Spam, Yahoo! lancia l'email civetta

Oltre all'email principale, l'utente Yahoo! potrà creare indirizzi civetta da disabilitare in qualsiasi momento. Per iscriversi a siti e newsletter di cui si fida poco e sfuggire al bombardamento. Barricata contro gli spammer

Spam, Yahoo! lancia l'email civettaRoma - Non sarà la soluzione antispam termonucleare globale ma l'idea sfornata da Yahoo! nelle scorse ore è certo degna di considerazione. Il portalone americano ha infatti inserito nei propri servizi di posta elettronica una novità che si potrebbe definire "email civetta".

Gli utenti che oggi pagano i servizi email di Yahoo! potranno ora utilizzare indirizzi email provvisori, fasulli, civetta appunto, per iscriversi a siti o newsletter di cui si fidano poco, o postare con tranquillità sui newsgroup. Si tratta di indirizzi che inoltrano la posta in arrivo all'indirizzo principale ma che in qualsiasi momento possono essere cancellati senza conseguenze.

In sé la novità è una mezza-novità, perché già sono tanti coloro che sfruttando servizi di inoltro della posta usano un indirizzo "a perdere" per certe iscrizioni. Nel caso di Yahoo! Mail Plus, però, questi indirizzi potranno essere generati e cancellati in qualsiasi momento ed è dunque molto facilitato il compito di chi cerca di scansare almeno una parte dello spam che viene inoltrato senza sosta sulla rete.
Secondo Yahoo! tutto questo dovrebbe consentire ad un utente dei suoi servizi di sottoscrivere, per esempio, una newsletter informativa, con un indirizzo "ad hoc". Qualora quell'indirizzo, per qualsiasi ragione, venisse poi preso d'assalto dallo spam, allora l'utente non dovrà far altro che cancellarlo e generarne uno nuovo.

Difficile dire, naturalmente, se un progetto del genere davvero consentirà agli utenti a pagamento di Yahoo! di evitare il grosso dello spam. Sono molte le strategie degli spammer professionisti che certo non si limitano a rastrellare indirizzi sui newsgroup o nelle mailing list né a comprare a destra e a manca elenchi di migliaia di email da spammare. Sono organizzazioni, come denunciato recentemente da più parti, capaci di inviare milioni di email in un giorno, di buttare fuori dalla rete i servizi antispam e di sfruttare tutto quello che va da server non sufficientemente presidiati a computer infettati con cavalli di troia e dunque pronti a trasformarsi inconsapevolmente in centraline sparaspam.

Quella di Yahoo! dunque va intesa come una battaglia di una guerra lunga e difficile che, peraltro, stanno combattendo un po' tutti i grandi provider, anche in Italia, con misure antispam di ogni genere. Misure che sempre più spesso fanno pagare ai propri utenti, perché lo spam costa l'intasamento dei network e l'antispam costa il tempo e le tecnologie necessarie a proteggersi.
TAG: mondo
53 Commenti alla Notizia Spam, Yahoo! lancia l'email civetta
Ordina
  • ... lo spamming non sia una manovra per favorire un Internet sempre più a pagamento?


    non+autenticato
  • Si, certo, ovviamente.

    Si sono ritrovati in 15.000 spammer allo stadio di Atene per discutere una strategia comune, poer far si che Internet sia sempre più costosa ma che invece le loro email rimangano gratis.

    Ora si rincontreranno il 30 febbraio, se vuoi puoi andarci anche tu, lo stadio ha 20.000 posti.

    :D
    non+autenticato
  • Ragazzi esiste un ottimo sistema di email civetta opensource e assolutamente gratuito che sta dando notevolissimi risultati!

    La soluzione è Spamgourmet!!!

    Il sistema è un pò complicatino da spiegare per cui vi invito a dargli un occhiata su www.spamgourmet.com !

    Con questo sistema ho l'email libera da spam da quasi un anno ormai!!!!

    provatelo!!! e lasciate stare ste cagate a pagamento!!!Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ragazzi esiste un ottimo sistema di email
    > civetta opensource e assolutamente gratuito
    > che sta dando notevolissimi risultati!
    >
    > La soluzione è Spamgourmet!!!
    >
    > Il sistema è un pò complicatino da spiegare
    > per cui vi invito a dargli un occhiata su
    > www.spamgourmet.com !
    >
    > Con questo sistema ho l'email libera da spam
    > da quasi un anno ormai!!!!
    >
    > provatelo!!! e lasciate stare ste cagate a
    > pagamento!!!Sorride

    Sono entrato nel sito e non ho capito un Ka..ppa. Potresti dirmi qualcosa di più sull'utilizzo e l'attivazione? Grazie Ciao
    non+autenticato
  • Con l'avvento degli script presso il mio "hosting partner" ne ho creato uno che analizza gli headers dei browser e se non sono quelli "canonici" spara una pagina con circa 10.000 indirizzi email random...
    Cosi' tanto per incasinare i database di sti'... st***zi

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Con l'avvento degli script presso il mio
    > "hosting partner" ne ho creato uno che
    > analizza gli headers dei browser e se non
    > sono quelli "canonici" spara una pagina con
    > circa 10.000 indirizzi email random...
    > Cosi' tanto per incasinare i database di
    > sti'... st***zi

    Ma non farmi ridere, e quali sarebbe i parametri di riferimento per gli headers non "canonici"?
    non+autenticato
  • > Ma non farmi ridere, e quali sarebbe i
    > parametri di riferimento per gli headers non
    > "canonici"?

    Sei arrogante ed ignorante due cose che vanno spesso bene assieme comunque cercando sui motori dovresti arrivarci da solo... altrimenti rischi di essere anche celebroleso. A bocca aperta

    Ti do un aiutino... sono headers inviati al server dai browser, alcuni hanno delle parti in comune altri no, comunque sono ben identificabili...
    non+autenticato
  • Ho una casella email con tin.it, che uso esclusivamente x registrarmi sui siti e comunque x darla a chi mi chiede un indirizzo x scopi commerciali o simili, o x interventi su forum pubblici.
    Sul client ho messo un filtro che mi sposta tutti i msg in entrata di quella casella in una cartella a parte.
    Ogni tanto vado a controllare e cancello tutto.
    Risultato: ormai da parecchio tempo praticamente non ricevo piu' spam nella crtella della posta in entrata.
    Paolo S.
    non+autenticato
  • Sinceramente quesat e` una cosa fatta bene, molto furba, e che potra` funzionare bene... per chi paga, ma ammetto anche che e` gia` tanto che Yahoo! dia gratis 6Mb di MailBox e AntiVirus, chiedere anche questo gratuitamente e` un po' troppo, ma mi sa che andra` a finire che la gente creera` comunque indirizzi civetta per poi lasciarli scadere...
    Crazy
    1945
  • Ma cosa dici? Quel gratis lo "ripaghi" al gestore dando la liberatoria in pratica ad usare il tuo indirizzo email come gli pare.. Paghi e allora questo non viene fatto..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Crazy
    > [...] chiedere anche questo gratuitamente e` un po' troppo [...]

    Guarda ke una stronzata del genere a loro non costa nulla......
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)