Alfonso Maruccia

Electronic Arts non sa perdere

La corporation statunitense sugli scudi a causa del rischio di vincere - per il secondo anno di fila - il titolo di "peggiore azienda d'America". Non siamo perfetti ma le critiche sono pretestuose, dice il management

Roma - Anche quest'anno come già nel 2012 Electronic Arts rischia seriamente di vincere il titolo di "Peggior Azienda in America" messo in palio dal sito Consumerist, e nel tentativo di depotenziare le critiche che investono copiose il publisher entra in gioco il Chief Operating Officier Peter Moore.

Moore interviene sul blog corporate sostenendo che EA può "fare di meglio", che l'azienda non è perfetta ma non si può certo meritare il titolo di "peggiore" prima di chi ha inquinato mari e fiumi con le fuoriuscite di petrolio, ha messo in crisi il sistema finanziario e fatto anche di peggio.

Certo c'è stato il disastro del lancio di SimCity, un gioco stroncato da critica e pubblico a causa di un gameplay mediocre e degli enormi problemi causati ai giocatori dall'obbligo di essere sempre connessi anche quando si gioca da soli.
Ma SimCity non è poi un gran problema e la connessione always on non è una protezione DRM, sostiene Moore, accusando esplicitamente Consumerist di falsificare il contest di "Peggior Azienda" con le mailing list sulle cover dei giochi della serie Madden NFL e i gruppi conservatori oltraggiati dalla possibilità di creare personaggi dal genere "equivoco" come da nuova policy EA.

Consumerist risponde alle contro-critiche di Electronic Arts respingendo l'accusa di voler manipolare - in maniera diretta o indiretta - il contest della peggior azienda d'America secondo i visitatori del sito: se EA vincerà anche quest'anno - com'è probabile che sia - suggerisce Consumerist, il merito sarà tutto suo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessElectronic Arts vede tutto digitaleIl publisher videoludico statunitense sogna un futuro in cui potrà distribuire i suoi videogame in formato di puro download digitale. Addio retailer, dischi ottici e scatolotti di plastica. Quando, di preciso? Non si sa
  • Digital LifeSimCity, strategie e simulazioniDopo il disastro del lancio, ora è tempo della catastrofe delle pubbliche relazioni: SimCity poteva girare offline, anzi no. E invece sì, lo dice il codice e lo dicono le mod che già fanno capolino in rete
  • BusinessElectronic Arts, Riccitiello non è più CEOIl colosso dei videogiochi perde l'amministratore delegato, un uomo che si è sempre considerato un "giocatore" e che ha gestito l'etichetta negli anni più duri dal punto di vista finanziario
22 Commenti alla Notizia Electronic Arts non sa perdere
Ordina
  • La EA non si rende conto, come molte aziende moderne, che il loro lavoro deve concentrarsi su accontentare e coccolare il cliente, perche' l'obiettivo di una azianda e' VENDERE.


    Ora, milioni di clienti arrabbiati che minacciano di boicottare i prossimi prodotti EA... e' una prospettiva tragica per una azienda.


    Che se ne rendano conto.
    non+autenticato
  • >
    > Ora, milioni di clienti arrabbiati che minacciano
    > di boicottare i prossimi prodotti EA... e' una
    > prospettiva tragica per una
    > azienda.
    >
    >
    > Che se ne rendano conto.


    Purtroppo la memoria di gran parte dei consumatori è solida come quella di un pesce rosso... fai passare pochi mesi, tira fuori il nuovo sequel del brand di punta (che sia BF/Fifa/Whatever) e vedi come ne venderanno badilate di copie già al day-0 (che di fatto spesso è una sorta di betatest allargato).
  • L'ultimo videogioco decente della EA è Battlefield 3, io commisi l'errore di comprare Medal of Honor Warfighter, e me ne sono pentito. Non ho esperienza con FIFA perchè sono passato a PES già da tempo (anche se ho letto che ci sono problemi), ma se guardiamo lo schifo di Mass Effect 3, i vari Need for Speed che ormai fan tutti schifo (l'ultimo decente fu Most Wanted del 2005)e il disastro con SimCity, senza parlare di Origin che se rimanevano su Steam era meglio, EA si meriterebbe il titolo di peggior azienda per i prossimi 10 anni.
    non+autenticato
  • Sullo schifo di ME3, diciamo che EA centra poco, visto che la Bioware che fece alcune scelte discutibili, pure sul finale... Velo pietoso però sui buchi di trama, lasciati volutamente per lucrare sui DLC.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: LOL
    > L'ultimo videogioco decente della EA è
    > Battlefield 3,

    Il drm di questo gioco e' esasperante, piu' meta' delle volte non sono riuscito a farlo andare a causa della connessione internet non stabile (che lo fa crashare letteralmente), del client Origin che non autentificava o aveva aggiornamenti in sospeso, o del gioco stesso che non si avviava per via delle impostazioni del browser (fra l'altro e' assurdo che per avviare un gioco serva internet explorer da un applet....).
    Dopo la morte della mobo e la conseguente resintallazione ho faticato per riaverlo funzionante, non riusciva a ripararlo e ho dovuto reisntallare da zero (ha riscaricato 14+ gibabyte di traffico).
    Di nuovo esasperato l'ho craccato con rdl-qualcosa e da li' in poi ha funzionare, pero' ormai mi ha rotto e nonostante tutto non l'ho piu' giocato.
    non+autenticato
  • nota: era in bundle con la scheda per cui non posso dire di averci perso qualcosa.
    non+autenticato
  • Capito? Loro possono "fare di meglio" ma non solo peggio di chi inquina il mare.

    Hei, Moore, ti suggerisco questa: "come potete dire che EA non e' una buona societa' quando quel pazzo dittatore coreano minaccia di bombardarci?"

    Ecco, la logica (del menga) e' la stessa.

    Cominciassero a darsi una ripulita loro stessi, allora si che potranno puntare il dito contro altri.

    Io, per sicurezza, non compro roba EA da anni.
    non+autenticato
  • ma su che basi è stata eletta "peggiore azienda d'America"?
    non si capisce....solo per il lancio disastroso di SimCity?
    mi sembra, che EA abbia un parco titoli invidiabile e di sicuro guadagno...
    non+autenticato
  • - Scritto da: zio fella
    > ma su che basi è stata eletta "peggiore azienda
    > d'America"?
    > non si capisce....solo per il lancio disastroso
    > di
    > SimCity?
    > mi sembra, che EA abbia un parco titoli
    > invidiabile e di sicuro
    > guadagno...

    devi vedere la serie fifa allora... i server fanno pena, pieno di bug e al lancio ci son voluti 2 mesi per sistemare qualcosa... tutt'ora ho problemi.. alla EA sono scarssimi
    non+autenticato
  • - Scritto da: zio fella
    > ma su che basi è stata eletta "peggiore azienda
    > d'America"?
    pare che "aprano" il concorso, la gente gli manda tons di "nomination".. e sulla base dei numeri, tirano fuori un panel di 32 aziende, da far votare in un match stile calcio.

    > non si capisce....solo per il lancio disastroso
    > di
    > SimCity?
    Nono moooolte piu' cose. C'e' un bel elenchino qui http://consumerist.com/2013/04/05/ea-admits-it-can.../
    non+autenticato
  • non conoscevo questa realtà visto che non gioco praticamente mai on-line
    ma a quanto ne so è la prima azienda americana di videogiochi
    forse seconda dopo blizzard?
    non+autenticato
  • - Scritto da: zio fella
    > non conoscevo questa realtà visto che non gioco
    > praticamente mai
    > on-line
    > ma a quanto ne so è la prima azienda americana di
    > videogiochi
    > forse seconda dopo blizzard?

    Ma non si guarda al mero fatturato o al parco titoli per eleggere la qualità di un'azienda del settore.
    Lasciamo perdere Blizzard, che se non fosse per i suoi fanboy senza cervello, che si sacrificano la dignità per difenderla, avrebbe ricevuto le stesse critiche di EA e Ubisoft, per Diablo 3 e per quella commercialata di Starcraft 2.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Lasciamo perdere Blizzard, che se non fosse per i
    > suoi fanboy senza cervello, che si sacrificano la
    > dignità per difenderla, avrebbe ricevuto le
    > stesse critiche di EA e Ubisoft, per Diablo 3 e
    > per quella commercialata di Starcraft
    > 2.

    Blizzard, nonostante i suoi fanboy senza cervello, è stata criticata pesantemente per Diablo 3.
    Meno rispetto a SimCity, ma direi che è imputabile al fatto che in Diablo non funzionavano "solo" i server, mentre in SimCity mancano un sacco di altre cose (che tuttora non sono state ripristinate).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Copons

    >
    > Blizzard, nonostante i suoi fanboy senza
    > cervello, è stata criticata pesantemente per
    > Diablo
    > 3.

    Ma c'è stata una Defance force tutta per il gioco, perchè era "un giuoco blizzard, quindi belo!1", poi se ci mettiamo insieme una stampa del settore cala braghe.

    > Meno rispetto a SimCity, ma direi che è
    > imputabile al fatto che in Diablo non
    > funzionavano "solo" i server, mentre in SimCity
    > mancano un sacco di altre cose (che tuttora non
    > sono state
    > ripristinate).

    SimCity e ACII, furono bombardati di critiche, pure dalla stessa stampa internazionale. Ricordo poi che per SimCity, molte testate italiane a causa del DRM, non potevano fare la recensione.....

    Ripeto, Ubisoft e EA, sono stra odiate, sono in pochi difendono a spada tratta le loro scelte, per blizzard, invece c'è un numero sterminato di fanboy.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: Copons
    >
    > >
    > > Blizzard, nonostante i suoi fanboy senza
    > > cervello, è stata criticata pesantemente per
    > > Diablo
    > > 3.
    >
    > Ma c'è stata una Defance force tutta per il
    > gioco, perchè era "un giuoco blizzard, quindi
    > belo!1", poi se ci mettiamo insieme una stampa
    > del settore cala
    > braghe.
    >
    > > Meno rispetto a SimCity, ma direi che è
    > > imputabile al fatto che in Diablo non
    > > funzionavano "solo" i server, mentre in
    > SimCity
    > > mancano un sacco di altre cose (che tuttora
    > non
    > > sono state
    > > ripristinate).
    >
    > SimCity e ACII, furono bombardati di critiche,
    > pure dalla stessa stampa internazionale. Ricordo
    > poi che per SimCity, molte testate italiane a
    > causa del DRM, non potevano fare la
    > recensione.....
    >
    > Ripeto, Ubisoft e EA, sono stra odiate, sono in
    > pochi difendono a spada tratta le loro scelte,
    > per blizzard, invece c'è un numero sterminato di
    > fanboy.

    Continuo a non essere propriamente d'accordo sul fatto che Diablo 3 fu difeso a spada tratta quando addirittura l'Error 37 è divenuto un meme...

    In ogni caso, Ubi e EA sono inevitabilmente più bistrattate di Blizzard semplicemente perché sono a due livelli diversi di "male".
    Blizzard piazza il DRM su 3 giochi al decennio, tutti sviluppati internamente.
    Ubi e EA pubblicano tipo il 50% (cifra a caso) dei giochi totali, e se fanno una pecionata questa si propaga molto più rispetto a una pecionata di Blizzard.

    Senza contare poi che EA viene odiata anche e soprattutto per le sue politiche di assorbire, sfruttare e poi smembrare software house (e relativi IP) di pregio assoluto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Copons

    >
    > Continuo a non essere propriamente d'accordo sul
    > fatto che Diablo 3 fu difeso a spada tratta
    > quando addirittura l'Error 37 è divenuto un
    > meme...

    Credimi, c'è gente che giustificava pure che "l'intelligenza del gioco" era cosi complessa da richiedere un server Farm per essere gestito! Intanto Diablo 3 per ps3 e 4 sarà offline.....

    Nel periodo della sua uscita ne dicevano di tutti i colori per difenderlaA bocca aperta

    > In ogni caso, Ubi e EA sono inevitabilmente più
    > bistrattate di Blizzard semplicemente perché sono
    > a due livelli diversi di
    > "male".


    Diciamo che Blizzard fa pochi giochi quindi non è sempre "esposta mediaticamente" ma quando lo fa, i risultati si vedono.

    Ubi e EA sfornano titoli a nastro, ma se EA è odiata per uccidere software house talentuose e di trasformare i loro capolavori in M, la ubisoft ha il dono di auto sputtanarsi.

    Assasin Creed che ormai esce quando un COD, uno all'anno, facendo risentire la qualità di tutto, il 3 per essere una MEGA PRODUZIONE aveva un gameplay semplificato al massimo, energia auto rigenerate è una lunga serie d'imbarazzanti bug e glitch.

    Di recente fu sfanculato per Rayman origins o legends, non ricordo.
    Titolo esclusivo per wii u, rimandato a 2 settimane dall'uscita per farlo multi piattaforma, beccandosi pure insulti dagli sviluppatori.

    > Blizzard piazza il DRM su 3 giochi al decennio,
    > tutti sviluppati
    > internamente.

    Ma tecnicamente parlando la connessione perenne non è nemmeno pensato come un DRM, anche perchè gli scopri erano ben altri.
    Poi le critiche su Starcraft 2 sono praticamente 2:

    1) L'enorme giro di vite ai mod vari, quando nei primo Starcraft erano una manna per quel titolo
    2) aver diviso la campagna single player in capitoli acquistabili a parte.

    > Ubi e EA pubblicano tipo il 50% (cifra a caso)
    > dei giochi totali, e se fanno una pecionata
    > questa si propaga molto più rispetto a una
    > pecionata di
    > Blizzard.

    Peccato però che Blizzard ha nomi grossi, un Diablo smuove sempre, se consideriamo che è dal 2008 che parlavanoA bocca aperta

    > Senza contare poi che EA viene odiata anche e
    > soprattutto per le sue politiche di assorbire,
    > sfruttare e poi smembrare software house (e
    > relativi IP) di pregio
    > assoluto.

    Infatti mi fa incazzare che EA abbia acquistato bioware, che è l'unica software house che ha fatto un gioco di sonic Titanico per il NDS, tra l'altro l'unico titolo decente della ormai passata generazione videoludica, dedicato al riccio blu di SEGA.

    Infatti quel gioco lasciava volutamente spazio per un seguito, che non vedrà mai la luce.
    Sgabbio
    26178
  • non è la peggiore ma fa schifo tanto tanto
    non+autenticato
  • Peggior Azienda d'America. Mi fa quasi tenerezza: pensate noi Italioti cosa dovremmo dire... FFSS, Poste, Telecom. Abbiamo l'imbarazzo della scelta. Ecco, imbarazzo è proprio il termine giusto
  • - Scritto da: Luther_Blissett
    > Peggior Azienda d'America. Mi fa quasi tenerezza:
    > pensate noi Italioti cosa dovremmo dire... FFSS,
    > Poste, Telecom. Abbiamo l'imbarazzo della scelta.
    > Ecco, imbarazzo è proprio il termine
    > giusto
    beh loro hanno fissi in classifica AT&T e Bank of America...Con la lingua fuori a ognuno il suo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luther_Blissett
    > Peggior Azienda d'America. Mi fa quasi tenerezza:
    > pensate noi Italioti cosa dovremmo dire... FFSS,
    > Poste, Telecom. Abbiamo l'imbarazzo della scelta.
    > Ecco, imbarazzo è proprio il termine
    > giusto

    Almeno le FFSS, le poste, etc, non partono dal principio che i loro clienti sono ladri da truffare.
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Almeno le FFSS, le poste, etc, non partono dal
    > principio che i loro clienti sono ladri da
    > truffare.

    Ne sei sicuro? ;p