Mauro Vecchio

USA, un obolo per le email

Il consigliere californiano Gordon Wozniak propone una piccola tassa per lo scambio dei dati su Internet. Tassare le email, per recuperare fondi e risanare il bilancio del servizio postale nazionale

Roma - Una tassa sulle comunicazioni digitali, anche un solo centesimo di dollaro per ciascun gigabit scambiato su Internet. Subito contestata dai netizen statunitensi, la proposta del consigliere di Berkeley Gordon Wozniak ha riportato alla mente vecchi e accesi dibattiti sulla concreta possibilità di imporre un obolo per il consumo di dati online.

Non molto dettagliata, la proposta di Wozniak prevede "una tassa molto piccola sulle email" inviate attraverso i più svariati servizi di posta elettronica offerti da società come Google, Yahoo! e Microsoft. Una sorta di francobollo cibernetico da pochi centesimi, che potrebbe fruttare al governo statunitense diversi miliardi di dollari all'anno. Per di più, l'obolo sulla posta elettronica funzionerebbe come il migliore dei filtri anti-spam.

In particolare, le parole di Wozniak nascono dalle vistose perdite registrate nell'ultimo anno dal servizio postale a stelle e strisce. Con un buco da quasi 16 miliardi di dollari, le poste statunitensi hanno da poco annunciato l'interruzione del servizio di consegna domenicale. Per il consigliere californiano, l'esplosione dei servizi email ha contribuito alla disfatta economica delle infrastrutture postali fisiche.
La contestata proposta di Wozniak non suona certo nuova alle orecchie dei più interessati all'evoluzione delle policy legate alla Rete. Già eurodeputato del partito popolare, Alain Lamassoure aveva ipotizzato un obolo di 1,5 centesimi per ogni SMS inviato dai cittadini del Vecchio Continente. In aggiunta, un altro centesimo di euro per ogni email spedita. I proventi sarebbero serviti a finanziare le casse della stessa Unione Europea.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
14 Commenti alla Notizia USA, un obolo per le email
Ordina
  • Perchè non mettiamo una piccola tassa sulle auto per finanziare gli allevatori di cavalli e i maniscalchi?

    Perchè non mettiamo una piccola tassa sulle chiavette USB per finanziare i produttori di floppy disk?

    Perchè non mettimo una piccola tassa sui lettori mp3 per finanziare i produttori di audiocassette?

    Perchè non mettimo una piccola tassa sui movimenti gay per finanziare la patata?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 marzo 2013 12.57
    -----------------------------------------------------------
  • Perché non mettono una tassa di un centesimo per ogni proposta legislativa stupida? I bilanci dei governi sarebbero tutti abbondantemente in attivo
    non+autenticato
  • - Scritto da: c64
    > Perché non mettono una tassa di un centesimo per
    > ogni proposta legislativa stupida? I bilanci dei
    > governi sarebbero tutti abbondantemente in
    > attivo

    +1
  • Io proporrei invece che le somme (illegali) intascate dallo spammer di turno vengano ridistribuite per finanziare le poste.

    Cosí come proporrei una tassa per ogni pop-up pubblicitario che i siti fanno apparire (oh... succede pure qui :-> ).

    E se proprio vogliamo non una tassa ma almeno "un caffé alla macchinetta" ogni 3 email inutili inviate dal collega di turno ed equiparabili a spam.

    A parte l'ultimo caso, mi pare improponibile una nuova tassa (!) per sanare un'azienda privata (o privatizzata).

    Mah--- puzza di lobbysmo.
    non+autenticato
  • > Cosí come proporrei una tassa per ogni pop-up
    > pubblicitario che i siti fanno apparire (oh...
    > succede pure qui :->
    > ).

    Punto informatico fallirebbe in un paio di giorni. Che nostalgia ho dei primi anni 2000, quando lo aprivi e leggevi gli articoli. Ora apro questa pagina e ci sono numero 3 (TRE) banner pubblicitari, uno di sky nell'header, uno piccolo con Carlo Conti (ma a volte si è manifestato persino Giacobbo), il megasfondo con l'immancabile pentolame Microsoft, oltre a un orribile, insopportabile popup sbirluccicante e lampeggiante, sempre di Microsoft...

    Che tristezza.
  • - Scritto da: TADsince1995
    > > Cosí come proporrei una tassa per ogni
    > pop-up
    > > pubblicitario che i siti fanno apparire
    > (oh...
    > > succede pure qui :->
    > > ).
    >
    > Punto informatico fallirebbe in un paio di
    > giorni. Che nostalgia ho dei primi anni 2000,
    > quando lo aprivi e leggevi gli articoli. Ora apro
    > questa pagina e ci sono numero 3 (TRE) banner
    > pubblicitari, uno di sky nell'header, uno piccolo
    > con Carlo Conti (ma a volte si è manifestato
    > persino Giacobbo), il megasfondo con
    > l'immancabile pentolame Microsoft, oltre a un
    > orribile, insopportabile popup sbirluccicante e
    > lampeggiante, sempre di
    > Microsoft...
    >
    > Che tristezza.
    Però, sei qui che scrivi e non paghi nulla, prova a proporre come alternativa quella di sostenere tu i costi o quella di fa pagare una piccola quota a tutti gli iscritti, magari ti tolgono il banner.
    Anni fa non c'erano perchè il sito era poco visitato e nessuno fa pubblicità, oggi è un pò cresciuto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: TADsince1995
    > > > Cosí come proporrei una tassa per ogni
    > > pop-up
    > > > pubblicitario che i siti fanno apparire
    > > (oh...
    > > > succede pure qui :->
    > > > ).
    > >
    > > Punto informatico fallirebbe in un paio di
    > > giorni. Che nostalgia ho dei primi anni 2000,
    > > quando lo aprivi e leggevi gli articoli. Ora
    > apro
    > > questa pagina e ci sono numero 3 (TRE) banner
    > > pubblicitari, uno di sky nell'header, uno
    > piccolo
    > > con Carlo Conti (ma a volte si è manifestato
    > > persino Giacobbo), il megasfondo con
    > > l'immancabile pentolame Microsoft, oltre a un
    > > orribile, insopportabile popup sbirluccicante e
    > > lampeggiante, sempre di
    > > Microsoft...
    > >
    > > Che tristezza.
    > Però, sei qui che scrivi e non paghi nulla, prova
    > a proporre come alternativa quella di sostenere
    > tu i costi o quella di fa pagare una piccola
    > quota a tutti gli iscritti, magari ti tolgono il
    > banner.
    > Anni fa non c'erano perchè il sito era poco
    > visitato e nessuno fa pubblicità, oggi è un pò
    > cresciuto.

    Seguo PI da più di 10 anni, può solo farmi piacere che sia cresciuto, è normale che si voglia monetizzare, ma secondo me da un po' di tempo stanno un pochino esagerando. Il popup che ti si apre con il filmatino pieno di frecce e lucine intermittenti e che di costringe e cercare disperatamente il pulsante di chiusura secondo me ha un effetto controproducente anche per l'inserzionista.
  • - Scritto da: TADsince1995
    > - Scritto da: Allibito
    > > - Scritto da: TADsince1995
    > > > > Cosí come proporrei una tassa
    > per
    > ogni
    > > > pop-up
    > > > > pubblicitario che i siti fanno
    > apparire
    > > > (oh...
    > > > > succede pure qui :->
    > > > > ).
    > > >
    > > > Punto informatico fallirebbe in un paio
    > di
    > > > giorni. Che nostalgia ho dei primi anni
    > 2000,
    > > > quando lo aprivi e leggevi gli
    > articoli.
    > Ora
    > > apro
    > > > questa pagina e ci sono numero 3 (TRE)
    > banner
    > > > pubblicitari, uno di sky nell'header,
    > uno
    > > piccolo
    > > > con Carlo Conti (ma a volte si è
    > manifestato
    > > > persino Giacobbo), il megasfondo con
    > > > l'immancabile pentolame Microsoft,
    > oltre a
    > un
    > > > orribile, insopportabile popup
    > sbirluccicante
    > e
    > > > lampeggiante, sempre di
    > > > Microsoft...
    > > >
    > > > Che tristezza.
    > > Però, sei qui che scrivi e non paghi nulla,
    > prova
    > > a proporre come alternativa quella di
    > sostenere
    > > tu i costi o quella di fa pagare una piccola
    > > quota a tutti gli iscritti, magari ti
    > tolgono
    > il
    > > banner.
    > > Anni fa non c'erano perchè il sito era poco
    > > visitato e nessuno fa pubblicità, oggi è un
    > pò
    > > cresciuto.
    >
    > Seguo PI da più di 10 anni, può solo farmi
    > piacere che sia cresciuto, è normale che si
    > voglia monetizzare, ma secondo me da un po' di
    > tempo stanno un pochino esagerando. Il popup che
    > ti si apre con il filmatino pieno di frecce e
    > lucine intermittenti e che di costringe e cercare
    > disperatamente il pulsante di chiusura secondo me
    > ha un effetto controproducente anche per
    > l'inserzionista.
    Non credere che a me facciano piacere, ma anche sul tubo devi aspettare 10 secondi per poter cliccare su chiudi. E' il costo del "gratis", scusa il gioco di parole.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: Allibito
    > .
    > > Non credere che a me facciano piacere, ma
    > anche
    > > sul tubo devi aspettare 10 secondi per poter
    > > cliccare su chiudi.
    >
    > ROFTL, missà che tu guardi solo le minchiate
    > ultrapopolari da 10 milioni e passa di
    > visualizzazioni...
    >
    > Sono iscritto ad oltre 100 persone su youtube e
    > nessuno di loro ha attuato la
    > monetizzazione.
    >
    > ah.. ho anche 1,5 milioni di visualizzazioni sul
    > mio canale e non ho mai nemmneo pensato di
    > attivare
    > l'ADV

    Uhm. Io vedo decine di video la settimana su YT, quasi tutti di gente a caso arrivando da blog vari, e non ho mai visto una sola pubblicità. Mai.
    Si vede che l'adblock funzionaCon la lingua fuori
    Funz
    12944
  • > Che nostalgia...

    Io lo vedo ancora come lo hai descritto, visto che in Opera 6.02 disattivo immagini, Javascript, Plugins, nonchè l'INTERO layout del sito, senza sfondi e testi colorati.

    Se voglio leggere i commenti e commentarli, apro Opera 10.10 attivando solo i Cookies e Javascript, e... strano a dirsi, non vedo i popup che dici te.
  • - Scritto da: Ultraman82
    > > Che nostalgia...
    >
    > Io lo vedo ancora come lo hai descritto, visto
    > che in Opera 6.02 disattivo immagini, Javascript,
    > Plugins, nonchè l'INTERO layout del sito, senza
    > sfondi e testi
    > colorati.
    >
    > Se voglio leggere i commenti e commentarli, apro
    > Opera 10.10 attivando solo i Cookies e
    > Javascript, e... strano a dirsi, non vedo i popup
    > che dici
    > te.

    Che navigazione contorta.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: TADsince1995
    > > Cosí come proporrei una tassa per ogni
    > pop-up
    > > pubblicitario che i siti fanno apparire
    > (oh...
    > > succede pure qui :->
    > > ).
    >
    > Punto informatico fallirebbe in un paio di
    > giorni. Che nostalgia ho dei primi anni 2000,
    > quando lo aprivi e leggevi gli articoli. Ora apro
    > questa pagina e ci sono numero 3 (TRE) banner
    > pubblicitari, uno di sky nell'header, uno piccolo
    > con Carlo Conti (ma a volte si è manifestato
    > persino Giacobbo), il megasfondo con
    > l'immancabile pentolame Microsoft, oltre a un
    > orribile, insopportabile popup sbirluccicante e
    > lampeggiante, sempre di
    > Microsoft...
    >
    > Che tristezza.

    Io non vendo niente di tutto questo, ADBLOCK POWERA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: TADsince1995
    > > > Cosí come proporrei una tassa per ogni
    > > pop-up
    > > > pubblicitario che i siti fanno apparire
    > > (oh...
    > > > succede pure qui :->
    > > > ).
    > >
    > > Punto informatico fallirebbe in un paio di
    > > giorni. Che nostalgia ho dei primi anni 2000,
    > > quando lo aprivi e leggevi gli articoli. Ora
    > apro
    > > questa pagina e ci sono numero 3 (TRE) banner
    > > pubblicitari, uno di sky nell'header, uno
    > piccolo
    > > con Carlo Conti (ma a volte si è manifestato
    > > persino Giacobbo), il megasfondo con
    > > l'immancabile pentolame Microsoft, oltre a un
    > > orribile, insopportabile popup sbirluccicante e
    > > lampeggiante, sempre di
    > > Microsoft...
    > >
    > > Che tristezza.
    >
    > Io non vendo niente di tutto questo, ADBLOCK
    > POWER
    >A bocca aperta

    +1
    non+autenticato