Alfonso Maruccia

MariaDB, nuovi utenti e aziende

Cresce il supporto per il fork di MySQL a opera del fondatore originale. Che re-incontra vecchi compagni di strada nella fusione di due delle aziende nate dalla diaspora post-Oracle e promette: MariaDB sarà open source "per sempre"

Roma - Il cammino di MariaDB procede in discesa grazie all'acquisizione di nuovi partner e importanti "clienti" che decidono di adottare il database relazionale nato come fork (pienamente retrocompatibile) di MySQL. Perché MariaDB è destinato a rimanere open source "per sempre", dice il founder Michael Widenius.

A fornire nuova linfa ai supporter di MariaDB pensa prima di tutto Wikipedia, che per bocca del "Site Architect" di Wikimedia Asher Feldman annuncia l'adozione il passaggio al sistema di database alternativo in sostituzione della versione di MySQL sin qui adottata - un altro fork mantenuto da Facebook - per l'enciclopedia libera.

Wikimedia preferisce i progetti open source "senza basi di codice biforcate in edizioni free ed enterprise concesse in licenza in modi differenti", dice Feldman, con un riferimento esplicito alla politica decisa da Oracle per la doppia offerta gratuita e a pagamento delle funzionalità di MySQL dopo il completamento dell'acquisizione di Sun e relative tecnologie.
A garantire lunga vita alla natura open source di MariaDB arriva poi la fusione tra Monty Program Ab e SkySQL: la prima azienda è stata fondata da Widenius dopo la creazione del fork e la seconda nasce da un altro gruppo di ex-dirigenti e investitori (scontenti dell'acquisizione di Oracle) come strumento di supporto all'ecosistema MySQL/MariaDB.

L'operazione sancisce la nascita di un'azienda nuova che però ritiene il marchio SkySQL, riunisce i membri principali originariamente impegnati in MySQL AB e garantisce un futuro di supporto, sviluppo e fondi economici per la crescita ulteriore della Fondazione MariaDB.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaMariaDB, cresce l'alternativa a MySQLNuova versione per il fork nato dopo l'acquisizione di Sun da parte di Oracle. Gli sviluppatori promettono maggiore velocità, nuove funzionalità e compatibilità assoluta con il progenitore
27 Commenti alla Notizia MariaDB, nuovi utenti e aziende
Ordina
  • Da ignorante che talvolta usa Access perché non conosce altro, MariaDB può permettere di realizzare cose semplici e i tempo zero così come lo permette Access?
    Oppure sono due mondi totalmente diversi per usi diversi?

    Il mio uso di Access si risolve in una connessione ODBC con DB Oracle per sviluppare piccoli progetti in 2 giorni - 2 settimane (piccoli gestionali, niente di che in termini di computazione, ma in termini di tempo risparmiato, sono estremamente utili), verifichiamo che il progetto sia utile e poi lo passiamo ai sistemi informativi... che ci impiegano 1-2 semestri, nel frattempo il progetto "temporaneo" su Access diventa definitivo, dato che in quei 12 mesi il progetto precedente è diventato obsoleto e ne abbiamo creati altri... sempre in Access.

    Capisco che sia assurdo, ma spesso questa è la realtà aziendale.

    MariaDB può essere utile in qualche modo?
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • access gira con sql server per sviluppo appicazioni windows in C# C++ asp e infine aspnet

    mysql gira solo per fare siti web in php
    non+autenticato
  • Naaa, ci sono i driver sia per classic ASP sia .NET generici per mysql.
    Con classic ASP non è proprio il massimo (alcuni problemini di encoding)ma su .NET funziona bene.


    - Scritto da: silicona
    > access gira con sql server per sviluppo
    > appicazioni windows in C# C++ asp e infine
    > aspnet
    >
    > mysql gira solo per fare siti web in php
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: silicona
    > access gira con sql server per sviluppo
    > appicazioni windows in C# C++ asp e infine
    > aspnet
    >
    > mysql gira solo per fare siti web in php

    Ma ROTFL! Ma cosa vai blaterando? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Cosa c'entra mysql con PHP? Perché invece, da Perl o Ruby, o qualsiasi altro linguaggio non puoi usare mysql? RIDICOLO!
    non+autenticato
  • Ho un dubbio:
    Se vuoi continuare a creare Applicazioni in Access usando Mariadb come backend al posto del db oracle... Si puoi.
    Se vuoi sostituire Access con Mariadb. No.
  • - Scritto da: Pastoso
    > Il mio uso di Access si risolve in una
    > connessione ODBC con DB Oracle per sviluppare
    > piccoli progetti in 2 giorni - 2 settimane
    > (piccoli gestionali, niente di che in termini di
    > computazione, ma in termini di tempo risparmiato,
    > sono estremamente utili), verifichiamo che il
    > progetto sia utile e poi lo passiamo ai sistemi
    > informativi... che ci impiegano 1-2 semestri, nel
    > frattempo il progetto "temporaneo" su Access
    > diventa definitivo, dato che in quei 12 mesi il
    > progetto precedente è diventato obsoleto e ne
    > abbiamo creati altri... sempre in
    > Access.

    Se ho capito bene, tu utilizzi Access solo come front-end, e non come back-end - probabilmente userai i report o le viste (mi pare si chiamino "tabelle collegate"). Lo preciso perché nel tuo scenario MariaDB sarebbe un back-end, e andrebbe quindi a sostituire Oracle, non Access.

    Ci sono casi in cui Oracle non è sostituibile, ma parliamo di casi d'uso... colossali. Per i piccoli progetti, Oracle è probabilmente la scelta peggiore. Oltre a essere l'alternativa più costosa, per funzionare richiede hardware costoso, e per essere usato al meglio richiede competenze costose. Il linguaggio col quale si integra meglio è Java, che è anch'esso adatto a progetti complessi e non semplici.

    MariaDB (come MySQL) ha tutte le caratteristiche opposte: è certamente adatto a progettoni, ma è soprattutto un DBMS leggero, che usa al meglio anche l'hardware poco potente, facile da imparare, e con una sintassi abbastanza elastica da permettere lo sviluppo rapido delle applicazioni.


    > Capisco che sia assurdo, ma spesso questa è la
    > realtà
    > aziendale.

    Non è colpa tuaSorride
    non+autenticato
  • Ma le prestazioni? Perchè alla fine quelle interessano...
    Open o meno poca importa all'atto pratico per chi ci lavora...
    non+autenticato
  • Le prestazioni sono molto simili a quelle di MySQL, ma migliori perché l'ottimizzatore ha qualche funzionalità in più (anche Wikipedia ha citato questo fatto).

    Comunque ci sono altre cose che dovrebbero interessare chi ci lavora:
    * MariaDB importa i contributi della "comunità", che non significa "ragazzini occhialuti che programmano in un garage", ma significa Google, Facebook, Twitter, Percona e altri
    * MariaDB (come Percona Server, per dovere di cronaca) risolve i problemi di sicurezza con settimane di anticipo rispetto a Oracle
    * MariaDB interagisce con il mondo NoSQL, e la versione 10 sarà in grado di utilizzare file di vari tipi (XML, ecc) come se fossero tabelle SQL
    * Alcune funzionalità di MariaDB permettono di sviluppare le applicazioni più rapidamente (colonne virtuali, colonne dinamiche...)
    non+autenticato
  • Vedremo servizi di hosting che utilizzeranno tale DB?
    Sgabbio
    26178
  • Perche' no?
    non+autenticato
  • Bhe, bisogna vedere se i più diffusi Software per la gestione di siti web e affini, comincino a supportarlo.
    Sgabbio
    26178
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Bhe, bisogna vedere se i più diffusi Software per
    > la gestione di siti web e affini, comincino a
    > supportarlo.

    Non ho ancora potuto verificare di persona ma con una rapida ricerca su Google, Joomla! e Drupal funzionano così come sono, con MariaDB...
    non+autenticato
  • Provato con Drupal (già da un po'). Fermato Apache, fermato e disinstallato MySQL, installato e avviato MariaDB, riavviato Apache. Pochi minuti e funziona come prima, anzi, un po' meglio, visto che MySQL era pure una versione vecchiotta.
    Ovviamente in test, in produzione magari ci andrebbe un dump del DB prima... Occhiolino
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Bhe, bisogna vedere se i più diffusi Software per
    > la gestione di siti web e affini, comincino a
    > supportarlo.
    Gia' molto meglio continuare con myisam il formato peggiore che esista nel mondo rdbms open e closed.

    Nessun supporto alle transazioni.
    Locking penoso. Granularità a livello di TABELLA
    Simpatica tendenza a corrompere i dati in caso di chiusura non corretta.

    Ce ne sono altri, ma credo che basti cosi...
    Ovviamente, come dimostra la regola, il piu' usato e supportato non e' detto sia il migliore ( io non avevo dubbi )
    non+autenticato
  • Giusto per cronaca, da diverse versioni a questa parte lo storage engine di default è InnoDB, con diverse migliorie e supporto alle transazioni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: jackless
    > Giusto per cronaca, da diverse versioni a questa
    > parte lo storage engine di default è InnoDB, con
    > diverse migliorie e supporto alle
    > transazioni.
    Giusto per cronaca, anche se e' un millenio che esiste innoDB, la maggior parte di applicazioni usa ancora myisam. (e non si sa il perchè)
    non+autenticato
  • La domanda è all'atto pratico, perchè non dovrebbe?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > La domanda è all'atto pratico, perchè non
    > dovrebbe?

    Ma se MyISAM non ha neanche i foreign key constraints! Ma scherziamo? Andrà bene per farci il sitarello del negozietto al massimo, ma con database serio non puoi fare a meno di 'ste cose, cazzo...
    non+autenticato