Mauro Vecchio

MPAA, guerra alle app pirata

L'industria cinematografica statunitense contro una serie di applicazioni presenti nel marketplace Google Play, che sfruttano in maniera indebita protagonisti e ambientazioni dei film di Hollywood. BigG obbedisce

Roma - Dopo aver guidato la crociata contro il file sharing, le major del cinema hollywoodiano sono pronte alla lotta armata per la tutela del copyright nelle applicazioni mobile. Da Walt Disney a Time Warner, l'industria di celluloide ha sparato a raffica numerose takedown notice, richieste di rimozione dei contenuti illeciti nella sezione dedicata alle app del marketplace Google Play.

Da Hobbit 3D Wallpaper HD a Spiderman, i vertici della Motion Picture Association of America (MPAA) hanno messo nel mirino una serie di applicazioni che richiamano in maniera evidente protagonisti e ambientazioni dei vari kolossal di Hollywood. Lo sfruttamento non autorizzato di titoli o immagini cinematografiche ha portato le rispettive case di sviluppo nei meandri oscuri della pirateria multimediale.

Con un fatturato complessivo di 20 miliardi di dollari nell'ultimo anno, l'esplosivo mercato delle applicazioni in mobilità ha certamente attirato le attenzioni dell'industria legata all'entertainment. "Le applicazioni per smartphone che forniscono collegamenti diretti a materiale illecito stanno rappresentando un problema crescente che deve essere subito risolto", ha spiegato il vicepresidente di MPAA Marc Miller.
Nella visione sbandierata dall'industria cinematografica, il problema delle applicazioni pirata riguarderebbe anche la sicurezza degli utenti, data la facilità con cui queste stesse app possono veicolare software malevoli. Secondo l'agenzia di stampa Reuters, i responsabili di Google Play hanno già iniziato a rimuovere tutti quei titoli indicati dalle major per violazione del diritto d'autore.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàGoogle Play, Grooveshark torna negli abissiSparisce nuovamente l'applicazione ufficiale del discusso servizio di streaming musicale. BigG non avrebbe mai collaborato per il ripristino sul suo marketplace. La piattaforma chiede altre spiegazioni dopo il fugace ritorno
  • AttualitàTweetbot, pirati smascheratiGli sviluppatori del celebre client iOS piazzano un messaggio automatico all'interno dei flussi generati dalle versioni pirata sui dispositivi sbloccati di Apple. Gli account cinguettanti si auto-denunciano inconsapevolmente
20 Commenti alla Notizia MPAA, guerra alle app pirata
Ordina
  • ... se la prendono con chi fa loro un mucchio di pubblicità gratuita in cambio di quattro spiccioli. Lo stesso che tagliarsi il pisello per fare un dispetto alla moglie !

    Avanti così ... verso il baratro !!!
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > ... se la prendono con chi fa loro un mucchio di
    > pubblicità gratuita in cambio di quattro
    > spiccioli. Lo stesso che tagliarsi il pisello per
    > fare un dispetto alla moglie
    > !
    >
    > Avanti così ... verso il baratro !!!

    Ma parliamo degli stessi che molto spesso affossano pure video giochi freeware senza lucro, fatti dai loro affezionati utenti ?

    Potrei citare alcuni casi famosi, come il remake 3d di chrono tigger o come si chiama, Street of rage remake e e MLP fighting is magic (li perchè qualcuno gli ha fatto troppo pubblicità al evo 2013).
    Sgabbio
    26178
  • Le major del cinema hollywoodiano sono pronte alla lotta armata, capito?Arrabbiato

    Attenti pirati che siete nel mirino e spariamo a raffica nel c**o di chi viola il diritto d'autore! Arrabbiato

    Parola di SIAE
    non+autenticato
  • - Scritto da: La SIAE
    > Le major del cinema hollywoodiano sono pronte
    > alla lotta armata, capito?
    >Arrabbiato
    >
    > Attenti pirati che siete nel mirino e spariamo a
    > raffica nel c**o di chi viola il diritto
    > d'autore!
    >Arrabbiato
    >
    > Parola di SIAE

    Hai mai pensato ad una visita psichiatrica? Troll
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: La SIAE
    > > Le major del cinema hollywoodiano sono pronte
    > > alla lotta armata, capito?
    > >Arrabbiato
    > >
    > > Attenti pirati che siete nel mirino e spariamo a
    > > raffica nel c**o di chi viola il diritto
    > > d'autore!
    > >Arrabbiato
    > >
    > > Parola di SIAE
    >
    > Hai mai pensato

    Ma di che diavolo parli. Arrabbiato
    non+autenticato
  • Se i capoccioni dell'industria cinematografica pensano di poter risolvere questi problemi (ivi compresa la pirateria informatica) nelle aule dei tribunali, vuol dire che non hanno capito nulla.
    Si creino da sè le applicazioni e soprattutto abbassino i prezzi dei loro prodotti. Questa è l'unica via, il resto è fuffa!
    non+autenticato
  • ...è di fornire velocemente, e a prezzo accettabile, quello che vogliono gli utenti.

    Se ti svegli dopo 5 anni accorgendoti che altri hanno fatto l'app che avresti dovuto fare tu, è colpa tua. Loro hanno solo coperto una nicchia di mercato lasciata scoperta.

    Invece di spendere 2-3 milioni di dollari in avvocati e lettere di takedown, spendete 50.000 $ e fatevi fare un'app, che avrà anche il bollino "certified developer" per permettere agli utenti di scaricare (gratis, perché per voi è pubblicità) wallpaper e suonerie.

    Risparmiate un paio di milioni, e fate felici i vostri clienti: gli utenti.
    Shu
    1232
  • - Scritto da: Shu
    > ...è di fornire velocemente, e a prezzo
    > accettabile, quello che vogliono gli
    > utenti.
    >
    > Se ti svegli dopo 5 anni accorgendoti che altri
    > hanno fatto l'app che avresti dovuto fare tu, è
    > colpa tua. Loro hanno solo coperto una nicchia di
    > mercato lasciata
    > scoperta.
    >
    > Invece di spendere 2-3 milioni di dollari in
    > avvocati e lettere di takedown, spendete 50.000 $
    > e fatevi fare un'app, che avrà anche il bollino
    > "certified developer" per permettere agli utenti
    > di scaricare (gratis, perché per voi è
    > pubblicità) wallpaper e
    > suonerie.
    >
    > Risparmiate un paio di milioni, e fate felici i
    > vostri clienti: gli
    > utenti.

    dagli tempo... devono ancora capire cos'é l'internet
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: il solito bene informato
    >
    > > dagli tempo... moriranno prima di capire cos'é
    > > l'internet
    >
    > fixed Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    fixedArrabbiato
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: unaDuraLezione
    > > - Scritto da: il solito bene informato
    > >
    > > > dagli tempo... moriranno prima
    > di capire
    > cos'é
    > > > l'internet
    > >
    > > fixed Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > fixedArrabbiato

    rifixed A bocca aperta
  • - Scritto da: Shu
    > ...è di fornire velocemente, e a prezzo
    > accettabile, quello che vogliono gli
    > utenti.
    >
    > Se ti svegli dopo 5 anni accorgendoti che altri
    > hanno fatto l'app che avresti dovuto fare tu, è
    > colpa tua. Loro hanno solo coperto una nicchia di
    > mercato lasciata
    > scoperta.
    >
    > Invece di spendere 2-3 milioni di dollari in
    > avvocati e lettere di takedown, spendete 50.000 $
    > e fatevi fare un'app, che avrà anche il bollino
    > "certified developer" per permettere agli utenti
    > di scaricare (gratis, perché per voi è
    > pubblicità) wallpaper e
    > suonerie.
    >
    > Risparmiate un paio di milioni, e fate felici i
    > vostri clienti: gli
    > utenti.
    Non li risparmierebbero, le spese legali le paga chi perde e qui è scontato chi sia. Se non volessero fare applicazioni con il loro marchio? Questo dovrebbe impedire ancor di più di farlo ad altri. Qui si va oltre lo sfruttamento non autorizzato, non è una copia ma un qualcosa che può ledere l'autore, si infrangono sia il diritto economico che quello morale.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > SorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorride
    > SorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorrideArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorride
    > SorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorride
    > SorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorride
    > SorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorride
    > SorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideArrabbiatoSorrideSorrideSorride
    > SorrideArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoSorrideArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoSorrideArrabbiatoArrabbiatoArrabbiatoSorride
    > SorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorrideSorride

    StupendaA bocca aperta
  • - Scritto da: Allibito
    > Non li risparmierebbero, le spese legali le paga
    > chi perde

    Solo se può farlo.
    Se è nullatenente, chi vince se lo prende in quel posto.
  • - Scritto da: Allibito

    > Qui si va oltre lo sfruttamento non
    > autorizzato, non è una copia ma un qualcosa che
    > può ledere l'autore, si infrangono sia il diritto
    > economico che quello
    > morale.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Shu
    > ...è di fornire velocemente, e a prezzo
    > accettabile, quello che vogliono gli
    > utenti.

    Altrimenti? Arrabbiato
    non+autenticato