Mauro Vecchio

CISPA, veglia funebre al Senato

Annunciata una seconda bocciatura del disegno di legge che permetterebbe il rilascio di informazioni personali per la tutela della sicurezza nazionale. Decisiva la minaccia di veto diramata dalla Casa Bianca

Roma - L'esultanza degli attivisti dopo l'annuncio del senatore democratico Jay Rockefeller, a capo della Commissione per il Commercio al Senato degli Stati Uniti: il testo del famigerato disegno di legge noto come Cyber Intelligence Sharing and Protection Act (CISPA) subirà una seconda sconfitta al Campidoglio di Washington, bocciato dalla maggioranza dei senatori a stelle e strisce dopo la minaccia di veto diramata dalla Casa Bianca.

A detta dello stesso Rockefeller, le previsioni legislative votate alla sicurezza cibernetica rappresentano un "tentativo importante", ma del tutto insufficiente per quanto concerne la tutela della privacy di milioni di cittadini statunitensi. Una posizione avallata dall'Amministrazione Obama, preoccupata per la mancanza di un adeguato bilanciamento tra i principi di protezione della cybersicurezza e il diritto costituzionale alla privacy insieme ad altre fondamentali libertà civili.

Ancora decisivo per la bocciatura, il sistema volontario che avrebbe portato le principali aziende del web a consegnare alle autorità nazionali le informazioni necessarie per la prevenzione di crimini e identificazione dei sospetti. Dalla posta elettronica ai social network, gli attivisti avevano denunciato un vero e proprio incubo orwelliano.
"Almeno per ora, CISPA è morto", hanno commentato con la dovuta cautela i responsabili di American Civil Liberties Union (ACLU). (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàCISPA, primo via libera per la cybersicurezzaIl testo del famigerato disegno di legge passa alla House of Representatives, nonostante le minacce di veto arrivate dalla Casa Bianca. La battaglia degli attivisti si sposta al Senato
  • AttualitàCISPA, bocciatura in SenatoNon raggiunto il quorum necessario per il passaggio del disegno di legge sulla cybersicurezza. I repubblicani non sono convinti della bontà del sistema volontario che trasformerebbe le net company in delatori per il governo
10 Commenti alla Notizia CISPA, veglia funebre al Senato
Ordina
  • Adesso arriveranno i soliti fanatici della privacy a tutti i costi con la frasetta buona per tutte le occasioni: "Chi è pronto a dar via le proprie libertà per sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza."
    C'é solo da ridere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Zanardo

    > Adesso arriveranno i soliti fanatici della
    > privacy a tutti i costi con la frasetta buona per
    > tutte le occasioni: "Chi è pronto a dar via le
    > proprie libertà per sicurezza non merita né la
    > libertà né la
    > sicurezza."

    No, hai sbagliato il tempo verbale: non "arriveranno", al futuro, ma "sono arrivati", passato prossimo. Sono arrivati in tempo per evitare che la legge fosse approvata, a questo punto solo un miracolo potrebbe ribaltare la situazione.

    Come vedi, a volte gli slogan hanno pure effetto.
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: Paolo Zanardo
    >
    > > Adesso arriveranno i soliti fanatici della
    > > privacy a tutti i costi con la frasetta
    > buona
    > per
    > > tutte le occasioni: "Chi è pronto a dar via
    > le
    > > proprie libertà per sicurezza non merita né
    > la
    > > libertà né la
    > > sicurezza."
    >
    > No, hai sbagliato il tempo verbale: non
    > "arriveranno", al futuro, ma "sono arrivati",
    > passato prossimo. Sono arrivati in tempo per
    > evitare che la legge fosse approvata, a questo
    > punto solo un miracolo potrebbe ribaltare la
    > situazione.
    >
    >
    > Come vedi, a volte gli slogan hanno pure effetto.

    Perché sarebbe degna un miracolo l'approvazione di questa legge?
    Domanda seria, non sto trollando, io sono convinto del contrario, ma vorrei conoscere le vostre motivazioni.
  • - Scritto da: mas_160

    > Perché sarebbe degna un miracolo l'approvazione
    > di questa
    > legge?

    Perché il presidente ha minacciato di porre il veto.
    E perché già ora il suo percorso è stato accidentato, se anche verrà ripresentata il testo sarà diverso. Si sono resi conto tutti, alla fine, che lasciava troppi poteri discrezionali.
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: mas_160
    >
    > > Perché sarebbe degna un miracolo
    > l'approvazione
    > > di questa
    > > legge?
    >
    > Perché il presidente ha minacciato di porre il
    > veto.
    > E perché già ora il suo percorso è stato
    > accidentato, se anche verrà ripresentata il testo
    > sarà diverso. Si sono resi conto tutti, alla
    > fine, che lasciava troppi poteri
    > discrezionali.

    Ok, allora siamo d'accordo. Con te, non con Paolo Zanardo.
  • - Scritto da: Paolo Zanardo
    > Adesso arriveranno i soliti fanatici della
    > privacy a tutti i costi con la frasetta buona per
    > tutte le occasioni: "Chi è pronto a dar via le
    > proprie libertà per sicurezza non merita né la
    > libertà né la
    > sicurezza."
    > C'é solo da ridere!

    A leggere certi interventi, c'è solo da piangere...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Zanardo
    > Adesso arriveranno i soliti fanatici della
    > privacy a tutti i costi con la frasetta buona per
    > tutte le occasioni: "Chi è pronto a dar via le
    > proprie libertà per sicurezza non merita né la
    > libertà né la
    > sicurezza."
    > C'é solo da ridere!

    01/10
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Zanardo
    > Adesso arriveranno i soliti fanatici della
    > privacy a tutti i costi con la frasetta buona per
    > tutte le occasioni: "Chi è pronto a dar via le
    > proprie libertà per sicurezza non merita né la
    > libertà né la
    > sicurezza."
    > C'é solo da ridere!
    Visto che a te la "discrezione" non interessa come mai posti come anonimo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino
    > - Scritto da: Paolo Zanardo
    > > Adesso arriveranno i soliti fanatici della
    > > privacy a tutti i costi con la frasetta
    > buona
    > per
    > > tutte le occasioni: "Chi è pronto a dar via
    > le
    > > proprie libertà per sicurezza non merita né
    > la
    > > libertà né la
    > > sicurezza."
    > > C'é solo da ridere!
    > Visto che a te la "discrezione" non interessa
    > come mai posti come
    > anonimo?
    La risposta sta in questo libro ISBN: 8804264659
    ISBN-13: 9788804264651 di Fruttero e Lucentini.
    A bocca aperta
    Il titolo dice già tutto.
    non+autenticato
  • c'è stata una certa mobilitazione, anche da parte dei siti "grossi" del web.
    Sgabbio
    26178