Alfonso Maruccia

USA, resa ai droni volanti

Il sindaco di New York prepara la popolazione a un'invasione di UAV e CCTV, mentre la politica di Washington non sa che pesci prendere. Ci si mettono di mezzo pure i conflitti giurisdizionali fra CIA ed esercito

USA, resa ai droni volantiRoma - Stando a quanto sostiene Michael Bloomberg, la privacy è un optional di cui i cittadini newyorkesi dovranno abituarsi a fare a meno: nel prossimo futuro ci sarà sempre più "visibilità" e "sempre meno privacy", sostiene con una certa rassegnazione il sindaco della Grande Mela, e non c'è modo di "fermare" l'avanzata del tecnocontrollo.

Bloomberg ammette che la prospettiva di vivere immersi in CCTV a ogni finestra e innumerevoli UAV svolazzanti in cielo fa un po' paura, ma le cose andranno così e basta: tutti vogliono la loro privacy ma presto la privacy non esisterà più suggerisce Bloomberg, così il Grande Fratello e i suoi strumenti sempre validi entreranno a far parte del DNA degli abitanti che conviveranno con la sorveglianza.

Le dichiarazioni del sindaco di New York fanno il paio con un'altra recente, amara constatazione della politica di Washington D.C., con i Senatori del Congresso impegnati in un giro di consultazioni sulla proliferazione selvaggia dei droni volanti-spianti sul suolo statunitense.
Con le attuali leggi e regole a difesa della privacy, ha stabilito l'udienza a tema del Senato, non c'è alcun modo di imporre comportamenti rispettosi della riservatezza dei cittadini agli UAV attivi nei cieli USA. Al Senato è intervenuta anche l'organizzazione EPIC (Electronic Privacy Information Center), che tra l'altro ha avviato una petizione per chiedere l'interruzione del piano di sorveglianza tramite UAV già messo in atto dal governo.

Non bastassero le preoccupazioni (o le dichiarazioni senza appello in stile Bloomberg) per la privacy, i droni volanti rappresentano motivo di contendere anche all'interno del corpo burocratico dell'apparato militar-spionistico statunitense: si parla di passare il controllo delle missioni di omicidi mirati - ora in mano alla CIA - all'esercito, e nel merito sarà sempre la Casa Bianca a tirare le fila del programma.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaBlack Hat, si hackano UAV e molto altroAlla conferenza di Los Angeles l'hacking č ubiquo e transumano, potenzialmente pericoloso per il vivere civile e la salute oltre che per Internet. I potenziali rischi di attacco calano anche dal cielo
  • TecnologiaUSA, regole nuove per nuovi droniGli UAV dell'esercito ora si chiamano UAS, e sono quasi pronti a volare nei cieli USA dopo aver sorvolato l'Afghanistan. Il problema č darsi delle regole che preservino privacy e sicurezza dei civili
30 Commenti alla Notizia USA, resa ai droni volanti
Ordina
  • Ho letto parecchi commenti a questo articolo di gente che si rimbalza le proprie competenze sulla crittografia da adottare per comunicare col drone.. gente che parla di costi dell'omino che lo manovra..

    Parlo dalla mia bassa ignoranza.. non è più semplice impostare un percorso aereo da fargli seguire con il gps?
    non+autenticato
  • ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi informatici delle macchine o altro, perche' non si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro che non sono neanche tanto ben protetti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi
    > informatici delle macchine o altro, perche' non
    > si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro
    > che non sono neanche tanto ben
    > protetti.
    Se sei così sicuro fallo tu, no?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: armstrong
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi
    > > informatici delle macchine o altro, perche' non
    > > si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro
    > > che non sono neanche tanto ben
    > > protetti.
    > Se sei così sicuro fallo tu, no?A bocca aperta
    eh... ci si son gia impegnati... pubblicamente ora "per gioco"... nel 2011, www.wired.com/threatlevel/2011/08/blackhat-drone/
    In iran un po meno : googola "drone iran hacked"
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: armstrong
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > ...invece di dedicarsi a entrare nei
    > sistemi
    > > > informatici delle macchine o altro,
    > perche'
    > non
    > > > si dedicano a mettere fuori uso i
    > droni?
    > Sicuro
    > > > che non sono neanche tanto ben
    > > > protetti.
    > > Se sei così sicuro fallo tu, no?A bocca aperta
    > eh... ci si son gia impegnati... pubblicamente
    > ora "per gioco"... nel 2011,
    > www.wired.com/threatlevel/2011/08/blackhat-drone/
    >
    > In iran un po meno : googola "drone iran hacked"
    si, lo sapevo grazieOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi
    > informatici delle macchine o altro, perche' non
    > si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro
    > che non sono neanche tanto ben
    > protetti.

    Forse perchè non si può? O è troppo difficile? Perchè credi che la "tua" crittografia sia a prova di bomba e invece i sistemi di comunicazione dei droni no? Perchè guardare in faccia la realtà è troppo duro?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi
    > > informatici delle macchine o altro, perche' non
    > > si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro
    > > che non sono neanche tanto ben
    > > protetti.
    >
    > Forse perchè non si può? O è troppo difficile?
    > Perchè credi che la "tua" crittografia sia a
    > prova di bomba e invece i sistemi di
    > comunicazione dei droni no?
    A prova di proiettile di sicuro noA bocca aperta
    non+autenticato
  • > A prova di proiettile di sicuro noA bocca aperta

    Penso che possa bastare anche un fionda. Il problema è che sti cosi volano altissimi, anche centinaia di metri in quanto hanno degli zoom impressionanti in grado di riprendere ogni dettaglio anche dall'alto, quindi a meno che nell'armadio non tieni un Barret M99 sono praticamente impossibile da colpire con le armi a disposizione dei civili.

    In ogni caso ammetto che non mi dispiace quando vengono usati contro i posteggiatori abusivi...
  • - Scritto da: TADsince1995
    > > A prova di proiettile di sicuro noA bocca aperta
    >
    > Penso che possa bastare anche un fionda. Il
    > problema è che sti cosi volano altissimi, anche
    > centinaia di metri in quanto hanno degli zoom
    > impressionanti in grado di riprendere ogni
    > dettaglio anche dall'alto, quindi a meno che
    > nell'armadio non tieni un Barret M99 sono
    > praticamente impossibile da colpire con le armi a
    > disposizione dei
    > civili.
    >
    Stai parlando del paese dove i fucili di precisioni li trovi di fianco al pane, al supermercato.
    non+autenticato
  • > Stai parlando del paese dove i fucili di
    > precisioni li trovi di fianco al pane, al
    > supermercato.

    Questo è vero. Ma anche qui stanno cominciando a usarli:

    http://www.lastampa.it/2012/12/18/multimedia/crona...
  • - Scritto da: TADsince1995
    > > Stai parlando del paese dove i fucili di
    > > precisioni li trovi di fianco al pane, al
    > > supermercato.
    >
    > Questo è vero. Ma anche qui stanno cominciando a
    > usarli:
    >
    > http://www.lastampa.it/2012/12/18/multimedia/crona

    QUESTO è un ottimo utilizzo dei soldi pubblici, e non sono ironico!
    Grazie per una singola buona notizia Sorride
    Izio01
    3891
  • hahahahahaha droni e crittografia sono mutuamente esclusivi

    negli ultimi anni abbiamo avuto una raffica di articoli proprio sui miserabili sistemi di protezione usati dai droni in fatto di trasmissione dati
    non+autenticato
  • un piccolo refuso: "una cera rassegnazione"Occhiolino
    non+autenticato
  • http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&sour...

    Proprio in un comune che ne ha bisogno e che ha una grande bilancia in attivo ovviamente !!! vorrei sapere chi paga...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)