Mauro Vecchio

Dropbox, c'è posta per Yahoo!

La popolare piattaforma di file hosting gestirà gli allegati ai messaggi di posta elettronica del servizio Yahoo! Mail. L'azienda di Sunnyvale si getta nella mischia con un partner esterno

Roma - Il gigante in viola nell'esplosivo mercato del cloud storage, per lanciare il guanto di sfida ai servizi integrati negli account di posta elettronica su Gmail e Outlook. I vertici di Yahoo! hanno deciso di adottare una strategia alternativa alla creazione di una piattaforma casalinga, annunciando una preziosa partnership con il popolare servizio di file hosting Dropbox.

Disponibile in cinque lingue - inglese, francese, tedesco, spagnolo e italiano - l'integrazione di Dropbox all'interno di Yahoo! Mail permetterà agli utenti di allegare file dalla stessa piattaforma di storage sulla nuvola. Gli account di posta elettronica su Yahoo! Mail saranno inoltre abilitati al superamento della soglia di 25MB, anche se per l'invio di contenuti più pesanti verrà predisposto un link interno e non un vero e proprio allegato.

Stando al comunicato diramato da Yahoo!, tutti quegli utenti che non hanno ancora attivato un account su Dropbox potranno registrarsi direttamente dal servizio di webmail.
Ovviamente, i vari file inviati in allegato saranno contemporaneamente salvati nella cartelle sulla nuvola, in modo da essere accessibili in qualunque momento, anche senza login nelle caselle di posta elettronica dell'azienda di Sunnyvale. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessDropbox, acquisti per postaLa piattaforma di file hosting acquisisce Mailbox, la squadra di sviluppo della nuova applicazione iOS per la gestione mobile di client terzi come Gmail. Previsto un esborso tra i 50 e 100 milioni di dollari
  • TecnologiaDropbox, più social che maiIl servizio di cloud storage si aggiorna con funzionalità di condivisione e anteprime online, mentre il CEO di Microsoft lo attacca definendolo una "piccola start-up" senza futuro
  • BusinessYahoo! compra l'app delle notizieL'azienda di Sunnyvale ingloberà Summly, giovane startup londinese che ha sviluppato un'applicazione per la raccolta personalizzata delle news online. Previsto un esborso da 30 milioni di dollari
1 Commenti alla Notizia Dropbox, c'è posta per Yahoo!
Ordina