Un BIOS con Outlook istantaneo

Tulip sfrutterà i nuovi BIOS Phoenix per consentire agli utenti dei propri PC e notebook di accedere istantaneamente ai dati di Outlook. Senza caricare Windows

Milano - Accedere alle informazioni personali archiviate con MS Outlook, come rubrica e appuntamenti, senza avviare Windows. E' quello che presto consentiranno di fare i PC portatili e desktop di Tulip che integreranno la nuova tecnologia FirstWare Assistant del noto produttore di BIOS Phoenix.

FirstWare Assistant è l'ennesima applicazione sviluppata da Phoenix per sfruttare la tecnologia Core Managed Environment (cME), la stessa che ha già permesso di integrare nei suoi BIOS di nuova generazione tool di diagnostica e ripristino, browser Web, scanner antivirus e sistemi di protezione dei dati.

Pensata per l'utenza professionale mobile, la nuova soluzione di Phoenix permette agli utenti di PC, notebook e Tablet PC compatibili con cME di consultare istantaneamente i propri dati PIM (Personal Information Manager) gestiti da Outlook senza dover lanciare il sistema operativo del computer. Questa stessa tecnologia può anche essere utilizzata per realizzare altre soluzioni di "instant-on", ovvero di accesso istantaneo a dati di frequente consultazione, e la stessa Tulip afferma di avere in progetto nuove funzionalità da aggiungere ai sistemi già installati o di nuova produzione.
Con FirstWare Assistant, Phoenix prosegue nella propria strategia che punta a fare del BIOS dei PC non più un semplice firmware per l'avvio e la prima configurazione delle periferiche, ma un nucleo software più complesso capace di interoperare con il sistema operativo e con le applicazioni di alto livello. Questa caratteristica ha recentemente portato Phoenix, che possiede il celebre marchio Award, a stipulare un accordo di collaborazione con Microsoft per integrare più a fondo le prossime versioni di Windows con la sua nuova generazione di BIOS.

Phoenix FirstWare Assistant è stato sviluppato appositamente per i PC portatili, uno dei segmenti in più forte crescita di tutto il mercato PC: IDC calcola infatti che le consegne di notebook a livello mondiale passeranno dai 36 milioni di unità del 2003 ai 43 milioni del 2004, anno in cui i Tablet PC raggiungeranno una crescita di quasi il 20%. Entro il prossimo anno la forza lavoro mobile nei soli Stati Uniti oltrepasserà la soglia dei 55 milioni di individui, una cifra che sta aumentando rapidamente.
TAG: hw
80 Commenti alla Notizia Un BIOS con Outlook istantaneo
Ordina
  • Tutto questo perché gli OS sono diventati troppo lenti a caricarsi. Ma non sarebbe meglio ottimizzare il caricamento degli OS (TUTTI) invece di sparare cose dentro il bios?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Tutto questo perché gli OS sono diventati
    > troppo lenti a caricarsi. Ma non sarebbe
    > meglio ottimizzare il caricamento degli OS
    > (TUTTI) invece di sparare cose dentro il
    > bios?

    Gia', ma le iconette colorate, le animazioncine, e le musichette senza le quali gli utonti non possono vivere, purtroppo richiedono tempi di caricamento lunghi...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Tutto questo perché gli OS sono diventati
    > troppo lenti a caricarsi. Ma non sarebbe
    > meglio ottimizzare il caricamento degli OS
    > (TUTTI) invece di sparare cose dentro il
    > bios?

    Beh, la mia debian è su in 18 secondi con login graficoSorride Basta togliere dal boot quello che non serve, purtroppo per farlo ci vogliono 3 cose:

    1. un sistema operativo open-source e modificabile

    2. pacchetti compilati da gente che sa quello che fa (infatti provate a fare lo stesso su redhatSorride)

    3. l'esperienza di saper modificare gli script di avvio del suddetto sistema open-source


    non+autenticato
  • tutto cio' è cosa buona e giusta...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tutto cio' è cosa buona e giusta...
    Per dogma religioso...
    Da oggi tutti a pregare:
    San Bill dacci la grazia
    San Ballmer che i nostri computer vengano a te
    ...
    non+autenticato

  • E' scandaloso vedere una serie di post inutili e minimamente giustificati. Sembra di essere nella striscia di Gaza, due fazioni che si combattono, per cosa poi? Mah, io lavoro con cosa voglio, e nessuno mi impone di utilizzare questo o quell'altro software, e penso sia così anche per voi. Se avete delle opinioni, difendetele, ma rispettate quelle degli altri.

    Io mi firmo!

    theMick
    mick@supereva.it
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > E' scandaloso vedere una serie di post
    > inutili e minimamente giustificati. Sembra
    > di essere nella striscia di Gaza, due
    > fazioni che si combattono, per cosa poi?
    > Mah, io lavoro con cosa voglio, e nessuno mi
    > impone di utilizzare questo o quell'altro
    > software, e penso sia così anche per voi. Se
    > avete delle opinioni, difendetele, ma
    > rispettate quelle degli altri.
    >
    > Io mi firmo!
    >
    > theMick
    > mick@supereva.it

    Guarda, se la cosa può consolarti io non sono ne un pro-Windows, ne un pro-Linux, ne un pro-Mac ... e tra casa e lavoro (ma basterebbe la mia situazione casalinga) ce li ho tutti e tre.

    Non amo coloro che difendono a spada tratta Linux (quindi, per capirci, quelli che ti riprendono anche su come scrivi Linux ... se Linux o GNU/Linux e cose del genere), ma non amo neanche quelli che definiscono Linux un qualcosa di inutile ed arretrato solo perchè la massa fa tendenza verso altre mire.

    Mi spiego meglio : ognuno può usare quello che vuole, chiaro. Ma la stragrande maggioranza delle persone sono semplici (per fortuna dei programmatori come me) utilizzatori di PC, inconsapevolmente indottrinati dal mercato che ne sfrutta la loro ignoranza. Questo, ovviamente, avviene in tutti i settori, dall' automobile alla medicina sportiva e così via.

    Personalmente mi sento di esprimere le mie idee (belle o brutte che siano) sperando che queste possano "avvertire" la semplice utenza sulle possibili "balle" commerciali, al fine di partecipare veramente al progresso tecnologico. Se poi l'utenza se ne frega, meglio o peggio per lei. Io sento di dover fare questa parte e la faccio.

    Leggere il PIM da BIOS non cambierà nulla, permetterà a chi crede che l'unico strumento per leggere la posta sia Outlook, di farlo un paio di minuti prima rispetto ai tempi attuali. Questo però crea una tendenza, che permette ad aziende tipo la Microsoft di nascondere realtà software come Linux, unico sistema multipiattaforma.... non sò se rendo.... un Java a livello di sistema operativo, semplicemente pazzesco. Lo posso mettere su compatibili IBM come su Apple... Ma poichè la massa delle persone fanno tendenza, e la tendenza vuole Microsoft, i fornitori di hardware forniscono driver alla sola Microsoft per pura partigianeria.... e Linux rimane indietro, a danno della stessa utenza che potrebbe avere da Linux vantaggi assai più consistenti...


    non+autenticato
  • caro amico,
    lo scopo dei forum è quelo di discutere. ognuno scrive la sua opinione. invariabilmente, chi non è d'accordo gli risponde.
    trovati un altro pianeta su cui vivere.Sorride

    anch'io mi potrei firmare, ma a che pro? perchè così mi iscrivi a una newsletter porno?

    - Scritto da: Anonimo
    >
    > E' scandaloso vedere una serie di post
    > inutili e minimamente giustificati. Sembra
    > di essere nella striscia di Gaza, due
    > fazioni che si combattono, per cosa poi?
    > Mah, io lavoro con cosa voglio, e nessuno mi
    > impone di utilizzare questo o quell'altro
    > software, e penso sia così anche per voi. Se
    > avete delle opinioni, difendetele, ma
    > rispettate quelle degli altri.
    >
    > Io mi firmo!
    >
    > theMick
    > mick@supereva.it
    non+autenticato
  • Solo perchè c'è scritto "Outlook" nel titolo tutti a dire "che schifo, proprio il peggio, chissà se metteranno anche i virus" ed altre trollate di calibro simile...

    Ma la notizia l'avete letta bene?

    > la nuova soluzione di Phoenix permette agli utenti di
    > PC, notebook e Tablet PC compatibili con cME
    > di consultare istantaneamente i propri dati PIM
    > (Personal Information Manager) gestiti da Outlook

    _gestiti_ da outlook, non ha detto che metteranno outlook nel Bios, ne che ci metteranno explorer, anche perchè sapete benissimo che non potrebbero mai starci neanche pregando in coreano.
    Questo bios non fa altro che andare ad aprire il file .pst e spararvelo fuori in un qualche formato. Insomma, è semplicemente un parserone inserito nel bios... che cosa caxxo centra tirare in mezzo i virus, schermi blu e le solite, assurde menate?
    Poi capisco che ogni tanto P.I. metta i titoli apposta per fomentare gli animi, ma voi ci cascate sempre e comunque!

    Bye
    .NET

    net
    193
  • In ogni caso il .pst è uno standard M$ che penalizza tutti gli altri client di posta sicuramente migliori.....
    non+autenticato

  • > In ogni caso il .pst è uno standard M$ che
    > penalizza tutti gli altri client di posta
    > sicuramente migliori.....

    Quasi giusto, ma allora che si evidenzi questo invece di dire che ci saranno schermate blu, errori e virus.

    Soprattutto, cosa centra dire "sicuramente migliori"? Quel sicuramente da che cosa ti deriva? Non nego che ce ne sono di migliori, ma per ogni migliore di outlook ce ne sono 200 peggiori. Soprattutto, di migliori di outlook e che ti diano _tutto_ quello che ti da outlook (attenzione, outlook, non quella schifezza di outlook express... c'è una bella differenza) è difficilino trovarne... anzi, non ne conosco proprio, se mi fai un esempio vado a controllare di corsa!

    Poi, il PST è uno standard Microsoft ed è vero, ma la povera phoenix cosa deve fare, inventare un parserone che vada bene per _tutti_ gli standard di gestione della posta? Come fa? sia per linux che per windows ne escono 2 al giorno ognuno che immagazzina i dati come cavolo gli pare... Quindi cosa fa, fa un bios che legge i dati di eudora, di YAMC oppure fa un bios che legge i dati PST che sono i più usati all'interno degli uffici e dei portatili?

    Ciao
    .NET
    net
    193
  • - Scritto da: net
    >
    > Poi, il PST è uno standard Microsoft ed è
    > vero, ma la povera phoenix cosa deve fare,
    > inventare un parserone che vada bene per
    > _tutti_ gli standard di gestione della
    > posta? Come fa?

    Semplice. non fa.
    Continuano a fare i bios e basta senza menate varie.

    non+autenticato
  • Bell'esempio di evoluzione.
    non+autenticato
  • Evoluzione?Sorride
    Rotfl.... ricordo il Vic20 che aveva tutto in una Rom..


    Cya
       WarfoX
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Evoluzione?Sorride
    > Rotfl.... ricordo il Vic20 che aveva tutto
    > in una Rom..

    E il Plus4, che addirittura aveva in ROM un
    wordprocessor, un foglio di calcolo ed altre menate!!!

  • > E il Plus4, che addirittura aveva in ROM un
    > wordprocessor, un foglio di calcolo ed altre
    > menate!!!

    Quindi continuo a non capire cosa c'è di male...
    Dubito che il wordprocessor inserito nel plus4 leggesse _tutti_ i files, esattamente come il lettore di posta inserito nel phoenix non leggerà _tutti_ i formati di posta, calendario, appuntamenti, attività, diario, note, ma solo quelli di outlook che, purtroppo o per fortuna dipende da chi legge, è l'unico a garantire tutte queste cose.

    Ciao
    .NET

    net
    193

  • - Scritto da: net
    >
    > > E il Plus4, che addirittura aveva in ROM
    > un
    > > wordprocessor, un foglio di calcolo ed
    > altre
    > > menate!!!
    >
    > Quindi continuo a non capire cosa c'è di
    > male...
    > Dubito che il wordprocessor inserito nel
    > plus4 leggesse _tutti_ i files, esattamente
    > come il lettore di posta inserito nel
    > phoenix non leggerà _tutti_ i formati di
    > posta, calendario, appuntamenti, attività,
    > diario, note, ma solo quelli di outlook che,
    > purtroppo o per fortuna dipende da chi
    > legge, è l'unico a garantire tutte queste
    > cose.
    >
    > Ciao
    > .NET
    >
    Ripeto: Ximian Evolution
    non+autenticato

  • > Ripeto: Ximian Evolution

    Bello, ad essere sincero non lo conoscevo!
    Ora vedo di provarlo... sai se funziona anche sotto slackware? sul sito dice picche.

    Cmq, tornando al discorso principale, purtroppo (o per fortuna), il 90% della gente usa outlook quindi è ovvio che ci mettano dentro outlook.
    Non credo che questo ximian venga usato tanto....

    Bye
    .NET
    net
    193

  • - Scritto da: net
    >
    > > Ripeto: Ximian Evolution
    >
    > Bello, ad essere sincero non lo conoscevo!
    > Ora vedo di provarlo... sai se funziona
    > anche sotto slackware? sul sito dice picche.

    Per usare Evolution devi avere installato Gnome. Poi lo puoi usare dove ti pare (io lo uso sotto KDE Sorride)

    > Cmq, tornando al discorso principale,
    > purtroppo (o per fortuna), il 90% della
    > gente usa outlook quindi è ovvio che ci
    > mettano dentro outlook.
    > Non credo che questo ximian venga usato
    > tanto....
    >
    No, infatti... Anche nella comunità OS credo che la maggior parte utilizzi KMail (non mi sono informato sulla possibilità di passaggio delle mail da un sistema all'altro per cui non so dirti se sono compatibili).
    Riguardo al discorso di OutLook ecc. ritengo comunque che sia una cavolata usare un formato proprietario, a prescindere dalla diffusione perchè togli la possibilità ad altri di sfruttare questa featur (vuoto di memoriaPerplesso si scrive così?)

    > Bye
    > .NET
    non+autenticato
  • E' come fare una medicina che fa venire i pidocchi senza che un o si avvicini a uno già infetto.....

    complimenti

    a quando fare una blue screen prima che il SO venga caricato?

    la scelta di Outlook è veramente figa..... il meglio del peggio for you now.....
    non+autenticato
  • Una invenzione che fa veramente cagare.... facessero pure Windows dentro al BIOS, sai che bello ?!?!? Mah....
    non+autenticato
  • Ma a 'sto punto non faccio prima a comprarmi un bel palmare, cosi' ho tutti i miei strumentini e lo sincronizzo poi con il client che voglio. (Se non ho nulla c'e', ad es. per gli Palm o simili, una versione windows dei tools del Palm) ed è compatibile con la quasi totalità dei client. Almeno non c'e' il bios che va a pescarmi su files. E se il fs è crittato??
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma a 'sto punto non faccio prima a comprarmi
    > un bel palmare, cosi' ho tutti i miei
    > strumentini e lo sincronizzo poi con il
    > client che voglio. (Se non ho nulla c'e', ad
    > es. per gli Palm o simili, una versione
    > windows dei tools del Palm) ed è compatibile
    > con la quasi totalità dei client. Almeno non
    > c'e' il bios che va a pescarmi su files. E
    > se il fs è crittato??

    Infatti, il punto è proprio quello : l'hardware che sopperisce a certe funzionalità già esiste. Io ce l'ho (un iPaq 3760, 64MBytes) e non ci faccio nulla (me l'hanno regalato). Il fatto stesso che le persone non riflettano su quanto già esiste dimostra che non ne hanno la necessità... figuriamoci che senso può avere l'aggiungere il PIM da BIOS sui portatili.... mah.
    non+autenticato

  • > figuriamoci che senso può avere l'aggiungere
    > il PIM da BIOS sui portatili.... mah.

    Mumble... risparmio energetico?
    Casomai non ha senso sui desktop, ma sui portatili vedo una forte applicazione.

    Bye
    .NET
    net
    193

  • - Scritto da: net
    >
    > > figuriamoci che senso può avere
    > l'aggiungere
    > > il PIM da BIOS sui portatili.... mah.
    >
    > Mumble... risparmio energetico?
    > Casomai non ha senso sui desktop, ma sui
    > portatili vedo una forte applicazione.
    >
    > Bye
    > .NET

    Si, sicuramente sui Desktop proprio no. Sui portatili comunque non ne vedo una reale necessità perchè se arrivassi un giorno ad usare il notebook a livello BIOS più che a livello Sistema, mi convincerei dell'inutilità del notebook stesso e mi farei un palmare (dove però il problema già non sussiste).
    non+autenticato

  • - Scritto da: net
    > Mumble... risparmio energetico?
    > Casomai non ha senso sui desktop, ma sui
    > portatili vedo una forte applicazione.
    >
    > Bye
    > .NET


    Finalmente un'osservazione intelligente, ne avrò lette una ventina, ho dovuto fare lo slalom tra chi osanna Linux e chi osanna Windows, e chi odia Bill Gates. Un giorno mi piacerebbe leggere un newsgroup con commenti intelligenti e non demagocigi. Ma forse sto contribuendo anche io aggiungendo un paletto per lo slalom....


    In ogni caso è molto interessante, per rispondere a te Sig. .Net. Accendere un portatile senza l'attesa del caricamento del SO ed accedere al PIM in pochissimo tempo. Credo sia una bella trovata da parte di Microsoft.

    Saluti a tutti

  • - Scritto da: uccio2
    >demagocigi. Ma forse sto
    > .... Saluti a tutti

    ehm, volevo dire demagogici, sorry


  • - Scritto da: Anonimo
    > E' come fare una medicina che fa venire i
    > pidocchi senza che un o si avvicini a uno
    > già infetto.....
    >
    > complimenti
    >
    > a quando fare una blue screen prima che il
    > SO venga caricato?
    >
    > la scelta di Outlook è veramente figa.....
    > il meglio del peggio for you now.....

    Altro talebano-linaro. Ma PI è infestato da questi dementi?
    non+autenticato
  • questa volta è proprio il caso di dire che "si sono sprecati"...

    tra un po' per caricar il bios ci vorran 2'... -_-
    Akiro
    1902
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)