Mauro Vecchio

LibreOffice, presentazioni a mezzo Android

L'ultima release 4.0.1 corregge numerosi bug riscontrati nella quarta edizione. E rende disponibile Impress Remote su tutte le piattaforme, per il controllo da smartphone delle presentazioni

Roma - Annunciata dalla Document Foundation (TDF), la release 4.0.1 di LibreOffice aggiorna l'ultima, rifinita versione della popolare suite di produttività open source. Sognata dal lontano 2001, la quarta edizione del noto fork di OpenOffice è stata ora impreziosita da un aggiornamento alla feature Impress Remote nel marketplace Google Play.

Ora disponibile per tutte le piattaforme - Windows, MacOS e Linux - Impress Remote di LibreOffice permetterà agli utenti di gestire il software di presentazione in Bluetooth e WiFi attraverso smartphone e tablet basati su Android. Nelle versioni per Windows e MacOS si potrà sfruttare l'applicazione dedicata per il controllo in mobilità delle slide sull'ultima versione della suite.

La release 4.0.1 ha inoltre risolto almeno un centinaio di bug nella formattazione di diagrammi oltre che nell'importazione/esportazione di file.
I responsabili della Document Foundation hanno tuttavia consigliato alle aziende l'utilizzo della versione 3.6.5 di LibreOffice, definita più stabile al di là delle correzioni introdotte nella versione 4.0 con l'ultima release. (M.V.)
Notizie collegate
  • TecnologiaLibreOffice, nuovo upgradeLa suite di produttività FOSS raggiunge un nuovo, importante traguardo con la nuova major release 3.6. Un gran numero di novità riguardanti l'interfaccia, le singole applicazioni e la tecnologia di base
4 Commenti alla Notizia LibreOffice, presentazioni a mezzo Android
Ordina