Mauro Vecchio

Amazon, acquisti per la lettura social

Il gigante di Seattle compra il social network Goodreads, una delle comunitÓ digitali pi¨ popolate nella condivisione di opinioni e recensioni letterarie. Milioni di lettori Kindle avranno un nuovo ecosistema social

Roma - Il grande balzo di Amazon verso il social reading, per offrire agli utenti della fortunata linea Kindle una piattaforma di condivisione e valutazione personale di milioni di libri. Online dal lontano 2007, la piattaforma statunitense Goodreads ha guadagnato negli anni più di 16 milioni di membri registrati per la recensione social di oltre 30mila volumi.

Il gigante della distribuzione digitale ha ora annunciato l'acquisizione del social network letterario per una cifra non meglio specificata. In chiusura entro la seconda metà del 2013, la nuova operazione finanziaria di Amazon lascerà che Goodreads mantenga i suoi uffici di San Francisco, continuando a sviluppare strumenti utili alla condivisione di opinioni e raccolte di libri.

"Sono incredibilmente elettrizzato per l'opportunità di stabilire una partnership con Amazon e Kindle - ha spiegato il founder e CEO di Goodreads Otis Chandler - Adesso saremo capaci di muoverci più velocemente nel fornire l'esperienza di Goodreads a milioni di lettori in tutto il mondo. Siamo ansiosi di ispirare una più vasta discussione letteraria oltre che di aiutare un numero maggiore di lettori a trovare più libri, che si tratti del formato cartaceo o digitale".
Per il social network californiano, una succulenta opportunità di business garantita dalle schiere di lettori legate ai dispositivi Kindle, che sembrano ormai pronti a trasformarsi in un vero e proprio ecosistema social. Per Amazon, l'acquisizione di Goodreads si trasformerà in un evidente vantaggio competitivo nei confronti di colossi rivali come Apple, a cui tuttora manca - in ambito musicale, il servizio Ping è deceduto nel settembre 2012 - una componente social nella piattaforma iTunes.

"Amazon e Goodreads condividono una passione per reinventare l'esperienza di lettura - ha spiegato il vicepresidente di Amazon Russ Grandinetti - Goodreads ha contribuito a modificare le modalità di ricerca e discussione sui libri e, con Kindle, Amazon ha contribuito all'espansione della lettura nel mondo. Insieme abbiamo intenzione di costruire tante nuove strade per deliziare sia i lettori che gli autori".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia Amazon, acquisti per la lettura social
Ordina