OS/BeOS 5 PE, l'alternativa multimediale

Abbiamo provato BeOS 5 Personal Edition, un sistema scaricabile gratuitamente dalla rete che porta una ventata d'aria fresca nel panorama dei sistemi operativi

Dopo alcuni mesi di attesa possiamo finalmente installare sui nostri PC una copia gratuita ad uso personale e non commerciale della nuova versione del sistema operativo di casa Be.

BeOS 5 Personal Edition (PE) è scaricabile liberamente dal sito Web e la sua dimensione è di circa 40 megabyte: una volta installato il sistema operativo andrà ad occupare circa 500 MB di spazio su hard disk.

L'installazione è proprio la nota caratteristica più interessante di questa versione del sistema operativo: è stata eliminata infatti la necessità di dover ripartizionare il proprio disco o avere a che fare con loader e boot sector. BeOS 5 può essere installato, come qualsiasi altra applicazione di Windows, su di una directory e lanciato semplicemente attraverso un eseguibile che s'incaricherà di uscire automaticamente da Windows e caricare il kernel del BeOS in memoria.
Questa particolare modalità d'installazione permette a BeOS di essere provato senza patemi d'animo anche dai meno esperti su PC dove sia installato Windows 9x: BeOS infatti lascia inalterata la struttura dei dischi con file system FAT, anche se una volta eseguito sarà poi possibile avvalersi del suo file system nativo. L'unica limitazione è costituita dal fatto che BeOS dovrà risiedere sull'unità C: del disco, ovvero sulla prima partizione, e avere a disposizione circa 600 MB di spazio libero. La casa madre consiglia comunque di creare un disco immagine per l'avvio diretto all'accensione del PC.