Bush tamagotchi piace ai cinesi

Quelli che hanno già inserito Pamela Anderson in un tamagotchi per Palm ci hanno messo ora il presidente americano George W. Bush. Scoprendo che di questi tempi il faccione del presidente piace, e molto, ai cinesi

Washington (USA) - Ci erano già riusciti con il giochino virtuale che consente di allevare una Pamela Anderson sul proprio palm; ora quelli di Eruptor Entertainment tornano a far parlare di sé, per aver trasformato in un tamagotchi per Palm anche il presidente americano George W. Bush.

La notizia, in realtà, è che l'80 per cento dei download dei "giochini" con Bush protagonista arriverebbe da utenti cinesi, un evento che rimanda inevitabilmente alle attuali difficoltà diplomatiche che contrappongono Cina e Stati Uniti. E, in effetti, gli interessi di coloro a cui Bush non va a genio vengono abilmente stimolati dalle promozioni della Eruptor, secondo cui: "Il più potente uomo nel mondo è sotto il tuo controllo!".

Portabush, così si chiama il tamagotchi, consente secondo l'azienda di "far passare o bloccare una legge, abbuffarsi ad un barbecue texano, far saltare in aria qualsiasi luogo e qualsiasi persona, flirtare con una dipendente e bere fino a ubriacarsi". "Ma attenzione - avverte la pubblicità - se non ti tieni sotto controllo e mantieni alta la tua popolarità allora rischi l'impeachment".
L'azienda è d'accordo con chi critica il "prodottino": "E ' del tutto incredibile che sia già stato scaricato da 20mila utenti".
TAG: sw