Luca Annunziata

Intel vara l'era Android x86

Una prima release alpha con supporto a UEFI. E dual boot con Windows 8. L'OS mobile di Google si prepara a una piena compatibilitÓ con l'hardware di Santa Clara

Roma - L'Open Source Technology Center di Intel ha rilasciato la prima versione alpha (anzi: pre-alpha) di Jelly Bean con ottimizzazioni specifiche per la piattaforma x86 (android-4.2.2_r1-ia0). Si tratta di una distribuzione Android con caratteristiche adatte a essere installata su device a base Intel (come gli apparecchi touch di nuova generazione che montano Windows 8), versione che la stessa azienda di Santa Clara ha contribuito attivamente a sviluppare per ampliare l'appetibilità della propria piattaforma hardware per il mercato mobile.

Non si tratta naturalmente del primo esempio di Android che gira su chip Intel: già lo scorso anno Motorola aveva prodotto e venduto il Razr i con Android 4.0 (Ice Cream Sandwich), ma in questo caso si tratta di una release più generica e recente (monta kernel Linux 3.8.0), nonché funzionale a sviluppare apparecchi che non siano il frutto di partnership specifiche che prevedano la partecipazione attiva del chipmaker statunitense.

Nelle note di rilascio viene citato esplicitamente l'Acer W700 come esempio di prodotto compatibile con questa versione di Android: si tratta in questo caso di uno slate con touchscreen che monta processore Core i3 e grafica integrata, in tutto e per tutto simile alla struttura base di un notebook recente. Di default il prodotto monta Windows 8, e l'installer Android realizzato da Intel permette di modificare la tabella partizioni e mettere in piedi un dual-boot Android/Windows sul device. Intel chiarisce che questa release ha problemi col Bluetooth e non supporta più configurazioni BIOS vecchio tipo
La novità principale è proprio il supporto UEFI: l'integrazione di questa tecnologia consente a Intel di proporre Android e la propria piattaforma hardware come abbinamento possibile per sviluppare prodotti destinati al mercato consumer, anche non necessariamente smartphone. L'adozione di un dual-boot che metta assieme l'OS Microsoft e quello Google permetterebbe agli acquirenti di giovarsi dei vantaggi di entrambi gli ecosistemi, optando per l'uno o per l'altro a seconda del contesto in cui si trovino ad operare.

Luca Annunziata
Notizie collegate
46 Commenti alla Notizia Intel vara l'era Android x86
Ordina
  • Io sul mio eeePC4G ho messo android x86 con emulazione binaria per ARM, funziona benissimo anche se ovviamente non tutti i sofware girano.

    Ste
    non+autenticato
  • c'è androidx86 che gira già su pc senza la seccatura di avere il nuovo uefi, è una mossa per vendere nuovi dispositivi sfruttando android visto che windows8 non tira?
    non+autenticato
  • Per lo meno, google può ostacolare la pratica del Secure boot.
    non+autenticato
  • Scusate una cosa... ma le applicazioni del normale Android (per ARM) girano anche sulla versione x86, oppure hanno tutte bisogno di essere ricompilate appositamente?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio
    > Scusate una cosa... ma le applicazioni del
    > normale Android (per ARM) girano anche sulla
    > versione x86, oppure hanno tutte bisogno di
    > essere ricompilate
    > appositamente?
    vuoi veramente la risposta?
    non+autenticato
  • - Scritto da: armstrong
    > - Scritto da: Ciccio
    > > Scusate una cosa... ma le applicazioni del
    > > normale Android (per ARM) girano anche sulla
    > > versione x86, oppure hanno tutte bisogno di
    > > essere ricompilate
    > > appositamente?
    > vuoi veramente la risposta?
    Dico sul serio. So che verrebbe da dire "Ovviamente, così come le APP di Windows x86 non girano su Windows RT"... ma non è necessariamente detto che sia così.
    Non so, ad esempio il sistema potrebbe includere un emulatore ARM (con evidenti cali di prestazioni), oppure magari le applicazioni Android girano già all'interno di una sorta di macchina virtuale (non c'era quella causa secondo cui Google avrebbe copiato da Java?) indipendente dall'hardware esterno? Non sono particolarmente informato sull'argomento, per questo domando. Che so, magari alcune applicazioni, sviluppate attraverso la piattaforma X funzionerebbero, mentre altre sviluppate attraverso la piattaforma Y, no.
    Appunto, domando.
    Ad esempio, il vecchio progetto android-x86 (non quello di Intel, ma quello che esiste dal 2009 o giù di lì) che applicazioni fa girare?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio
    > - Scritto da: armstrong
    > > - Scritto da: Ciccio
    > > > Scusate una cosa... ma le applicazioni del
    > > > normale Android (per ARM) girano anche
    > sulla
    > > > versione x86, oppure hanno tutte bisogno di
    > > > essere ricompilate
    > > > appositamente?
    > > vuoi veramente la risposta?
    > Dico sul serio. So che verrebbe da dire
    > "Ovviamente, così come le APP di Windows x86 non
    > girano su Windows RT"... ma non è necessariamente
    > detto che sia
    > così.
    > Non so, ad esempio il sistema potrebbe includere
    > un emulatore ARM (con evidenti cali di
    > prestazioni), oppure magari le applicazioni
    > Android girano già all'interno di una sorta di
    > macchina virtuale (non c'era quella causa secondo
    > cui Google avrebbe copiato da Java?) indipendente
    > dall'hardware esterno? Non sono particolarmente
    > informato sull'argomento, per questo domando. Che
    > so, magari alcune applicazioni, sviluppate
    > attraverso la piattaforma X funzionerebbero,
    > mentre altre sviluppate attraverso la piattaforma
    > Y,
    > no.
    > Appunto, domando.
    > Ad esempio, il vecchio progetto android-x86 (non
    > quello di Intel, ma quello che esiste dal 2009 o
    > giù di lì) che applicazioni fa
    > girare?
    credo ti abbia risposto bubba, qua sottoOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio
    > - Scritto da: armstrong
    > > - Scritto da: Ciccio
    > > > Scusate una cosa... ma le applicazioni del
    > > > normale Android (per ARM) girano anche
    > sulla
    > > > versione x86, oppure hanno tutte bisogno di
    > > > essere ricompilate
    > > > appositamente?
    > > vuoi veramente la risposta?
    > Dico sul serio. So che verrebbe da dire
    > "Ovviamente, così come le APP di Windows x86 non
    > girano su Windows RT"... ma non è necessariamente
    > detto che sia
    > così.
    > Non so, ad esempio il sistema potrebbe includere
    > un emulatore ARM (con evidenti cali di
    > prestazioni),

    Ma no, che dici: una applicazione Android in Java che gira emulata su un RISC che emula un x86 sarà velocissima come il pensiero Rotola dal ridere


    (scusa per la battuta Occhiolino )
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 marzo 2013 09.19
    -----------------------------------------------------------
    ruppolo
    33147
  • no, non serve nessuna ricompilazione
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio
    > Scusate una cosa... ma le applicazioni del
    > normale Android (per ARM) girano anche sulla
    > versione x86, oppure hanno tutte bisogno di
    > essere ricompilate
    > appositamente?

    scusa, ma posso mettere la nafta in un motore a benzina? liquida la prima, liquida la seconda, non dovrebbero esserci problemi, giusto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: il padrone delle ferriere
    > - Scritto da: Ciccio
    > > Scusate una cosa... ma le applicazioni del
    > > normale Android (per ARM) girano anche sulla
    > > versione x86, oppure hanno tutte bisogno di
    > > essere ricompilate appositamente?

    > scusa, ma posso mettere la nafta in un motore a
    > benzina? liquida la prima, liquida la seconda,
    > non dovrebbero esserci problemi, giusto?

    Dopo una serata alcolica ci puoi anche urinare dentro e va, tranquillo...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 marzo 2013 15.23
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: il padrone delle ferriere
    > > - Scritto da: Ciccio
    > > > Scusate una cosa... ma le applicazioni
    > del
    > > > normale Android (per ARM) girano anche
    > sulla
    > > > versione x86, oppure hanno tutte
    > bisogno
    > di
    > > > essere ricompilate appositamente?
    >
    > > scusa, ma posso mettere la nafta in un
    > motore
    > a
    > > benzina? liquida la prima, liquida la
    > seconda,
    > > non dovrebbero esserci problemi, giusto?
    >
    > Dopo una serata alcolica ci puoi anche urinare
    > dentro e va,
    > tranquillo...
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 14 marzo 2013 15.23
    > --------------------------------------------------

    Cavolo, ma cosi' devi essere piu' fatto di vasco rossi!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: il padrone delle ferriere
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: il padrone delle ferriere
    > > > - Scritto da: Ciccio
    > > > > Scusate una cosa... ma le applicazioni
    > > del
    > > > > normale Android (per ARM) girano anche
    > > sulla(..)
    > >
    > > Dopo una serata alcolica ci puoi anche urinare
    > > dentro e va,
    > > tranquillo...
    > >(...)
    il trolling e' simpatico, ma la domanda era meno banale di quanto puo sembrare al cazzaro di turno, imho.
    Le app android che non fanno uso di NDK ARM, generalmente funzioneranno anche sul x86, pur se non compilate nativamente per ARM.
    Prova ne e' che io usavo il fork android-x86.org sul EeePC e ovviamente misi delle app.
    OVVIAMENTE li' c'era anche il problema dell'hw molto diverso da quello tipico-android e la incompleta "emulazione" delle API...
    ( La pappa Intel e' altra bestia, l'hw anche.. e molta acqua e' passata sotto i ponti dal "mio" android-x86 .. quindi penso sara' tutto migliore)
    non+autenticato
  • Subito avevo letto "CHE FANNO USO [dell' NDK]" e mi chiedevo se eri ubriaco Rotola dal ridere

    Ciau!


    PS: lo sono probabilmente io...
    non+autenticato
  • Sentivamo tutti il bisogno di tablet Android che consumano il 30% in più ...
    non+autenticato
  • ...30% de che? e rispetto a cosa?
    non+autenticato
  • ...pensandoci immagino i processori Intel rispetto ad ARM, è che quell'Android li nella frase fa pensare che ne sia il responsabile.
    non+autenticato
  • Riformulo:
    sentivamo la mancanza di tablet Android su x86 che consumano il 30% in più rispetto ai tablet Android ARM senza nussun altro reale vantaggio che quello di permettere a Intel di fare pressioni sui suoi "clienti" per montare Atom rispetto ad ARM.
    non+autenticato
  • - Scritto da: snoopy
    > ...30% de che? e rispetto a cosa?

    Rispetto a una CPU RISC che non deve emulare una CPU CISC, ovvero rispetto a una CPU senza la palla al piede della condanna Windows.
    ruppolo
    33147
  • gira il calendario in 1997 è finito da un pezzo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)