Alfonso Maruccia

Windows Blue, le conferme e le incertezze

"Blue" esiste, ma forse non è (solo) Windows: le prime ammissioni di Microsoft parlano di un progetto di aggiornamento più generale, mentre le condizioni di mercato non sono tra le più favorevoli al nuovo OS a piastrelle

Roma - Il progetto Blue esiste, ma non si riferisce semplicemente al prossimo update di Windows 8: a confermarlo è il management di Microsoft, con un uno-due sul blog ufficiale a opera di due vice-presidenti moderatamente eccitati - secondo loro stessa ammissione - per il futuro prossimo venturo dell'ecosistema di servizi e gadget di Redmond.

"Blue" è dunque confermato, come altrettanto certo è il fatto che se ne parlerà in occasione della prossima conferenza per sviluppatori "Build 2013": i programmatori di app Modern (e non solo) sono invitati al Moscone Center di San Francisco per il 26-28 giugno, e lì si parlerà con dovizia di particolari del futuro di Windows, Windows Server, Windows Azure, Visual Studio e tutto quanto.

A menzionare "Blue" è poi Frank X. Shaw, responsabile delle comunicazioni che parla di una serie di piani nell'ambito di un più generale sforzo per "far progredire dispositivi e servizi" forniti da Microsoft: di nuovi "sistemi operativi" vecchia maniera nemmeno l'ombra, a quanto pare, e Shaw tiene a dire che è estremamente improbabile che un nuovo prodotto si chiamerà "Blue" quando si tratterà di venderlo al pubblico.
Archiviate le (poche) certezze, a contare di più sono ancora e soprattutto le incertezze: l'incognita di un sistema operativo touch-centrico che tratta il desktop come un'interfaccia "legacy" eccita gli animi di chi vede in Blue un nuovo, definitivo passo di Microsoft nel tentativo di distruggere questa "eredità" di personal computing e traghettare tutti gli utenti - volenti o nolenti - nelle piastrelle di Metro/Modern UI.

Il problema è che Microsoft non si è forse ancora resa conto del rischio insito nell'azzardo di imporre un nuovo paradigma informatico su un mercato enorme di utenti che non ne sentivano alcun bisogno, dicono altri, e se anche "Blue" dovesse fallire nell'impresa come ha sin qui fatto Windows 8 le conseguenze economiche (e non solo) sul business di Redmond sarebbero di portata notevole.

A peggiorare una situazione già non particolarmente rosea ci si mettono i dati forniti da IDC, che parlano di un mercato di "smart connected devices" che nel 2012 ha superato 1 miliardo di unità commercializzate mettendo assieme PC, smartphone e tablet. Purtroppo per il mercato PC, e soprattutto per Microsoft, pare che i paesi in via di sviluppo tendano ad adottare molto più velocemente i nuovi gadget mobile come strumenti di "computing" rispetto al tradizionale PC da scrivania o da viaggio (laptop).

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaLa fuga di Windows BlueNuove indiscrezioni sulle caratteristiche del prossimo upgrade di Windows 8. Resta un OS "piastrellato", ma si rifà un po' il trucco e risparmia energia sulle nuove CPU Intel. Anche se ARM ha i suoi perché, assicura Microsoft
94 Commenti alla Notizia Windows Blue, le conferme e le incertezze
Ordina
  • Ms ... un'accozzaglia di roba per dare l'impressione d'innovazione e èer non cadere nel baratro....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Ms ... un'accozzaglia di roba per dare
    > l'impressione d'innovazione e èer non cadere nel
    > baratro....

    è da almeno due decenni che vanno avanti cosi'...
  • - Scritto da: P.Inquino
    > è da almeno due decenni che vanno avanti cosi'...

    si ma ora è troppo evidente ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: P.Inquino
    > > è da almeno due decenni che vanno avanti
    > cosi'...
    >
    > si ma ora è troppo evidente ...

    Si rifarà sulla ps3, visto che sony userà robe microsoft per lo sviluppo.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Nel blu dipinto di blu
    > Anteprima di Windows Blue

    > Clicca per vedere le dimensioni originali

    E si possono anche affiancare fino a 4 applicazioni !

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 marzo 2013 10.05
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • - Scritto da: Nel blu dipinto di blu
    > Anteprima di Windows Blue

    Che nonostante tutto è comunque meglio di Modern UI!Con la lingua fuori
    --
    JackRackham
  • ...ad abbattere Microsoft. Per questo puntano all'autodistruzioneOcchiolino
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > ...ad abbattere Microsoft. Per questo puntano
    > all'autodistruzione
    >Occhiolino
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Battuta "cattiva"... ma non ho potuto fare a meno di ridere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: FDG
    > ...ad abbattere Microsoft. Per questo puntano
    > all'autodistruzione
    >Occhiolino

    ROTFL A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Buahahahahaahahahahh
    non+autenticato
  • ... piastrelle e sempre piastrelle.
    Contenti loro...

    Ma scusate, sui server, che occupano una fascia di mercato non da poco per M$ e dove il front end non conta una cippa, ci mettono un sistema a piastrelle ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: . . .
    > ... piastrelle e sempre piastrelle.
    > Contenti loro...
    >
    > Ma scusate, sui server, che occupano una fascia
    > di mercato non da poco per M$ e dove il front end
    > non conta una cippa, ci mettono un sistema a
    > piastrelle
    > ?

    Nelle sale server, i sistemi M$ servono per far giocare al campo minato i sistemisti, in quegli ambienti dove per motivi di sicurezza non c'e' accesso a internet.

    Quindi stiamo parlando di un zero virgola zero zero zero...

    Ah, e poi quella macchina e' pure virtualizzata.
  • Ma invece di raccontare queste scemenze perché non passi il tempo a creare file aux usando un qualche window manager di tua scelta in Linux?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    > Ma invece di raccontare queste scemenze perché
    > non passi il tempo a creare file aux usando un
    > qualche window manager di tua scelta in
    > Linux?

    :) creare file aux con ...qualche window manager (???) ..OMG!!!!!
    mi sa che tu stai all'informatica come il mio salumiere sotto casa sta alle nanotecnologie
  • - Scritto da: P.Inquino

    >Sorride creare file aux con ...qualche window manager
    > (???)

    Pare sia un grosso limite di Windows (di quelli che ne impediscono l'uso serio in ambiente lavorativo): non riesci a creare un file aux dalla shell grafica. Se poi il riferimento che non ti piace è quello al Windows Manager vabbè... Desktop ti va bene?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    > - Scritto da: P.Inquino
    >
    > >Sorride creare file aux con ...qualche window
    > manager
    > > (???)
    >
    > Pare sia un grosso limite di Windows (di quelli
    > che ne impediscono l'uso serio in ambiente
    > lavorativo): non riesci a creare un file aux
    > dalla shell grafica. Se poi il riferimento che
    > non ti piace è quello al Windows Manager vabbè...
    > Desktop ti va
    > bene?

    voi siete quelli disperati che per creare un file dovete necessariamente avere un desktop
  • - Scritto da: P.Inquino

    > voi siete quelli disperati che per creare un file
    > dovete necessariamente avere un
    > desktop

    Ti sei perso qualcosa. Qui qualcuno ha criticato Windows (dimostrando una scarsa conoscenza di come è fatto) perché nel 2013 ancora non si riesce a creare un file AUX (nome riservato). Dopo avergli fatto notare diverse volte che si possono creare da linea comando (anche se è un'operazione inutile) allora quel qualcuno ha criticato Windows perché da GUI non si riesce a fare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    > - Scritto da: P.Inquino
    >
    > > voi siete quelli disperati che per creare un
    > file
    > > dovete necessariamente avere un
    > > desktop
    >
    > Ti sei perso qualcosa. Qui qualcuno ha criticato
    > Windows (dimostrando una scarsa conoscenza di
    > come è fatto) perché nel 2013 ancora non si
    > riesce a creare un file AUX (nome riservato).
    > Dopo avergli fatto notare diverse volte che si
    > possono creare da linea comando (anche se è
    > un'operazione inutile) allora quel qualcuno ha
    > criticato Windows perché da GUI non si riesce a
    > fare.

    no...da winzoz NON si può fare in generale..che sia da file manager o da "prot!" dei comandi, si trascina dietro da una vita i nomi riservati di periferica aux con prn lpt1,2,etc di msdos
  • - Scritto da: P.Inquino
    > no...da winzoz NON si può fare in generale..che
    > sia da file manager o da "prot!" dei comandi, si
    > trascina dietro da una vita i nomi riservati di
    > periferica aux con prn lpt1,2,etc di
    > msdos
    Creazione:
    md \\.\\ <quello_che_vuoi>
    Es:
    md \\.\\C:\AUX

    Eliminazione:
    rd/s \\.\\ <quello_che_vuoi>
    Es:
    rd/s \\.\\C:\AUX
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario Rossi
    > - Scritto da: P.Inquino
    > > no...da winzoz NON si può fare in
    > generale..che
    > > sia da file manager o da "prot!" dei
    > comandi,
    > si
    > > trascina dietro da una vita i nomi riservati
    > di
    > > periferica aux con prn lpt1,2,etc di
    > > msdos
    > Creazione:
    > md \\.\\ <quello_che_vuoi>
    > Es:
    > md \\.\\C:\AUX
    >
    > Eliminazione:
    > rd/s \\.\\ <quello_che_vuoi>
    > Es:
    > rd/s \\.\\C:\AUX


    si...fantastico! poi?

    c:\>cd aux
    The parameter is incorrect.

    ma roooootfllllll Rotola dal ridere
  • - Scritto da: P.Inquino
    > - Scritto da: Mario Rossi
    > > - Scritto da: P.Inquino
    > > > no...da winzoz NON si può fare in
    > > generale..che
    > > > sia da file manager o da "prot!" dei
    > > comandi,
    > > si
    > > > trascina dietro da una vita i nomi
    > riservati
    > > di
    > > > periferica aux con prn lpt1,2,etc di
    > > > msdos
    > > Creazione:
    > > md \\.\\ <quello_che_vuoi>
    > > Es:
    > > md \\.\\C:\AUX
    > >
    > > Eliminazione:
    > > rd/s \\.\\ <quello_che_vuoi>
    > > Es:
    > > rd/s \\.\\C:\AUX
    >
    >
    > si...fantastico! poi?
    >
    > c:\>cd aux
    > The parameter is incorrect.
    >
    > ma roooootfllllll Rotola dal ridere

    Questo e' niente.
    Lo spasso e' quando ci sono applicazioni che creano directory in base ad un nome digitato dall'utente.
    Tipo quando crei un nuovo utente, o un nuovo progetto, o una nuova classe java...

    Scrivi aux, e poi partono i fuochi d'artificio.

    Oppure da linux, zippi una directory aux, la porti su winsozz, scompatti e.... urgh!

    Mandi per posta un file aux.doc o una immagine aux.jpg e poi grasse risate...


    Comunque e' interessante la necessita' di avvalersi del prompt dei comandi con una sintassi nient'affatto intuitiva, per poter creare una directory con piastrellotto.
    E chi ha un tablet senza tastiera? Rotola dal ridere