotti finanziari, complice la City di Londra che è quella specializzata nel creare prodotti finanziari derivati e truffe di vario tipo.

    E quindi dopo il default si riparte uscendo dai trattati europei e dall'Euro. Come ha fatto l'Islanda della quale non ti viene detto nulla. Default, disonorati molti debiti. Nazionalizzate le banche e arrestati i banchieri.
    iRoby
    5712
  • - Scritto da: iRoby
    > Se l'Italia fallisse sarebbe la sua salvezza.
    > morte . Perché il default serve a
    > disonorare i debiti.

    Sia lo stato centrale che le regioni soono talmente indebitati che per andare avanti devono continuamente fare nuovi debiti. Se lo stato inizia a disonorare i suoi debiti nessuno gli fa altri prestiti. Quindi chiude tutto.
    Niente piú pensioni, niente piú sanitá.
    non+autenticato
  • - Scritto da: qualcuno
    > - Scritto da: iRoby
    > > Se l'Italia fallisse sarebbe la sua
    > salvezza.
    >
    > > morte . Perché il
    > default serve a
    >
    > > disonorare i debiti.
    >
    > Sia lo stato centrale che le regioni soono
    > talmente indebitati che per andare avanti devono
    > continuamente fare nuovi debiti. Se lo stato
    > inizia a disonorare i suoi debiti nessuno gli fa
    > altri prestiti. Quindi chiude
    > tutto.
    > Niente piú pensioni, niente piú
    > sanitá.

    E' la fine non c'e' salvezza muoriremo tutti di morte muorosa !! Siamo condannati Dio l'ha voluto e non c'e' nulla che l'uomo possa fare !

    In lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrime
    krane
    22528
  • - Scritto da: krane

    >
    > E' la fine non c'e' salvezza muoriremo tutti di
    > morte muorosa !! Siamo condannati Dio l'ha voluto
    > e non c'e' nulla che l'uomo possa fare
    > !
    >
    > In lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrime

    Azz... Get Real ha scoperto la password dell'account di Krane.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: krane

    > > E' la fine non c'e' salvezza muoriremo
    > > tutti di morte muorosa !! Siamo condannati
    > > Dio l'ha voluto e non c'e' nulla che
    > > l'uomo possa fare !

    > > In lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrime

    > Azz... Get Real ha scoperto la password
    > dell'account di
    > Krane.

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    krane
    22528
  • - Scritto da: qualcuno
    > Sia lo stato centrale che le regioni soono
    > talmente indebitati che per andare avanti devono
    > continuamente fare nuovi debiti. Se lo stato
    > inizia a disonorare i suoi debiti nessuno gli fa
    > altri prestiti. Quindi chiude
    > tutto.
    > Niente piú pensioni, niente piú
    > sanitá.

    Bravo l'incompetente terrorizzato dai debiti!

    Chi gli deve dare i prestiti alle regioni? I mercati finanziari che gli prestano Euro a tasso di interesse?

    E se si fa default si disonorano i debiti, e si torna alla Lira, alle regioni non ricomincia lo Stato a stampare e fornire le Lire per comprarsi la manodopera dei dipendenti pubblici e pagare gli appalti e fornire i servizi?

    Come credi che faccia la Svizzera, la Danimarca, l'Inghilterra, il Giappone, e insomma tutti i paesi con moneta sovrana? Le P.A. vanno in banca a prendere i soldi, o aspettano l'accredito dai rispettivi Ministeri del Tesoro di quei paesi?

    Ma perché vieni a scrivere idiozie in questi forum?
    iRoby
    5712
  • > Bravo l'incompetente terrorizzato dai debiti!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > E se si fa default si disonorano i debiti, e si
    > torna alla Lira, alle regioni non ricomincia lo
    > Stato a stampare e fornire le Lire per comprarsi
    > la manodopera dei dipendenti pubblici e pagare
    > gli appalti e fornire i servizi?
    >
    Si certo. Poi le apparecchiature mediche per gli oospedali le paghi in lire vero ?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere

    >
    > Ma perché vieni a scrivere idiozie in questi
    > forum?

    Io eh? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Lascia perdere hai dei problemi molto gravi tu, forse è meglio che torni nella tua cameretta a giocare con le costruzioni, per sviluppare un'intelligenza sufficiente a capire macro-economia, monetarismo, e diritto internazionale, bisogna avere completato almeno la scuola dell'obbligo...
    iRoby
    5712
  • Senza fare offensiva mediatica e probatoria, non è che confondete Mele e Pere anzi Gentiloni con Meloni ?

    http://www.partitodemocratico.it/italiadigitale

    lo dico per dire eh ?

    Perché per mia sfortuna e professione sono stato costretto ad assistere ad un convegno/comizio in cui si presentavano queste proposte.

    Dovevo andare anche ad ascoltare anche un altro partito ma hanno desistito dopo che ho minacciato di appellarmi alla Convenzione di Ginevra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Eugenio Guastatori
    > Senza fare offensiva mediatica e probatoria, non
    > è che confondete Mele e Pere anzi Gentiloni con
    > Meloni
    > ?
    >
    > http://www.partitodemocratico.it/italiadigitale

    partito democratico e rete, ma cosa è successo che tutti parlano di foto vecchie e/o taroccate?

    Piazza del duomo di 2 anni fa?

    Lo steso PD che al tempo non so come si chiamava e la stori del cetriolo di rutelli?

    PDL? penso sia allo steso livello del PD-L.
  • >
    > partito democratico e rete, ma cosa è successo
    > che tutti parlano di foto vecchie e/o
    > taroccate?
    >
    > Piazza del duomo di 2 anni fa?
    >
    > Lo steso PD che al tempo non so come si chiamava
    > e la stori del cetriolo di
    > rutelli?
    >
    > PDL? penso sia allo steso livello del PD-L.

    Ma che succede a te !

    Si beve troppa Grappa in Val di Susa ?
    non+autenticato
  • >
    > Ma che succede a te !

    niente di particolare, ho fatto solo un osservazione.

    >
    > Si beve troppa Grappa in Val di Susa ?

    Non saprei, l'ho solo sentita nominare per la questione dell TAV, personalmnte non lo mai vista ( neanche via internet ).

    Ma cosa c'entra con il discorso?

    Ho colpito nel segno e stai cercando di difendere il PD fanendomi passare per uno dei contestatori? Sterile ed inutile tentativo.
  • Piú che altro il PDL ha fatto tanto schifo che é impossibile associarlo ad ogni altro partito.
    non+autenticato
  • > Ho colpito nel segno e stai cercando di difendere
    > il PD fanendomi passare per uno dei contestatori?
    > Sterile ed inutile
    > tentativo.

    Veramente io non sono nemmeno del PD e se oltre alle parole avessi anche un cervello avresti capito che ho riportato il LINK perché lì si dice che il responsabile del PD per l'agenda digitale è MELONI e non GENTILONI come erroneamente scritto da Mantellini (infatti mi chiedevo se avesse altre fonti).

    Niete colpito nel segno e niente tentativo di campagna elettorale come invece vedo che in gran quantità state facendo tutti da queste parti.

    My compliments e continuate così ... e a bere grappa.
    non+autenticato
  • Ce le dimentichiamo quelle eh?

    Lo sapete si di chi sono proprietà, vero?
    maxsix
    6314
  • - Scritto da: maxsix
    > Ce le dimentichiamo quelle eh?
    >
    > Lo sapete si di chi sono proprietà, vero?

    no. Dicci, su, di chi sono.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > - Scritto da: maxsix
    > > Ce le dimentichiamo quelle eh?
    > >
    > > Lo sapete si di chi sono proprietà, vero?
    >
    > no. Dicci, su, di chi sono.

    10 lettere.
    La prima con la T.
    L'ultima con la A.

    Compri una consonante o giri la ruota?
    maxsix
    6314
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > Ce le dimentichiamo quelle eh?
    > > >
    > > > Lo sapete si di chi sono proprietà,
    > vero?
    > >
    > > no. Dicci, su, di chi sono.
    >
    > 10 lettere.
    > La prima con la T.
    > L'ultima con la A.
    >
    > Compri una consonante o giri la ruota?

    6 lettere.
    La prima è una L.
    L'ultima è una A.
    E ha creato dorsali che, evidentemente, non conosci.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > > > - Scritto da: maxsix
    > > > > Ce le dimentichiamo quelle eh?
    > > > >
    > > > > Lo sapete si di chi sono proprietà,
    > > vero?
    > > >
    > > > no. Dicci, su, di chi sono.
    > >
    > > 10 lettere.
    > > La prima con la T.
    > > L'ultima con la A.
    > >
    > > Compri una consonante o giri la ruota?
    >
    > 6 lettere.
    > La prima è una L.
    > L'ultima è una A.
    > E ha creato dorsali che, evidentemente, non
    > conosci.

    Chi ha parlato di creazione.
    Sto parlando di proprietà e di conseguente controllo.

    Manco leggere sapete.
    maxsix
    6314
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > - Scritto da: mcmcmcmcmc
    > > > > - Scritto da: maxsix
    > > > > > Ce le dimentichiamo quelle eh?
    > > > > >
    > > > > > Lo sapete si di chi sono
    > proprietà,
    > > > vero?
    > > > >
    > > > > no. Dicci, su, di chi sono.
    > > >
    > > > 10 lettere.
    > > > La prima con la T.
    > > > L'ultima con la A.
    > > >
    > > > Compri una consonante o giri la ruota?
    > >
    > > 6 lettere.
    > > La prima è una L.
    > > L'ultima è una A.
    > > E ha creato dorsali che, evidentemente, non
    > > conosci.
    >
    > Chi ha parlato di creazione.
    > Sto parlando di proprietà e di conseguente
    > controllo.
    >
    > Manco leggere sapete.

    E secondo te chi è il proprietario della dorsale creata da L..A?
    Vuoi un aiutino?
    non+autenticato
  • Mantellini, ci sono problemi ben più importanti dell'agenda digitale (lavoro, criminalità, ambiente). L'agenda digitale, al limite, può essere un mezzo per raggiungere certi obiettivi, non certamente il fine. Chi si coccupa di informatica, per deformazione professionale o per interesse, vede tutto attraverso di essa ma non è così.
    non+autenticato
  • - Scritto da: IngSoc
    >
    > Mantellini, ci sono problemi ben più importanti
    > dell'agenda digitale (lavoro, criminalità,
    > ambiente). L'agenda digitale, al limite, può
    > essere un mezzo per raggiungere certi obiettivi,
    > non certamente il fine. Chi si coccupa di
    > informatica, per deformazione professionale o per
    > interesse, vede tutto attraverso di essa ma non è
    > così.

    Però effettivamente il tema andrebbe *almeno* accennato, anche solo per far vedere che si è coscienti del problema

    A tal proposito, mi meraviglio a vedere che non vi sia alcun riferimento all'agenda digitale nelle 10 proposte di FiD
    http://www.fermareildeclino.it/10proposte

    illuminatemi se mi sbaglio
  • Secondo me no. I politici ci devono dire che tipo di società intendono costruire che avvenire dare ai giovani, non quanti servizi online saranno installati nei prossimi anni! E poi i politici si rivolgono a tutti gli elettori e la maggioranza di questi dell'informatica non gliene importa nulla. Quello che, a mio modesto avviso, non capiamo è che chi fa il nostro lavoro (informatici) tende a vedere tutto attraverso questa lente ma per tutte le altre persone non è così.
    non+autenticato
  • - Scritto da: IngSoc
    >
    > Secondo me no. I politici ci devono dire che tipo
    > di società intendono costruire che avvenire dare
    > ai giovani, non quanti servizi online saranno
    > installati nei prossimi anni! E poi i politici si
    > rivolgono a tutti gli elettori e la maggioranza
    > di questi dell'informatica non gliene importa
    > nulla.

    condivido, ma almeno far vedere che si è consci che l'italia ha un problema di *infrastruttura*, e che questo problema va risolto.. non si tratta di servizi finali, ma delle basi su cui i servizi dovranno appoggiarsi

    > Quello che, a mio modesto avviso, non
    > capiamo è che chi fa il nostro lavoro
    > (informatici) tende a vedere tutto attraverso
    > questa lente ma per tutte le altre persone non è
    > così.

    sono utente apple, capisco benissimo quello che dici! A bocca aperta
  • mantellini ha guardato il suo dito, lasciando stare la luna. C'è da chiedersi: chi ha interesse a rendere telecom italia un competitor paritario ai suoi concorrenti? Il pd, sel, ingroia? figuriamoci, non vedono l'ora di rifarlo pubblico e metterci ancor di più le manine. Monti e Pdl? telecom è degli amici, guai non si tocca. Grillo? ma se dice che vuol statalizzare ogni cosa che manco la Camusso. Chi vuol liberalizzare PER BENE (non regalare ancora agli amici come il buon riesumato di ieri). Solo Giannino. Piaccia o no questa è la conclusione
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia

    >
    > sono utente apple, capisco benissimo quello che
    > dici!
    >A bocca aperta

    "utente apple" e "capisco benissimo" nella stessa frase? DelusoDelusoDeluso
  • miiiiii ti ha salvato la campanella di PI, non c'ho voglia di sotterrarti un'altra volta! A bocca aperta

    va ben, pace, ci siamo comunque divertiti A bocca aperta
  • - Scritto da: bertuccia
    > miiiiii ti ha salvato la campanella di PI, non
    > c'ho voglia di sotterrarti un'altra volta!
    >A bocca aperta
    >
    > va ben, pace, ci siamo comunque divertiti A bocca aperta

    Avevo fatto in tempo a leggerla la tua risposta e non c'era nulla di censurabile, a mio parere.

    Il solito T-1000! Cylon
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Avevo fatto in tempo a leggerla la tua risposta e
    > non c'era nulla di censurabile, a mio
    > parere.
    >
    > Il solito T-1000! Cylon

    ma che ce frega, viva PI, viva il trash! Rotola dal ridere
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: panda rossa
    > >
    > > Avevo fatto in tempo a leggerla la tua
    > risposta
    > e
    > > non c'era nulla di censurabile, a mio
    > > parere.
    > >
    > > Il solito T-1000! Cylon
    >
    > ma che ce frega, viva PI, viva il trash! Rotola dal ridere

    Ma che ce frega
    ma che ce 'mporta
    se l'oste al vino ci ha messo l'acqua...
    E noi je dimo, e noi je famo
    "Ci hai messo l'acqua e nun te pagamo..."
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: bertuccia
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > >
    > > > Avevo fatto in tempo a leggerla la tua
    > > risposta
    > > e
    > > > non c'era nulla di censurabile, a mio
    > > > parere.
    > > >
    > > > Il solito T-1000! Cylon
    > >
    > > ma che ce frega, viva PI, viva il trash!
    > Rotola dal ridere
    >
    > Ma che ce frega
    > ma che ce 'mporta
    > se l'oste al vino ci ha messo l'acqua...
    > E noi je dimo, e noi je famo
    > "Ci hai messo l'acqua e nun te pagamo..."

    Ci hai messo er banner e noi lo blockamo...
    krane
    22528
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)